Jump to content
Melius Club
Sign in to follow this  
musicarock

Marantz 1060B: esiste?

Recommended Posts

musicarock

Salve, avete mai visto un 1060 che sembra in tutto e per tutto (esteticamente) un 1072? in una delle tante ricerche che faccio in rete mi isono mbattuto nell'ampli che vedete in foto, descritto come 1060B. Rimango stupefatto: è identico al mio 1072 ! Lo guardo da tutte le parti , tutti i dettagli ed alla fine ci trovo una differenza: ha un solo ingresso Phono, mentre il 1072 ne ha 2. Dal retro poi sembrerebbe che l'alimentazione sia a 110 V. Potrebbe essere un modello diverso del 1060 per il mercato USA?

Oppure, come ho pensato all'inzio, un furbetto ha fatto con i trasferibili la scritta 1060B su un 1072, che a detta di tutti è inferiore?

marantz-1060b.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances

Esiste...

20200629_200405.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@musicarock @paolosances Su hifi engine però non esiste nessun 1060 "B"... il mistero si infittisce! Se ne vedono comunque anche su youtube... io non l'ho mai visto dal vivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@ediate hifiengine non è la bibbia, c'è di tutto ma npn tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@cactus_atomo certamente, però c’è moltissimo... strano che non ci sia, nemmeno a livello di notizia, questo 1060B.

Share this post


Link to post
Share on other sites
musicarock

a questo punto, continuando la ricerca, trovo molti annunci , soprattutto degli USA, e questo rafforza l'ipotesi che sia un modello destinato a quel mercato.

Mi stupisce la politica commerciale di "vestire" un pezzo con le vesti di uno inferiore, anche se forse in aree geografiche distinte. Ma forse è proprio il contrario: è venuto prima il 1060B, e poi il sfruttando il suo successo, hanno vestito il 1072 come lui.

Il video allegato da @ediate evidenzia (per quanto sia difficile giudicare un audio da youtube) la scarsitàdi potenza: sta quasi a ore 12 ed il volume è molto contenuto, anche piu basso del mio 1072, io a ore 12 difficilmente riesco ad andarci senza sollevare proteste in famiglia. Ma se non sbaglio il 1060 è meno potente del 1072.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@musicarock be', giudicare qualcosa da YouTube è difficilissimo... magari suonava un pezzo dal livello basso... chi ha la prima copia originale di “The Wall” ne ricorda senz’altro il livello di incisione bassissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
musicarock

bè ora ho trovato una vecchia discussione del 2010 "Varie versioni del Marantz 1060" (scusate, non so fare un link) in cui è citato anche il tipo B; risultava comunque poco conosciuto e probabilmente con caratteristiche inferiori al modello classico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
max 67

@musicarock fatto io

sottolineerei l'intervento del sempre ottimo federico/tunedguy

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velvet

Il 1060B esiste e non è nemmeno così raro (hifiengine non è nè la bibbia nè il Bignami di essa).

Del 1060 ha solo il nome, è un ampli del tutto diverso per circuitazione e costruzione, parente degli sfortunati 1072 ecc.

-

1060:

1212846316_Schermata2020-06-30alle10_45_01.png.f6e94350747e9c9c90d7d3c81026f255.png

1060B:

853484112_Schermata2020-06-30alle10_45_25.png.2aaef4b9df79a9f5dc9c8df899a1bdf3.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
musicarock

grazie @Velvet , anche l'interno mi sembra come il mio 1072.

Insomma una versione B scadente? mi sembra una politica commerciale discutibile

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velvet

In quegli anni Superscope di cose discutibili ne ha fatte quante ne vuoi con il marchio Marantz.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE

A quanto mi risulta il 1060b era decisamente più sottotono del 1060.

Share this post


Link to post
Share on other sites
musicarock

trovandoci a parlare, vorrei richiamare la vostra attenzione sui 2 elementi che ho evidenziato; sono dei collegamenti (non elettrici) delle 2 manopole a sinistra verso gli switch veri e propri che stanno sulla scheda; praticamente delle strisce di plastica mediante le quali le manopole azionano gli switch (conosco bene perché ci sono uguali nel mio 1072).

Mi ero chiesto il perché di questa soluzione (non se sia insolita, io non l'avevo mai vista) ; ho ipotizzato che serva per non allungare il percorso del segnale dalla piastra fino alle manopole: che dite, è possibile?

marantz1060bmodif.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@musicarock Sò che è adottatta su parecchie elettroniche, credo sia stato fatto per permettere l'assemblaggio completo delle schede da una parte e completare poi l'assemblaggio della macchina da un'altra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velvet

@musicarock Soluzione comunissima, la si trova in grande quantità negli apparecchi giapponesi (ma non solo) dalla metà degli anni '70 in poi. Minimizza il percorso del segnale e facilita l'assemblaggio sulle linee di produzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@Velvet 

4 ore fa, Velvet ha scritto:

Minimizza il percorso del segnale e facilita l'assemblaggio sulle linee di produzione.

E se quelle striscioline si rompono (evento non tanto raro) sono uccelli senza zucchero...

Share this post


Link to post
Share on other sites
musicarock

@ediate e mò tocca farmi una grattata!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pimpinotto
21 ore fa, musicarock ha scritto:

Mi ero chiesto il perché di questa soluzione (non se sia insolita, io non l'avevo mai vista) ; ho ipotizzato che serva per non allungare il percorso del segnale dalla piastra fino alle manopole: che dite, è possibile?

Mi è capitato di vederla su vari apparecchi di produzione Giapponese. Il motivo è proprio quello di non allungare i cablaggi fino alle manopole sia per un discorso di degrado del segnale,  di cablaggi più ordinati e, ovviamente, anche di risparmio. perché quei cablaggi, presumo, andrebbero fatti a mano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy