Jump to content

C'era una volta a Holliwood


Dr.Faust
 Share

Recommended Posts

analogico_09
Il 1/9/2021 at 20:54, faber_57 ha scritto:

Spezzo una lancia per Hollywood: Tarantino nel '69 aveva 6 anni e potrebbe aver vissuto la morte di Sharon Stone in modo "traumatico"; e mi immagino questo film come il tentativo di un grande artista di esorcizzare ciò che allora aveva provato e che ancora oggi si porta dentro. Ed ecco il perché dello sguardo nostalgico e del finale...capovolto.

 

 

Ma non è con le buone intenzioni, con le dichiarazioni di intento, con le aspettative dello spettatore o del critico, dello stesso autore, specialemente quando le stesse vengono frustrate, che si fa arte... L'arte emerge unicamente da se stessa... 

Link to comment
Share on other sites

sono "costretto" ad essere d'accordo con @analogico_09 : un buon finale non salva 3 ore di noia.

Vero tutto quello che dite: bravi attori, belle scenografie, fantastici i costumi e le ricostruzioni: il problema è che, alla fine, non è detto che pur avendo ottimi ingredienti si riesca a fare un'ottima torta.

Tarantino deve tornare a fare quello per cui è bravissimo: bilanciare sapientemente dialoghi, azione, parti lente e più concitate. In questo film, a mio parere, ha esagerato nella fase preparatoria, rendendola lunga e un pò stucchevole.

Il bel finale, ripeto, non salva tutto il resto.

Tutto ciò sempre e rigorosamente IMHO 😉

 

Link to comment
Share on other sites

analogico_09
7 minuti fa, raf_04 ha scritto:

sono "costretto" ad essere d'accordo con @analogico_09

 

 

😄 Aò.., e mica te lo avrà ordinato il dottore di stare d'accordo con me.., come se fosse disonorevole o nocivo alla salute... 🤣😉

 

 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

analogico_09

Con questo film Tarantino sembra aver perso il piacere giocoso e guascone della "cinefilia" nella quale da prova di essersi impaludato, forse perchè stanco e/o desideroso di rinnovare i propri clichè rivisitatori di paradigmi filmici d'altri, già stati da e lui rivisti e personalizzati.
O che se ne sia stancato avendo esaurito le idee riconvertitrici e disposto a cambiare il proprio look stilistico, visivo, testuale e linguistico per ora accontendondosi di accontentare il suo affezionatissimo pubblico, non plebiscitario questa volta.., con uno scampoletto del Tarantino che era (e che voglio sperare ancora sia) vedi il finale "contentino" di questo film incoerente, anomalo anche all'interno della sua filmografia.

Durante la visione ho avuto l'impressione che stesse cercando, il Tarantino", di fare una cosa un po', vagamente, alla The Wolf of Wall Street, altro film trionfo dell'ipertrofia kitsch di un regista, un grande regista, quale fu..,  che seguita ad andare in inesorabile caduta libera.

No.., davvero.., a fronte delle "memorie", di quelle americane che girano anche intorno ad Hollywood.., arivolemo l'attualissimo Sergio Leone!!

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ho visto il film, ne avevo sentito parlare tanto con commenti positivi o negativi qualcuno lo ha valutato come uno dei migliori film di Tarantino, avendone visti una decina lo trovo non adeguato al suo livello.
Questa volta il film non l'ho capito lo trovo sconclusionato dove su tutto alberga il tema "la paura di non essere riconosciuto" cosa normale per degli attori e attrici a Hollywood di livello modesto .

Le figure dei vari attori non saranno mai ricordate per la loro interpretazione , impalpabili come il film ...

Mi ha lasciato una sensazione di essere un film inconcludente, sarà un mio limite, ma questa volta mi è sembrato un lavoro lento, leggero e il finale è pure poco cruento (vedi  "dall'alba al tramonto" ) ...

 

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, aldofive ha scritto:

Di Caprio e Brad Pitt poi recitano magistralmente.  E Di Caprio come attore non è secondo a nessuno secondo me.

 

 

Nessuno mette in dubbio la bravura della coppia di interpreti, ma non basta una coppia di  ottimi attori, meritevoli di ulteriore encomio per via del fatto che a fronte di un film pretenzioso e sconclusionato riescono cmq a recitare senza dare troppo l'impressione di essere capitati sul set per caso.

Nè, come già detto e ripetuto, può bastare un breve, fogorante finale per trasformare un carrozzone in una limousine...

Tarantino ha messo a segno il suo primo brutto film.., e sta bene così, nessuno è perfetto, dei più grandi registi della storia non pochi hanno commesso qualche errore di sbaglio... 😄 

 

 

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, Armando Sanna ha scritto:

Le figure dei vari attori non saranno mai ricordate per la loro interpretazione

 

Lo ricorderà Il vecchio Brad che gli han dato l'oscar come miglior attore non protagonista...molto d'accordo sulla leggerezza...finale nulla di che...meglio la mitragliata sul palco al fuher...ma già abituati a questi finali..

 

7 ore fa, analogico_09 ha scritto:

carrozzone

 

Ehhh vabhe 😅....Film da vedere con sottotitoli, per i costumi, per la colonna sonora e selezione dei brani (una bomba!)...per una serata spensierata...ci sta pop corn e hamburger....e coca ghiacciata...lo consiglio per questo...oltre ovviamente per il personaggio di Brad Pitt...maestoso...e divertentissimo...quando scaraventa Bruce Lee sulla macchina 😂

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Alessiodom ha scritto:

ci sta pop corn e hamburger....e coca ghiacciata...l

 

 

Ci mancherebbe solo la coca gasata e ghiacciata in aggiunta al tormentone filmico per beccarmi una bella congestione viscerale... per star sereno e rilassato mi rivedo piuttosto gli sketches di gianni e pinotto... 😄

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.