Quantcast
Jump to content

Raspberry come Sorgente per Musica Liquida


ginozky

Recommended Posts

franz159
2 hours ago, stefano-mbp said:
2 hours ago, Johnny1982 said:

nel rasp la lan è condivisa sullo stesso bus  della USB

Era così fino al raspberry pi3, dal pi4 sono separati

quanto poi davvero questo incidesse all'atto pratico sulla resa audio è tutto da vedere...anzi da ascoltare!

Link to post
Share on other sites
  • Replies 97
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Johnny1982

    17

  • franz159

    12

  • ginozky

    12

  • alegiordano

    10

Top Posters In This Topic

Popular Posts

@ginozky Ti confermo che anche Moode è controllato da un qualunque browser su un device (pc, mac, tablet, smartphone) collegato in wifi alla stessa rete dove gira Moode.   Ti segnalo, c

@ginozky a livello sonico dovresti escludere di usare memorie fisiche ma affidarti ad una unità di rete (nas) poichè dover alimentare periferiche inevitabilmente porta il dispositivo a dover usare pot

"- archivio musicale: hai una copia su un altro disco (o altro pc o nas)."   Si, fondamentale. Per questo il mio consiglio va su un Nas a due dischi non raid ma in copia con rsync. 

@franz159 non penso troppo poiché in teoria o legge dalla rete onda disco

 

Mentre lo vedo meno.bene come server upnp che dovendo leggere da disco e trasmettere da rete che è solo 100Mbps non è il massimo non vorrei qualche drop per informati molto grandi

 

Preferirei un 4 per quello scopo

Link to post
Share on other sites

@Ashareth una buona prassi è dotarsi di un secondo rasp che fa solo da lettura file e li condivide in rete via samba o upnp o nas

 

Il costo dinuna soluzione simile non è tanto.diverso sa un buon alimentatore

Link to post
Share on other sites

Buongiorno ne approfitto poiché anche io vorrei usare un Raspberry come sorgente.

Premetto che la mia musica è caricata su un NAS collegato alla rete di casa e avrò già un Dac esterno tra usare tra il Rasp e l’amplificatore. Mi conviene prendere un 3b o un 4? 

Link to post
Share on other sites

@alegiordano prendi un raspberry pi4 con 2 o 4 gb si ram, non considerare quello da 8 gb perché sarebbe totalmente inutile.

Inizia con l’alimentazione standard, 5,1V e 3A.

Non risparmiare sulla scheda microsd, una Sandisk 16GB di classe 10 è perfetta, le schede di altre marche meno conosciute sono spesso difettose e procurano parecchi mal di testa.

Se non pensi di usare una scheda HAT ti consiglierei di prendere un case a raffreddamento passivo come

Flirc https://flirc.tv/more/raspberry-pi-4-case

oppure

Argon One https://www.amazon.it/Argon-ONE-computer-Raspberry-RPi4_Case/dp/B07WP8WC3V

Link to post
Share on other sites

Il cambio da raspy 3 a 4 si sente. La differenza è più o meno paragonabile a quando si alimenta bene o in modo mediocre. E c è differenza ad alimentarlo bene pur avendo quel "coso" all ingresso. Poi,certo, dipende da che impianto ci sta anche di non accorgersene. È evidente di più nella fatica di ascolto.

Anche la versione da un un giga non perde un colpo del raspy4. E va benissimo anche con un hd 4tera autoalimentato sulla schiena.

Personalmente col 3 ho tribolato un bel po',forse avevo azzeccato male e si avevo anche schede SD un po' farlocche. 

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, stefano-mbp said:

prendi un raspberry pi4 con 2 o 4 gb si ram

io ho un raspberry 4 con 2Gb ed uno con 4Gb, che ha come unico "vantaggio" di scaldare decisamente di più... in altre parole secondo me la dimensione ottimale della ram per la riproduzione audio è 2Gb.

Link to post
Share on other sites

@stefano-mbp  Ti ringrazio per tutte le info.
Allora, per quanto riguarda il DAC userò un SMSL Sanskit 10 MK2 quindi il Rasp sarà solo soletto nel suo case...
Di MicroSD buone ne ho diverse in casa poichè le uso per la mia mirrorless.
Non mi è chiaro il riscorso "...Inizia con l’alimentazione standard, 5,1V e 3A..."
Cosa intendi per Inizia? Non basta un alimentatore di questo tipo?
 

Link to post
Share on other sites

@alegiordano io uso un PI4 4gb con attaccati 2 HDD da 4 TB con alimentazione propria, che non uso quasi più da quando mi sono abbonato a Qubuz, con dac Gustard X16 via USB

Non ho nessun problema di temperature, rimane sempre acceso e adesso sta a 38°, con questo case di alluminio.  

Ho anche un PI3 ma il PI4 nella mia sperienza è piu stabile, il PI3 ogni tanto si impallava.

Miglioramenti di qualità sonora sinceramente non saprei, l'udito è ancora buono (misurato), l'impianto non è da supermercato e l'ambiente suona decentemente (misurato) ma stravolgimenti non ne ho sentiti.  

Alimentazione standard per me, come detto altre volte qui (so' noiooso :D) alimentare in lineare un alimentatore switching (interno al PI) è una spesa rinviabile, per così dire. IMHO, of course.

Link to post
Share on other sites

@alegiordano Hai il mio stesso setup, io mi trovo molto bene, ho il raspbeerry con il case in allumunio passimo e non scalda.
Peer alimentatore puoi usare il suo originale (o un altro a patto che sia a 3A).

 

Nel mio caso, successivamente, ho sostituito alimentatore di raspberry e dac con un lineare, e devo dire che adesso produce un suono migliore.

Link to post
Share on other sites

@foreman Ok, farò attenzione all'alimentatore, pensavo di prendere quei kit di raspberry che si trovano su amazon ma a questo punto farò che prendere singolarmente il necessario.

Dato che hai il sanskrit vorrei farti qualche domanda, ti posso scrivere in pvt così da non intasare questo post?

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, alegiordano ha scritto:

Cosa intendi per Inizia? Non basta un alimentatore di questo tipo?

... era appunto per dire di non andarti a impelagare in alimentazioni più o meno esoteriche in quanto servirebbero a poco

Link to post
Share on other sites

@alegiordano ha le prese per ogni nazione .

 

Ha una uscita di tensione stabile senza disturbi...

 

Gli alimentatori di bassa qualità hanno molti disturbi in alta frequenza che poi si trasmettono in tutta la catena... anche sulle uscite usb.

 

L'ipower è un buon compromesso fra prezzo e prestazioni

Link to post
Share on other sites
5 hours ago, Johnny1982 said:

alimentatore consiglio l'ifi ipower da 5V ... 50€ li vale ... sono 2.5A , sono suffiecienti ... lo uso da anni sul rasp

Su però attenzione per il raspberry pi4 sono raccomandati 3A, che potrebbero rendersi necessari nel momento in cui si connettono ulteriori device (eg HD USB etc..)

Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Johnny1982 ha scritto:

non vednonosure ne specifiche sul rumore elettrico e disturbi che emette ...

però funziona ed anche 'suona', lo usa un amico  con un rasp4 e rispetto all alimentore originale la differenza si sente.

Link to post
Share on other sites

@buranide se non fai un paragone diretto con l'ifi e nemmeno sono pubblicate misure... non ci sono basi per dire chensia superiore.

 

Rispetto a quello base che è una cinesata da 2 soldi non ci vuole molto a fare di meglio eh...

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Johnny1982 ha scritto:

non ci vuole molto a fare di meglio

Secondo me la differenza è dovuta solo alla capacita di erogazione, 5A rispetto a 3A nominali.  Quello da 5A lavora in ampia safety area, quello da 3A con un rasp4 è al limite, quindi comunque anche l'Ifi PowerX da 3A secondo me ė sostituibile da un buon alimentatore da 5 o 6A. Se vuoi ripulirlo un pó metti in uscita una cella crc o meglio clc e via (che poi è probabile che sia la soluzione adottata da Ifi).

Link to post
Share on other sites
Il 23/2/2021 Alle 19:56, franz159 ha scritto:

quanto poi davvero questo incidesse all'atto pratico sulla resa audio è tutto da vedere...anzi da ascoltare!

I problemi su usb li aveva il rasp2, il rasp3 era ok, passando al rasp4 non sono riuscito a sentire differenze con il rasp3, e non ho un impianto da mercatone(cit.):D

Link to post
Share on other sites

@buranide interessante ciò che affermi. Possiedo il rasp3 con alimentatore IFI e se pesco musica sul nas in eth non riscontro alcun problema. Stesso dicasi se pesco da qobuz. A onor del vero in quest'ultimo caso si avvertono sporadicamente, soprattutto con file hi res, dei piccoli disturbi (tic durante l'esecuzione). Ma sono casi davvero sporadici. Mi domandavo appunto se vale la pena passare al rasp4 o magari rivolgermi altrove per avere un miglioramento percepibile (tipo Allo usb signature e/o uno streamer tipo bluesound). 

 

be' penso anch'io di non avere un impianto da mercatone con tutto il rispetto di chi lo possiede e se lo gode visto che la musica è sempre più importante del mezzo con cui la si ascolta ;-) 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, massimojk ha scritto:

sporadicamente, soprattutto con file hi res, dei piccoli disturbi (tic durante l'esecuzione). Ma sono casi davvero sporadici.

Lo streaming purtroppo presuppone larghezza di banda costante, è di fatto l'unico limite rispetto ad ascoltare file archiviati localmente sulla propria rete.

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, buranide ha scritto:

Lo streaming purtroppo presuppone larghezza di banda costante

 

credo di sapere di cosa stai parlando...per mille e mille motivi ;-) 

Link to post
Share on other sites
  • Statistiche Forum

    307,471
    Total Topics
    7,090,896
    Total Posts



×
×
  • Create New...