Jump to content
Melius Club
Sign in to follow this  
mom

politica ed economia Dei pensionati

Recommended Posts

mom

Alcuni anni fa, collaboravo con una docente di lettere in un gruppo di studio: il tema era il razzismo. Lei doveva presentare la situazione italiana, io quella francese e, insieme, quella in varie parti del mondo. Seguiva dibattito. Un pomeriggio lei ed io avevamo concordato di proporre, per il giorno seguente, un film attinente e io ero andata a procurarmelo. Ma l’indomani lei non si è presentata e così è stato nei giorni seguenti. Era fine inverno, inizio primavera e io avevo pensato ad un malanno stagionale. Ho domandato notizie in segreteria e così ho scoperto che, a soli 38 anni, era andata in pensione!!!! Ora, è, insieme al marito, una persona di spicco con svariate attività sia nel Comune collinare di residenza che nel più famoso centro sportivo della Val di Susa. Qualche mese dopo, la segretaria mi ha avvisato che anche io, avendo maturato 14 anni, 6 mesi e un giorno lavorativi nello Stato, essendo madre, potevo andare in pensione! Avevo poco più di 36 anni... Ho trovato tutto questo scandaloso! E ho immediatamente stracciato quella comunicazione. Oltre tutto, il lavoro che facevo mi piaceva molto, mi sentivo piena di energie e avevo in mente molte iniziative...

Recentemente, invece, ho avuto un incontro video con alcune mie ex studentesse che ora veleggiano tra i 35/40 anni. Un gruppo di donne che si sono sempre distinte per il loro impegno sia a scuola che nel lavoro. Tra queste c’è chi gestiva negozi in franchising di marchi famosi ( profumerie e abbigliamento vari), altre si erano messe in proprio o lavoravano come impiegate.Ora, buona parte di loro hanno perso il lavoro o stanno per farlo. Sono tutte, tranne una, accoppiate e convivono o sono sposate con uno o due figli. I loro mariti lavoravano per lo più nella ristorazione gestendo bar o macchinette del caffè o come impiegati in altre piccole imprese oggi chiuse.Mi hanno raccontato che, se non ci fossero le pensioni dei loro genitori, oggi, non saprebbero come tirare avanti. 

Non sono certo casi isolati quelli che ho citato: vorrei soltanto evidenziare le discrepanze tra pensionati. È un argomento scontato e non nuovo ma, prima di portare avanti il concetto che i pensionati ( intendo quelli che si sono guadagnati onestamente la loro pensione che peraltro non riescono neppure a godersela perché la condividono con i figli) dovrebbero togliere il disturbo al più presto, non sarebbe meglio iniziare ad intervenire su coloro che, per reddito e per il poco lavoro svolto, possono, se non fare a meno come nel primo caso citato ( non unico!), almeno vedersi ridotto l’importo della pensione? I diritti acquisiti mi pare siano già stati stravolti e aboliti in altri casi...

Questo post vuole essere un omaggio ringraziamento a questi genitori - nonni che sono, sempre più spesso, i veri pilastri della società..

Scusate la lunghezza del post.   :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

i pilastri della societa' dovrebbero essere i giovani

Share this post


Link to post
Share on other sites
crosby

io conosco alcune insegnanti che sono andate in baby pensione a suo tempo, non sono affatto scontente, anzi. Hanno potuto godere dei figli e delle loro passioni extra lavorative, godersi il tempo libero e tutti gli annessi e connessi.  Il lavoro non è l'unica strada da percorrere.

diverso il discorso sui contributi non maturati ma che si vanno a godere. Però questo è un altro film

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin

Sulle baby-pensioni credo vi sia stato solo un partitino contrario in Parlamento...

Share this post


Link to post
Share on other sites
nullo
Adesso, Martin ha scritto:

Sulle baby-pensioni credo vi sia stato solo un partitino contrario in Parlamento...

Vi era un tempo in cui tutti erano populisti dunque!

comor so quelli che oggi se ne sono dimenticati... per incarnare il moralismo dopo averne goduto ampliamenti i frutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bungalow bill

Una baby pensionata , abita nel palazzo dove abito io . Era maestra d'asilo , in pensione dopo 14 anni e 6 mesi . Saranno 30anni che vive di INPS .

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

va detto che prendono poco

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum
59 minuti fa, crosby ha scritto:

io conosco alcune insegnanti che sono andate in baby pensione a suo tempo, non sono affatto scontente, anzi. Hanno potuto godere dei figli e delle loro passioni extra lavorative, godersi il tempo libero e tutti gli annessi e connessi.  Il lavoro non è l'unica strada da percorrere.

evidentemente hanno altre entrate altrimenti con la pensione baby ti godi ben poco.

Boh sara' che a me la parola pensione fa venire l'orticaria

Share this post


Link to post
Share on other sites
peng

che sia almeno un boutique hotel

Share this post


Link to post
Share on other sites
crosby

@mozarteum sono coniugate  bene e poi in ultima analisi ognuno ha le sue aspettative di godimento, non tutti hanno velleità da milionari

Share this post


Link to post
Share on other sites
gibraltar
1 ora fa, crosby ha scritto:

Il lavoro non è l'unica strada da percorrere.

si, be' questo rientra nella piena libertà dell'individuo di realizzarsi come più ritiene idoneo. Ma non a spese degli altri per una sessantina d'anni, così so' bono anch'io! 😉 (e te lo dice uno che non ha difficoltà ad ammettere di appartenere ad una categoria "privilegiata", soprattutto in questi frangenti).

Share this post


Link to post
Share on other sites
samana
1 ora fa, mom ha scritto:

che peraltro non riescono neppure a godersela perché la condividono con i figli)

Avrebbero dovuto rifiutarla.

Che grigiore... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
samana
14 minuti fa, mozarteum ha scritto:

evidentemente hanno altre entrate altrimenti con la pensione baby

Talvolta basta un piatto di rape selvagge per godere.

Ovvio che si deve avere il piatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum
29 minuti fa, samana ha scritto:

Talvolta basta un piatto di rape selvagge per godere.

A mbe se non si ha idea d’altro certamente

Share this post


Link to post
Share on other sites
bungalow bill

Orticaria o non orticaria , meno male che esiste la pensione . L'importante è arrivarci , poi uno è libero di lavorare finché la morte non bussa alla porta . 

Share this post


Link to post
Share on other sites
eccheqqua
1 ora fa, mozarteum ha scritto:

va detto che prendono poco

be', saranno un mille euro al mese ora, per aver lavorato 15 anni e magari averci piazzato un paio di figli con conseguente maternitá. Quindi mettiamo 10 anni di lavoro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
14 ore fa, eccheqqua ha scritto:

Quindi mettiamo 10 anni di lavoro?

A volte anche meno, e più o meno quaranta di pensione ( la mia coinquilina, .. stessa cosa,  a meno di 40 anni era già a casa, .. ora ha passato gli 80).

Poi ci si lamenta dei conti scassati dell'inps.

Per carità, .. le leggi erano quelle ( i politici dell'epoca ci hanno comperato il consenso e la loro cadrega con leggi di quel tipo) per cui chi ha potuto farlo ha fatto bene ad approfittarne.

Poi però non starnazzino sulle pensioni "massacrate dalla mancata rivalutazione al 100% dell'inflazione", .. perché parte un fanc..o a reti unificate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
eccheqqua

@maverick il bello é che adesso ne devi fare 42 di anni di lavoro per beccare gli stessi 1000 euro. Ma nemmeno, perché se guadagni 800 euro al mese sará difficile prenderne 1000 di pensione.

Al tempo la tua prima pensione corrispondeva al tuo ultimo stipendio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vittorio58

Io conosco una signora andata in pensione a 14 anni 6 mesi e un giorno con nel frattempo quattro periodi di maternità. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maximo

Chi ha la pancia piena non potrà MAI comprendere che o si ha idea d'altro o la si DEVE avere. Un vecchio artigiano di mia conoscenza, certamente non benestante, mi diceva sempre che  a casa sua non è mai mancato nulla di essenziale... Certo che poi se uno vuole vivere del superfluo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maximo

@Vittorio58 

C'è ancora qualcuno che sostiene che le donne siano discriminate in ambito lavorativo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin

Insidiosamente le baby-pensioni furono istituite per DPR.  La Malfa (Unico apertamente contrario col suo PRI) ebbe un travaso di bile, dato che era ministro delle finanze. Successivi tentativi di tappare la falla caddero nel nulla o perché sommersi dalle chiacchiere o perché furbescamente calendarizzati sul finire delle legislature quindi mandati in vacca. Non si registrano manifestazioni coi cindacati in piazza contro questa vergogna immonda. Il loro matra era e rimane il concetto di "diritto acquisito".  Nel partito di governo di allora si i sentirono pure dichiarazioni secondo le quali il provvedimento avrebbe "liberato le donne dal giogo del lavoro per restituirle alla cura della famiglia"...

Share this post


Link to post
Share on other sites
crosby

@Martin qui siam tutti maschi bisognerebbe sapere che ne pensano le donne in generale. Io non credo che il problema siano le baby pensioni ma lo sperpero, la corruzione, etc etc che sono mali endemici di questo paese

Share this post


Link to post
Share on other sites
maximo
13 minuti fa, crosby ha scritto:

Io non credo che il problema siano le baby pensioni

Ma ora nemmeno esistono più...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
17 minuti fa, crosby ha scritto:

Io non credo che il problema siano le baby pensioni ma lo sperpero, la corruzione,

le baby pensioni sono ad un tempo sperpero, corruzione sistemica tra eletti ed elettori, ed una bestemmia etico politica in quanto istituiscono una categoria di ottimati-privilegiati in barba al resto dei lavoratori e dei cittadini. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gennaro61

Premetto che non sono un baby pensionato , ma noto con piacere che abbiamo battuto il record di due mesi nei quali non si parlava di baby pensionati e di come tagliargli la pensione ( che spesso non gli basta nemmeno a pagare l'affitto di casa), come se tutti i mali italiani di colpo scomparissero  recuperando un centinaio di euro dalle pensioni di chi all'epoca, PERCHE' LA LEGGE GLIELO CONSENTIVA, andava in pensione dopo 16 anni e mezzo. Del resto di questi tempi cosa c'è di più importante di cui discutere?

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3
19 hours ago, crosby said:

diverso il discorso sui contributi non maturati ma che si vanno a godere.

Appunto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
qzndq3
1 hour ago, maximo said:

C'è ancora qualcuno che sostiene che le donne siano discriminate in ambito lavorativo...

Nelle aziende dove ho lavorato io. le donne sono sempre state estremamente protette.

Per quanto riguarda le pensioni, qualcuno mi dovrebbe spiegare cosa ci azzecca il "Progetto donna" (58 anni + 35 di contributi) per le donne single, mai sposate, mai convissuto, e senza figli. E qualcuno mi deve spiegare perché nelle famiglie dove i ruoli sono invertiti, di mariti che fanno i mammi facendo i salti mortali tra casa/famiglia/figli/ufficio ce ne sono, è sempre e solo la donna a poter accedere al "Progetto donna"... mah...

Share this post


Link to post
Share on other sites
gennaro61
1 minuto fa, qzndq3 ha scritto:

E allora? Non possiamo dire che era una legge senza senso?

E chi lo vieta. Se volessimo fare l'elenco delle leggi senza senso staremmo un paio di mesi a scrivere.

2 minuti fa, qzndq3 ha scritto:

Il banco è saltato, non ci sono soldi per mantenere i "privilegi acquisiti" e probabilmente nemmeno per pagare le pensioni future se non tagliandole drasticamente, ti pare poco?

E' un grosso problema, hai ragione, ma forse più che recuperare qualche milione di euro tagliando le baby pensioni potremmo iniziare da qui:

"In termini assoluti il Paese europeo con evasione fiscale più alta è di gran lunga l’Italia. Nella Penisola, secondo le stime, ogni anno i mancati pagamenti dovuti al fisco ammontano a 190,9 miliardi di euro l’anno. A seguire c’è la Germania, con 125,1 miliardi, e la Francia, con 117,9 miliardi". 

O da qui:

"Le opere incompiute in Italia, nel 2014, sono 868: 176 in più rispetto al 2013 con uno spreco complessivo per le casse dello Stato di 4 miliardi, 166 euro per ogni famiglia italiana. Peggio: per completarle servirebbero 1,4 miliardi di euro. E' quanto calcola il Codacons sulla base dell'ultimo dato disponibile dell'Anagrafe delle opere."

Opere incompiute per le quali mai nessuno ha pagato.

Oppure da qui:

"È l'Italia il Paese con il più alto livello di corruzione in Europa. Almeno in termini assoluti e non in percentuale al Pil. Ogni anno perdiamo infatti 236,8 miliardi di ricchezza, circa il 13 per cento del prodotto interno lordo, pari a 3.903 euro a cittadino.

Ho citato solo tre problemi che tolgono dalle casse dello stato quasi 360 miliardi all'anno ( se recuperati saremmo la popolazione più ricca della galassia) , ma mi rendo conto che è più facile tagliare le pensioni ai baby pensionati

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    305947
    Total Topics
    7052615
    Total Posts

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy