Jump to content
Melius Club
domenico80

Benchmark

Recommended Posts

domenico80

. chi li conosce e mi dice qualcosa ...................... ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso

Un mio conoscente ha il Dac3 e ne parla benissimo:  confontato anche con dac dal costo assai superiore,  il Dac3 è sempre risultato al di sopra di ogni sospetto.

Si parla anche molto bene del finale Ahb2,  che Stereophile ha piazzato in classe A insieme a concorrenti ben più costosi:  pare sia un 100 watt di grandissima qualità:

https://www.stereophile.com/content/benchmark-media-systems-ahb2-power-amplifier

Se in Italia il brand non è molto considerato,  il problema non è certo del marchio,  ma dei "tradizionalisti e stantii" audiofili nostrani ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rimini
16 minutes ago, maxnalesso said:

Se in Italia il brand non è molto considerato...

È un ottimo marchio e gode di una certa stima anche alle nostre latitudini, specie sui Dac! Forse è un problema di diffusione. Mi pare non ci sia un distributore nazionale, correggimi se sbaglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
18 ore fa, domenico80 ha scritto:

chi li conosce

Ho il DAC3

Gli altri pezzi li conosco solo di fama e misure

Oggettivamente non esiste nulla di significativamente superiore

Ma marginalmente forse si, come ha scritto JA qualche settimana fa:

"I concluded my measurements of the Benchmark LA4 preamplifier in the January 2020 issue by writing "Benchmark's LA4 is the widest-bandwidth, widest-dynamic-range, lowest-noise, lowest-distortion preamplifier I have encountered." Its performance on the test bench reveals that MBL's N11 now takes that crown.—"

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo
30 minuti fa, maxnalesso ha scritto:

ma dei "tradizionalisti e stantii" audiofili nostrani ...

se fosse stato un marchp italico avresti anche agiunto esterofili. Scusami ma è la fiera del luogo comune, nel mondo reale è il venditore che era di farsi conoscere, solo nl mdo hifi bisogna, coe diogene, armarsi di lucrna e cercare il prodotto valididissio non distribuito. Se il marchio in italia non è distribuito, direi che la colpa non è degli audiofili che non si improvvisano importatori. Idac della sa anni fa erao molto reputati e di moda, un po come l'rme oggi, ma un dac posso arrischiarmi a prenderlo on line, un finale no

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80

x me è arabo , marchio sconosciuto .

Me ne straparla bene un conoscente che ha sostituito una coppia blasonata , due mono 360 ed un pre il 30 , non robetta , con questo pre e finale 

E' di Biella , un po' distante , ma mi ha incuriosito anche perché sostiene che il Viola stereo è piatto , senza verve , mentre a me piace assai ........ moh

Poi , jaudiofili sò sempre stranotti , si sa , io x primo

Share this post


Link to post
Share on other sites
aldina

Domenico... conoscendo le disamine che hai fatto nel forum e che ho sempre letto immagino che tu sia interessato all'amplificatore finale (Ahb2).

il bello sarebbe averne uno in mano da aprire e cercare di capirci qualcosa. 

Il progettista sembra avere rispolverato e molto migliorato uno dei circuiti più inconsueti della storia dell'audio, il "feed-forward" che Walker aveva creato col Quad 405. Io ricordo di avere ascoltato più volte il finale Quad, ma mentre mi piaceva abbinato alle Quad (57 e 63), messo su delle altre tipo AR, JBL e Infinity che avevo a disposizione da provare, mi lasciava del tutto indifferente.

Ma all'epoca ero giovane e affascinato dal colore delle valvole... Di acqua ne è passata.

Ci sarebbe da interrogarsi sul perché quel tipo di brillante soluzione circuitale non è di fatto stata ripresa da nessuno in seguito... Possiamo fare un sacco di congetture ma forse perché non era significativamente migliore all'ascolto? 

Ricordo di avere avuto uno scambio in rete con un conoscente americano che aveva provato il Benchmark stereo (credo avesse delle piccole Rockport dovrei trovare le mail) ma lamentava una gamma bassa molto nitida ma assai poco potente e con fondamentali non equiparabili all'eccellenza degli ampli migliori e molto potenti in classe A/AB.

Riscontri che in parte si confermano dalla lettura dei pareri nei forum americani anche se Stereophile parla di pilotaggio impeccabile pure con le B&W 800...

Insomma sembra ricalcare le modalità soniche di new entry degli ultimi anni in classe D, che esibiscono una gamma bassa di grande pulizia ma un tantinello leggera e alla fin fine giustificati dai soli 100 watt per canale a disposizione...

Solo congetture prudenti le mie, in fondo non l'ho mai ascoltato; quantomeno va fatto un doveroso "chapeau" per le misure superlative.

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80

mah , le misure sono importanti ma non rivelano sempre l'essenza dell'oggetto

quanto mi stupisce , ma fino ad un certo punto , parlando di audiofili , è che questo signore abbia mollati , li aveva , i mono 360 ed il pre 30 x questa coppia definendo i mono e relativo pre leggeri , asfittici e privi di musicalità

quando poi gli ho accennato al Viola mi ha ribadito quanto sopra da me accennato 

il 405 Quad .......... anche rivisto ......... be' , non mi pare sta gran fricchettata , ha limiti evidenti , ma capisco possa pure piacere a chi cerca proprio un determinato dettaglio sonoro sorvolando su altre limitazioni

13 minuti fa, aldina ha scritto:

anche se Stereophile parla di pilotaggio impeccabile pure con le B&W 800...

ecco , qui ho seri dubbi , indipendentemente dalla carta stampata

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

Se non ricordo male il 405 prima serie aveva qualche protezione di troppo. Comunque i nostri gusti sono diversi, c'è chi vuole il basso e il medio basso sempre in evidenza, chi invece lo vuole solo in secondo oiano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV
1 ora fa, aldina ha scritto:

sembra ricalcare le modalità soniche di new entry degli ultimi anni in classe D,

Questo è un classe A/B. Di molti finali in classe D si legge di controllo eccellente dei woofer e basso granitico...

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80

io sono da sempre convinto che , esempio , basso granitico o smollaccio significa nulla se non illustro , prima , in quale impianto è stato inserito ed al posto di quale elettronica conosciuta , altrimenti è vero tutto ed il contrario di tutto

quanto invece mai capirò è cosa significhi , x ciascuno , musicalità , ecco , qui mi arrendo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@domenico80 il controllo esasperato del basso è un ito dell'hifi, il basso vero (almeno nella musica acustica) non è secco, ma ha le sue code naturali (panoforte, contrabasso, ecc). Ma in casa non abbiamo le dimensioni e il trattamento di un auditorium, quindi le code del bassp possono essre estremament eperniciose se eccitano i nodi dell'ambiente in misura esagerata. Però est modus in rebus, non esageriamo con questo controllo del basso 

Share this post


Link to post
Share on other sites
sfabio

@domenico80  Qui Benchmark AHB2 trovi un test approfondito e delle immagini dell'interno, sui pareri d'ascolto non mi pronuncio, come sempre si legge di tutto e il contrario di tutto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso

@sfabio @FabioSabbatini 

sul forum citato da "sfabio" ci sono 96 pagine su questo interessante finale Benchamrk,  da noi ci sono 95 pagine su un finale di oltre 20 anni fa di una azienda sparita da tempo ...  questo intendo per audiofili "stantii" ,  ancorati a vecchi dogmi e "certezze" (ma di "certo" non c'era solo una cosa ? ...  ☺️  )

Share this post


Link to post
Share on other sites
cactus_atomo

@maxnalesso il benchmark da noi non è distribuito, in usa ha 35 venditori, la situazione è molto ma molto differente, In usa non c'è una sola pagina sugli am audio

Share this post


Link to post
Share on other sites
aldina
37 minuti fa, cactus_atomo ha scritto:

il benchmark da noi non è distribuito, in usa ha 35 venditori, la situazione è molto ma molto differente, In usa non c'è una sola pagina sugli am audio

Giusta considerazione. E poi il bacino di utenza è numericamente imparagonabile tra noi e gli States.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini
15 minuti fa, Hypercell ha scritto:

Con simpatia

Grazie, ricambio

Le misure hanno i loro limiti

Ma nulla possono nei confronti dei gusti personali

Esempi?

Viola, Naim, Dartzeel,ch precision... da te citati non li vorrei manco come batocco del portone

(Lo stesso finale benchmark non mi intetessa particolarmente... bruttarello forte diciamocelo, vuoi mettere rispetto ai miei Einstein, mbl ecc...?)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hypercell
2 ore fa, FabioSabbatini ha scritto:

rispetto ai miei Einstein, mbl ecc...?)

Assolutamente no, anche perché a dispetto delle misure suonano da favola, e sono pure belli 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
steve966

Secondo me Benchmark è un' azienda molto seria. Possiedo il loro pre LA4 con ampli cuffia integrato in classe H. Ha lo stesso  timbro del AHB2 per diffusori. Il suono risulta essere molto trasparente e neutro. La caratteristica migliore è che all' aumentare del volume non introduce distorsione. Il controllo del volume a relè risulta essere molto preciso e a differenza di altri controlli simili non introduce all' ascolto pops durante la regolazione dello stesso. Non viene distribuito in Italia ma in zona EU ci sono parecchi rivenditori. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hypercell

@FabioSabbatini è vero, avrei dovuto dire “indipendentemente “ dalle misure 

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote
Il 1/8/2020 Alle 17:55, sfabio ha scritto:

Qui Benchmark AHB2 trovi un test approfondito e delle immagini dell'interno, sui pareri d'ascolto non mi pronuncio, come sempre si legge di tutto e il contrario di tutto...

Ottimo ampli, ma i nostrani Powersoft della serie Mezzo vanno decisamente meglio, ad una frazione di prezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sfabio
2 ore fa, bluenote ha scritto:

Ottimo ampli, ma i nostrani Powersoft della serie Mezzo vanno decisamente meglio, ad una frazione di prezzo.

Hai avuto la possibilità di confrontarli?

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80

vista qualche foto ............

fan bene a non distribuirlo in Italy ............. tra alimentatore switching e tutta quella - robaccia - SMD non può assolutamente suonare , la vista è orrendamente non jaudiophil ... sicurissimo :$

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote
13 ore fa, sfabio ha scritto:

Hai avuto la possibilità di confrontarli?

Si, c'era anche il Lab Gruppen Lucia. Quest'ultimo era più dinamico ma più grezzo rispetto al Behnchmark. Il Powersoft invece suonava decisamente meglio su tutti i parametri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
domenico80

Powersoft della serie - Mezzo - ?

tra queste sigle mi ci perdo.

Come  lo - posizioneresti - in una tua scala di valori x quanto attiene i finali ?

NB

so che ne hai sentiti a josa e che hai , se non erro , le Sound Lab , quindi ............

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote
19 minuti fa, domenico80 ha scritto:

Powersoft della serie - Mezzo - ?

tra queste sigle mi ci perdo.

Come  lo - posizioneresti - in una tua scala di valori x quanto attiene i finali ?

NB

so che ne hai sentiti a josa e che hai , se non erro , le Sound Lab , quindi ...

Provati da un amico, abituato ad ampli tipo Riviera, Viva Audio...sia il 324 che il 322, 80 e 160 watt su 8 ohm.

Sulle Sound Lab ho il modello top, l'X4. Va bene...

Poi danno l'opportunita' di utilizzare l'interfaccia Dante, con cui si apre un mondo senza pre e dac, ma ci vuole un bel po' di apertura mentale, cosa che noi audiofili raramente abbiamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sfabio
50 minuti fa, bluenote ha scritto:

Il Powersoft invece suonava decisamente meglio su tutti i parametri.

Interessante, hai avuto modo di confrontarlo anche con qualche Hypex Ncore di potenza equivalente?

Edit: dimenticavo di chiederti in che catena è stato effettuato il confronto.

23 minuti fa, bluenote ha scritto:

Provati da un amico sia il 324 che il 322, 80 e 160 watt su 8 ohm.

Sulle Sound Lab ho il modello top, l'X4. Va bene...😁

...Ti piace vincere facile... 😎

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    305756
    Total Topics
    6862734
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy