Jump to content

Mondo Accuphase


Mister66
 Share

Recommended Posts

Armando Sanna

@camaro71

ciao Cesare, se vedessi come sono collocate le casse avresti da dire soprattutto su quelle 🤪

Comunque malgrado la disposizione un “po particolare” sentissi come si ascolta a casa 😉

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
Mister66

Sono iscritto su Facebook nella pagina Accuphase fans dove si leggono opinioni da tutti i possessori del mondo, ho letto molto molto bene di questo 800, è come già scritto da qualcuno di voi sembra che sia l’integrato del momento in casa Accuphase. 
Certo che ha guardarlo incute un po’ di timore...😁... è enorme rispetto al mio E480.

L’unica cosa che ho poco digerito sono i vmeter a led, e non capisco questa scelta da parte del brand. 

 

1C2F0F3E-97DF-4405-9C0F-96ACE6D33B8C.jpeg

Link to comment
Share on other sites

@Mister66 anche io sono iscritto su quella pagina fb. 

Stasera ho messo sotto al 270, in vecchio 203. Dopo quasi 40 anni, il colore del c 203 è ancora uguale a quello del 270. Non si è ne opacizzato ne cambiato tonalità. Sembra uscito dalla scatola come quello nuovo. 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Armando Sanna

@Mister66

hanno accoppiato un pre e finale in un unico telaio ( peso e ingombri sono assimilabili )...

Mancano i famosi VU meter color ambra, disdicevole per una casa come Accuphase .

Mi tengo il mio pre + finale per tutta la vita !

 

un saluto

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, Mister66 ha scritto:

L’unica cosa che ho poco digerito sono i vmeter a led

Infatti il 480 ha quelli tradizionali, che dal mio punto di vista sono più leggibili.
E' vero, hanno unito pre e finale in un unico telaio, ma questa per molti potrebbe essere la soluzione definitiva.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
Mister66
2 minuti fa, codex ha scritto:
12 ore fa, Mister66 ha scritto:

 

Infatti il 480 ha quelli tradizionali, che dal mio punto di vista sono più leggibili.

Oltre a essere più leggibili sono di gran lunga più belli da vedere. Ogni tanto mi fisso a guardarli nel  mio 480. 
😁

Link to comment
Share on other sites

@camaro71

Con quei particolari diffusori, è stata una scelta praticamente obbligata.
Direi che ho guadagnato riserva dinamica senza rinunciare (troppo) alle sopraffine qualità della classe A Accuphase.
L'alternativa sarebbe stata quella di aggiungere altre due coppie di A200...

Link to comment
Share on other sites

camaro71
1 ora fa, codex ha scritto:

L'alternativa sarebbe stata quella di aggiungere altre due coppie di A200...

😵😵

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
Mister66

Che cavo di segnale usate tra il vostro Lettore cd Accuphase e l’integrato?

Ho usato per un po’ un xlr kimber Hero, poi un amico mi ha prestato un cardas xlr golden cross e ci ho messo il lucchetto😁.

Ne ho guadagnato ancora in raffinatezza e corpo sulla medioalta, mentre sulla bassa ho guadagnato in profondità con un basso leggermente più rotondo, caratteristiche che mi piace. 

Link to comment
Share on other sites

Renato Bovello
9 ore fa, codex ha scritto:

Beh, io sui vu-meter mi sono decisamente allargato:

 

Spettacolo assoluto ma non sono un po' troppo ravvicinati i diffusori tra loro ? Hai fatto altre prove ? 

Link to comment
Share on other sites

jakob1965
30 minuti fa, Renato Bovello ha scritto:

Hai fatto altre prove ? 

 

Non vorrai mica che quello di sinistra vada in balcone?🙃

Link to comment
Share on other sites

STEFANEL

Ho un e308 che mi soddisfa pienamente e ho avuto modo di ascoltare l’e480 piu’ volte. Parlando dei classe A mi affascina l’idea di prendere un e600 che oggi si porta via sui 5k€ usato, qualcuno dice che i primi virano su suoni piu’ chiari, ma chiedo a voi in cosa i classe A differiscono dai classe AB nel carattere sonoro? Qualcuno ha fatto dei confronti in condizioni controllate?

Link to comment
Share on other sites

Renato Bovello
1 ora fa, jakob1965 ha scritto:

Non vorrai mica che quello di sinistra vada in balcone?🙃

GIammai ma quello di dx potrebbe forse spostarsi un pochetto . Comunque bellissimo.

Link to comment
Share on other sites

STEFANEL

@daniele_g mah credo di aver sentito piu’ somiglianze nel suono che differenze, fatta salva l’erogazione in potenza che comunque gia’ e’ importante anche nel piu’ vecchio 308 (144wx2 su 8ohm). Cioe’ credo che l’impronta sonora Accuphase dalla serie 3xx in poi sia piu’ o meno uguale

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Carissimi grazie,

Desideravo dare un mio segno di gradimento e vivo piacere nel gustarmi questo thread, ricco di interventi interessanti (e pacati) e foto bellissime!

Personalmente non ho Accuphase, e ritengo che la mia ricerca di suono sia arrivata ad un equilibrio per me soddisfacente con le macchine che ho.
Ciononostante il mondo Accuphase mi desta un curioso fascino attrattivo, legato a fattori articolati e di armonia complessa e a ciò che qualcuno di voi ha giustamente definito “Iconico” . 
Quando sono stato in Giappone 🇯🇵 ho fatto ogni volta un’immersione (e reali, lunghi, ascolti, così difficili da noi invece) delle macchine Accuphase, “morendo” letteralmente dietro al SACD 720 con quei fianchetti di cipresso rosso (ovviamente) giapponese... 😄, vederlo lì a 1/3 del prezzo era da  spezzare il cuore 💔 ... 😅

Roberto 

Link to comment
Share on other sites

Armando Sanna

@Mister66

io vado da molti anni con Kimber Kable prima PBJ sbilanciato poi KS 1121 bilanciato, provati nel tempo tanti altri brand per il mio gusto non hanno la giusta sinergia , potrebbero andare in quella direzione anche Wireworld e XLO che possiedo ma che sono dedicati sulla linea del pre phono in sbilanciato...

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Armando Sanna

@STEFANEL 

molti anni fa quando decisi di prendere il pre e finale della Accuphase per andare a completare in maniera sinergica l’impianto con il lettore DP 77 , provai i due finali A 35 VS P3000 , il pre era sempre il C2400 .

Dai ricordi , sono passati oltre 10 anni, la cosa che più mi sorprese pur lasciando sempre il carattere timbrico della casa , era che il finale in classe A aveva un suono più caldo e ben amalgamato in gamma bassa e medio bassa mentre quello in classe AB era più veloce negli attacchi e aveva suoni più netti e definiti in gamma media e medio alta.

Si tratta di sfumature ma nel confronto tra due finali della stessa classe si potevano notare in modo certo.

Presi quello in classe AB, poiché volevo un finale che teoricamente rasentasse la perfezione del raddoppio della potenza al dimezzarsi del carico, infatti il piccolo P3000 scende fino a 1 Ohm con potenza di circa 400 W, per non avere in futuro problemi con qualsiasi diffusore anche quelli con impedenze ostiche e rotazioni di fase elevate ...

Questa la mia esperienza

un cordiale saluto

Link to comment
Share on other sites

Da qunto si apprende sul web, tutti gli integrati in classw AB, accuphase,  funzionano in classe A per potenze molto piccole. Però non sono mai riuscito a sapere quali e quanto siano queste potenze. Comunque, ho la fortuna di vivere in un luogo silenzioso, sia all'esterno che in casa, e posso permettermi volumi bassi. Ecco, la differenza tra basso volume, e volumi più alti, è la stessa che hai sentito tu quando hai provato le due tipologie. Chi ha il 480, con molta più potenza del mio, forse dispone di qualche potenza in più in classe A, e potrebbe sentire maggiori differenze. Io le sento benissimo, poi magari dipende da tutt'altro motivo, non potrò mai esseene certo. Però è cosi.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...