Jump to content

cavo alimentazione su amazon


max56
 Share

Recommended Posts

Il 17/10/2021 at 13:05, audio2 ha scritto:

e cose essenziali in un cavo di alimentazione sono 1) la sezione 2) e non meno importante se è schermato.

grazie , tra i tanti menzionati , quello che mi convince di più è il Belden , vedo che se ne trovano anche di "già fatti" , quindi , magari potrei prendere uno di quelli

PS che caratteristiche ha questo cavo ? il vdh mainstream dicono che ha buoni bassi , il supra lorad idem ma penalizza gli alti ( riporto quel che leggo in giro) ....e il belden che caratteristiche ha ?

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@max56 i belden una volta erano i cavi di alimentazione forniti di serie con molte elettroniche levinson. il lorad è flessibile ma non mi entusiasma, preferisco il vhf

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, max56 ha scritto:

che caratteristiche ha questo cavo ?

le caratteristiche variano in base a tante cose, anche agli apparecchi a cui vanno collegati, ed ogni caso è a se stante. personalmente secondo me il vdh no buono, anche i supra tutti i tipi tutti i modelli non mi piacciono, ma sono fatti per case con le stanze basse e spoglie, quindi magari li vanno benissimo. quello di amazon sembra ben fatto, e costa meno di due spine appena decenti.

Link to comment
Share on other sites

@officialsm credo di averlo io anche se non sono sicuro sul modello esatto. va bene, molto molto meglio di un cavo di serie con sezione esigua e non schermato. preciso che non sono un cavofilo.

Link to comment
Share on other sites

Il 17/10/2021 at 13:05, audio2 ha scritto:

le cose essenziali in un cavo di alimentazione sono 1) la sezione 2) e non meno importante se è schermato.

Per il punto 1) sono assolutamente d’accordo.

Per il punto 2) devo dire che non è sempre vero e mi spiego: per un pò di tempo ho alimentato l’impianto con dei cavi autocostruiti con cavo e connettori Ricable, il cavo aveva lo schermo, per cui la prima versione vedeva lo schermo collegato alla terra lato shuko, poi schermo collegato da ambedue i connettori (scartato subito), poi ho provato a lasciarlo scollegato da ambedue i lati … i vantaggi dell’autocostruzione! … alla fine ho preferito quest’ultima configurazione, sia chiaro niente di sensibilmente differente rispetto alla prima, un pelino di dinamica in più … c’è da dire che ho ottimi cavi di segnale della CG Audio e degli NBS e non “raccattano” proprio nessun disturbo / ronzio: anche in piena notte, quando non sta suonando alcunché, l’impianto è assolutamente muto.

PS: come sempre, quando si parla di connessioni, è difficile stabilire regole sempre valide! Bisogna provare…

Link to comment
Share on other sites

Il 18/10/2021 at 13:12, max56 ha scritto:

grazie , tra i tanti menzionati , quello che mi convince di più è il Belden , vedo che se ne trovano anche di "già fatti" , quindi , magari potrei prendere uno di quelli

PS che caratteristiche ha questo cavo ? il vdh mainstream dicono che ha buoni bassi , il supra lorad idem ma penalizza gli alti ( riporto quel che leggo in giro) ....e il belden che caratteristiche ha ?

 

 

Per quella che è stata la mia esperienza (l'ho messo su tutto: sorgenti, pre e finali) il Belden con schermatura a vista (quello color argentato per capirci) sia da 3x1.5mm che da 3x2.5mm è tendenzialmente (ma ovviamente dipenderà da come lo termini e dove lo usi) un cavo abbastanza pulito, predilige analisi e dettaglio ma senza estremismi. E' piuttosto equilibrato, non gonfia i bassi, non attuffa le alte frequenze anzi direi che è arioso. Rispetto a cavi standard è più silenzioso e fa un'immagine più tridimensionale.

-

Gli unici difetti che ho riscontrato non sono sonici: il 2.5mm è grosso e poco incline a piegarsi, inoltre la schermatura è rigida e tagliente non proprio facile da gestire in sede autocostruttiva.

Link to comment
Share on other sites

Il 18/10/2021 at 14:02, cactus_atomo ha scritto:

i belden una volta erano i cavi di alimentazione forniti di serie con molte elettroniche levinson.

Esatto, anche di Spectral

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




  • Obiettivi Recenti

    • Great Content
      dago
      dago earned a badge
      Great Content
    • Superstar Member
      Coltr@ne
      Coltr@ne earned a badge
      Superstar Member
    • White Vinyl Badge
      jammo
      jammo earned a badge
      White Vinyl Badge
    • Helpful
      ferrocsm
      ferrocsm earned a badge
      Helpful
    • Superstar Member
      hinsubria
      hinsubria earned a badge
      Superstar Member
    • Superstar Member
      Glennascaul
      Glennascaul earned a badge
      Superstar Member
    • Great Content
      alexis
      alexis earned a badge
      Great Content
    • Helpful
      KIKO
      KIKO earned a badge
      Helpful
    • Gold Vinyl Badge
      Titian
      Titian earned a badge
      Gold Vinyl Badge
    • Superstar Member
      znorter
      znorter earned a badge
      Superstar Member
  • 173 Pink Floyd discografia essenziale

    1. 1. Quali sono, secondo te, i dischi immancabili dei Pink Floyd?


      • 1967 - The Piper at the Gates of Dawn
      • 1968 - A Saucerful of Secrets
      • 1969 - More
      • 1969 - Ummagumma
      • 1970 - Atom Heart Mother
      • 1971 - Meddle
      • 1972 - Obscured by Clouds
      • 1973 - The Dark Side of the Moon
      • 1975 - Wish You Were Here
      • 1977 - Animals
      • 1979 - The Wall
      • 1983 - The Final Cut
      • 1987 - A Momentary Lapse of Reason
      • 1994 - The Division Bell
      • 2014 - The Endless River
      • 1988 - Delicate Sound of Thunder (live)
      • 1995 - Pulse (live)
      • 2000 - Is There Anybody Out There?: The Wall Live 1980-1981
      • 2021 - Live at Knebworth 1990

  • Last Adverts

×
×
  • Create New...