Jump to content
Melius Club
releone71

[Help] Un consiglio per condensatori dal suono arioso

Recommended Posts

releone71

Come da oggetto, mi serve una coppia di condensatori da mettere in serie all'uscita analogica di un lettore CD (v. topic sullo stadio di uscita valvolare). Qualcosa dal suono brillante e arioso ma non troppo sparato. Capacità 2.2uF per 250V. Ho già provato Wima e CDE in poliestere ma si può osare qualcosa di più brillante, verosimilmente dei polipropilene. Mundorf, Jantzen, Clarity Cap, Audyn, Solen? Che altro? Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
buranide

@releone71 

Duelund SILVER VSF 400 Volt... 😊

Share this post


Link to post
Share on other sites
joe845

Direi mundorf..

G

Share this post


Link to post
Share on other sites
M.B.
3 ore fa, joe845 ha scritto:

Direi mundorf..

Assolutamente sì. Ma non tutti! La serie entry-level, per esempio (quella di colore bianco), a mio avviso, anche se aprono molto il suono non offrono un livello adeguato di raffinatezza sonora.

In quella stessa fascia di prezzo, anzi più economici, preferisco nettamente i Monacor MKP: suono molto equilibrato e con un'ottima resa del dettaglio senza "effetti speciali".

https://www.monacor.com/products/components/speaker-technology/crossover-networks-and-components-/mkpa-22/

P.S. Salendo di molto di prezzo, direi che i Mundorf Silver oil e i nuovi della serie alluminium oil, sono fantastici (li ho).

Share this post


Link to post
Share on other sites
releone71

Prendo nota e guardo. Mundorf basici e Monacor hanno dalla loro le dimensioni contenute, oltre al prezzo abbordabile. Duelund... 😱

Share this post


Link to post
Share on other sites
sm63

tanta resa  poco spesa ...icel serie mpl , nel caso servisse  maggiore  apertura (bypassa con dei silver mica da 100 pF ) ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
walge

Allora, se cerchi una ariosià forse, e dico forse, il problema risiede nella risposta in frequenza che è calante.

E questo può accadere.

Hai verificato?

Hai un minimo di strumentazione?

Se tutto è a posto ovviamente fai le prove che desideri fare.

Ovviamente mi chiedo cosa può fare un condensatore da 100pF come bypass su un condensatore in polypropilene che ad alta frequenza ( e parliamo di 20-30 kHz dato che siamo in audio) si può definire quasi perfetto, elettricamente parlando.

Gli Icel sono di buon livello.

Walter

Share this post


Link to post
Share on other sites
sm63

Basta semplicemente provare 

Share this post


Link to post
Share on other sites
releone71

@walge sì, non ho strumentazione per verificare, ma ad orecchio il bilanciamento delle frequenze favorisce il medio basso, che è cazzutissimo. Viceversa, l'estremo superiore è arrotondato quanto basta per sbilanciare ulteriormente la situazione. La controprova è che regolando l'emissione del tweeter delle mie Tannoy una tacca oltre la posizione centrale le frequenze trovano il loro equilibrio.

Comunque sia oggi pomeriggio, acquistando del materiale che mi serviva, ho trovato presso il negoziante (strano per le mie parti) dei Wima serie MKP10 in polipropilene. Va molto meglio, quasi come aver ruotato la già citata manopola del tweeter. Non saranno il massimo, sicuramente c'è roba più ariosa (nel senso che conferisce anche una maggiore sensazione di spazialità), ma l'effetto "equalizzatore" si avverte.

P.S.: potrei aggiungere i bypass silver mica ma dovrei ordinarli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walge

Un condensatore di 100 pF a 20000 Hz ha una reattanza di circa 80.000 ohm.

Ora mi chiedo cosa esso può apportare in parallelo ad un cap (diciamo di 2 uF) che a quella frequenza vale circa 4 ohm

Secondo i calcoli canonici.

Walter

Share this post


Link to post
Share on other sites
corrado

@walge mentre sugli elettrolitici di grossa capacità sull'alimentazione hanno senso? Mi riferisco ad amplificatori a SS.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gianni77
Il 14/9/2020 Alle 10:57, M.B. ha scritto:

La serie entry-level, per esempio (quella di colore bianco), a mio avviso, anche se aprono molto il suono non offrono un livello adeguato di raffinatezza sonora.

scusa a quale ti riferisci ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gianni77
Il 13/9/2020 Alle 21:43, releone71 ha scritto:

Come da oggetto, mi serve una coppia di condensatori da mettere in serie all'uscita analogica di un lettore CD (v. topic sullo stadio di uscita valvolare). Qualcosa dal suono brillante e arioso ma non troppo sparato. Capacità 2.2uF per 250V. Ho già provato Wima e CDE in poliestere ma si può osare qualcosa di più brillante, verosimilmente dei polipropilene. Mundorf, Jantzen, Clarity Cap, Audyn, Solen? Che altro? Grazie.

senza spendere soldi per un mutuo ti cosiglio gli jantzen z-Silver poco conosciuti quì in italia...ma tant'è...

Share this post


Link to post
Share on other sites
M.B.
31 minuti fa, Gianni77 ha scritto:

scusa a quale ti riferisci ?

Alla serie MCap.

https://www.audiokit.it/it/m-cap/279929-22uf-250-vdc-mcap-classic.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
sm63

@walge si fa prima provare ,dopo se non avvertì niente ho solo riportato una str****ata ,in caso contrari con i mezzi a tua disposizione accerta le differenze .

Share this post


Link to post
Share on other sites
ulmerino

@sm63 le Snell Type A hanno condensatori di bypass in mica argentata da un centinaio di pf su tutti gli elettrolitici e poliestere (sul tweeter), e la differenza con e senza di sente eccome...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gianni77
1 minuto fa, ulmerino ha scritto:

le Snell Type A hanno condensatori di bypass in mica argentata da un centinaio di pf su tutti gli elettrolitici e poliestere (sul tweeter), e la differenza con e senza di sente eccome...

interessante hai delle foto ?, che ti risulti lo hanno fatto in fabbrica ?

il risultato bypassando tutto non è troppo esagerato...cioè non risulta troppo brillante e finto ?

tu cosa hai riscontrato prima e dopo ?

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gianni77

thank you😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
ulmerino

@Gianni77 si, erano montati di fabbrica,  sotto ai grappoli di condensatori elettrolitici...il timbro inconfondibile delle type A secondo me risiede proprio in quei mica argentati...c'è una luminosità e lucidità su tutto lo spettro...si badi  bene, non alti in evidenza,  ma una sorta di timbro argentino che caratterizza la riproduzione...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gianni77

ma lo schema o hai tirato giù ?

appena visto😋

Share this post


Link to post
Share on other sites
dufay

Dipende dal prezzo. 

Gli sgo supreme evo di Mundorf vanno bene ma costano. 

Gli inferiori supreme evo aluminum oil vanno peggio ma costano un terzo. 

I bianchi evo costano molto meno ma sono molto inferiori pure. 

Poi ci tanti altri marchi...

Ho smesso da un po' di provare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gianni77

@ulmerino ovvio che il silver mica di bypass non è sempre un bene metterli, bisogna valutare il contesto.

so di alcuni che li hanno messi ma poi dopo poco li hanno tolti.

se un progetto nasce già così, è un'altra storia

Share this post


Link to post
Share on other sites
ulmerino

@dufay io mi trovo bene con Gli Epcos azzurri in polipropilene , tensioni di rottura molto alte, prezzo basso, buon suono...certo non al livello dei migliori, ma comunque ottimi prodotti...

0-c9936940-800-40uF-1100Vcc-condensatore-MKP-EPCOS-polipropilene-metallizzato.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
ulmerino

@Gianni77 ovvio, ma quel progetto li prevedeva (ma non su tutte le type A)...Li monta anche nel filtro del woofer!

Share this post


Link to post
Share on other sites
walge

Ottimi gli Epcos.

Riguardo le casse dubito che la Snell abbia messo in parallelo i mica. Almeno dalle foto mi da l'idea che quel crossover sia già stato modificato, forse mi sbaglio ma la sensazione è quella.

Walter

Share this post


Link to post
Share on other sites
releone71

@ulmerino me li segno, buono a sapersi. Di quegli Epcos azzurri ne ho una coppia nella scheda di alimentazione dello stadio di uscita in questione, il modello in poliestere però.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ulmerino

@walge ne ho avute e ricappate diverse coppie di Type A. Fidati, quel crossover è completamente originale...😉

IMG-20200525-WA0148.jpg.befacc3128c6503dc9fc5ddd9e098f49.jpg

20200915_135621.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
walge

Strano, francamente.

Walter

Share this post


Link to post
Share on other sites
ulmerino

@walge quelle snell (soprattutto i prototipi e le prime 2 serie), erano fatte a mano e costruite in maniera artigianale...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    306888
    Total Topics
    6918323
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy