Jump to content
Melius Club
Sign in to follow this  
ginoux

EL&P Live su RAI 5: riflessioni...

Recommended Posts

campaziello

Semplicemente sei pazzo. Ma della pazzia migliore... e te lo dice uno che il "era-meglio-quando-eravamo-giovani-noi" non lo ha mai sopportato! Una sola differenza, rispetto a te, nel mio approccio agli ELP: tu per sognare usavi giradischi plasticoso, io un Philips K7!

1243604620_PhilipsK7(1972).jpg.719108fc9c89f85803ec2aa041846e84.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
ginoux

Quel Philips era di un mio caro amico e lo utilizzavamo anche noi!! 😊 Il suo fratello aveva un impianto "serio" e mi trasmise la sacra malattia dell'hi-fi...

😂

Volevo solo ribadire che non era intenzione dire "noi meglio di voi di oggi" ma solo "noi più emozionati di voi di oggi".....

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@ginoux che dirti...E.L.P. è stato il secondo disco "serio" che ho acquistato nel 1976 sono fortunato perché quell'anno a Natale i miei mi regalarono il primo impianto Hi fi, ma la mia grande fortuna è stata avere due cugini più grandi che abitavano al piano sotto casa mia e che mi hanno instradato verso i grandi gruppi dell'epoca. Loro erano dotati di un compatto Dual HS 50, nulla di esoterico, ma la musica si ascoltava decorosamente...e che musica...😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
spersanti276

E.L.P.

Non fui mai un fan sfegatato di  quel  prog pur possedendone  ancora quattro album che non ascolto mai.

Ho visto lo special Rai:

che strazio, una tortura per le orecchie.

Viva il Lake dei King Crimson.

Emerson lo avrei strozzato con le mie mani, oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
zoso
1 ora fa, ginoux ha scritto:

mi sono addormentato sognando di eseguire l'assolo di Highway star sotto uno spot-light con i capelli lunghi e sudati davanti ad un muro di Marshall... Troppo bello

Probabilmente non sei ...😃

Share this post


Link to post
Share on other sites
max56

@ginoux concordo tutto , adoro tutti quei gruppi , anzi ti dirò che (IMHO )dopo non c'è stato più il nulla !

anche gli ascolti attuali o gruppi o cantanti attuali....= tutti infilati con lo stesso spago ...

oggigiorno si passa dalla musica "da fiera" ( come si dice ..da campanellini ecc),  al jazz facile e piacioso ,  per finire con qualche gruppo che cerca di fare il verso a tutti i gruppi anni 70/80 di cui parliamo.

il discorso sarebbe lungo , ma lasciamolo così.

Share this post


Link to post
Share on other sites
EmmePi57

ATTENZIONE ! post lunghetto, vagamente delirante e molto probabilmente noioso ! :)

 

Io sono nato nel 1957, ho sempre adorato la musica e già nel '67 (anche grazie ad un paio di genitori di miei amici) ascoltavo Doors-Jimi-Rolling Stones-ecc...e da lì ho cominciato un percorso che sta ancora continuando oggi.
Le decadi 60-70 sono state un'esplosione di musica ma anche di "cose" per la musica. Strumenti sempre più migliorati, effetti, tecniche di registrazione, amplificazioni da studio e live, mixer multitraccia...a questo uniamo il nascere di generi e proposte musicali sempre diverse, nuove, stimolanti...insomma una specie di Nirvana !


Di pari passo cresceva anche la voglia di rendere più spettacolari i concerti o per lo meno di cambiarli rispetto ai precedenti...Jagger che sculetta sul palco - Jimi che suona coi denti, che dà fuoco alla chitarra, che la scopa - Arthur Brown con un casco infuocato - le farfalle liberate ad Hide Park - le esplosioni "leggermente finte" degli Who...tutte cose che viste attualmente fanno quasi ridere ma che allora erano "rivoluzionarie".
Fino a metà degli anni '70 non c'erano grosse possibilità sceniche e quindi l'Emerson di turno accoltellava l'Hammond o lo suonava al contrario :).
Uno dei primi "azzardi" fu probabilmente il tour dei Genesis per "The Lamb Lies Down on Broadway" con tre schermi per proiettare diapositive, palco con livelli sfalsati fra i musicisti, effetti scenici e costumi di Peter Gabriel leggermente impegnativi...il tutto fra innumerevoli problemi tecnici perché spesso la proiezione si bloccava e soprattutto la voce di Peter era spesso incomprensibile (Marzo 1975 a Torino c'ero e...confermo !)
Credo che uno dei migliori modi per vedere i progressi della tecnologia "live" sia andarsi a rivedere i vari tour di David Bowie nel corso degli anni.
Detto questo a me personalmente fa sempre piacere rivedere i vecchi filmati dell'epoca, sicuramente non li osservo più con gli occhi di un adolescente appassionato, sognante e stupito ma con quelli di un 62enne che, tutto sommato, non rimpiange quegli anni ma è felicissimo ed orgoglioso di averli vissuti e di averne fatto parte.
Quello che però proprio non sopporto sono le temibili/terribili reunion, gruppi che non hanno più suonato da trent'anni...almeno metà dei componenti assenti (spesso anche dalla vita)...cantante sfiatato e bolso...forse a causa del covid di m...a ci salveremo dalla reunion dei Genesis (il secondo gruppo con lo stesso nome del primo) 😛
Solo due, secondo me, sono state grandiose...Cream 2005 e Led Zeppelin 2007...ma questa è un'altra storia e si rischia di andare OT

Ciao a tutti

Marco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessiodom

Quello in foto avatar sono io nel 1985..
Si può avere nostalgia di un periodo non vissuto ?

Sto bene nella mia "caverna musicale" io e quei quattro gatti dei miei "strani" amici che ci passiamo a vicenda questi remoti ascolti di 50 anni fa.

So solo che per il concerto dei Rolling Stones al circo massimo 2014, comprai il biglietto e poi mi feci crescere i capelli, per 8 mesi filati solo per vedere quel concerto.

So che è un idea bislacca, ma davvero vedevo per la prima volta un "mostro sacro".

Tre giorni di camper, 700 km, popoli camuni selvatici in roma caput mundi.

Per me è stato davvero il 1969. Felicemente durato 3 giorni.

Aggiungo, cosi non vado in OT, che due settimane fa ho ascoltato per la prima volta ELP il primo ,bellissimo, questo potrebbe essere motivo di invidia perché non l ho ascoltato cosi tante volte come voi, ma lo snocciolerò pian pianino e vi raggiungerò!...

Grazie per la dritta sul documentario.

image.png.995c4501773aa146dabca7e6ca5f23d9.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@EmmePi57 stessa età, stesse considerazioni. 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
EmmePi57
3 ore fa, ediate ha scritto:

stessa età

@ediate quindi sei un diversamente giovane anche tu ! 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
EmmePi57

@Alessiodom secondo me la cosa più bella della musica (ma vale anche per l'arte o la letteratura) è che attraversa gli anni, le frontiere, le generazioni e chiunque ha la possibilità di ascoltare opere che sono state composte anche secoli fa e farle proprie emozionandosi. Io ho avuto la fortuna di poter vedere dal vivo molti dei miei miti musicali ma, per esempio, posso ascoltare lo stesso le canzoni di Robert Johnson pur non essendo vissuto (per poco :) ) nel suo periodo

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@EmmePi57 Concordo: l'Arte (tutta) è emozione allo stato puro. Io, per ragioni geografiche , ho assistito a pochi concerti: qui non veniva (e non viene tuttora) nessuno dei grandi-issimi, sono sempre stato ai margini dell'impero, della musica che mi interessava veramente; qualcosa ho visto, ma mi sono perso tutto il meglio. Ho parzialmente compensato con i dischi, ancora oggi quando ascolto, ad esempio, "Baba O'Riley" un brivido percorre la mia schiena... 😍

Share this post


Link to post
Share on other sites
EmmePi57

@ediate come non essere d'accordo con te ! Oggigiorno ci stanno abituando a pensare che basti vedere un filmato, che so, a "Stiscia la notizia" di un caporale che schiavizza dei lavoratori ed è tutto risolto...in tv si vedono le peggiori porcate ma poi finisce tutto lì, aggrediscono un ragazzo ed invece di andarlo ad aiutare giro un filmato col cellulare.

E qui mi fermo perché sono ampiamente OT e sono anche molto ...zzato nel parlarne !

Marco

P.S. in ascolto ora birds of fire mahavishnu orchestra

Share this post


Link to post
Share on other sites
EmmePi57
1 minuto fa, ediate ha scritto:

quando ascolto, ad esempio, "Baba O'Riley" un brivido percorre la mia schiena

mamma mia ! io ho avuto la fortuna di suonarla spesso col mio gruppo ed ogni volta era una scarica pazzesca lungo la schiena !

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@EmmePi57 

Adesso, EmmePi57 ha scritto:

birds of fire mahavishnu orchestra

Mi hai fatto pensare, non so perché, che dopo gli Ultravox! ascolterò "Carlos Santana & Buddy Miles" ovviamente in LP dell'epoca... 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

@EmmePi57 Ma nell'avatar sei tu, col basso e la maglietta (mitica) dei Led Zeppelin?

Share this post


Link to post
Share on other sites
aldina

Concerto molto bello come tutti gli altri ripresi dalla TV belga che ci ha lasciato una traccia bella di quel periodo.

Inevitabilmente per me... grande musica, nostalgico o no. E al contrario di spersanti io Emerson lo tengo in altissima considerazione, e Lake lo leggo indissolubilmente a E.L.&P.

Share this post


Link to post
Share on other sites
edogalli

Per me EL&P sono nella stratosfera...non ce nè per nessuno

Share this post


Link to post
Share on other sites
spersanti276

@edogalli be', è un punto di vista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
EmmePi57
4 ore fa, ediate ha scritto:

Ma nell'avatar sei tu, col basso e la maglietta (mitica) dei Led Zeppelin?

Ebbene si ! ma alcuni lustri fa 😎

Share this post


Link to post
Share on other sites
EmmePi57
13 minuti fa, spersanti276 ha scritto:

be', è un punto di vista.

Infatti un forum è pieno di punti di vista...o no ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
spersanti276

@EmmePi57 a volte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciprino

Le emozioni legate all’infanzia e alla giovinezza sono intoccabili. Oggettivamente, però, dire che la loro musica è invecchiata malissimo è fargli un complimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    304680
    Total Topics
    6818142
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy