Jump to content
Melius Club
Wizard

Pre Parasound P6 e Golden Ear Triton Three+

Recommended Posts

Wizard

Buongiorno a tutti,

mi sono registrato da poco nel Forum, ma seguo le discussioni già da parecchio tempo.

Il mio impianto è attualmente composto da:

Thorens TD166MkV

Grado ZF1+

lettore SACD Denon dvd 2900

pre Adcom GFP 555II

finale Lector VM200

cuffie Grado SR225

diffusori Linn Centrik, una «evoluzione» della Linn Kan a sua volta interpretazione Linn delle LS3/5a. Nella Centrik è stato aggiunto un secondo woofer in configurazione D'Appolito. Ovviamente in sospensione pneumatica.

L'unico punto fermo è il Lector del quale sono molto soddisfatto. Avrei intenzione di sostituire pre e diffusori.

Per il pre sarei orientato a uno con DAC incorporato, in modo da «svecchiare» il Denon, almeno sul lato CD, e entrare nel mondo della musica liquida, per la quale ho già un PC dedicato, con Foobar2000.

I diffusori dovranno essere da pavimento e sarei orientato su GoldenEar. Ho sentito la favolosa Triton One ma a causa della sistemazione nel mio ambiente, costo (e WAF) sarei orientato sulla Triton Three+. Appena ci si libererà da Covid19 procederò con attenti ascolti già programmati presso rivenditore di Milano.

Il Pre sul quale mi sono orientato è il Parasound Halo P6, dotato di DAC 384/32 DSD>256 (no MQA) uscita cuffia e pre Phono (indispensabili).

La prima domanda è ovvia, che ve ne sembra? La domanda è rivolta soprattutto a chi abbia avuto occasione di sentire o possieda la coppia finale e diffusori, e/o il pre. Quest'ultimo mi sembra non presenti problemi di interfaccia con il Lector (P6 Out 100 Ohm/VM200 In 56KOhm).

La seconda domanda è un po' più complessa: il Parasound è dotato di crossover elettronico (12dB/oct) che consente di tagliare 2 uscite Sub RCA e l'uscita Main con frequenza di taglio regolabile (separatamente sub/main) tra 20 e 140 Hz. Ora, le Triton Three+ hanno il woofer attivo con ampli Classe D di 800 W con DSP, la tentazione di sgravare il Lector dalla amplificazione delle frequenze più basse con una sorta di biamplificazione attiva è forte!

Ma... da nessuna parte ho trovato indicazioni circa la frequenza di taglio delle Triton 3, e GoldenEar, contattata via Blog proprietario, sconsiglia questo tipo di collegamento considerandolo riservato all'utilizzo esclusivo per Home Theater (?). Stessa impostazione ho trovato nel manuale della Definitive Technology Bp9040 che ha una architettura simile.

Che ne pensate?

Se decidessi di rinunciare a questa configurazione la scelta del Pre si aprirebbe anche ad altre soluzioni tipo DAC/pre con almeno 2 ingressi analogici e uscita cuffia, al quale aggiungere un Pre Phono di medie prestazioni.

Un grazie anticipato a chiunque vorrà dire la sua.

Danilo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian

Ciao, sei in Fine Tuning, dovresti scrivere in RA , sposta la discussione !! 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Wizard

Grazie Dario. 

Fatto... con copia e incolla... Non so se è la procedura ortodossa.

Come faccio a chiudere questa?

Sorry!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Io per semplificare ho preso il NAD c658, non conosco il Parasound ma mi sembra un buon oggetto, il marchio è una sicurezza, sui diffusori non mi esprimo, subentrano troppe variabili, gusti personali,ambiente, musica ascoltata...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pippo87

 Ma il tuo attuale pre non ti piace ? Ha qualcosa che non va ? Perché non ti prendi il solo DAC ? Io ho avuto il Parasound P5: papà del tuo ... pre tutto fare senza lode ne infamia ... i buoni pre stanno da un’altra parte ... sostituito con un pre Audia Flight usato: qui si incomincia a ragionare !

Share this post


Link to post
Share on other sites
Wizard

L' Adcom è un onesto lavoratore con però qualche annetto sulle spalle, con un pre intorno ai 2.000€ anche se tuttofare penso di sentire la differenza. Considera p.es. che il controllo del volume sembra essere di notevole livello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pippo87

Secondo me sostituisci un “onesto lavoratore” con un altro ... con quella cifra ti fai un bel DAC

Share this post


Link to post
Share on other sites
FedeZappa
7 ore fa, Wizard ha scritto:

L'unico punto fermo è il Lector del quale sono molto soddisfatto. Avrei intenzione di sostituire pre e diffusori.

Mi sono trovato anch'io da poco a dover Iottare per sistemare l'impianto in un nuovo ambiente di ascolto.

Il primo passo è capire esattamente il tipo di acustica della nuova sistemazione (con misurazioni o qualsiasi prova empirica a disposizione).

Successivamente, a rigor di logica, se hai voglia o necessità di cambiare, viste le incognite, andrei sull'usato, mentre comprerei nuovo solo previo prova casalinga.

procederei con questo ordine:

- prima i diffusori

- successivamente, se ve ne fosse il bisogno, il pre (lo Zoe è il partner naturale del vm200). Solo allora potresti fare quei "calcoli" di cui hai parlato.

- ultimo sorgenti (dac e phono), che costituirebbero una sorta di fine tuning finale

In questo modo di sicuro limiti i danni causati spesso dai classici "salti nel buio", quando cambia qualcosa nell'ambiente o disposizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
jakob1965

Chiaro che se si confronta il P5/ P6 con pre di livello e di marche esoteriche  differenze immagino ce ne siano -

Il pre in questione lo conosco abbastanza essendo (anche se in versione intermedia tra P5 e P6 ) il pre del mio Hint che uso in estate e 2 amici lo hanno pilotando i finali A23 (mazza se spinge) e il bestione A21 - quello veramente una grande macchina - ripeto un item pratico comodo ben suonante ma non esoterico - comunque lo zampino di uno sprovveduto come J. Curl c'è.  Il pre phono ( qualche volta uso il giradischi) non è malaccio (MM però) - il DAC pur permettendo un salto in avanti per l'alta definizione può essere superiore al Denon  ma non credo una cosa da visioni celesti ..   A me Parasound come filosofia piace e costa una cosa ragionevole.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    303537
    Total Topics
    6779076
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy