Jump to content

sonic frontiers


IL GELO
 Share

Recommended Posts

Durante questo periodo di lockdown, mentre cercavo un amplificatore a valvole ho scoperto questo marchio che non conoscevo, mi sono sembrati molto belli  e con alcune caratteristiche interessanti come l'integrato SFC-1 che può montare delle EL34, KT88 o 6550 e ha una regolazione del bis molto intuitiva. Anche alcuni pre e finali sembrano molto interessanti.

Chi conosce questo marchio può raccontarmi un pò della sua storia, quali sono le sue caratteristiche principali ecc ecc....

Grazie a tutti in anticipo!!

Link to comment
Share on other sites

38 minuti fa, IL GELO ha scritto:

Durante questo periodo di lockdown, mentre cercavo un amplificatore a valvole ho scoperto questo marchio che non conoscevo, mi sono sembrati molto belli  e con alcune caratteristiche interessanti come l'integrato SFC-1 che può montare delle EL34, KT88 o 6550 e ha una regolazione del bis molto intuitiva. Anche alcuni pre e finali sembrano molto interessanti.

Chi conosce questo marchio può raccontarmi un pò della sua storia, quali sono le sue caratteristiche principali ecc ecc....

Grazie a tutti in anticipo!!

Ho l'Integrato costruito come un carro armato,suona neutro ma anche arioso e trasparente.Puoi plasmarlo a tuo piacimento,con le el 34 Mullard nos vola,ho provato anche le KT88 e 6550,ma perde in musicalità a fronte di qualche watt in più

Link to comment
Share on other sites

26 minuti fa, jimbo ha scritto:

Ho l'Integrato costruito come un carro armato,suona neutro ma anche arioso e trasparente.Puoi plasmarlo a tuo piacimento,con le el 34 Mullard nos vola,ho provato anche le KT88 e 6550,ma perde in musicalità a fronte di qualche watt in più

Grazie delle informazioni, questo integrato è veramente molto interessante, visto che lo usi, le uscite che impedenza hanno?

Link to comment
Share on other sites

33 minuti fa, IL GELO ha scritto:

Grazie delle informazioni, questo integrato è veramente molto interessante, visto che lo usi, le uscite che impedenza hanno?

I trafo sono stati sui 6 ohm,quindi l'uscita è fissa,ottimo per impedenze tra i 4 e gli 8 ohm

Link to comment
Share on other sites

45 minuti fa, jimbo ha scritto:

I trafo sono stati sui 6 ohm,quindi l'uscita è fissa,ottimo per impedenze tra i 4 e gli 8 ohm

Immaginavo.

Esteticamente sono veramente molto belli, specialmente quelli con il frontale dorato.

Link to comment
Share on other sites

sonic frontiers e' una marca che costruiva apparecchi seri. 

purtroppo non costavano poco. ma la qualita' a mio avviso era ancora superiore. 

altamente consigliato 

Link to comment
Share on other sites

Riguardo ai pre ho trovato qualche informazione solamente sul modello SFL-1 di cui mi aveva incuriosito la sua circuitazione ibrida.

Qualcuno sa dirmi se anche qualche finale può montare sia le EL34 che le KT88?

Leggendo i vostri commenti positivi appena riaprono vado ad ascoltare qualcuno....

Link to comment
Share on other sites

A livello sonoro che caratteristiche ha rispetto a un Copland 401 o un Graaf 25? Cito questi solamente perché li conosco, ma va benissimo anche una descrizione del tipo di suono dei SF.

Link to comment
Share on other sites

@IL GELO Hai citato degli integrati,quindi il paragone si può fare solo con l'SFC-1.il graaf non lo conosco,il Copland è meno potente e dinamico,secondo me un 1-2 gradini sotto.

Per quanto riguarda un discorso generale,le più recenti serie(power)hanno un suono un po meno" valvolare" delle antecedenti serie SFS,sempre di altssimo livello pilotano tutto o quasi

Link to comment
Share on other sites

@jimbo Grazie per le spiegazioni molto chiare!!!! Hai ragione ho menzionato solo degli integrati e non l'accoppiata pre e finale Copland come ad esempio il CTA-301 con finale CTA-504 da rapportare con l'accoppiata SFl-1 e SFS-40 o 50 che insieme all'integrato SFC-1 sono quelli che potrei permettermi, anche se non ne conosco il valore esatto. Proprio la dinamica e uno scarsa presenza dei bassi non mi avevano soddisfatto nel CTA-401.

@samana  il GRAAF lo trovo molto equilibrato e lo ascolteresti per ore e ore. Del Copland mi era piaciuta molto la sezione phono, però mi era sembrato un poco "lento" e carente sulla parte bassa  forse queste lacune erano causate dall'accoppiamento con diffusori non adatti ma non mi ritengo abbastanza esperto per esserne sicuro.

Riassumendo tra i due scegliere il GRAAF.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...