Jump to content
Melius Club
appecundria

In difesa della Suggestione

Recommended Posts

FabioSabbatini
10 minuti fa, appecundria ha scritto:

Dice: quel dato componente ti fa provare un maggiore piacere d'ascolto... ma è solo suggestione.

Dico: e chissenefrega! La suggestione esiste e rende migliore la nostra vita.

Sempre detto

Concordo al 100%

 È il motivo principale per cui ho speso anche per cose esose 
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
senek65
35 minuti fa, appecundria ha scritto:

Se non siete d'accordo, vi prego di dimostrarmi che lo stesso identico piatto di spaghetti è percepito uguale sia se mangiato a casa e sia se mangiato con la suggestione della Grotta Palazzese

Il quel luogo pure pane e olio sembrerebbe un piatto da tre stelle michelin

Share this post


Link to post
Share on other sites
guru1602

E se non paghi il conto ti buttano pure di sotto😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
diego_g

Se dovessi in ogni momento lottare strenuamente per liberarmi dal fascino e dalla suggestione, sarebbe una fatica tale che il gioco non varrebbe la candela.

Faccio già un lavoro nel quale essere razionali ed analitici è un obbligo, ci manca anche che debba eliminare il sogno da una passione.

Poi, da qui a farsi prendere in giro ce ne corre... Ma non riduciamo tutto ad una serie di elettrodomestici asettici...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Collegaticon

Nei tempi belli, quando l’economia andava bene, in quel posto si pagava 40 euro di coperto.

umidità a gogo’...fornivano anche una sorta di cerata x i clienti.

cucina come tante.

14 minuti fa, fabbe ha scritto:

Trombata assicurata 😂😂😂


confermo 😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
aldina

Interessante il paragone. Sul piatto di spaghetti potrebbe anche avere un senso.

In audio no. La suggestione non esiste ed è per quello che ho anche speso per oggetti costosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbe

@aldina ammiro la tua convinzione

Share this post


Link to post
Share on other sites
telesforo
1 ora fa, appecundria ha scritto:

Dice: quel dato componente ti fa provare un maggiore piacere d'ascolto... ma è solo suggestione.

Dico: e chissenefrega! La suggestione esiste e rende migliore la nostra vita.

ma allora d'ora in poi cambia tutto... decine di migliaia di post in cui si affermava che tal cavo/accessorio/dac/ ha tolto un velo dai diffusori, ha aumentato il nero, la separazione degli strumenti, invece era solo suggestione...

lo ammettevate prima, quanti soldi buttati in meno 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances
22 minuti fa, telesforo ha scritto:

lo ammettevate prima, quanti soldi buttati in meno 😂

Ciò che conta è il proprio percepito, non quello altrui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian

La suggestione entra in molti aspetti, momenti e situazioni della vita, basti pensare a quanti ricordano come un momento magico il fidanzamento o il matrimonio e poi . . . .!!! 😬

Ma la suggestione in Hi Fi la considero un attributo depauperativo, sminuente e poco adatto ad approfondire le decine o centianaia di input e di sollecitazioni che in tempo reale la musica offre . . . 

Qualcuno continua a parlare di suggestione di cavi, è evidente che prove concrete e rigorose non le ha mai fatte, ci sono differenze udibilissime, come per il cambio di una sorgente o di un elemento della catena audio, ma bisogna essere e porsi nelle condizioni per farlo, per valutare e confrontare correttamente . . . 

Chiaro che il cambio dei diffusori porta ad altre sensazioni, ma la fruizione della musica, per come la sento io, è intimamente legata a piaceri e sollecitazioni sottili, e tutto ciò che me la rende maggiormente gratificante, e funzionale al mio  appagamento, ha ragione di esistere e non può essere suggestione, ma differenze sonore udibili . . . 

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
c10m

Questa (la suggestione) è uno dei motivi per cui la musica dal vivo non potrà mai essere avvicinata da quella riprodotta: troppi i sensi e le sensazioni che vengono coinvolti nell' evento live e che non possiamo ricreare in casa (certo, ci sono molte persone che oltre alla suggestione hanno anche grandi doti di "fantasia").

Share this post


Link to post
Share on other sites
fabbe

Non è un caso che sono nati i cosiddetti "blind test" per ovviare la suggestione legato all'oggetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vmorrison

@aldina numero uno Marco. 
+1

salute

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
1 ora fa, telesforo ha scritto:

invece era solo suggestione


No. Se era vero, bene. Se era suggestione, bene uguale. Cosa importa?

La Riproduzione Audio è una passione, fare il radiotecnico dilettante è un'altra passione, diversa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
1 ora fa, aldina ha scritto:

In audio no. La suggestione non esiste


pensare che la suggestione non esista è una suggestione? 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
40 minuti fa, meridian ha scritto:

prove concrete e rigorose non le ha mai fatte, ci sono differenze udibilissime


non avrei aperto un topic così trito e ritrito come l'udibilità dei cavi 🙂 , o almeno non in questa sezione.

Te lo espongo diversamente: posto che io aggiungo un nuovo componente (cavo, ecc ecc), ascolto e percepisco un ritorno positivo, più gradevole, più soddisfacente.

Domanda: atteso che il risultato finale è stato ottenuto, cosa importa sapere se è una suggestione o cosa?

La suggestione ci accompagna in tutte le nostre percezioni della realtà, non si capisce perché proprio per l'ascolto ci debba fare schifo. Ok, è suggestione, embè?

Share this post


Link to post
Share on other sites
paolosances

@appecundria il fine giustifica i mezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
massimojk
2 ore fa, appecundria ha scritto:

piacere d'ascolto... ma è solo suggestione.

magari non è tutta suggestione ma anche si. Del resto i prodotti costosi uniscono alla qualità un aspetto "importante" impreziosito in ogni modo pur di attirare l'attenzione per farsi desiderare alla vista prima che alle orecchie. In tanti qui, nei tempi passati, riferendosi alle esposizioni/rassegne hanno sostenuto l'importanza di fare ascolti ad occhi chiusi per valutare il solo risultato sonoro (io tra questi). 

In ogni caso non c'è nulla di male nell'accettare in modo consapevole l'auto suggestione o la suggestione e del resto chi di noi per fare bella figura (conto corrente permettendo) rifiuterebbe la location proposta a favore di un fast food??

Un saluto

Share this post


Link to post
Share on other sites
meridian
19 minuti fa, appecundria ha scritto:

Domanda: atteso che il risultato finale è stato ottenuto, cosa importa sapere se è una suggestione o cosa?

La suggestione ci accompagna in tutte le nostre percezioni della realtà, non si capisce perché proprio per l'ascolto ci debba fare schifo. Ok, è suggestione, embè?

Ciao, voleva essere solo un esempio, quello dei cavi, ma potrei farne 1000 altri, non solo da me , ma anche da amici . . . 

.

Cerco di rispondere, anche se non è facile, attiene molto anche a propria cultura, ad aspetti filosofici e comportamentali, sensibilità individuale e ad altro ancora . . . 

Secondo il mio modesto parere, parlare di suggestione nell' ascolto della musica, la fa subito diventare una cosa da romanzo rosa, in pratica ne svilisce o ne sminuisce parte della grande forza che invece la musica offre, dell' energia che ne scaturisce e del coinvolgimento di numerosi aspetti della nostra sfera vitale . . . 

La suggestione è giustamente una parte della nostra percezione in generale, è vero, ma qui assume spesso connotazioni negative, o addiritura ridicole, e io non sono d' accordo, anche perché, essendo in un Forum tematico, sento il bisogno di difendere certe prerogative, non di ridicolizzarle, come alcuni regolarmente si prendono la briga di mettere in campo . . . Se scendo in campo, lo faccio con un certo spirito, questo intendo dire, l' approssimazione non fa parte di me, del mio carattere, e dò anche un peso pesato a parole e termini, almeno per quanto mi è possibile   . . .

Poi, magari sono io troppo rigoroso, ma è come andare in un sito di pesca alla trota e osannare la pesca della carpa, o addiritura attaccare i pescatori perché uccidono i pesci . . . 

Spero di aver almeno parzialmente esposto il mio pensiero, ma mi rendo conto che la complessità dell' argomento non è facile da schematizzare con esempi o riferimenti pratici . . . !!

saluti , Dario 

Share this post


Link to post
Share on other sites
diego_g

L'unico problema della (auto) suggestione è la mancanza del consenso della comunità audiofila, cui solo i più forti sanno rinunciare.

Il consenso può essere il "turbo" della suggestione, il dissenso può turbare e fare svanire anche la più forte delle suggestioni. Il dissenso suggestiona, insomma.

Chi sa manovrare assenso e dissenso della comunità audiofila, padroneggia la suggestione.

Le leve di manovra sono di segno opposto, ma agiscono specularmente sul nostro orgoglio: chi di appella al prestigio, chi si appella all'astuzia di non lasciarsi fregare... Importante è condire l'ascolto crudo con un potenziamento dell'ego.

Funziona!

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso

@appecundria  Il discorso non credo sia così semplice...  per esempio:

- se ci danno da mangiare una schifezza nella location indicata,  piuttosto che un piatto prelibato nell'osteria sotto casa,  quando poi ci chiedono di giudicare il cibo,  che facciamo?  

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
19 minuti fa, diego_g ha scritto:

Il consenso può essere il "turbo" della suggestione


ottimo concetto, non ci avevo pensato ma è logico. La suggestione tribale è più forte di quella individuale. E' più naturale adorare il totem che adora il resto della tribù.

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria
22 minuti fa, maxnalesso ha scritto:

quando poi ci chiedono di giudicare il cibo


Dipende. Sei un recensore della guida Michelin o uno che ha portato a cena la donna della sua vita? Il recensore sarà pure appassionato ma quello è per lui un lavoro. Tra gli altri due c'è solo passione, allora scatta la suggestione... che vuoi che sia uno spaghetto scotto di fronte all'amore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
diego_g

@appecundria anche aderire ad un partito "di opposizione", una controtendenza insomma, crea schiere compatte e convinte.

Il teorema di Mourinho...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maxnalesso
8 minuti fa, appecundria ha scritto:

che vuoi che sia uno spaghetto scotto di fronte all'amore?

Fantastico riassunto di tutti i 3d del forum !!!

Ognuno poi "agganci" tutti i paragoni che gli vengono in mente,  ma la metafora riportata sul tema degli "oggetti elettronici (elettrodomestici appunto) che servono (nel senso di "essere al servizio") alla riproduzione audio" è praticamente perfetta 👌

Share this post


Link to post
Share on other sites
iBan69

Nella vita, abbiamo tutti bisogno di un po’ di suggestione ... è come l’innamoramento, vogliamo crederci perché è importante vivere con passione. 
Ebbene sì, sono un audiofilo e voglio ancora suggestionarmi. 😊

Share this post


Link to post
Share on other sites
cmpaolo
3 ore fa, appecundria ha scritto:

Se non siete d'accordo, vi prego di dimostrarmi che lo stesso identico piatto di spaghetti è percepito uguale sia se mangiato a casa e sia se mangiato con la suggestione della Grotta Palazzese. Questa è una sfida, avanti!

Potrebbe venir sopravvalutato il piatto di spaghetti mangiato la prima volta che ci si reca nella località suggestiva (ma uso il condizionale...perché ai più attenti all'argomento cibo potrebbero non sfuggire comunque manchevolezze, eventualmente "coperte" dal fascino dei luoghi); di certo dopo aver mangiato due tre volte nello stesso posto la suggestione perderebbe la capacità di incidere sul giudizio.

La suggestione si neutralizza con il metodo e con il fattore tempo...per me è ampiamente sopravvalutata (poi certo..la prima impressione è spesso sbagliata!).

Share this post


Link to post
Share on other sites
magicaroma

@appecundria comunque suggestione per suggestione c’è una cosa simile a Ponza, meno tavoli e pesce sempre freschissimo. E se ci vado io state pur certi che non si paga 40 euro di coperto

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    306888
    Total Topics
    6918341
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy