Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
c.i.a.r.e.

L'ORO DEL RENO..

Messaggi raccomandati

c.i.a.r.e.

..di.RICHARD WAGNER....BY DECCA FFSS..1959..n° catalogo SXL210123...ho trovato questa confezione tenuta magistralmente..a soli 5 euro in un punto del franchising mercatino .it..confezione di qualità veramente alta..a cui non siamo più abituati..all'interno 3 lp..registrati con la tecnica FULL FREQUENCY STEREOPHONIC SOUND della famosa casa inglese DECCA..l'opera è stata registrata per intero..il tutto corredato da un album illustrativo che racconta dell'opera e della registrazione..con molte fotografie..delle varie sessioni di registrazione..effettuata nel 1959...i protagonisti di questa registrazione sono..il maestro GEORGE SOLTI...L'ORCHESTRA FILOARMONICA DI VIENNA..in un organico bello grande..I CANTANTI DAL BASSO PROFONDO AL SOPRANO...tanto per citarne qualcuno cè la soprano KIRSTEN FLAGSTAD..una delle voci wagneriane per eccellenza..ed altri cantanti come GEORGE LONDON..GUSTAV NEIDLINGER..JEAN MADEIRà..americana..gli altri tedeschi..all'inizio dell'album si ricorda che questa registazione per intero dell'opera è una delle prime..considerando ..LE WALKIRIE..sempre decca considerata all'epoca la registrazione del secolo..come dicevo nelle fotografie illustrative della sala che presumo sia dello staatsoper di vienna..l'orchestra disposta intorno a SOLTI..con alcune sezioni staccate..tipo..i contrabassi alla dx di solti..i corni francesi nel numero di 11 nella parte opposta..le arpe nel numero di 6 un pò staccate i tromboni..anch'essi 6..insomma un gran bell'organico..la percussione più bassa è costituita da i timpani sinfonici..oltre a vari rumori di scena..come un martello con incudine e il simulatore di tuoni costituito da una lastra metallica larga 1 metro e alta almeno 6 messa su una scala a libretto ancora più alta e percossa con una mazza feltrata..oltre a dei lingotti in metallo per simulare altri rumori di scena..

l'ascolto di questi vinili nel mio sistema a tromba è molto equilibrato..le voci si amalgamano con l'orchestra..anche se soffrono leggermente di un effetto scatolato..però sono godibili.e con buon slancio dinamico .come è godibile l'orchestra con le sue varie sezioni. .molto belle quelle dei fiati..dei violoncelli e contrabassi con un'ottima estensione..viole e violini leggermente meno..sembrano un pò secchi..

l'estensione..bè il sistema DECCA FFSS..funziona.l'inizio della 1 parte cè un'introduzione molto bella che parte con delle note molto basse..con un'ottima estensione molto calda..

dinamica..

la dinamica di questi dischi è strillata..nel senso che è corta.come range..nei pieni è evidente della saturazione che appiatisce un pò il respiro..nei crescendo con singole sezioni d'orchestra accompagnate da voci sono più godibili...ma quando cresce tutta l'orchestra il tutto si sbava..

nel complesso comunque è un prodotto godibile e intelleggiblile anche per i patiti del libretto d'opera..(ne ho trovato uno nel cofanetto della ricordi tradotto in italiano..) a patto secondo mè di non esagerare con il volume..pena un fastidio da compressione..già la compressione..secondo mè è saturazione da livello di riferimento sbagliato..già a volume a ore 8,30 si precepisce leggermente.. se si alza a ore 10 nei pieni è fastidioso...magari un livello di riferimento più basso avrebbe risolto il problema..comunque ci sono 50 anni di differenza tecnologica con oggi..quindi tanto di cappello a i tecnici di allora della DECCA..che fecero un prodotto di alto livello a quei tempi..considerata anche la grammatura dei vinili sostanziosa..la qualità del cofanetto..l'album illustrativo all'interno...sconsiglio l'ascolto di questa tipologia di registrazioni con sistemi r.d...i quali soffrirebbero ancor di più la saturazione evidenziando il fastidio d'ascolto..nei sistemi fullhorn..sono più godibili i momenti con le sole sezioni staccate ed i piano..

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Complimenti per l' analisi equilibrata e non sensazionalistica (la mitologia dei decca con dentiera dei mercury ecc. Va rivisitata alla luce dei ddd ben fatti d' oggi con buona pace dei vintagisti). Restano registrazioni ragguardevoli per l' epoca e nella storia hifi, ma un ring di thielemann o haitink suonano piu' veritieri se si ha esperienza d' un ring live

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge

E quello di Boulez?

Magari in dvd.

 

Massimo Martino

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
c.i.a.r.e.

grazie mozarteum del tuo intervento..dato che sei un assiduo frequentatore dei concerti ..io non ci vado da una vita e dovrei rimediare..icon_smile_sad.gif quest'opera di wagner è molto bella..e l'impegno di tutto lo staff compresa la grande professionalità degli artisti..traspare dall'incisione..che comunque come ripeto è molto godibile nel complesso considerati gli anni che sono passati..il suono è quello caratteristico di un'orchestra europea e non americana alla quale ormai forse sono troppo abituato..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani

un bemvenuto a ciare nel mondo wagneriano. dopo mozarteum, io mi candido come 'virglio'

e appunto ti dico di rivolgerti al DVD (barenboim meglio di boulez) o al bluray (mehta - con la regia della fura). l'apporto visuale rende piu' fruibile wagner, senza dubbio

 

"È passato tanto tempo, e c'è così poco di nuovo"id=size1>

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
c.i.a.r.e.

senz'altro eric...inoltre propio ieri ho montato lo schermo per la video proiezione e credo che sia il dvd che il blue ray che hai citato apriranno le danze per collaudarlo..icon_smile.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Titian

Sono convinto che in qualsiasi buona collezione discografica ci dovrebbe esserci il ciclo completo del "Ring". Io ho quelli di Solti (LP + CD), di Boulez (LP) e Karajan (LP). Quello che ascolto più volentieri (giudizio superficiale) é quella di Solti:

 

rdnboxwn8.jpg

 

Finora non ho fatto né una analisi dell'interpretazione né quella della qualità del suono. Mi piace ogni tanto sentirmi tutto il Ring in un paio di giorni o durante la fine settimana.

 

Grazie c.i.a.r.e. per la tua analisi

 

Saluti

 

-----------------------------

 

impianto: http://www.milossaluciano.com/Titian%20svizzera.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani

quote:

senz'altro eric...inoltre propio ieri ho montato lo schermo per la video proiezione e credo che sia il dvd che il blue ray che hai citato apriranno le danze per collaudarlo..icon_smile.gif


id=quote>id=quote>

la regia della fura e' straordinaria: agghiacciante l'oro animato, impersonato da larve striscianti di colore giallo

 

poi ci sono quelli che 'solo e soltanto il tradizionale sanno comprendere' come dice wotana fricka nel secondo atto della valkiria

 

"È passato tanto tempo, e c'è così poco di nuovo"id=size1>

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.674
    Discussioni Totali
    5.874.336
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×