Jump to content
Melius Club
Roberto1972

Decreto ascolta-italia: e se tornassimo ad acquistare maggiormente i prodotti hi fi italiani?

Recommended Posts

densenpf
35 minuti fa, domenico80 ha scritto:

< se un finale Italiano suonasse esattamente come , esempio , ... un 911 - O un ML 23 - O un NAIM , ma ad 1/3 del prezzo dei prima menzionati , ma anche ad 1/4 , quanti acquisterebbero ? >

be' io l'ho gia' fatto, per cui non temo a risponderti...😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto1972

Dai raccontaci cosa hai preso, ammesso che tu non l'abbia già scritto e magari mi è sfuggito, nel qual caso chiedo scusa in anticipo

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
densenpf
1 minuto fa, Roberto1972 ha scritto:

Dai raccontaci cosa hai preso

Se ti riferisci a me, ho gia' scritto che ho i Norma, e per me hanno un eccellente rapporto q/p

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian
58 minuti fa, domenico80 ha scritto:

< se un finale Italiano suonasse esattamente come , esempio , ... un 911 - O un ML 23 - O un NAIM , ma ad 1/3 del prezzo dei prima menzionati , ma anche ad 1/4 , quanti acquisterebbero ? >

Domanda che sottende molte variabili, intanto un Naim non suona come un 911 , poi, ogni finale va inserito in una catena e correttamente interfacciato ad un pre e a dei diffusori, non credo comunque, a meno di esempi che puoi proporre per esperienze fatte, che finali italiani di quel livello stiano ad 1/4 del prezzo . . . !!

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto1972

@densenpf Sì grazie ora ricordo:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian
22 minuti fa, densenpf ha scritto:

be' io l'ho gia' fatto, per cui non temo a risponderti..

Ciao , con tutto il rispetto che ho per Norma, ho avuto il 150, non lo ritengo allo stesso livello del 911, da me ha fatto bene, ma il mio GamuT d 200i ha fatto un pelo meglio, poi diventano scelte personali e abbinamenti, forse i mono Norma potrebbero dire la loro  . . . ! 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
scubi
9 minuti fa, meridian ha scritto:

ma il mio GamuT d 200i ha fatto un pelo meglio

    @meridian permettimi ma quanto detto qui su cozza leggermente con quanto giustamente affermi qui sotto:

13 minuti fa, meridian ha scritto:

ogni finale va inserito in una catena e correttamente interfacciato ad un pre e a dei diffusori,

Share this post


Link to post
Share on other sites
scubi
3 ore fa, iBan69 ha scritto:

Certo che ha a che fare, Se ne facciamo una questione di principi.

ma no ma quale questione di principi: il tema è comprare made in Italy al posto del made altrove.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto1972

Comunque ragazzi non credo che si possa assumere, come sola motivazione il rapporto qualità prezzo non favorevole dei prodotti hi fi made in Italy, per non essere interessati al loro acquisto, non mi pare che, con le dovute eccezioni, il rapporto qualità prezzo dei prodotti fatti oltreconfine sia tale da spellarsi la mano a forza di applaudire.

Forse ci sono altri fattori da considerare, alcuni dei quali non è facile o simpatico esplicitaesclusivire, primo fra tutti forse la poca offerta di prodotti ben suonanti e di fascia media prodotti in Italia, magari i produttori sono pure poco interessati ad investire in un mercato di questo tipo, fatto comunque di piccoli numeri e di margino non spropositati, prediligono allora sfornare prodotti e progetti ben più ambiziosi, da lanciare per far presa soprattutto sui mercati esteri...

E se siamo onesti, sappiamo che per tante, troppe persone, il prezzo è ancora non dico il primo, ma comunque un fattore molto importante per inquadrare,a priori, le ambizioni e il lignaggio di un componente...almeno fino a quando non hanno l'occasione di vederlo, toccarlo e sentirlo dal vivo.

Il costo elevato rende oltremodo  esclusivi degli oggetti che potrebbero esserlo un bel po' di meno dal punto di vista del mero posizionamento commerciale...

A me è capitato che un gruppo di amici aprisse l'Audioguida che avevo lasciato sulla scrivania, tra l'altro sono persone più che benestanti, dopo alcuni minuti che sfogliavano la rivista mi hanno chiesto se noi audiofili siamo tutti matti, ogni passione e ogni ambito ha i propri eccessi, però mi pare che l'eccesso, nel nostro settore, stia diventando la norma, purtroppo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
densenpf

@meridian non lo metto in dubbio, Dario, ma sai quando si sceglie un amplificazione entrano in gioco talmente tanti fattori, di cui solo una buona parte e' il suono.

Voglio dire, il suono e' importantissimo, ma nell'intero contesto in cui si ascolta, più che nel confronto 1:1

Poi, per ultimo, avendo noi, modi di ascoltare diversi, non escluderei che il meglio/peggio a volte sia molto soggettivo e non sempre abbia carattere assoluto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto1972
2 minuti fa, densenpf ha scritto:

Poi, per ultimo, avendo noi, modi di ascoltare diversi, non escluderei che il meglio/peggio a volte sia molto soggettivo e non sempre abbia carattere assoluto

Come non quotarti...:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto1972

Personalmente scrivo e leggo qui sul forum per entrare in contatto con persone che hanno una sensibilità e magari anche un'educazione all'ascolto diversa dalla mia, per ampliare un po' i miei orizzonti musicali ed audiofili alquanto limitati e forse un po' sclerotizzati, in questa fase di ri-apprendimento, tra un dubbio che mi fa scaturire alcune domande e una conferma, scelgo volentieri  dubbio perché mi induce ad approfondire per capire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
scianni

A me piacevano molto i prodotti angstrom research che non so se ancora esiste, certo i prezzi erano impopolari. Molti problemi queste ditte li hanno per la difficile reperibilità e la scarsa storia alle spalle. La naim e burmester, per esempio, sono sul mercato da mezzo secolo. 

Saluti. 

Maurizio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
giaietto

Il mio sistema è formato all'80% da marchi italiani e ne sono contento, mancano principalmente i diffusori...

Ci sono elettroniche estere che suonano meglio ma non rientravano nel mio budget, a certe cifre mi faccio una Porsche 😍

Buona musica

Ivi

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian
1 ora fa, scubi ha scritto:
1 ora fa, meridian ha scritto:

ma il mio GamuT d 200i ha fatto un pelo meglio

    @meridian permettimi ma quanto detto qui su cozza leggermente con quanto giustamente affermi qui sotto:

1 ora fa, meridian ha scritto:

ogni finale va inserito in una catena e correttamente interfacciato ad un pre e a dei diffusori,

perché cozza ??? Ho provato il Norma nello stesso sistema, al posto del GamuT, i due finali guadagnano esattamente uguale, 28.5 uno, 29 l' altro, potenze non dissimili, capacità di pilotaggio adeguato per entrambi, raddoppiano circa i watt al dimezzarsi dell' impedenza, le differenze presenti non epocali, ma udibili, forse l' elemento meno piacevole, per me che ascolto near field, che i Norma avanzano la scena . . . !!

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
naim
44 minuti fa, giaietto ha scritto:

mancano principalmente i diffusori...

...lì si complica. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
2 ore fa, fabbe ha scritto:

Ma non dobbiamo dimenticare la rivendibilita', fattore per noi smanettoni importante .

okay

avevo una BMW 330 CI , un assegno circolare , mi dissero, rivendibile a voce

pagai appunto con un circolare

poi 9 mesi x venderla , a proposito di circolari

x dire che se noi valutassimo con sapienza tanti prodotti ITALIANI la rivendibilitò sarebbe un must , ma se noi x primi li snobbiamo ............

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
2 ore fa, Roberto1972 ha scritto:

mi trovassi in difficoltà nel reperire dei pezzi di ricambio

oggi è impossibile ad eccezione di quando i produttori pongono il fine serie :

ma vale x tutti

chiaro che se qualcuno inresina , e ce ne stanno , meglio rivolgersi altrove , ma inresinare che !

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
2 ore fa, densenpf ha scritto:

Se ti riferisci a me, ho gia' scritto che ho i Norma, e per me hanno un eccellente rapporto q/p

concordo ed anche oltre , ma quei moduli inresinati , ohibò

2 ore fa, meridian ha scritto:

Domanda che sottende molte variabili, intanto un Naim non suona come un 911

certamente , ma ho portato 3 esempi , il 911 ottimo ,  il NAIM , be' ............

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
2 ore fa, meridian ha scritto:

Ciao , con tutto il rispetto che ho per Norma, ho avuto il 150, non lo ritengo allo stesso livello del 911, da me ha fatto bene, ma il mio GamuT d 200i ha fatto un pelo meglio, poi diventano scelte personali e abbinamenti, forse i mono Norma potrebbero dire la loro  . . . ! 

certo che il 150 non è al livello del 911, ma x scelte costruttive e commerciali : considera che - cammina - al  60% delle sue possibilità

bel mezzo il Gamut

i mono Norma fanno altro sport , ti assicuro

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
1 ora fa, giaietto ha scritto:

a certe cifre mi faccio una Porsche 

una 911 , ma cabrio , anche da 385cv , canna di fucile ( GRIGIO   AGATA ) e capote rossa , cerchi scuri satinati  :x

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
58 minuti fa, meridian ha scritto:

i Norma avanzano la scena . . . !!

vero , e la causa è un emitter responsabile anche della grana finisisma che , specie i mono , hanno

a me piace assai la scena avanzata che esclude totalmente la linea delle casse , seppur immaginaria

Share this post


Link to post
Share on other sites
densenpf
12 minuti fa, domenico80 ha scritto:

certo che il 150 non è al livello del 911, ma x scelte costruttive e commerciali

Bravo hai detto bene, scelte commerciali, che porteranno Norma, a breve, ad avere un superintegrato di altissimo livello e potenza, quindi altro target.

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80

non è superficiale gestire un catalogo

pur usando sempre lo stesso schema devi differenziare altrimenti come giustificare gli step di prezzo

quindi devi - frenare - i prodotti intermedi

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian
2 minuti fa, domenico80 ha scritto:

non è superficiale gestire un catalogo

pur usando sempre lo stesso schema devi differenziare altrimenti come giustificare gli step di prezzo

quindi devi - frenare - i prodotti intermedi

Sicuramente un catalogo ben impostato deve tenere in considerazione diversi elementi, però, dici che il 150 è frenato, ma tieni conto che viene 5 K € di listino, i mono sono a 14 K €, forse poteva rendere il 150 più performante con 1-2 K € in più e le distanze erano comunque garantite !!! Mia personale disamina, ovviamente non ho la presunzione di essere nel giusto . . . 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
densenpf
27 minuti fa, domenico80 ha scritto:

considera che - cammina - al  60% delle sue possibilità

Urca! eppure i trasformatori e i condesatori sono di ottima qualita', cosa manca Domenico al 150?

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
1 minuto fa, meridian ha scritto:

Mia personale disamina, ovviamente non ho la presunzione di essere nel giusto . . . 

ci mancherebbe

però già lo stereo , non ricordo mai le sigle , è un ottimo prodotto , frenato dalla cella di filtro e frenato dalla assenza di resistenze speciali che il mono ha o dovrebbe avere , almeno come la serie 8.7

Se avvicini il sound dei 5000€ ai 14 , come fai a vendere i 14 ?

E se il 14 costa invece 7000€ , chi te lo compra ?

il 99% direbbe che suona come il 5000€

Share this post


Link to post
Share on other sites
nexus6

compriamo FIAT e poi scopriamo che costruiscono in Turchia

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
1 minuto fa, densenpf ha scritto:

Urca! eppure i trasformatori e i condesatori sono di ottima qualita', cosa manca Domenico al 150?

i trafi non devono ronzare , fine , quella è la qualità dei trafi

i cap di filtro sono una fetenzia , come tutti gli snap in , fetenzia tecnica e di implemnatzione , vedi STAMPATO ( non solo in norma , ma in genere ) ma come tanti : provare delle alttine ad hoc e vendere i mono la diventa complicata, ma l'occhio impone il suo diktat ......... nessun acablaggio a vista , tutto bello ordinato etc etc , solite mònate

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80
4 minuti fa, nexus6 ha scritto:

compriamo FIAT e poi scopriamo che costruiscono in Turchia

oppure compri , ESEMPIO , Dartzeel , e scopri che gli stampati sono fatti ed assemblati in CHAINA

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    303123
    Total Topics
    6770855
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy