Jump to content
Melius Club
MaxQua

Ab-bassiamoci con gli Hz

Recommended Posts

djansia
6 ore fa, dadox ha scritto:

Siamo ai livelli di quello che il cosiddetto “rumble” prodotto da un giradischi potrebbe causare al sistema.

Non sono esperto in vinile a livello tecnico, ma credo non sia proprio possibile "stampare" quel "suono" sul supporto in questione. Ho anche l'impressione che Zimmer (e probabilmente anche chi lo ha assistito) si sia divertito a partire dalla soglia del non udibile a salire. Non so neanche se tecnicamente è possibile a livello digitale (ho i FLAC presi dal CD di mio cognato) farlo, ma rimane comunque un suono assurdo e a mio parere quel solco dovrebbe essere così ampio (e lungo, perché poi ha la sua durata) che non so se (ed eventualmente quali) giradischi e testina sarebbero in grado di tenere e non saltare.

Provai a descrivere l'esperienza nella sezione cuffia e per la prima volta qui qualcun altro l'ha provata e citata 😁😁

3 ore fa, MaxQua ha scritto:

degli U2 per la sezione bassi metterei anche il brano Numb... 

Si, vero. Penso ce ne siano altre e comunque dal vivo la loro sezione ritmica menava come pochi ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
djansia
1 ora fa, passavodiqua ha scritto:

Il brano è "Why so serious"?

Poi ti faccio sapere ma credo di sì, una porzione "piccola" in un punto del brano. Comunque io l'ho appunto estratto da un CD (ricordo un doppio CD, ma forse sbaglio) che in linea generale è un peccato sia un po' compresso e quindi nei momenti di pieno musicale un po' risulta confuso. Stessa cosa la colonna sonora di Blade Runner, il secondo, però entrambe le consiglio se si cerca il "brivido bassoso".

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox
6 ore fa, djansia ha scritto:

a livello digitale (ho i FLAC presi dal CD di mio cognato) farlo, ma rimane comunque un suono assurdo e a mio parere quel solco dovrebbe essere così ampio (e lungo, perché poi ha la sua durata) che non so se (ed eventualmente quali) giradischi e testina sarebbero in grado di tenere e non saltare.

Bisognerebbe provare ascoltando la versione in vinile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox
6 ore fa, djansia ha scritto:

Comunque io l'ho appunto estratto da un CD (ricordo un doppio CD, ma forse sbaglio) che in linea generale è un peccato sia un po' compresso e quindi nei momenti di pieno musicale un po' risulta confuso

Singolo, doppio (con libretto), e vinile.

Son solo due note...forse non è confuso, solo fastidioso perché a suonare sono delle lamette da barba sulle corde di un violoncello.

Nell’edizione dvd/blu ray c’è uno special sulla colonna sonora 🤡 🎶 🤪🔪

Share this post


Link to post
Share on other sites
djansia

@passavodiqua 

Ciao, il brano è quello, dal sesto minuto in poi e l'effetto dura una quarantina di secondi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
djansia
1 ora fa, dadox ha scritto:

Son solo due note...forse non è confuso, solo fastidioso perché a suonare sono delle lamette da barba sulle corde di un violoncello

Ciao, non mi riferivo al punto del brano in questione ma al mastering del CD in generale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox
3 minuti fa, djansia ha scritto:

Ciao, non mi riferivo al punto del brano in questione ma al mastering del CD in generale

Dici? Io l’ho trovato più che buono rispetto a certe porcherie...🪓

Share this post


Link to post
Share on other sites
MaxQua

Altra proposta:Screenshot_2020-08-05-17-16-07-906_com.spotify.music.jpg.34e7f2b0a8fa6d5a60516dd9d881acbd.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

Solista compositore degli Yello. Un carosello di bassi, effetti e bravura. Spassoso, divertente. Alcuni pezzi sono in grado di sollecitare i woofers quanto basta per vedere i bicchieri nella credenza andare a spasso per la stanza come soldatini. Meriterebbe maggior considerazione. Certe atmosfere mi ricordano qualcosa in stile Terminator, o comunque qualcosa di fantascienza. Dovrebbero ingaggiarlo per qualche colonna sonora, l‘estro non gli manca di sicuro.

D4083A65-20F9-434C-A03C-A691C31AAD6B.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
passavodiqua

@djansia

Ok, grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Summerandsun

Per un bassone fuzzoso, il bellissimo album And the circus leaves town dei Kyuss. 

Partirei con one inch man

Share this post


Link to post
Share on other sites
MaxQua

Sfruttando spotify si possono ascoltare alcune playlist di alcuni artisti...questa è tratta da quella di Mika...IMG_20201018_170834.jpg.28a9a3aff3e8e3bca38d56cbe3ab5d1b.jpg 

Share this post


Link to post
Share on other sites
amarolucano

In tema di musica elettronica questo fa fare una bella ginanstica ai woofer, e a me piace anche parecchio

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabfab

@MaxQua Chiedo scusa in anticipo se già menzionata... Ma segnalo Billie Eilish con l'album When We All Fall Asleep, Where Do We Go?

Share this post


Link to post
Share on other sites
c10m

Anche "always in my head" dei Coldplay (Ghost Stories) ha una linea di basso esagerata (occhio che è molto compresso per cui suona forte).

Share this post


Link to post
Share on other sites
MaxQua

@amarolucano grazie, nel mentre ho rispolverato oxygen...mamma mia che flash back...

Share this post


Link to post
Share on other sites
MaxQua

@fabfab grazie, conosco solo bad guy (che in effetti pompa)....ma proverò anche altro di quel album

Share this post


Link to post
Share on other sites
MaxQua

@c10m non la conosco ...la proverò. Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@amarolucano Quando lo comprai, ne rimasi così deluso dal cambiamento di rotta di Jarre che lo buttai nella pattumiera. 😂

@MaxQua Prova con Aero 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
amarolucano
Il 20/10/2020 Alle 18:20, dadox ha scritto:

 Quando lo comprai, ne rimasi così deluso dal cambiamento di rotta di Jarre che lo buttai nella pattumiera

.. mi pare che l'autore del thread abbia chiesto solo di "abbassare gli hertz".. 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63

Se servono i bassi per smuovere un po' i woofer "atrofizzati" consiglio il nuovo disco di Kelly Lee Owens intitolato "Inner song".

Non rispondo per eventuali danni fatti ! 😀

Ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanobt76

Share this post


Link to post
Share on other sites
MaxQua

@stefanobt76 Iena Plinsky ...fantastico. Non avevo mai considerato la colonna sonora...grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanobt76

@MaxQua ...se dai un occhio a tutta la tracklist di questo disco troverai molti altri film culto che John Carpenter ha musicato. 😉 Non lo paragono certo al Maestro Morricone, ma nemmeno all’ultimo arrivato. Grande musicista, tutt’ora in attivitá. Ciao, e buon ascolto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
MaxQua

@amarolucano confermo la richiesta di basso... Che più basso non si può ...aggiungo un vecchio detto: mai fidarsi di volpe tasso e donne dal cu** basso...😃 Non centra ma c'era il basso anche nella frase

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@MaxQua Bel disco, ottime basse, ma rifatto dall’autore in studio. Ben “pompato” in particolare “The Thing”.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dadox

@stefanobt76 Secondo me le basse frequenze possono variare da diffusore a diffusore e dai loro posizionamenti, e dall’ambiente, che influenza fortemente tutto quanto. Per cui probabilmente qualcuno troverà in certi brani più soddisfazione che altri. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
MaxQua

@dadox the thing ...altro mito di film...oltretutto sempre con Kurt Russel...grazie. Molto bello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    307993
    Total Topics
    6959157
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy