Jump to content
Melius Club
DuBleu

Alluminio Blu e le mie autocostruzioni

Recommended Posts

DuBleu

Ma fate i conti senza l'oste?

Ditelo ai costruttori, mica a me.

Avete visto le foto? Mi sa di no.

Consiglio di portarli a casa e poi giudicare e provare.

all'interno di un mono tutto è pieno. L'unica è aumentare gl'ingombri, metter alette e quanta più fantasia si può, ma la situazione non cambia.

Come si fa a pensare di spendere 5mila euro per due mono così forniti e poi andare ad insegnare a chi vi da due anni di garanzia?

Seguiranno le vostre idee? Le idee di ogni possibile cliente?

Volevo un case più grande è mi è stato rifiutato da tutti. 

Non capisco dove pensate di arrivare. 

Pagateli il doppio, ma non dico che ve li fanno...

Share this post


Link to post
Share on other sites
sm63

@DuBleu Sono domande da fare all'assemblatore perche' si spera conosca le problematiche ,pero' vedendo assemblato dei tre moduli mi sorge qualche perplessità .

Per esempio se prendessimo un modulo powersoft serie digmod basterebbe una aletta 150x200x30 mm  senza badare neppure alla resistenza termica  per non fare mai partire la ventola in dotazione tenendo la temperatura abbondantemente sotto la soglia del consentito ,anche sottoposto per ore a regime disumano .

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu

Visto che sono disponibile, indicatemi chi lo fa e lo vende con due anni di garanzia e sia disposto a testarlo sotto stress anche per 4 ore a casa mia con una pistola laser.

Ho portato in clipping hypex, dunque in due ore stop un attimo a misurare le temperature.

I miei finali hanno garanzia, ma ciò non toglie cosa succede dopo 25 mila ore di utilizzo.

Se avete speso 5 mila euro dopo 5 anni li buttate, credete solo a delle alette e alle vostre convinzioni?

Anche si, ma vi auguro un grosso in bocca al lupo.

Ogni venditore deve vendere ma da lì che il prodotto sia ottimo ne passa.

Ho fatto crollare finali in giro di pochi mesi di utilizzo, qualcuno è crollato nel test pomeridiano. 

Sono passato a questi finali perché se raffreddati fanno il loro dovere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sm63

Non sono convinzioni ...la dissipazione "smaltire ,scambiare calore " non entra nelle fantasie audiofile ...

HO sodisfa quella precisa esigenza  oppure no ...punto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu

@sm63 domande all'assemblatore!

Devono vendere, potrei azzardare che in molti hanno ben meno passione di noi che scriviamo ma ci campano sopra.

Modulo, case base, due connessioni stan facendo la fortuna di molti.

Ho postato il link americano dove hypex nc2k hanno avuto problemi.

Posso dire che i condensatori usati sono relativamente economici, ma il problema principale che tutti gl'assemblaggi mondiali sono compromessi di vario genere. 

Il modulo scalda di suo, poco se i componenti raggiungono i 75 gradi di temperatura di esercizio le alette faranno sempre un lavoro secondario.

Presumiamo abbia un locale aperto dalle 5.30 di mattino alle 02.00 di notte (senza covid), preferisco un case grandino e le ventoline silenzioso che 4 alette. Poi aggiungere l'uno all'altro è ottimo. Ma non ve lo fanno se più non vi inventate qualcosa di ancora più rischioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sm63

Cosa vuol dire il modulo scalda di suo ? 

Mi sono sforzato spiegare che i moduli sono venduti senza dissipatore ,in questo modo non possono dissipare adeguatamente ...punto 

Mi pare questo sia o dovrebbe essere compito dell'assemblatore adottare tutte le misure del caso .

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu

@sm63 mi serve il costruttore che mi dia 2 o meglio 5 anni di garanzia a ciò.

Il labgruppen dopo 6 mesi, 4 mila euro spesi se n'è andato per due mesi prima di tornare dalla garanzia.

Ho sopportato le ventole per 6 mesi e ciò nonostante due mesi ad impianto fermo.

E' assurdo avere finali da 5-20 mila euro, preamplificatori da 10-15 dac da 2-5 mila etc etc

abbiamo un impianto che deve appagarci dove magari di listino abbiamo speso 10-50mila e vogliamo le alette per sopperire a dei problemi fisiologici del finale? 

Perché scrivo?

Compra pure nc2k in tutte le forme che vuoi e con tutte le alette, ma se poi funziona per 12 ore al giorno e non dura un anno, l'ho scritto.

E' un ipotesi. La garanzia lo sistemerà fino alla fine dei due anni (sperando che l' assistenza non sia come quella di Prase che si è tenuta due mesi il lab). 

Ho venduto il lab perché due mesi senza finale per i miei giochi è troppo! 

Mollerò tutto ciò che mi porta a non godere h24su 24 365 su 365 giorni all'anno la mia passione.

Classe D non è come avere pass o gryphon e molti altri marchi, fanno tutti quel che possono. Sono bravi, cordiali ma non hai un futuro al 100%.

Hypex nc2k di suo è un acquisto fatto così, non trovi siti e marchi dove sei certo. Se succede qualcosa, e succede, lo devi metter in preventivo. Lo stesso altri moduli. 

D-sonic ad esempio (lo sto valutando) può dar problemi dopo poche ore, anni.

La farò difficile, ma non credo alle uova d'oro.

Specie dopo aver provato mille classe D.

Se hai letto le mie discussioni vedi ciò che penso di classe D, invece i più sembrano aver trovato l'oro.

Neppure nc2k è oro, ma si difende bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu

@sm63 i moduli sono venduti da hypex o icepower, con i loro accessori

Poi possiamo implementare, non stai disquisendo con me ma con gli assemblatori mondiali.

Prego indicare (link?) ciò che in commercio ritieni fatto a dovere dagli assemblatori.

Sarò ben felice di favorirne😉

Si ragiona sulla teoria, ma ho bisogno della pratica per acquistare.

Se chiamo un operatore di qualsiasi settore chiedendo che mi venga fornito un servizio, il servizio mi sarà prestato. 

La mia soddisfazione, la qualità, la garanzia, la durata e mille altri parametri a lavoro effettuato sono ben altra cosa.

Probabilmente a molti è sfuggito l'assemblatore che lavora meglio di altri, facciamolo diventare ricco e scopriamolo😁

Perché sembra mancare al momento😅😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
4 ore fa, DuBleu ha scritto:

La manodopera e macchinari non si regalano.


ovviamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sm63

Precisiamo :

la garanzia si occupa per la maggiore intervenire in forma gratuita per la riparazione dell'oggetto interessato in caso di gusto o mal funzionamento ,invece trovo molto improbabile che tu riesca trovare un apparecchio commercializzato  che possa garantire l'affidabilità nel tempo ...in caso contrario non servirebbe neppure il periodo di garanzia ,2 o più anni ...tanto non si deve rompere .

I lab li conosco come le mie tasche sia gli origini o i cloni ,se sei alla ricerca dell'affidabilità nel tempo stai alla larga ...perche' si rompono spesso e volentieri ...Hypex mai provati se non in qualche sporadica occasione No il modello da te citato ,idem icepower ...comunque sono tutti soggetti a guasti come qualsiasi altro oggetto concepito dall'essere umano ...

Il mio disappunto iniziale era riferito aspetto estetico (ventola sopra il finale ) visto la bellezza delle tue realizzazioni ,se poi la causa dei guasti sia dovuta allo smaltimento di calore o per altro francamente non saprei ,ma visto l'interno qualche dubbio mi è venuto ...

Ho semplicemente contribuito alla discussione consigliando alcuni suggerimenti ...punto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu
3 minuti fa, sm63 ha scritto:

Ho semplicemente contribuito alla discussione consigliando alcuni suggerimenti ...punto 

Ti ringrazio per ciò. Purtroppo siamo costretti ad acquistare, con tutti i limiti del caso.

Le ventole spariranno, come tutto ciò in mezzo dei diffusori e favore di qualcosa di decisamente più vicino al tavolo come arredamento.

Sono in studio, forse leggendoci qualche costruttore trarrà spunto🤣

C'à chi ci sta pensando, ma il tutto ha un costo, e portare i classe D in questione a livelli estetici funzionali come meriterebbero li porterebbero ad un target d' acquisto ben più elevato. Così la concorrenza rischia di schiacciarli. 

Personalmente se dovessi spendere bene andrei di AB 600 watt canale tipo Krell, AES ed altri mono simili. Mai spenderei di più di ciò che ho speso per hypex. Nc2k è molto buono ma di certo non è fine come i finali che ho in mente, che in parte ho già menzionato)

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu

@sm63 comunque muovere 15 ore al giorno tutti i giorni  questo:

https://faitalpro.com/it/products/LF_Loudspeakers/product_details/index.php?id=201050125

oppure questo:

https://faitalpro.com/it/products/LF_Loudspeakers/product_details/index.php?id=201070150

nonostante le temperature bisogna dare una certa nota di merito😁

oppure un paio di questi:

https://faitalpro.com/it/products/LF_Loudspeakers/product_details/index.php?id=201050110

Non è facile muoverli come si deve.

Bravi questi classe D.

i tre moduli tengono il passo con 3 woofer da 30cm, uno l'uno.

Hypex nc2k vola però. Amen per il po' di calore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
evange

Ciao, io ho due Pascal x-pro 3 appoggiati per terra, solo con il loro frame di alluminio, quindi senza dissipatori ulteriori.

Solo per pigrizia non ho ancora realizzato un case per ospitarli, però anche quando li stresso non vanno mai oltre i 45°.......rimangono caldi ma non roventi.

Il canale più potente pilota un 18" Faital Pro montato in un sub molto simile al tuo (sempre di maestro Talex).

Il secondo canale pilota un 12" Faital pro montato in una tromba...quindi non lavora molto.

Il terzo canale è inutilizzato.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
FedeZappa
Il 11/1/2021 Alle 10:54, DuBleu ha scritto:

Cavi segnale autocotruiti in argento oro

In lega di argento/oro? Come i siltech?

Come hai fatto?

Il 11/1/2021 Alle 11:37, DuBleu ha scritto:

Puntavo a Harbert40.2 e exposure MCX e devo dire che sono arrivato a ciò che cercavo ma con più musicalità.

Hai potuto fare confronti in questo senso?

per il resto, ti faccio i miei più sinceri complimenti per la tua passione, le tue competenze, e non ultimo il tuo gusto estetico.

EDIT: mi ero perso il post, ho visto adesso che hai utilizzato quei multifilari neotech con l’1% d’oro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu

Ho potuto fare dei confronti diverse volte.

Trovo le habert un po' troppo monitor rispetto le mie torri, pago il pegno di precisione a confronto per vie del medio utilizzato ma nel complesso l'ascolto è molto meritevole.

Per quanto riguarda l'amplificazione, puntavo a exposure mcx prima di labgruppen fp10000q ma ho dovuto ripiegare per accordi non raggiunti con il venditore. Del resto li ha in vendita da 4 anni.

Hypex NC2k ha migliorato l'ascolto rispetto il lab, probabilmente pago ancora pegno a livello di pilotaggio e precisione rispetto i mono MCX, ma ascoltando i due impianti a confronto (senza tener conto di ambiente e fine tuning a favore della sala dei mcx/harbeth)il mio 2.1 mi toglie soddisfazioni migliori.

Probabilmente il contesto MCX harbeth paga il pegno del tipo di ascolto che si vuole dare, probabilmente li avessi avuti in casa c'avrei girato attorno molto per trovare la sinergia cercata.

Tornassi indietro avrei messo un medio migliore e filtri adatti al medio, ma non sto soffrendo.

Il mio 2.1 offre dei bassi molto profondi che Harbeth si sogna, se realizzato interamente di legno ad un prezzo di un quarto per il mio gusto è decisamente superiore. 

L' amplificazione hypex è stata un baratto con il labgruppen (che strano il mondo), entrambi i finali nuovi di 6 mesi circa. Visto la rivendibilità di questi finali abbiamo giocato. Sicuramente migliorabile l'amplificazione, senza grossissimi esborsi sopra gli nc2k.

Ma ho deciso di chiudere il budget almeno per il 2021 (almeno per mesi del 2021) visto che lo possiedo da ottobre. 

Probabilmente MCX non lo prenderò, passando da Chord 1200, pass labs 350, Aloia, Luxman ed altrii finaloni ho preferito il lab e poi nc2k.

L' esigenza di ingombri, non troppo calore e budget ora mi ferma. 

Quel giorno che avrò un bel po' di gruzzolo presumo di tenere nc2k per un impianto e passare a dei mono da 600 watt AB.

E' un "compromesso" l'amplificazione che uso, come il dac.

Ho minimizzato l'impianto passando da m2tech young mk III abbinato ad un preamplificatore  octave hp700se( venduti definitivamente mese scorso), ciò aveva un resa migliore rispetto il solo dac RME adi pro che funge da preamplificatore che ho ora.

RME permette più dinamica e perde solo in qualche parametro rispetto la configurazione precedente. 

Devo trovare il finale sub adeguato e poi me ne dovrei star buono per un bel po'.

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu
4 ore fa, evange ha scritto:

Pascal x-pro 3

Come si fa ad avere la sola scheda con le connessioni necessarie? XLR alimentazione-potenza?

Marani li ha ma usa moduli con dsp, ho paura della latenza e piloterei tutto con RME pro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pro
14 ore fa, DuBleu ha scritto:

Se spengo lo schermo il sistema audio non consuma nulla. Diverso di quando usavo AB o peggio A, 800-1200watt in classe A per un ascolto a basso volume. Molti AB consumano molto anche in assenza di segnale.

Il discorso è complesso ma non consumano nulla. Prendi i 1200 watt di schema e pensa che non sono neppure 250, dunque dove segna 200w non sono 50, consuma sono quando serve istantaneamente. Premia molto in consumi.

Da quello che capisco dal datasheet, il 1200 AS1 può erogare 290W continui su 4 Ohm, e 1200 per 90 secondi e consuma 27W a vuoto (quindi non nulla, anche se molto poco), ma a guardare la curva di dissipazione,  a 20W ne dissipa 40, quindi rendimento inferiore ad un classe AB, a 50, ne dissipa 50, quindi come un classe AB, poi man mano migliora, fino a dissipare  280W a 1200W erogati siamo sul rendimento dichiarato dell'80%.

Il tutto misurato sul dissipatore in foto.

91.JPG

92.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu

Forse il discorso è complesso per me.

Parli di calore o consumo energetico?

Quella piastrina potevano montarla! Il perché non è colpa mia.

Per quanto riguarda i consumi energetici, non consuma nulla.

Sarà che per ottenere pressione non consumerà poi così molto, sarà he "forse" calcola la potenza istantanea.

290 4 ohm 1%, potrebbe esser la metà a 8 ohm,(all'1% distorsione) se così fosse dove c'è scritto 200 watt sarebbero effettivi continui 25 watt, tanto ne va che a 25 watt 8ohm ho un rendimento del 70%, a 12.5w 8ohm del 60%.

Forse i 27 watt compensano proprio i primi watt. 

Non entro in merito ai consumi e come funziona, ignoro tutto ciò. Alla presa però tutto il sistema audio da consumi non contemplabili.

Se fossero 27 watt modulo avrei 75 watt di consumo continuo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
pro
27 minuti fa, DuBleu ha scritto:

Parli di calore o consumo energetico?

Watt dissipati in calore.

34 minuti fa, DuBleu ha scritto:

290 4 ohm 1%, potrebbe esser la metà a 8 ohm,(all'1% distorsione) se così fosse dove c'è scritto 200 watt sarebbero effettivi continui 25 watt, tanto ne va che a 25 watt 8ohm ho un rendimento del 70%, a 12.5w 8ohm del 60%.

La potenza del grafico è sempre quella erogata, quindi a 200W su 4 Ohm eroga 200W, su 8 la potenza si dimezza e quindi si dimezza anche quella dissipata, ma il rendimento non cambia, anzi, potrebbe peggiorare.

37 minuti fa, DuBleu ha scritto:

Se fossero 27 watt modulo avrei 75 watt di consumo continuo. 

Ho letto che che l'amplificatore si può disabilitare, e i watt scendono a 19, o andare in StandBy e allora si azzera quasi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
evange
14 ore fa, DuBleu ha scritto:

Come si fa ad avere la sola scheda con le connessioni necessarie? XLR alimentazione-potenza?

Marani li ha ma usa moduli con dsp, ho paura della latenza e piloterei tutto con RME pro.

 Ciao,

alimentazione non c'è problema, c'è il connettore terminato Neutrik specifico.

Per gli ingressi XLR io sto usando "momentaneamente" quelli della scheda di sviluppo (che si collega all'ampli con il connettore a pettine), però nulla vieta di costruire un cavo sul connettore a pettine a 40pin (io non ne sarei capace) e terminarlo XLR.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
analogico_09
Il 11/1/2021 Alle 10:48, DuBleu ha scritto:

Mia moglie ama il blu.

Dato il  loro "kind of blue" queste casse dovrebbero suonare particolarmente bene il jazz... :D  :)Da ignorante pressochè totale non sarei potuto intervenire diversamente se non con una battuta scherzosa e per complimentarmi dell'ingegnosità tecnica ed estetica dei creatori di questi bellissimi strumenti della musica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
jedi

Complimentissimi sia per la costruzione ed il colore(che è il mio preferito).

Si vede che sei un auto costruttore evoluto.

Per il suono chiaramente non posso dare giudiziosa le prospettive sono buone

Marco

Share this post


Link to post
Share on other sites
davenrk

@DuBleu complimenti hai una manualità fuori dal comune 🙌

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu

Grazie a tutti per i complimenti.

Oggi ho misurato il consumo con la pinza amperometrica dei sistemi audio con classe D.

Cucina pc, alimentazione dac+dac, crossover, schermo led full hd 32" ed i 3 finali icepower  1200as1,totali 0.85 ampere in diverse condizioni di ascolto provati. Non ho fatto molte prove, visto il basso consumo.

Spento tutto e il pc in aggiornamento nello spegnimento registrava un consumo di 0.35 ampere.

Salotto pc, RME adi 2 pro, due mono hypex nc2k e tv 42 pollici full hd consumo 1.250/1.300 ampere variabile in riproduzione audio.

Aumentando il volume impianto il consumo istantaneo saliva principalmente in base a quante frequenze emettevo, ho ascoltato fino ad un volume di meno 6db riproduzioni che a 0db ero in clipping finali sia con musica elettronica, sia carmina burana i picchi erano molti, istantanei ma non ho visto salire altre i 1.7/1.85 ampere. L'amperometro sicuramente avrà avuto latenza. 

In cucina con icepower ho un consumo medio di 195 watt, dove il pc incide per il 50% dei consumi.

In salotto con hypex ho un consumo medio di 300watt, dove il pc incide per il 35/50%. Il pc più vecchio acceso con un qualche funzione di calcolo consumava in modo variabile 115/165watt.

Il consumo del salotto non è compreso il finale subwoofer, volutamente lasciato spento perché ho un classe AB da 900watt in bridge. Passerò a breve a qualche finale in classe D.

Curioso che in cucina ci sia un consumo di 0.85 ampere a tutto acceso ed in salotto la sola accensione finali porti un consumo di circa 0.65/0.7 ampere, approssimativi.

Ho fato le prove brevemente con l'elettricista di passaggio, nulla di preciso.

Ho capito che in cucina consumo 200 watt costanti, ed in salotto 300 senza sub; implementando il finale subwoofer sarò sui 380/400 mi sa. 

Prendete tutti i dati con le pinze, ho fatto tutto velocemente e senza dar particolare importanza tanto per aver un metro di riferimento, so per certo che i finali che ho avuto fino ad oggi in AB 130-170 watt li hanno sempre consumati per due canali, anche in assenza di segnale. I classe A andava a 900/1000watt pure in assenza di segnale. 

Pensavo di consumare meno in salotto con Hypex, ma tutta quella grinta evidentemente da qualche parte deve saltar fuori. Icepowe1200as1 è un modulo completo di alimentazione.

Hypex nc2k va implementato in alimentazione, ci saranno varie motivazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joe845

Cosa intendi con 0dB o -6dB?

G

Share this post


Link to post
Share on other sites
DuBleu

@sfabio Concordo! Novità! 

Finalmente hanno costruito un qualcosa di carino che dissipa il calore, non c'era fino poco tempo fa!😉

Solo 7500 euro😁, sarà da verificare se dissiperà il necessario od ancora rischia dei problemi.

Rivendibilità, certezze? Mi spiace ma fatto 100 farei 101 con questa cifra e mi orienterei su altro.

La vedo dura commercializzare un prodotto così in massa, resta un custom di un azienda.

@joe845Preamplificatore a 0db è al massimo volume, meno 6db mancano 6 db, ovvero (correggetemi se sbaglio) un quarto della potenza limite? Dunque nel mio caso 400 watt continui (almeno per 90 secondi) 8ohm.

Screenshot (12).png

Share this post


Link to post
Share on other sites
sfabio
8 minuti fa, DuBleu ha scritto:

Rivendibilità, certezze? Mi spiace ma fatto 100 farei 101 con questa cifra e mi orienterei su altro

Fattelo da solo, con le tue possibilità/capacità in fatto di lavorazione dell'alluminio non ci vedo problemi! 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
sm63

esatto quello che ho cercato proporre fin dall'inizio ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    305947
    Total Topics
    7052610
    Total Posts

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy