Jump to content
Melius Club
Sign in to follow this  
kauko

politica ed economia App Unicredit

Recommended Posts

kauko

Perché secondo voi sono disponibili a regalare 30€ a chi si scarica l´app?

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

mah, nel dubbio io non ho nemmeno lo smartfone. comunque stanno tagliando a tutto spiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bombolink

Perché devono chiudere le filiali e licenziare la gente.

Benvenuti nel 21° secolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick

Non parlo di UniCredit (di cui non sono cliente), ma che la realtà delle banche è sotto gli occhi di tutti.

Non fanno più quello per cui sono nate; ormai sono diventate un negozio di prodotti che non servono a nessuno (o anche se servono,  ci sono altri che lo dovrebbero fare e lo fanno.,  anche meglio..).

A me alcuni mesi fa ha telefonato un impiegato della sede centrale (grande città,  non la mia..), offrendosi gratuitamente per ogni consiglio,  o se avessi problemi con la
filiale della mia banca (in disarmo, ..anni fa erano in venti, oggi sono in cinque).

E si tratta di una mega banca,  non del banco popolare di Poggio Rusco.

Tutto bello, tutto gentile,  una chiamata a settimana..., oh che bello.

Fino a quando mi ha chiesto se avevo bisogno di assicurazioni di qua,  convenzioni sanitarie di là,  e altre cose che con un servizio bancario non c'entrano un tubo.

Da quando ho detto che queste cose non mi interessano, se voglio un'assicurazione vado da un assicuratore, e se voglio una visita medica,  mi chiamo un medico senza passare per la banca,  ...improvvisamente nessuno si è più fatto sentire.

Strano, eh ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
3 ore fa, kauko ha scritto:

Perché secondo voi sono disponibili a regalare 30€ a chi si scarica l´app?

caz**, sono retroattive? :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
2 ore fa, bombolink ha scritto:

Perché devono chiudere le filiali e licenziare la gente.

Benvenuti nel 21° secolo.

L’home banking esiste da decenni non servivano le app e le banche hanno cambiato struttura organizzativa da anni, mica da oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
19 minuti fa, maurodg65 ha scritto:

L’home banking esiste da decenni non servivano le app e le banche hanno cambiato struttura organizzativa da anni, mica da oggi.

Si, ma gli effetti sul personale e sull'approccio alla clientela non sono di tantissimi anni fa.

Perlomeno io l'ho percepito in maniera evidente da non più di un paio d'anni...

Adesso è lampante e dichiarato, con gli impiegati che quando ti lamenti ti confessano che sono sotto pressione per vendere servizi di tutti i tipi, e le normali transazioni bancarie,  i bonifici,  gli investimenti e la gestione di un piccolo gruzzoletto sono diventate attività residuali.

Fino a due-tre anni fa nessuno ne parlava,  ..ma neanche sussurrava.

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56
6 ore fa, kauko ha scritto:

Perché secondo voi sono disponibili a regalare 30€ a chi si scarica l´app?

per non fare usare la app di un'altra banca: se si usano due banche differenti con la stessa app si possono vedere entrambe... (suppongo sia per questo motivo)

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
6 ore fa, bombolink ha scritto:

e licenziare la gente.


no non licenziano...li mandano in pre pensionamento, così anche a chi manca qualche anno per arrivare a 60 se ne va in anticipo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
5 ore fa, maverick ha scritto:

Non fanno più quello per cui sono nate; ormai sono diventate un negozio di prodotti che non servono a nessuno


mi ricorda gli uffici postali...vuoi acquistare un set di penne,oppure un bel libro di ricette o preferisci una professionale consulenza finanziaria?  Ossignur!!!  image.png.8d84267550069d5f1b21746f7a5fffa5.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56
15 ore fa, maverick ha scritto:

Non fanno più quello per cui sono nate

Vero! Hanno dovuto sopperire alla concorrenza: cosa hanno fatto le assicurazioni? Hanno "pacchetti" di investimento che una volta si facevano in banca😉

Adesso stanno inventando (hanno già inventato) il sistema legato alle prestazioni mediche con cliniche private convenzionate con la banca stessa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
2 ore fa, rock56 ha scritto:

Adesso stanno inventando (hanno già inventato) il sistema legato alle prestazioni mediche con cliniche private convenzionate con la banca stessa...

Bravo.

Fra poco nasceranno le consegne a domicilio convenzionate con la banca,   (del tipo "se apri un conto da noi hai le consegne senza spese di spedizione per 2 anni") e in ogni banca ci sarà un Amazon locker...

Sempre peggio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velvet

Le banche sono diventate una barzelletta. Io ho rapporto con due di esse e devo dire che rispetto a qualche anno fa ormai nessuna svolge il compito per cui e' nata.

Il turnover di sportellisti e direttori ormai e' vorticoso (cambiano al ritmo di più volte l'anno), non c'e più modo di stabilire rapporti di fiducia e conoscenza, i direttori di filiale non hanno più nessuna autonomia sul credito ne' su qualsiasi altra iniziativa che vada oltre il vendere qualche prodotto assicurativo o finanziario (decide tutto la sede centrale).

Se gli dici che per certe operazioni ti viene l'ittero ad usare l'app e preferisci lo sportello, ti guardano come se fossi un alieno (eppure sono uno che usa l'home banking praticamente da quando e' nato).

L'unica cosa che sembra loro interessare e' vendere assicurazioni, azioni, fondi d'investimento, carte di debito e credo fra poco anche aspirapolvere e frullatori.

Purtroppo una deregulation selvaggia che ha impoverito il servizio e i bancari stessi.

La banca facesse la banca, non il piazzista della qualunque cosa. La posta facesse la posta e non il supermercato.C'e qualcosa di profondamente sbagliato in tutto cio, i risultati del cattivo servizio di chi vuole fare tutto (e lo fa male) sono lampanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tiggy

veramente il modello di corner di vendita nelle filiali di prodotti non bancari risale a 20 anni fa ed è miseramente naufragato 10 anni fa. E la riduzione del personale bancario (tramite scivoli e pre-pensionamenti, niente lacrime e sangue, per ora) è in atto da oltre 10 anni. L'unica considerazione che ha colto nel segno è quella di @rock56relativa alla liberalizzazione che permette oggi di "gestire" con un'unica app anche conti aperti presso diverse banche e - vista la refrattarietà dell'italiano medio a cambiare operatore - chi primo arriva ha un vantaggio competitivo non da poco. Per il resto leggo sempre la solita litania "anti-banche" nemmeno fossero farmaci salvavita a cui rispondo sempre nello stesso modo: fate come i vostri nonni, che compravano casa quando avevano i soldi, che non facevano acquisti a rate, ritiravano i contanti il giorno di paga e li tenevano in casa per pagare cash. Ma se volete i bancomat, i pos, i mutui e i finanziamenti, le carte di credito, i bonifici istantanei, quelli internazionali in un giorno, etc. tutte queste cose hanno un costo. Oggi le procedure contano più dei rapporti di fiducia personali e delle conoscenze (quelle stesse che hanno riempito di "crediti tossici" le banche in crisi), però le persone fanno ancora la differenza, ve lo garantisco

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56
1 ora fa, Tiggy ha scritto:

però le persone fanno ancora la differenza, ve lo garantisco

Pienamente d'accordo: con la banca "imprese" infatti il personale non cambia e vuol dire molto.

Avete notato che hanno anche diviso le filiali per "imprese" e filiali per " privati"?

In quella per privati il personale cambia invece spesso , e il rapporto fra persone se ne va a ramengo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

più che altro quando un dipendente ha venduto una certa quantità di prodotti quantomeno discutibili, lo cambiano di luogo.

mi ricorda un sistema non più in uso dal 1958 circa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick

E il funzionario di turno in quel periodo spesso dice cose opposte a quello che un altro funzionario ti aveva detto 3 mesi prima.

Se hai qualche risparmio, ..Mario ti consiglia " prendi questo fondo, unisci questa polizza, prendi questa azione "; tre mesi dopo vai a discutere di come vanno le cose, e trovi Antonio ,  "perché l'altro collega è stato trasferito ", che ti dice di vendere la polizza presa tre mesi prima "che non rende niente" , che il fondo che hai preso poco prima non va, meglio cambiare.

Ovviamente ogni operazione costa,  in termini di commissioni,  .. questo è scontato.

L'impressione,  ..diciamo "eufemisticamente " così,  è che il funzionario di turno faccia prima i SUOI interessi,  POI quelli della banca,  e per ultimo quelli tuoi, che quasi mai coincidono con quelli sopra.

Qualcuno mi dirà: " bravo stupido,  lo scopri adesso?" ...

E ti senti ancora più pollo di prima...

Però hai un'app e dieci messaggi al giorno che ti ricordano quanto la banca sia al tuo servizio e ti pensi ogni mezz'ora.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velvet

@Tiggy Nessuna litania anti banche da parte mia. Salvo che a me serve una banca, non un'agenzia di assicurazione, un commerciante di diamanti, un piazzista di pensioni integrative, un venditore di polizze infortuni o un consulente per il cappotto termico della casa. Nell'ordine, tutte proposte che mi vengono fatte dalle mie banche.

I bonifici e i bancomat costano? E che non lo so, li paghiamo fino all'ultimo cent. Cosi' come tutto il resto.

Perciò va bene non fare la litania anti banche, ma non cerchiamo neanche di farle passare per istituiti di carità, su.

Share this post


Link to post
Share on other sites
max56
5 ore fa, Velvet ha scritto:

Se gli dici che per certe operazioni ti viene l'ittero ad usare l'app e preferisci lo sportello, ti guardano come se fossi un alieno (eppure sono uno che usa l'home banking praticamente da quando e' nato).

 nel mio paese e nella banca dove vado di solito , di sportelli Non ce ne sono più !

da un paio d'anni all'interno c'è il Totem ( si come quello che si usava in fotografia e che c'è ancora nei centri commerciali ...) e con quello "ti arrangi" , se non ci riesci hanno messo  uno dei tanti impiegati che fino l'altro ieri era in ufficio ..gli hanno spostato la scrivania e l'hanno messo fuori , così , ogni tanto , se il Totem non va o il cliente di turno non capisce...sborbottando e chiamandolo più volte ...una mano te le da lui.

comunque , visto cos'è possibile fare con Photoshop😊 e nonostante le continue insistenze ( da parte dei consulenti della banca )il conto o l'App o tutto quello che si fa online o con il telefonino  "non lo voglio manco po c@@o " , anzi quando insistono e chiedono : perché ?

io rispondo : so cosa si può fare con un buon programma di fotoritocco ... per me vale ancora e solo lo sportello o la mia visita fisica presso il bancomat ...quindi se succede qualcosa al di fuori di questo ...so c@@i vostri.

idem per quanto riguarda Poste Italiane ecc ecc

non sarà pratico ...machissenefrega 😎

Share this post


Link to post
Share on other sites
kauko

Lo supponevo che ci fosse la previsione di ridurre posti di lavoro.

A sto punto mi conviene guadagnare sti 30€, prima o poi dovrò usare l´app aggratis, tanto vale...

Come per i bonifici online, una volta gratis, ora 0,75c€, ma de che, boh.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velvet

@kauko Ah bè certo, prima ti danno la carota, poi arriva la bastonata.

Visto e considerato che da mo' dobbiamo prenderci carico del loro lavoro (compilando e trasmettendo on-line la qualunque), ma i costi sono calati solo per le banche, continuo a pensare che noi clienti non abbiamo avuto nessun vantaggio nel passare all'app.

Bella storia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tiggy

@Velvet sono uno dei critici più feroci del sistema bancario ma, proprio perché ne conosco i difetti, trovo che la maggior parte delle critiche siano fuori bersaglio o assai imprecise, a partire - ad esempio - dalla tua ultima affermazione di non avere alcun vantaggio con l'app: con l'app (o il meno portabile web banking) puoi avere un costante controllo delle tue finanze, dei singoli movimenti, persino la classificazione delle tue spese ripartite per categoria merceologica. Hai un aumento della sicurezza, la possibilità di pagare senza toccare contante o pulsanti (in tempi di COVID...). Puoi impostare i bonifici periodici o pagare imposte e tasse in modo che le disposizioni partano da sole prima della scadenza, senza dover ogni volta far la coda in filiale o rispettare gli orari di apertura, memorizzando i beneficiari in rubrica e senza compilarti a mano la contabile.  

Una volta un bonifico interbanca impiegava dai 3 ai 5 gg valuta, oggi puoi farli in un giorno, sulla stessa banca il trasferimento è in tempo reale; non parliamo di quelli internazionali, mentre oggi l'ambito UE è (quasi) alla pari di quello nazionale. Effettui ricariche telefoniche o trasferisci contanti a costo zero... e queste sono le prime cose che mi vengono in mente.

Fa parte dell'evoluzione del mercato, nuovi servizi ne sostituiscono di tradizionali. Poi - onestamente - non capisco il fastidio di una proposta assicurativa (o di altro): se ti interessa, ascolti e se ti conviene sottoscrivi, diversamente riagganci o ignori. Con il Telepass non vedo la faccia di un casellante da due decenni, oggi mi propongono assicurazioni, possibilità di pagare parcheggi e altro: un servizio l'ho ignorato, l'altro lo uso con soddisfazione, ma che problemi avete? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

che ci siamo scassati la uallera. te sembra anche che dimentichi che in banca ci sono i nostri di soldi. remunerati zero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velvet

@Tiggy Capisco il tuo punto di vista, ed alcune cose del remote banking le apprezzo.

Altre, onestamente, mi paiono solo mangime per polli (mangime che peraltro paghiamo tutto nelle spese di tenuta conto e nelle spese per molte operazioni).

Così come trovo mangime per polli il "consulente finanziario" che tenta di vendermi nell'ufficio della banca il tesoretto di diamanti, investimento sicurisssssimo.

Ma valàvalà. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velvet

PS Per dare una segata a certi assurdi taglieggiamenti bancari, dopo decenni di furti legalizzati,  c'è voluto quel sant'uomo di Bersani che è riuscito a mettere qualche paletto sensato. Altrimenti saremmo ancora qui in ginocchio sui ceci a chiedere per pietà di poter fare una surruga senza essere sodomizzati a sangue.

Share this post


Link to post
Share on other sites
max56
1 ora fa, Tiggy ha scritto:

un servizio l'ho ignorato, l'altro lo uso con soddisfazione, ma che problemi avete? 

questa è la domanda

1 ora fa, audio2 ha scritto:

in banca ci sono i nostri di soldi. remunerati zero.

questa è la risposta , anche troppo educata ...non educata verso @Tiggy ma verso il mondo delle banche .

io credo , per fare un esempio a caso , che a qualsiasi idiota o strozzino o persona comune o bambino dell'asilo o premio nobel...che gli dai per esempio 10000 euro , da tenerteli li custoditi , ti da dopo un tot "almeno  , UNO  ,1 euro in più "....

questi , se non stai attento , ma anche se lo sei , quei 10000 diventano in un battibaleno 9990-9950-9900 ecc ecc 😡

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56
9 ore fa, kauko ha scritto:

Come per i bonifici online, una volta gratis, ora 0,75c€,

io li ho ancora a gratis (si fa per dire: a gratis non lavora nessuno, sicuramente avranno fatto i loro conti con il costo dell'homebanking)

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56
4 ore fa, Tiggy ha scritto:

Puoi impostare i bonifici periodici o pagare imposte e tasse in modo che le disposizioni partano da sole prima della scadenza, senza dover ogni volta far la coda in filiale o rispettare gli orari di apertura, memorizzando i beneficiari in rubrica e senza compilarti a mano la contabile.

Pienamente d'accordo: io uso l'home banking da 12 anni e ne sono ben soddisfatto!

La rubrica infatti è a "prova di errore" : molto pratica!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schelefetris

ci sono diverse banche che operano gratuitamente, tutto  eccetto i bollettini postali. 

deutsche, chebanca, n26, bpm...

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56
49 minuti fa, Schelefetris ha scritto:

tutto  eccetto i bollettini postali. 

Io credo di avere anche quelli nel pacchetto,  dovrei controllare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    306667
    Total Topics
    6996798
    Total Posts

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy