Jump to content
Melius Club
umbert66

Consiglio amplificatore phono alto livello

Recommended Posts

umbert66

Un saluto a tutti Voi.

Potete dirmi, secondo Vs. esperienza, il miglior amplificatore integrato (nuovo) nella fascia di prezzo €. 600/700, che abbia la migliore sezione PHONO.
Oppure e' meglio, secondo Voi, acquistare un Pre Phono esterno e dividere la cifra Max di €.800 in un buon ampli è un pre phono esterno ?

con l'ipotesi di un pre phono esterno penso sia più facile ottenere upgrade nel tempo...o sbaglio?

amo il giradischi e il rito del vinile.

ora ho un vecchio Technics SL-D202 ma sto scegliendo un sostituto tipo Thorens TD145,150,160,318 oppure AT LPx5.

ora ho diffusori Indiana Line Arbour 5.04 e impianto ampli+diffusori Grundig Vintage.

possiedo anche un Trends TA10.2...

voglio arrivare con il tempo ad avere il mio impianto che ho in mente da molto:

diffusori Klipsch Heresy o Tannoy Eaton

amplificatore integrato

giradischi

vi prego di non darmi consigli di apparecchi che costano x2 o X3 il budget che ho attualmente, perché aumentereste solo i miei dubbi.

oppure parlarmi di apparecchi che conoscete sulla carta è mai ascoltati, tipo mio cugggggggggino mi ha detto che ha sentito A+B però forse le misure...eccccc

mi raccomando aiutatemi sono un uomo semplice...


Grazie per i consigli
Umbert

Share this post


Link to post
Share on other sites
massimojk

ciao @umbert66 il pre phono esterno è sempre preferibile a meno di non aver la necessità di contenere gli ingombri. In considerazione della cifra ti dico d'investire tutto sull'ampli. Ma se hai deciso in futuro di cambiare i diffusori io partirei subito da quelli in quanto sono loro a caratterizzare il suono e sono pochi gli ampli universali in grado di avere la giusta sinergia con i diffusori. Ad esempio se scegli le Klipsch le scelte sull'ampi sono obbligate. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@umbert66 le sezioni phono degli integrati che sul nuovo hanno uno street price entro 1000 euro, raramente possono essere classificati più che dignitosi. In un integrato il prezzo è importante elemento di marketing ed oggi il phono viene aggiunto più per omaggio al ritorno del vinile che con un occhio alla qualità.  Un valido pre phono esterno, sopratutto se utilizzato con le mm, è lo schiit mani, che nuovo si dovrebbe trovare a circa 165 euro spedito e con garanzia italiana o europea. Ti resterebbero oltre 600 euro per l'ampli ma attenzione heresye eaton non suonano uguali e hanno esigenze differenti.  Cerca almeno di ipotizzare in che direzione ti muoverai, altrimenti rischiamo di darti consigli giusti in se ma forieri di risultai non positivi

Share this post


Link to post
Share on other sites
umbert66

Grazie @massimojk e @cactus_atomo per le risposte.

sono consapevole che la scelta dei diffusori, mi obbligherà' alla scelta degli ampli.

90% penso saranno Klipsch Heresy, (le cornwalll sono fuori della mia portata) e in tanti mi hanno detto che con i valvolari potrebbe essere un bel matrimonio.

conosco appena appena gli amplificatori valvolari e con la mia cifra di ampli nuovo non so proprio cosa guardare.

Lo schiit mani l'ho visto e Vi chiedo se è meglio rispetto al T-Phonum semplice.

Le Tannoy penso siano troppo costose per il mio progetto.

comunque aiutatemi come sempre nell'aumentare la mia poca conoscenza.

grazie ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites
massimojk

ciao @umbert66 se prendessi delle Klipsch un ampli a valvole sarebbe un ottima scelta ma la riflessione che facevo sopra è che iniziare dall'ampli potrebbe condizionarti. Nel caso pratico se prendi ora un valvolare e domani cambi idea sul diffusore saresti limitato nella scelta in quanto le valvole chiedono ampli con sensibilità medio alta (da 90 db in su e più sono meglio è) e carichi facili (curva impedenza/frequenza non critica). Come puoi ben intuire se poi cambi idea sul diffusore perché t'innamori ad esempio di un B&W il tuo valvolare non sarebbe funzionale, ANZI. Il mio consiglio è quello di prenderti tempo per fare ascolti, i più disparati possibili, da amici in negozi per capire dove veramente andare a parare e iniziare gli acquisti partendo dai diffusori poi il resto. 

Se poi vuoi iniziare dall'ampli e vuoi le valvole ti consiglio un marchio poco noto che ho posseduto per anni e ha un eccellente rapporto qualità prezzo e alla cifra indicata usato si trova: audio space. Giusto per farti venire qualche altro dubbio ma necessaria come segnalazione. Se il tuo budget non può esser aumentato l'usato è d'obbligo ma attenzione che se in uno ss è facile verificare lo stato per le valvole no. Queste hanno una durata limitata nel tempo (quelle di segnale fino a 15000 ore e quelle di potenza 5000 il tutto da prendere con le pinze...) e tu da acquirente avresti delle difficoltà a valutare il reale stato delle valvole montate con tutte le difficoltà del caso. Per qualsiasi chiarimento prova a chiedere.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@massimojk tutto quello che dici è condivisibile ma se @umbert66 ha un budget non sforabile di 800 euro esclusivamente sul nuovo, un valvolare mi sembra fuori discussione comunque. Le valvole di segnale sono praticamente eterne (mai trovato una valvola di segnale esaurita) mentre per quelle di potenza la durata è funzione dell'utilizzo ma anche del progetto, quindi in un ampli valvolare usato una rivalvolatura delle valvole di potenza a sempre messa in conto (poi magari si è fortunati e son serve, ma la sfiga è più probabile dei colpi di fortuna). In più l'inyegrato valvolare deve avere anche una valida sezione phono e que complica ancora di più le cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites
massimojk

ciao @cactus_atomo vero e in effetti ho messo le mani avanti informandolo dei rischi di acquistare un usato. Avevo suggerito questa possibilità tenendo  conio del budget a disposizione visto che sul nuovo è difficile trovare qualcosa di accettabile. Sul pre phono, risparmiando sull'integrato,  si può prendere esterno, cosa caldamente consigliata. 

Poi la mia personale opinione rimane che è meglio prendere prima i diffusori per evitare d'impazzire oggi nello scegliere l'integrato salvo scoprire che questo non si sposa bene ai diffusori

Share this post


Link to post
Share on other sites
max 67
13 ore fa, umbert66 ha scritto:

90% penso saranno Klipsch Heresy

Ascoltate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@massimojk il costo del pre phono esterno va sottratto agli 800 euro quindi ne restano ancora meno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
massimojk

@cactus_atomo appunto, un buon usato sui 600 e con 200 un pre phono, anche nuovo, si trova

Share this post


Link to post
Share on other sites
ddav&

Concordo @cactus_atomo la valvola nella sezione finale  è una "lampada" ( semplificando il tutto) la cui durata dipende molto dalle ore di lavoro e dal progetto. Anche se succede raramente si puo incappare in valvole che durano pochissimo.

Una domanda a Umbert : perché non prendi in considerazione un amplificatore integrato usato ?

Un saluto.

Davide

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@massimojk lo vuole nuovo

Share this post


Link to post
Share on other sites
massimojk

ciao @cactus_atomo visto che siamo in un forum ci si prova a dar consigli. Partire prima dai diffusori per me è meglio che partire dall'amplificatore, visto il budget per me è meglio cercare un buon usato piuttosto che un nuovo. Poi naturalmente il richiedente potrà ascoltare i miei suggerimenti e ignorarli o prenderli in considerazione. Del resto ascoltare voci diverse è sempre un bene soprattutto se non vanno troppo oltre la richiesta iniziale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
umbert66

@max 67 le ho ascoltate diverse volte in diversi setup. So bene che poi nel proprio ambiente le cose possono cambiare un pochino.

devo ammettere che è passato parecchio tempo e non ricordo quale versione ascoltai.

addirittura una volta in un negozio di dischi erano sopra a 2 mt. Di altezza

argomento diffusori: la cosa migliore, come mi dite tutti Voi, sarebbe ascoltare diversi diffusori e fare più sedute di ascolto, ma io non riesco ad andare dai rivenditori, mi sento obbligato dopo.

Alcuni amici che ho possiedono diversi diffusori con diversi ampli e sorgenti più disparate.

le scelte mi piacerebbe farle a casa mia con calma.

amo anche Tannoy che è molto diversa dalle HERESY, ho solo il dubbio che ci trovino poche occasioni.

ho visto che il listino del nuovo Tannoy è aumentato ancora, e quindi l'usato gongola di conseguenza.

@ddav& e @cactus_atomo  avete ragione potrei anche considerare un buon usato, però a sto punto dovete aiutarmi ancora di più.

@massimojk il consigli tuo su divisione budget tra pre Phono e ampli e la strada che avevo pensato all'inizio, così ho più possibilità x cambi futuri, però se mi aiutate a trovare un ampli integrato con ottima sezione Phono, sono a cavallo.

vi ringrazio ancora per le considerazioni, informazione che mi date per trovare la strada giusta.

questo prossimo impianto lo vorrei tenere per i prossimi anni, e quindi questa volta faccio senza farmi assalire dalla 'scimmia'.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Berico

nel mercatino c'era (o c'è)  un unison reserach che ha una buona sezione phono. non e' un vintage non e' nuovo, ma trattando un po' il prezzo, con il budget che hai, avresti il margine per mandarlo a Treviso fargli fare una revisione valvole comprese! ed averlo come nuovo... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ddav&

Lo so che con questa affermazione mi manderanno a pascolare le vacche al prato ma se riesci a trovare il Mission Electronics CYRUS TWO con il suo Psx non ti troverai pentito.

Le vecchie elettroniche non hanno nulla da invidiare a quelle del giorno d'oggi ( certo niente comodità vedi telecomandi e connessioni varie ).

Ingresso phono MM presente.

Ciao.

Davide

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@umbert66 se dal nuovo allargi la scelta all'usato, le alternative sono assai di più. qui ad aiutare siamo sempre disponibili (anche se a volte aiutiamo per la discesa) però con l'usato devi seguire alcune regole ferree (se sei un neofita)

a) oggetti di cui puoi verificare lo stato di persona (troppa gente scrive perfettamente funzionate solo perché l'ampli si accende), cosa verificare e come te lo diremo al momento opportuno

b) possibilmente trovare un forumer della tua zona che possa supportarti di persona

c) fissa bene le tue esigenze, oltre al suono ci sono tante cose da valutare  (ingresso phono, dac a bordo, controlli di tono, telecomando, dimensioni ecc ecc)

d) cerca qualcosa che sia adatto alle tue esigenze, non correre appresso alla chimera dell'affare

Come scrivevo su questi lidi in altra discussione qualche tempo fa, mi sono preso per un secondo impianto un amplificatore arman kardon pm650 vxi, ritirato vicino casa mia, alla folle cifra di euro 130. L'ampli è un 70 watt, ha due phono (commutabili mm ed mc) 3 linea, un tape, connessioni per un processore esterno, controlli di tono, loudness, balance filtro subsonico, uscita,cuffia e per 2 coppie di diffusori selezionabili, avesse avuto il telecomando sarebbe stato perfetto. L'ampli era in ottimo stato, salvo un piccolo problema al tasto loudness (che non sempre funziona se non è premuto con energia, ma è un tasto che non uso).

Per le heresy è direi sovrabbondante (ma non un cattivo abbinamento) lo vedrei benissimo con le eaton. Ed è solo un esempio di quello che si può trovare nell'usato con calma e senza fretta, evitando i prodotti più noti in genere si sputano prezzi migliori, ma serve qualcuno che li conosca

Share this post


Link to post
Share on other sites
umbert66

@massimojk  quale modello ha avuto per anni di audio space ?

con quali diffusori lo avevi accoppiato ?

@cactus_atomo faccio bene a chiedere su forum, perche' qui (e altro forum) ho sempre trovato persone che mi hanno aiutato a comprendere meglio e valutare con più attenzione, visto che da solo rischio di fare errori.
Devo veramente ringraziare te ed altri perche' questa passione puo' essere un gioco pericoloso. (€€€€€€€€€€€)
Sono d'accordo con l'usato, di nuovo ho comprato solo il primo stereo a 14 anni nel 1980.

soluzione 1 --> Faccio un esempio: amplificatore usato entro 10/12 anni.
soluzione 2 --> Altro esempio più 'antico' -->   Accuphase e205

Facciamo finta di avere Tannoy Eaton o Stirling (se magari)

Datemi un idea di amplificatore che piloti bene questi diffusori con le 2 soluzioni sopra.


Secondo mio parere, la difficolta' piu grande che trovo e quella di poter provare/ascoltare diffusori a casa/ambiente mio.
Come dici tu dovrei trovare aiuto con amici/forumer nella mia zona o spostarmi, come ho fatto in passato, in regioni vicine.
Ripartiro' senza dubbio da qui:
1 ->  Testina/puntina 
2 -> scelta diffusori

nel mio ambiente (una idea come Vi ho detto, potrei averla ma mi faro' consigliare da Voi)
Intanto raccolgo considerazione e pareri da chi vorra' aiutarmi/parlarmi di prodotti posseduti.

Attendo Vs. consigli

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@umbert66 con le eaton puoi metterci un buon ampli, non troppo morbido e pacioso, tra quelli che mi vengono in mente NAD 3140, harman kardom pm650vxi, cyrus 2 ecc ecc. l'accuphase è bellissimo, ha un ottimo pre phono, ma non è un campione di pilotaggio gli abbinamenti vanno valutati con molta attenzione. Personalmente se hai un budget limitato, io punterei alle eaton e ci abbinerei uno dei due ampli che ho citato. sia il NAD che l'hk hanno ingesso phono, il NAD solo mm, l'hk ne ha addirittura due, entrambi settabili in mm ed mc Le eaton sono tra i pochi diffusori tannoy che non richiedono spazi esagerati

Share this post


Link to post
Share on other sites
massimojk

@umbert66 ripartire dai diffusori era il mio consiglio iniziale. Presi quelli si procede a ritroso ma a quel punto la scelta sarà facile. Detto questo rispondo al tuo quesito.

45 minuti fa, umbert66 ha scritto:

quale modello ha avuto per anni di audio space ?

as 38.i un PP con le KT88 in grado di erogare 16W o 32 a pentodo

45 minuti fa, umbert66 ha scritto:

con quali diffusori lo avevi accoppiato ?

Aliante Moda: combinazione che funzionò benino in uno stanza piccina. Le Aliante erano ottime ma necessitavano di corrente per esprimersi e decisi di sostituire questa quando cambiando casa ho avito a disposizione una sala di ascolto più grande.

Monitor Audio Sirver 6rx: la sinergia era buona in quanto l'esuberanza delle Silver era mitigata dalla valvole

Opera Quinta 2014 SE: buona ma i 2 WF, il MD e il TW per esprimersi al meglio necessitavano di più corrente e controllo da qui la decisione di sostituire l'ampli.

Il tutto per ribadire che un ampli a valvole ha molto da offrire ma deve esser accoppiato bene 

Share this post


Link to post
Share on other sites
umbert66

Ho dato un occhiata su usato

NAD 3140 chiedono €. 340...

Ma allora non è meglio comprare nuovo un NAD 326bee...???

Oppure un 356bee usato... 

Fatemi capire sempre x favore se parliamo di 2 amplificatore su 2 piani diversi, oppure come è accaduto con altri ampli usati le richieste sono sopravalutate e direi di molto... 

Grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@umbert66 i NAD usati han spesso quotazioni un po elevate, è l'ffetto trainante del nome

Share this post


Link to post
Share on other sites
umbert66

@cactus_atomo secondo tua esperienza/conoscenza c'e' molta differenza tra i NAD 3140,3150 e il NAD 326 o 356. ??

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@umbert66 il 3140 lo conosco, purtroppo a furia di parlarne bene il prezzo è salio assai. il 356  un buon prodotto, suona a mio parere meno agile del 3140, ma ha una potenza di targa doppia, e non ha il fono (disponibile come optional, ma non all'altezza di quello del 3140. il 326 è un prodotto interessante, recente, dotato di telecomando ma senza sezione phono

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    304681
    Total Topics
    6818210
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy