Jump to content
Melius Club
giannisegala

Elac bs 312

Recommended Posts

giannisegala

Ciao a tutti, chi può raccontarmi qualcosa di questi nanerottoli ?  Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
luigi61

Io li ho avuti, uno tra i tanti acquisti compulsivi fatti in 40 anni di "malattia" per questo hobby 😂

Ero andato in negozio per acquistare il primo bookself progettato da Johnson per Elac (avevo voglia di giocare un po?), poi ho sentito questi deliziosi minuscoli diffusori in comparazione diretta e non ho avuto dubbi nello staccare l'assegno per averli a casa con gli stand dedicati. In negozio avevo percepito una notevole ricchezza armonica, un suono pieno, coinvolgente e materico.

Mi aspettavo che a casa mia avrei potuto ricreare anche la scena immensa e profonda che tipicamente scaturisce dal corretto posizionamento di questa tipologia di diffusori.

Invece, pur avendole provate tutte, anche con i posizionamenti più improbabili ed inediti, non sono riuscito ad avere l'immagine alta a cui sono abituato e alla prima occasione li ho ceduti.

Confermo che la timbrica e la ricchezza armonica è insolitamente buona, considerando le dimensioni. Buona anche l'efficienza e la tenuta in potenza. Il tweeter particolare da una bella impronta al suono, favorisce la lateralizzazione forse più della dispersione verticale.

Purtroppo non me ne sono innamorato poiché non mi hanno soddisfatto in uno dei parametri che all'ascolto mi catturano di più, ovvero la scena che si deve posizionare ben più alta e svincolata rispetto alla superficie del diffusore.

Comunque non è la prima volta che mi accade: la stessa cosa mi è capitata con i Graham 5/9, che in fiera mi avevano particolarmente colpito.

Se ci penso, quanti soldi che ho buttato; ma sono tutte esperienze 😊

E' altresì vero che, se ci si abitua all'ascolto con diffusori di qualità nettamente superiore su tutti i parametri, non ha proprio senso pensare di divertirsi più di tanto con oggetti intrinsecamente limitati per dimensioni e tipologia progettuale.

In sintesi, il BS-312 è un ottimo minidiffusore, facilmente verificabile in confronti diretti. Erano le mie aspettative troppo elevate.

IMG_9199.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannisegala

@luigi61 Ciao Luigi e grazie x la tua risposta. Secondo te per ascoltare soprattutto musica acustica in uno spazio piuttosto piccolo andrebbero bene? Hai ancora quei fantastici bestioni  della foto? Chiaro che ti abitui a quei mostri le scatolette da  scarpe potresti pure gettarle dalle finestre! Chiaramente non esiste il paragone. Comunque per chi, come me, non ha un grande spazio di ascolto a disposizione  e ama particolarmente i minidiffusori,   che dici? Potrebbe    rischiare l'acquisto?Ciao, a presto e grazie ancora.

gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@giannisegala sono diffusori eccezionali per coerenza e raffinatezza, con grande contenuto armonico 

Ovviamente fin dove possono 

Facili da pilotare 

Meglio collocarle vicino al muro o in libreria in mado da rinforzare un po' la gamma bassa

Altro diffusore con queste caratteristiche sono le Neat iota 

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannisegala

@Cano  Se non sbaglio le BS 312 sono in catalogo da oltre vent'anni. Probabilmente nel corso degli anni avranno subito delle modifiche. Sai qualcosa ?Ho visto che esiste una versione Giubileum, cosa avrà di diverso? Ciao, grazie di cuore.

gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites
luigi61

@giannisegala Si, ti confermo che hanno un bellissimo suono, molto ricco e coinvolgente con un bellissimo contenuto armonico. Se ti piacciono le chitarre, sia classiche che elettrificate, sono da brivido. Hanno il reflex posteriore e sono cassettine pesanti e molto sviluppate in profondità. Personalmente non le metterei in libreria.

Non so quali siano le tue aspettative e siccome costano abbastanza, ti consiglierei di andarle ad ascoltare prima dell'acquisto.

IMG_9180.jpeg

IMG_9181.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@giannisegala non credo 

Mi pare siano un prodotto molto più recente 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
2 minuti fa, luigi61 ha scritto:

Personalmente non le metterei in libreria.

A mio avviso invece a libreria suonano molto bene 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sergius

@giannisegalabuonasera Gianni, le ho da un annetto. Soddisfattissimo.Di mini ne ho avuto tanti da LS3/5 a Harbeth P3 finanche le 5/12 (ci voleva una centrale elettrica dedicata per farle andare...) per me prodotto riuscitissimo.Veloce con medie strepitose e medio bassi asciutti (per i bassi gli ho accoppiato un sub Elac 2050 e con la classica sono uno spettacolo).Voci a fuoco e centrate.Non ho notato un'immagine bassa ma io le ho sui suoi stand dedicati e il divano è basso (e anch'io non sono un gigante).

Vero che vanno bene anche in libreria ma a casa mia si enfatizzavano le medio basse.Sono un purosangue più gli dai tanto ti restituiscono.Vanno con tutto io non ho grandi amplificazioni Naim SN1 e Unison Research Triode 20 però una volta le ho collegate a casa di un mio amico con PV5 e MV125 ad ampli caldi risultato notevole davvero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannisegala

C'è qualcuno che possa raccontarmi la storia di queste scatolette? Ho sentito che sono in catalogo da oltre 20 anni. Sarà vero? E se fosse vero,  quante modifiche avranno  subito nel corso degli anni? Grazie a chi mi risponderà. 

gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Wolf65

@giannisegala credo siano come anche detto da @Cano uscite nel 2013 e siano rimaste sempre uguali, non mi risulta ci siano versioni tipo "mk ii" o simili.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sergius

Sicuro di non confonderti con un altro modello? A me come a Cano risulta essere un modello molto più recente.Forse ti hanno detto delle 243.2/3 ?Io quest'ultime le ho avute e poi vendute a un amico siciliano.Buon prodotto ma per raffinatezza le 312 sono superiori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannisegala

Potrebbe essere come dite voi, magari ho capito male.   .Avevo letto, non so dove , che questo mini , con un altro nome, esistesse da anni e poi , rivisto e corretto,   prese le sembianze  che vediamo oggi. Vedrò di riuscire a trovare dove lessi questa notizia , poi ve lo farò sapere. Grazie a tutti.

gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Wolf65

@giannisegala hanno ripreso il progetto delle Elegant 305 uscite nel 1993.

64938_600x600.jpg.4e57a9c067002c87ebc061f1c99c37db.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannisegala

@Wolf65Caro  Lupo, penso che tu abbia proprio ragione. E' ' proprio questo che lessi da qualche parte. Dunque queste Elegant 305 erano le  antenate delle nuove 312, giusto?Stesso tweeter, il jet 5  probabilmente , forse un altro tipo di woofer. Che dici?

Grazie infinite.

gianni 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Wolf65

@giannisegala queste le caratteristiche  delle 305:

Technical features
• In the woofer/mid-range sector, ELAC’s 115 mm AS-XR chassis feature aluminium sandwich 
crystal membranes. With their especially wide double asymmetric “DAS surrounds” they can 
produce up to ±9 mm linear displacement. This produces maximum sound reserves and a rich 
bass foundation. 
• ELAC’s special tweeters with 19 mm fabric dome with double-layered voice coil and ferrofluid 
cooling support a linear frequency range up to 23 kHz. 
• Two electrically isolated networks for the bass and treble range are available for Bi-wiring/Bi-
amping.

Share this post


Link to post
Share on other sites
luigi61

Secondo me il tweeter delle Elegant è diverso da quello delle 312, a nastro di colore giallo

anche il woofer è completamente diverso, l’ultimo e tutto sfaccettato sulla superficie, una meraviglia!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Wolf65

@luigi61 si l'ho riportato sopra, le 305 hanno un normale tw a cupola da 19mm mentre le 312 un tw a nastro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

Il tweeter del 312 è un prodotto recente 

È una specie di tweeter di heil 

Anche il woofer è nuovo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannisegala

@Cano Cano, mi spieghi x favore il famoso tweeter di Heil? Grazie infinite

gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@giannisegala è un tweeter a nastro ma particolare sia nel disegno che nel modo di funzionare 

Non è planare ma presente delle piccole pieghe simili a quelle di una fisarmonica e proprio come una fisarmonica si muove allargando e restringendo le pieghe 

Questo lo rende molto veloce ed ha anche grande dispersione 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sergius

@Canotra i mini che ho avuto ci sono state le Aulos, forse più midi che mini, col piccolo tweeter di Heil, a mio parere quello delle Elac ve meglio.Il "vero" tweeter di Heil è quello più grande montato sulle Kithara (signor diffusore) e che mi sembra un costruttore nostrano di Treviso utilizza sui suoi diffusori. Però credo che due tweeter costino sui 1.000 € solo loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannisegala

@Sergius Kithara? Quale  azienda le produce? Grazie 1000!

gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Phelps

Ma che differenze ci sono tra le 312 e le 314 ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@Phelps le 314 sono molto più grosse 

A mio avviso un diffusore da stand notevole 

Peccato non lo facciano più 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Phelps

E tra le Bps 403

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@Phelps ritengo che le bs403 siano un buon diffusore ma non raggiunge il livello della serie 300 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Centra poco,cosa ne pensate delle Navis?  Bookshelf attivo,3 vie,a mio avviso molto interessante e ben suonante. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    301080
    Total Topics
    6691015
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy