Jump to content
Melius Club
fracarmen

Stagno di qualità per saldature

Recommended Posts

fracarmen

Salve a tutti, 

Ho acquistato questo stagno 

https://www.gmelectronic.com/tin-solder-tin-1mm-500g-sn99ag0-3cu0-7-pbfree

Parè essere di buona qualità, ma a differenza di quello che usavo prima, fa delle saldature opache. 

Secondo voi da cosa potrebbe dipendere? 

Grazie anticipatamente per le risposte. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
everett3

é senza piombo,  alza la temperatura, pulisci sempre lo stilo. Oppure comprati, e fai scorta, del 60/40 link amazon

https://www.conrad.it/info/guides/come-fare-una-saldatura

Riportato

Saldatura con stagno senza piombo 
La maggiore differenza rispetto alle saldature contenenti piombo è l'aumento della temperatura di fusione, che è compresa tra 218 e 230 °C. Lo stagno viene saldato ad alta temperatura. Le saldature senza piombo sono costituite principalmente da stagno (Sn), a cui si aggiungono argento (Ag), oro (Au) o rame (Cu).

Purtroppo, il comportamento del flusso e la qualità superficiale delle saldature in stagno senza piombo sono notevolmente peggiori di quelle delle saldature in stagno contenenti piombo. I migliori risultati si ottengono se la saldatura contiene il 3% di argento e lo 0,5% di rame (Sn3.0Ag0.5Cu) oltre allo stagno.
Anche se questa saldatura è più costosa della classica saldatura senza piombo con 1% di rame (Sn99Cu1), gli ingegneri elettronici amatoriali dovrebbero utilizzare la variante con contenuto di argento. A causa del minor consumo, lo svantaggio non è così grave.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nixie

@everett3 Nell automotive e nel medicale mi è stato riferito(la rivendo come mi è stato detto)che continuano ad adoperare lo stagno 60/40 in quanto molto più affidabile  di altre leghe.Io le mie saldature le faccio con il 60/40 e quando vedo che sono belle "lucenti" sono sicuro che tutto è O.K.Provato con leghe argento,o rame non mi piacciono,non è questione di saldatore,arrivo fino a 450°.

Share this post


Link to post
Share on other sites
viale249

C'è poco da fare, la vecchia lega 60/40 era molto più fluida. Quoto il consiglio di @everett3 di acquistare questa: per applicazioni hobbistiche (dove la presenza del piombo può essere trascurata visto il saltuario utilizzo) è imbattibile. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
SHAR_BO

@viale249 

Confermo.

Io ho intensivamente usato per alcuni anni lo stagno senza piombo utilizzando il solito vecchio Weller Magnastat con punta n. 7 senza rilevare alcun problema o difficoltà. Certo le saldature risultavano poco brillanti, ma sollecitate meccanicamente si sono sempre dimostrate solide.

Share this post


Link to post
Share on other sites
fracarmen

Infatti non vorrei che è solo un problema estetico, perché lo stagno in questione mi sembra di ottima qualità. 

Se fosse così me ne fregherei... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
everett3

Ne ho comprato un bel po´  tempo fa. Temo che prima o poi diventi introvabile. Gia´   noto che si trova sempre meno. Ho calcolato che con le riserve che ho dovrei farcela fin oltre gli 80 anni: finisce o no, prima io o prima lo stagno, ne ho abbastanza per morire felice e divertito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
4 ore fa, joe845 ha scritto:

lo stagno all'argento è una vera m***a.


mi trovo invece benissimo con dello stagno avente una percentuale di AG del 2%;   preso un rocchetto da 1/2 kg una decina di anni fa da RS adesso che sta per finirmi non lo trovo più e sono disperato nel cercare alternative che magari fanno letteralmente schifo!  :(

Share this post


Link to post
Share on other sites
everett3

@nixie Ciao, assolutamente, non metto in dubbio. Il mio avviso sulla temperatura era per avvisare della differenza al fine di avere una fusione affidabile, proprio perché  non c'é piú  la certezza della "saldatura a specchio".

Anche a tutti voi, non é   il caso di disperare. Con la temperatura  e la tecnica giusta siete a posto, solo che non é lucida come prima.

Mi chiedo:  sapete quanto il piombo sia pesante, non e' che senza di esso qualcuno sente meno matericità nei bassi?  🤣🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
dynaorco

io uso da anni fixpoint 95.8sn,3.5ag,0.7cu mi sono trovato sempre molto bene ,punta sempre molto pulita temperatura 390-400 e pasta salda ,viene sempre bene e bella lucisa la saldatura ,lo trovi facilmente sul web e costa il giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
araxis

Anche io ho riscontrato questi problemi con un prodotto simile

Mi trovo molto meglio con lo stagno Philips classico

E ‘ molto più difficile da usate ,si sporca la punta e bisogna pulirla continuamente

Le saldature sembrano però più solide e resistenti,bisogna farci la mano 

Non so ‘ se lo ricomprerei 

Ho usato anche stagno wbt con argento che mi sembrava più facile da usare ma molto più costoso

Share this post


Link to post
Share on other sites
everett3

@dynaorco aggiungi la pasta e fa il lavoro perché  c'é meno flussante la dentro. La temperatura un po altina?

Share this post


Link to post
Share on other sites
dynaorco

la temperatura la riferivo a quando faccio saldatura su bobine tipo wax coil a nastro ,tra due componenti con meno materiale si può stare anche più bassi sui 320 ,cerco sempre di fare saldature veloci e con il minimo dello stagno possibile anche per non sollecitare componenti come i condensatori che non gradiscono esposizioni a temperature cosi alte

Share this post


Link to post
Share on other sites
everett3

@dynaorco ok, chiaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gug74

Io uso questo vintage e mi ci trovo bene.

IMG_6339.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites
everett3

@gug74 60/40   da 0.8 millimetri, mezzo kilo, il nirvana.  🤗  Philips, eh..  roba sexy. Mai avuto io marcato Philips, ma spesso visto e usato nei laboratori dove ero di passaggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nixie

Questo non è male 63/37 0,6mm peccato costa,peccato lo ho quasi finitoIMG_20200516_220811.jpg.6484f8c6eeb4617baa69ea217dc0d3be.jpg.

Share this post


Link to post
Share on other sites
everett3

uno dei miei 60/40  0.8 mm  da mezzo kilo.Va egregiamente  anche questo, ancora in circolazione. Basta googlare "stagno 60%"  e cercare immagini, lo si trova sia su amazon che altri venditori. Attenzione al prezzo, dovrebbe stare sotto i 25 euro. Comprare rocchetti da 100 grammi non conviene. Del resto,  anche gli altri sopra hanno postato foto di rocchetti da mezzo kilo.

image.png.df084cddbbd8446608102be75495aea8.png

Edit:  appena trovato uno sulla baia verrebbe euro 18,50  incluso spedizone da  Italia. Interessante, lo stagno é  fatto da Castolin che notoriamente produce articoli  per saldature impiantistiche e sanitarie, ma questo rochetto é  esplicitamente indicato per elettronica. Non ho mai usato questa marca.

image.png.39fd4b27b4da780b306e978e1a4f047c.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tiziano_La_Porta

Cardas quad eutectic solder , e passa la paura. Lo uso ormai da svariati anni, e non lo cambierò per nessun motivo, sperando di trovarlo sempre. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
M.B.

@Tiziano_La_Porta 

Confermo la validità della lega brasante Cardas. La uso da anni e le saldature mi vengono sempre lucenti e meccanicamente resistenti. Anche con un semplice saldatore Philips 25/50W che uso come muletto...

unnamed.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
orsa99

@joe845 

Il 15/5/2020 Alle 08:39, joe845 ha scritto:

stagno col piombo per tutta la vita, lo stagno all'argento è una vera m***a.

 tra le altre cose pulisce meglio la punta...senza piombo la punta è sempre opaca.

Share this post


Link to post
Share on other sites
orsa99

Per mia esperienza personale, l'unico stagno all'argento con cui mi sono trovato bene, è il Cardas quad eutectic. Male mi sono trovato con lo stagno Mundorf, saldature opache che si staccavano facilmente (ho una stazione Weller che arriva fino a 450°)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oscar

La miglior lega per saldare?

Quella con il punto di fusione piu basso, con la maggiore bagnabilita possibile e con la migliore conducibilita possibile.

Lega Sn62Pb36Ag2 punto fusione di 178°

Le altre al confronto si devono inchinare tutte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
orsa99
1 ora fa, Oscar ha scritto:

Lega Sn62Pb36Ag2 punto fusione di 178°

@Oscar al di la dei punti di fusione scritti sui depliant io non sono mai riuscito a fare una saldatura decente al di sotto dei 300°

Share this post


Link to post
Share on other sites
joe845

@Oscar questi dogmi sono un tantinello eccessivi..

G

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oscar

Dopo anni, anzi no, decenni che saldo, per me sono garanzie conprovate da infinite prove. Niente dogmi.

Mettendo la sonda del termometro sulla punta del saldatore, la temperatura media di saldatura che uso con la stazione saldante è di 250°

Share this post


Link to post
Share on other sites
joe845

ok, per te.

G

Share this post


Link to post
Share on other sites
sm63

@fracarmen se vuoi ottenere saldature ben fatte e pure affidabili lascia perdere le altre leghe vai tranquillo e sicuro con un buon 60\40 .

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    303409
    Total Topics
    6775077
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy