Jump to content
Melius Club
Sign in to follow this  
maxraff

Altec A7 vs jbl 4333a

Recommended Posts

maxraff

Buongiorno, stavo valutando, in quanto mi si è presentata l’occasione di sostituire le mie A7 con delle jbl 4333a: secondo voi cosa vado a perdere e cosa a guadagnare? Di jbl ho sentito solo le 4343b che mi hanno impressionato non poco, nelle 4333a ritroverò qualcosa di quel sound?

Grazie a tutti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
senna

Sicuramente perderai una decina di db di efficienza, la gamma media nelle Altec è più luminosa e aperta. Le jbl hanno un basso profondo molto più completo e godibile ed un suono più coerente, se poi alle 4333 gli fai la modifica con il crossover Nelson Pass, che in realtà nasce per le l300, che sono la versione domestica delle 4333, guadagnerebbero molto in definizione raffinatezza e pulizia della gamma medio alta, e anche un po' in efficienza, rendendo questi diffusori eccezionali, Io in questi ultimi dieci anni,  ho avuto due coppie di L300 e una di 4333, ogni volta che le vendo, poi mi pento talmente tanto, che le cerco sino a ricomprarle, a dicembre 2019 ho trovato, come si dice a c……, una coppi di L300 unico proprietario, stavolta non le mollo più…. (alle mie oltre alla modifica N. Pass, ho cambiato anche la tromba del medio, con una Fostex in legno, con questa la gamma media migliora ulteriormente, rendendola più ariosa e aperta, a livello delle buone elettrostatiche

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxraff

Quello che spero di trovare in più è il peso del suono, sentire una bella batteria potente come era quella sentita con le 4343 che con le Altec non esce, almeno non come lo vorrei io; probabilmente dipende anche dall’ambiente o dalle amplificazioni ma a livello punch non sono pienamente soddisfatto. Quale potrebbe essere una corretta valutazione di una 4333a originale ed esteticamente perfetta?

Share this post


Link to post
Share on other sites
miticarossa

Le ha vendute un signore di latina (le volevo prendere io ) a 4000 euro ma erano unicoproprietario e realmente perfette perché è proprio qui il problema io di tutte le cose vintage che ho avuto di perfetto ho trovato ben poco e ripristinare certi oggetti ha un costo se poi si trovano i ricambi ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
senna
1 ora fa, maxraff ha scritto:

Quello che spero di trovare in più è il peso del suono, sentire una bella batteria potente

Sicuramente in questi parametri le JBL 4333 o l300 non ti potranno deludere, il suono e potente è pieno, il basso dei monitor JBL col 38 e leggendario, mai sentito in nessun altra cassa... per le quotazioni delle 4333, le ho viste da 3500 a 5500 a secondo anche delle condizioni, e sono sempre in salita... x le l300 invece sono piu alte dai 5000 ai 7000euro, in questi ultimi 10 anni le quotazioni salgono sempre più, anche gli audiofili italiani hanno capito il valore sonico di questi stupendi diffusoro, e si sa, quando c'è  molta richesta e poco offerta i prezzi salgono... i primi a capire il vero valore delle JBL sono stati Giapponesi che non le hanno mai abbandonate, la serie monitor è stata prodotta  ininterrottamente, anche negli anni in cui non è stata importata in Italia e in altri paesi, per il loro mercato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxraff

@senna  e allora mi sa che la faccio sta pazzia😂 avevo detto che non prenderò più diffusori pesanti (la mia schiena già si lamenta) ma tant’è...adesso bisogna vedere quando sto  maledetto COVID ci permetterà di muoverci

@miticarossa  dice che sono perfette ed originali...staremo a vedere

Share this post


Link to post
Share on other sites
miticarossa

Falla falla la pazzià che la vita è breve e a me provare di continuo questi oggetti mi aiuta tantissimo : ero gia spacciato nel 2014 ! Proviamo ci divertiamo e se non ci piace rivendiamo che certi oggetti come le 4333 se realmente in ordine non sono certo difficili da rivendere e concordo con senna che un basso come quello delle l300 ascoltato da lorenzo betti non lo ho piu sentito (the wall da paura !) Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
senna

@maxraff

qui un video dove provano le JBL 4341 vs le L300... se ascolti in cuffia le differenze si percepiscono...

Share this post


Link to post
Share on other sites
senna

kenrick sound è un Giapponese che compra e restaura in tutte le parti le JBL storiche, ricostruendo i filtri con la migliore componentistica, facendole tornare come nuove, e poi le rivende a prezzi però molto più alti di quelli che ti ho indicato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
nizzo

A mio gusto, trovo che la gamma medio alta delle Altec forse sia un pochino troppo aperta ... ovvero, pur attrezzate di un bel 38, le A7 rendono un buon medio basso, dinamico e che picchia sodo con pochi watt, veloce, ma che, nel complesso, rimane indietro, soprattutto nelle note gravi, rispetto alla tromba degli alti ... parlando sempre genericamente, senza tenere conto di ambiente,  elettroniche e migliorie varie ... 

Ma parlo di amante dei sistemi jbl ... quindi non tener conto di quanto dico ... ritrovandomi in quanto (ben) descritto dagli amici di cui sopra ... un basso più completo ed un suono nel complesso maggiormente godibile, magri direi ... (termine che molto poco si addice a questi sistemi) ... più "equlibrato" ...

Se ti hanno ben impressionato le 4343, non ti deluderanno le 4333 ...

A vantaggio delle A7: le jbl sono più assetate di watt e rendono al meglio a regimi alti ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
nizzo

IMG_0724.jpg

Le mie jbl le trovi che sonnecchiano sul retro ... anche se di solito, lo ammetto, sono loro le prime della fila !!

Share this post


Link to post
Share on other sites
eduardo

@nizzo Ciao Marcello,  e'  un bel po'  che non ti fai leggere !

Pero'  quanto ti leggo mi risale la febbre,   e sono tentato di riprendere la vecchia strada ......

Ora poi  metti anche le foto.

Ehh,  non si fa cosi'  😎    

Share this post


Link to post
Share on other sites
senna

@nizzo

ai Aggiornato il filtro e i cablaggi, o sono tutte originali….. oggi per passare il tempo, ho rimontato tutto come in origine, mettendo il crossover originale  al posto di quello Nelson Pass ( costruito con componentistica top ), anche cosi suonano molto molto bene, ma con il crossover Nelson Pass e cablaggi adeguati, è un'altra musica, molto più raffinate  ed ariose, le medie frequenze diventano eccezionali, dettagliate ma lisce come l’olio, migliora anche la dinamica e l’efficienza, il crossover  di Pass è più semplice di quello JBL, con meno componenti sul percorso del segnale, e questo aiuta …. Ti consiglio di provare, se non l’ai ancora fatto, e credo che poi Manderai le B&W in pensione….

Share this post


Link to post
Share on other sites
nizzo

@eduardo 
Ciao Eduardo !

Leggo sempre con piacere ma scrivo poco ... sai, non cambiando spesso elettroniche si rischia di dire o parlare sempre delle stesse cose ed annoiare ... oppure, al contrario, ti crescono le scimmie ed inizi a cambiare ... vero, è anche il bello della nostra passione ... poi, tanto spesso torni indietro e trovi sempre la pace, o meglio soddisfazione, nelle tue vecchie certezze e glorie ... e allora vai di jbl (nel mio caso) o di tannoy (nel tuo) ... ma no, resta coi tuoi padelloni che non sbagli ! 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
nizzo

@senna 
Ciao Senna, per mio conto le 802 sono già in pensione! ... ogni tanto però mi piace cambiare e allora, le sposto in avanti ... (però come suonano la classica le 802, soprattutto con quel medio giallo, le L300 non lo sanno fare ... ma lo dico sottovoce e fra parentesi) ... per quanto riguarda gli upgrade delle jbl, no, mi spiace, sono intonse ... però, alla tua modifica ci ho pensato spesso (tanto è reversibile) e prima o poi ... (a proposito: dove li trovo tali cross?) ... ma tu hai anche fatto le cose in grande, cambiando la tromba del medio ... così cambia proprio ... in effetti il limite delle jbl (??) lo trovo nel medio, che graffia mica male ... per mia fortuna ci sono gli Lpad ed abbasso un pochino la resa, un pochino troppo brillante (per i miei gusti) con cd e liquida ... più a suo agio con vinile e bobine ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxraff
12 ore fa, nizzo ha scritto:

A mio gusto, trovo che la gamma medio alta delle Altec forse sia un pochino troppo aperta ... ovvero, pur attrezzate di un bel 38, le A7 rendono un buon medio basso, dinamico e che picchia sodo con pochi watt, veloce, ma che, nel complesso, rimane indietro, soprattutto nelle note gravi, rispetto alla tromba degli alti ... parlando sempre genericamente, senza tenere conto di ambiente,  elettroniche e migliorie varie ... 

Si, direi che sia proprio questo il nocciolo della questione...le ho riattacate ieri le A7 (oramai in pianta stabile ascolto le ar3a) con il Rogers Cadet III, suonano bene ma non mi emozionano più...mi sa che l’innamoramento è finito😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
senna

@nizzo

Ti assicuro che modificando il crossover con Il progetto Nelson Pass, ri cablando il crossover e utilizzando componentistica di primo livello ( io ho utilizzato condensatori Jantzen z-silver, induttanze e resistenze Mundorf cfc ), la gamma media perde qualunque aggressività diventando liscia e lucente…… trasformandosi in uno dei migliori pregi delle L300…. Se Poi riesci a trovare le trombe Fostex h320, allora la gamma media diventa il punto di forte delle L300, raggiungendo la purezza delle migliori elettrostatiche, modificate, vanno benissimo con tutti i generi musicali, anche con la classica….. Una verifica che dovresti fare, se non l’ai mai fatta, e quella di verificare che tutte le membrane dei drivers, parlo del l85 e del 2405, siano originali, lo puoi verificare smontandoli, dietro alle viti del l85, se non sono mai stati aperti, ci sono dei sigilli in ceralacca rossa con il logo jbl, per il 2405 invece, potresti fare una prima verifica guardando attraverso la trasparenza dell’agiva, se vedi dei bordi bleu, ha sicuramente le membrane originali, questo è molto importante, perché se nel corso degli anni avessero sostituito le membrane con ricambi non originali, il suono peggiorerebbe parecchio…. A me è successo con le 4333 che comprai usate una decina di anni fa, suonavano molto aggressive sul medio, un mio amico collezionista di JBL mi consigliò di controllare le membrane dei driver e scoprimmo che erano state cambiate con dei ricambi cinesi….. una volta sostituite con membrane originali, allora si trovavano facilmente, oggi è molto + difficile ma non impossibile, il suono ha avuto un miglioramento notevolissimo, la gamma media e tornata al suo posto diventando molto più naturale….. un'altra cosa a cui devi fare attenzione è il collegamento dei cavi di potenza, lo già scritto molte volte e molti non ne erano a conoscenza, JBL in quasi tutti i suoi diffusori prodotti sino ad inizio anni ’90, contrassegnava il polo positivo+ con il colore nero ed il polo negativo- con il colore rosso, di conseguenza devi collegare il polo rosso che arriva dal finale al colore nero dei morsetti delle JBL ed il nero al rosso….

Share this post


Link to post
Share on other sites
senna

@nizzo

Comunque ho sentito delle JBL 4333 con il crossover ricostruito seguendo lo schema originale, mantenendo intatto quello JBL, utilizzando induttanze e condensatori di qualità e del cablaggio di spessore e livello adeguato, e il suono migliora veramente molto, e considerando che i filtri originali hanno 40 anni e che i condensatori potrebbero aver alterato un poco le loro caratteristiche, in oltre oggi si trovano condensatori di qualità molto migliore rispetto all’epoca, è comprensibile che ci sia nel suono delle JBL aggiornate, un tale miglioramento…..

un esempio di crossover ricostruito:

Share this post


Link to post
Share on other sites
nizzo

@maxraff 

e allora ci siamo ... AR 3a e jbl 4333 ... il diavolo e l'acqua santa !

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxraff

@nizzo infatti, poi se anche le jbl non sono raffinatissime in gamma media...e chi se ne frega😂, ho le ar3a ed anche le Quad esl63 per quei tipo di ascolti...dalka jbl voglio potenza e coinvolgimento fisico all’ascolto...voglio sentire la batteria degli iron come se suonassero per me in sala (per modo di dire logicamente). Vediamo se riuscirò a combinare quando potremo nuovamente muoverci...speriamo sia presto, non tanto per questo mio sfizio, ma per le imprese che devono ricominciare

Share this post


Link to post
Share on other sites
nizzo

@senna 

Le L300a sono effettivamente originali ("quasi" primo proprietario ... poichè "rubate" a mio padre -naturalmente di nascosto mentre era in ferie- che le acquistò a suo tempo). Mai nessun problema, se non manutenzione ordinaria del foam del wf (in alnico) ... ed è per questo che mi spiace solo toccarle ... comunque certamente credo a quel che riporti e una valutazione, quantomeno sul cross, la dovrò fare ... a maggior ragione se si perde quel tono di aggressività che il medio può lasciare e se, aggiungo, si aggiornano gli Lpad che non vorrei perdere ma che, inevitabilmente, sentono il segno del tempo ... altro eventuale plus, la biamp passiva ... ma si apre un altro capitolo ... e le L300 vanno davvero bene anche così ... comunque grazie per le dritte !   (ps: hai un suggerimento in merito a dove "comprare" i cross ?)

Share this post


Link to post
Share on other sites
nizzo

@maxraff 

"dalla jbl voglio potenza e coinvolgimento fisico all’ascolto" ... con birra alle spalle, è ciò che otterrai !

Con gli altri diffusori di cui disponi, ti capisco ... ti manca il "giro in giostra " alla chissenefrega della purezza ... che fino ad ora hai comunque ottenuto dalle A7 ma che jbl saprà renderti in altro modo, probabilmente più puro ma altrettanto coinvolgente !

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxraff

@nizzo a proposito di birra ho gia un B&K ex-442 da 200w ed oggi ne ho preso un altro, sempre B&K st 140 da 100w per un eventuale bi amplificazione...le facciamo volare!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ilbetti

@senna interessante... lo fà il giapponese è "magico"... lo fà un tecnico italiano "sacrilegio!!! Non si toccano!!! se JBL le ha fatte cosi' perché rovinarle!!!

Ecco queste sono le cose piu volte ascoltate in merito a chi fà restauri migliorativi qui in Italia... E se anche Zio Nelson fà crossover è fa FINALMENTE suonare le JBL come possono suonare quei magnifici altoparlanti non è per caso...

Ma vabbè siamo tutti in casa e ...buona musica!!!

saluti "sonanti"

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxraff

@ilbetti  ciao Lorenzo, di sicuro se le prendo e se poi decido di modificare qualcosa, mi affiderò a te. Un caro saluto

Share this post


Link to post
Share on other sites
ilbetti

@maxraff ...non era certo riferito a te...

E' che negli anni di quei discorsi ne ho sentiti fin troppi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxraff

@ilbetti sì lo so...come so che se mi affido a te sono in ottime mani

Share this post


Link to post
Share on other sites
senna
52 minuti fa, ilbetti ha scritto:

interessante... lo fà il giapponese è "magico"... lo fà un tecnico italiano "sacrilegio!!! Non si toccano!!!

Io non ho mai detto questo ne pensato, anzi, ho sempre espresso la mia idea favorevole nel modificare e migliorare alcuni diffusori del passato che lo meritano, apri qualche anno fa anche una discussione sulle Tannoy Arden dove consigliavo spassionatamente, quanto meno di aggiornare la componentistica con altra di migliore qualità e di ricablare i diffusori con cavo adeguato per avere un grande miglioramento dai magnifici hpd Tannoy, e anche con le JBL non posso fare altro che consigliare di procedere al aggiornamento del crossover, anche soltanto ri costruendo l’originale con migliore componentistica si ottiene un buon miglioramento, con quello progettato da Nelson Pass per le mie orecchie, il miglioramento è ancora maggiore….. So che anche tu, (se non ti offendo ti do del tu) sei un ottimo tecnico e progettista, e in più ITALIANO, e sono sicuro che con un crossover progettato da te per le JBL l300, queste migliorerebbero e non di poco (ho venduto le mie Arden hps ad un caro amico e li ho consigliato di farsi realizzare da te un nuovo crossover, cosa che ha fatto, e non c’è dubbio alcuno che così suonano decisamente meglio)

Share this post


Link to post
Share on other sites
ilbetti

@senna ...si, e tu ( tranquillamente usiamolo...) sai bene cosa significhi. Il problema è per molti non è cosi'. E credimi sono molti di più di quelli che si pongono almeno dubbiosi. No, hanno la loro granitica certezza...    Guarda, sono in casa piuttosto "stizzito"... e mi scuso, ma ho preso ultimamente una decisione... sarò molto piu "cattivo" qui sul forum ( dove chi mi conosce sà che cerco di contribuire più da appassionato che da "commerciante" e chi mi conosce, penso converrà...) e dirò davvero le cose come stanno...    Sempre con grande rispetto e cordialità. Ma magari meno diplomaticamente...

( sarà la situazione da virus... stò invecchiando ...e divento acido...)

saluti "sonanti"

P.S miticarossa lo ha sentito il cross per L300...

Share this post


Link to post
Share on other sites
senna

Visto che in questo periodo buio ho molto più tempo, ho provato ad ascoltare una JBL l300 con il suo crossover e cablaggio originale, e la seconda con il crossover modificato con il progetto di N. Pass, con una cuffia dovreste riuscire a sentire qualche differenza, dal minuto 00.37 e con il crossover normale, da 00.37 in avanti con il crossover modificato…..  ovviamente dal video non potrete ascoltare le vere differenze, ma e giusto per passare il tempo, se vi va….

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    306895
    Total Topics
    6994857
    Total Posts

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy