Jump to content
Melius Club
pinkflo2

Ampli tubi vs transistor. Un giudizio finale

Recommended Posts

pinkflo2

Argomento della serie trito e ritrito. Eppure dopo diversi mesi di ascolto con un ampli completamente valvolare sono giunto alla conclusione che questo È il modo per ascoltare bene la musica. Un buon valvolare te la porge nel modo migliore, lineare con un accenno anche minimo di calore, rispettandone i toni e i colori, con vivacità e accuratezza. Offrendo consistenza e fluidità. In modo naturale e organico senza durezza, senza sforzo, senza gonfiarla o spingerla in modo artefatto. Gli strumenti suonano vivi e vividi,  e non c'è un arrotondamento dolce e gentile, piuttosto un maggior rispetto per il contenuto musicale. Forse perché gli elettroni "volano" da uno spazio all'altro della valvola senza penetrare nei circuiti solidi del transistor?

Apprezzavo già l'ampli valvolare per la chitarra ma non speravo di arrivare ad apprezzarlo fino a questo punto nell'ascolto della musica. 

Va bene specialmente quando si ascoltano vari generi, quando si vuole focalizzare bene sulle melodie, sulle tecniche, sulle atmosfere, sugli strumenti, più che sull'impatto e sull'ansia di far muovere a dovere dei woofer. Senza stancarsi, senza arrivare alla timpano-nausea.

Mi permetterei di dire a dei giovani che vogliono ascoltare bene, lasciate perdere gli ampli commerciali che vi propinano come bensuonanti ad un prezzo molto basso. Si suonano magari anche bene ma non sono "musicali" quanto un buon ampli a valvole che costa più di quelli. Bisogna risparmiare un po' e investirci, ma poi sarete ripagati e non perderete tempo. Privilegiare la qualità dei watt più che la quantità che serve a poco.

Se il vostro scopo è ascoltare bene la buona musica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rossano.Marche

dipende dai punti di vista.

personalmente la penso esattamente all'opposto.

questo non vuol dire che apprezzo poco o nulla le valvole..anzi..come preamplificatore spesso le preferisco allo ss.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pinkflo2
5 minuti fa, musicante ha scritto:

non si dividono tra tubi vs transistor,

Sono 2 tecnologie molto diverse e su cosa dovrebbero dividersi. È uno dei criteri secondo il quale puoi differenziarli. Un altro è se suonano bene o male. Il risultato musicale in ogni caso è diverso.

7 minuti fa, musicante ha scritto:

Ci sono amplificatori a valvole che sono delle emerite ciofeche

E chi lo nega? Boh nessuno. Vale  per i transistor. Gli ibridi sono ibridi sicuramente stanno da qualche parte nel mezzo. E ripropongono in parte il suono valvolare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pinkflo2
9 minuti fa, musicante ha scritto:

di solito molto costosi

Questo l'ho detto ma chi se ne frega anche una vespa è costosa. Parlavo di gente per cui la musica ha un posto molto importante nella vita, che siano musicisti o meno. Appunto si tratta di risparmiare evitando di cambiare continuamente un ampli a transistor che poi viene a costare molto più del valvolare. Qualità prezzo non saprei dipende dalla qualità, come faccio a stabile "quanta" qualità di riproduzione permette un transistor rispetto ad un valvolare che costa 1000 euro in più?

Share this post


Link to post
Share on other sites
pinkflo2

Per ascoltare piuttosto bene con un transistor devi spendere dai 300-800 euro ma resti molto lontano da un valvolare che costa 1000-2000 euro in più. Magari qualcuno potrebbe attacarsi un ampli da 100 euro e aspettare di comprarsi un valvolare spendendo molti meno soldi in cacchiate varie (per esempio cavi, dac, e quant'altro). In realtà oggi come oggi contano diffusori in primis e poi amplificatore. Qui devono andare i soldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pinkflo2

Comunque il mio è un giudizio basato sull'esperienza e sulla passione per la musica. Poi sentire continuamente la frase elogiativa "suona quasi come un valvolare" riferita ad ampli a transistor o a classe D mi lascia perplesso. A questo punto vai direttamente di valvolare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rossano.Marche

dammi retta questi discorsi non portano da nessuna parte...di diatribe è pieno il mondo per quello che riguarda ss oppure valvole..poi non è vero che se compri un ampli a valvole finisci di cambiare.

chi ha voglia di giocare e soldi da spendere cambia in ogni caso a ripetizione..magari fosse così semplice.:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
pinkflo2
1 minuto fa, Rossano.Marche ha scritto:

chi ha voglia di giocare e soldi da spendere cambia in ogni caso a ripetizione..magari fosse così semplice

Questo certamente dipende da persona a persona, ma mi riferisco magari a chi è alla ricerca di un suono e non lo trova, magari il problema è l'ampli e dovrebbe provare un ampli a tubo 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites
jimbo

A mio avviso fino a 10-15k le valvole non hanno rivali per musicalità e ricchezza armonica,certo non trovi potenze di 200 wattma 100 si.A livelli altissimi anchee lo stato solido dice la sua ,ma parliamo di roba tipo pre finali Gryphon ML,Etc Etc che costono come un monolocale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pinkflo2
3 minuti fa, captainsensible ha scritto:

Se ti piace il valvolare, non e’ una scelta che devi imporre ad altri

No infatti è un mio giudizio ed ho cercato di esporre i motivi musicali per cui ci sono arrivato. Ho voluto condividerlo. Potrebbe essere tutto quanto ho da dire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
musicante

Il discorso proposto è relativo e legato ai gusti personali, non è oggettivo, non si può parlare di spesa definitiva senza dimenticare che se poi ti metti a cambiare le valvole che si usurano  e vai con le nos e ne cambi 8 al pre e 4 al finale devi chiedere un mutuo, altro che spesa definitiva, per non parlare del controllo del bias e dei quartetti che devono essere selezionati ecc...

Share this post


Link to post
Share on other sites
pinkflo2
51 minuti fa, pinkflo2 ha scritto:

questo È il modo per ascoltare bene la musica

Modifico: è un modo che personalmente consiglierei per ascoltare bene la musica. 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites
jimbo

@musicante E' quello il bello,sostituisci le valvole,non la macchina,e risparmi sicuramente😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
pinkflo2
Adesso, musicante ha scritto:

parlare del controllo del bias

Dio non è questo gran lavoro e ci sono gli ampli con quello automatico. Il tuberolling non lo vedo come molto sano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rossano.Marche

@pinkflo2 ma guarda che noi siamo contenti che sei riuscito a trovare il nirvana musicale.

io la penso all'opposto e aggiungo che di ampli a valvole ne ho sentiti tanti e li gradisco..non tutti certo però gran parte..il fatto che personalmente preferisco quasi sempre gli ss...poi le valvole mi mettono ansia..è un mio limite.

Share this post


Link to post
Share on other sites
machenry

C'è un video recente su Youtube di Acme Biella proprio su questo argomento: dati tecnici alla mano: anche secondo lui stravincono i vavolari. Io ho sempre avuto ampli a stato solido, ma per una mia forma mentis: non discuto assolutamente la bellezza dei

valvolari!

Share this post


Link to post
Share on other sites
elulop
35 minuti fa, musicante ha scritto:

A mio avviso gli amplificatori non si dividono tra tubi vs transistor, ma tra ampli che suonano bene e quelli che suonano male e questo dipende dal manico del progettista indipendentemente dalla tecnologia.

Cito questa affermazione perché in sostanza dice la verità. Non esiste valvole buone e transistor cattivi o viceversa, ma solo  ampli buoni e ampli cattivi indiferentemente da tubi o transistor

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rossano.Marche

a be'.se lo dice acme biella ..allora.

9_9

Share this post


Link to post
Share on other sites
machenry

Lo citavo solo perché ha argomentazioni tecniche che io neppure mi sogno e magari a qualcuno interessano!

Share this post


Link to post
Share on other sites
musicante

@machenry Già nell'introduzione al video afferma in maniera onesta di essere partigiano (cioè di parte) a favore delle valvole e questo getta discredito sulla obiettività delle argomentazioni, è come un arbitro che tifa per una delle squadre sul campo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rossano.Marche

@machenry non intendevo sminuire te..ci mancherebbe.!

solo che di guru e costruttori etc.etc che dicono meglio quello o quell'altro è stato detto a fiumi.

può arrivare il guru a dirmi che. Per questi mille motivi belen è meglio della Bellucci...ma francamente io preferisco la Bellucci..anche. Se l'altra pure non scherza..ripeto.

questi secondo me sono discorsi che non portano a nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Armando Sanna

Bell’argomento come sono  meglio le bionde o le more ...

In attesa del verdetto finale mi metto in attesa e sgranocchio il pop corn

🍿

Share this post


Link to post
Share on other sites
diego_g

In questo momento ho tre finali, che reputo tutti ottimi nella propria categoria.

Uno é uno stato solido in classe AB (ARC 100.2), uno a valvole ad alta potenza (ARC D-115) e poi una coppia di mono in classe D ( Nuprime ST-10M).

Adesso collegati ci sono questi ultimi, nonostante il D-115 sia completamente rivalvolato, perché a casa mia i Nuprime offrono il meglio dei due mondi, pur adorando io ancora gli ARC...

Share this post


Link to post
Share on other sites
machenry

@Rossano.Marche Certo, figurati! Anch'io, come te, ho sempre avuto perplessità sulle valvole, sicuramente sbagliando...

Share this post


Link to post
Share on other sites
pinkflo2
1 ora fa, musicante ha scritto:

con le nos e ne cambi 8 al pre e 4 al finale

Per ora non ho mai pensato seriamente a delle NOS, mi fido molto di più di quelle nuove che sono di buona qualità, forse non uguale a quella degli anni passati ma comunque che da risultati elettrici e quindi musicali uguali. Ma la cosa principale è che sono soddisfatto di queste valvole e non sento il bisogno di migliorare nulla. Io vedo il tube rolling quasi come il cambio cavo, benchè ho sentito differenze apprezzabili ma pur sempre volendo trascurabili tra le valvole di serie Electro Harmonix e le Gold Lion/Tung Sol. Non ho nessuna voglia di cambiare valvole. Inoltre non mi interessano nemmeno gli ampli con 12 valvole, preferisco più semplici con al massimo 2 pre e 4 finali e tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
shastasheen

Io ascolto con un ARC Classic 30, valvole, e con un Pass XA30.5, stato solido.

Quello morbido e caldo è il Pass...

Ed entrambi sono finali eccezionali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giangi68
7 ore fa, pinkflo2 ha scritto:

Inoltre non mi interessano nemmeno gli ampli con 12 valvole, preferisco più semplici con al massimo 2 pre e 4 finali e tutto

Non è che le valvole stiamo per bellezza. Ci sono quelle di linea, quelle di potenza, quelle rettificatrici ed ancora a pentodi e triodi. Il progettista sceglie come e dove utilizzarle. Non esiste il numero perfetto ma quello funzionale al progetto. Sul suono valvolare invece non è che un modo di dire. Non esiste un unico suono se non quello che tu oggi hai eletto a tuo ideale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

L'AMPLI lo scelgo in funzione del carico, avessi le khorn mi orienterai su un valvolare, avendo le Thiel su uno SS. Non esiste una ricetta uguale per tutti. Un tocco di calore è un toccasana in alcune catene, una disgrazia in altre

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    303123
    Total Topics
    6770888
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy