Jump to content
Melius Club

Sign in to follow this  
floyder

- K r a u t r o c k -

Recommended Posts

floyder

Chi di voi lo ascolta? Io ne sono un innamorato folle, Ash ra tempel, Can, Cluster, Kraftwerk, Faust, Neu, Tangerine dream, Popol Vuh, Agitation free, amon duull,...........quali sono quelli che più vi piacciono, e i vostri dischi preferiti.

 

Image Hosted by ImageShack.us

Share this post


Link to post
Share on other sites
spidernet

quote:

Chi di voi lo ascolta? Io ne sono un innamorato folle, Ash ra tempel, Can, Cluster, Kraftwerk, Faust, Neu, Tangerine dream, Popol Vuh, Agitation free, amon duull,...........quali sono quelli che più vi piacciono, e i vostri dischi preferiti.

 

Image Hosted by ImageShack.us


id=quote>id=quote>

 

Negli anni 80 ero un fan dei Kraftwerk,

avevo trans europe express (che mi fulmino un tweeter alle esb 80ld),

e the man machine, poi ho cominciato ad interessarmi ad altri generi e ho abbandonato il rock elettronico.

Che fine hanno fatto dopo questo periodo?

saluti,

Enrico.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

quote:

quote:

Chi di voi lo ascolta? Io ne sono un innamorato folle, Ash ra tempel, Can, Cluster, Kraftwerk, Faust, Neu, Tangerine dream, Popol Vuh, Agitation free, amon duull,...........quali sono quelli che più vi piacciono, e i vostri dischi preferiti.

 

Image Hosted by ImageShack.us


id=quote>id=quote>

 

Negli anni 80 ero un fan dei Kraftwerk,

avevo trans europe express (che mi fulmino un tweeter alle esb 80ld),

e the man machine, poi ho cominciato ad interessarmi ad altri generi e ho abbandonato il rock elettronico.

Che fine hanno fatto dopo questo periodo?

saluti,

Enrico.


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

Parecchie cose ...

 

 

 

1971 KRAFTWERK I

1972 KRAFTWERK II

1973 RALF AND FLORIAN

1974 AUTOBAHN

1975 Kometenmelodie 1

1975 Kometenmelodie 2

1975 EXCELLER 8

1975 DOPPLEALBUM

1975 RADIO-ACTIVITY

1976 Radioactivity

1976 POP LIONS

1977 TRANS-EUROPE EXPRESS

1977 Showroom Dummies

1977 Europe Endless

1978 THE MAN MACHINE

1978 The Robots (edit)

1978 Neon Lights

1978 The Model

1981 ELEKTRO KINETIC

1981 Pocket Calculator

1981 COMPUTER WORLD

1981 Computer Love

1983 Tour de France

1986 Musique Non Stop

1986 ELECTRIC CAFE

1986 Boing Boom Tschak

1986 ROBOTS

1987 The Telephone Call

1991 The Robots (remix)

1991 THE MIX

1991 Radio-Activity (remix)

1991 Robotnik

1994 SHOWROOM DUMMIES

1994 THE MODEL

2000 EXPO 2000 (EP)

2003 TOUR DE FRANCE SOUNDTRACKS

2004 Aerodynamik

2004 MAXIMUM KRAFTWERK

 

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63

Dopo i 2 dischi che hai nominato hanno fatto uscire altri 2 lavori: nel '81 Computer World; nel '86 Electric Cafe'.

Dopo una lunga pausa (17 anni) sono tornati nel 2003 con un nuovo disco: Tour de France che ha riscosso un discreto successo e hanno nel frattempo ripreso a fare concerti in maniera massiccia, anche se con una formazione decisamente rimaneggiata suonando anche in Italia e nel 2005 e' uscito un ottimo doppio cd (anche in doppio DVD) dal vivo il cui titolo e' Minimum-Maximum che li riprende durante la recente turne'.

Ciao

Stefano R.

 

quote:

Negli anni 80 ero un fan dei Kraftwerk,

avevo trans europe express (che mi fulmino un tweeter alle esb 80ld),

e the man machine, poi ho cominciato ad interessarmi ad altri generi e ho abbandonato il rock elettronico.

Che fine hanno fatto dopo questo periodo?

saluti,

Enrico.


id=quote>id=quote>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schalg

Io io. Ascolto principalmente Kraftwerk, uno dei miei gruppi preferiti in generale, e Amon Düül II (Phallus Dei e Vive la Trance). Devo ammettere però che tutti gli altri gruppi/dischi che ho ascoltato, in particolare i Can ed i Neu e Faust, non mi piacciono.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Don Camini

Maledetto Floyder! Volevo aprirlo io questo 3d!!icon_smile_evil.gificon_smile.gif

 

In macchina sto ascoltando da vari giorni i primi 4 dei Kratftwerk (registrati su cassetta 20 anni fa, non ho gli originali).

Ho ripreso una "sbandata" per la Kosmische Musik dopo aver letto "KrautRockSampler" di Julian Cope.

Esistono molti "Avvertiti" su questo forum? (Parrebbe di si).

Qualcun altro ha per caso letto questo testo fondamentale??

 

Luciano

 

PS dimenticavo...

Oltre ai Kraftwerk mi piacciono molto i Tangerine Dream, ma non ne possiedo le opere iniziali, anche se ho sentito Alfa Centauri.

I miei prossimi acquisti saranno quasi tutti in direzione krautrock (oltre ai primi T.Dream prenderò Neu! (il primo, sentito anni fa), e altri dischi consigliati da Cope.

 

Modificato da - don camini il 11/05/2006 16:13:29

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
legione72

Ho degli album dei TD,dei Can, dei Popol Vuh e ogni tanto mi piace ascoltare questo filone musicale, meno di tutti i Kraftwerk ma va a gusti.Comunque per la causa consiglio vivamente anche i Cosmik Jokersicon_smile_wink.gif.

 

 

saluti

 

Riccardo

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lominollo

il primo Faust e Tago Mago dei Can sono i miei preferiti,anche se non conosco tanrissimo il genere,per cui,si accettano suggerimenti.

A parte i Can,per gli altri gruppi ho molti "buchi".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

quote:

Maledetto Floyder! Volevo aprirlo io questo 3d!!icon_smile_evil.gificon_smile.gif

 

In macchina sto ascoltando da vari giorni i primi 4 dei Kratftwerk (registrati su cassetta 20 anni fa, non ho gli originali).

Ho ripreso una "sbandata" per la Kosmische Musik dopo aver letto "KrautRockSampler" di Julian Cope.

Esistono molti "Avvertiti" su questo forum? (Parrebbe di si).

Qualcun altro ha per caso letto questo testo fondamentale??

 

Luciano

 

PS dimenticavo...

Oltre ai Kraftwerk mi piacciono molto i Tangerine Dream, ma non ne possiedo le opere iniziali, anche se ho sentito Alfa Centauri.

I miei prossimi acquisti saranno quasi tutti in direzione krautrock (oltre ai primi T.Dream prenderò Neu! (il primo, sentito anni fa), e altri dischi consigliati da Cope.

 

Modificato da - don camini il 11/05/2006 16:13:29


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

Se vuoi veramente conoscere ed amare questo fantastico gruppo (T.Dream) non puoi farti mancare Phaedra, Zeit, Atem, Alpha centauri e Ricochet.

 

 

 

ps, conosco quel sito, ho la gran parte di quei dischi.

http://rateyourmusic.com/list/groonrikk/krautrocksampler__top_50_albums_compiled_by_writer_julian_cope/

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Modificato da - Floyder il 11/05/2006 21:15:36

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

quote:

il primo Faust e Tago Mago dei Can sono i miei preferiti,anche se non conosco tanrissimo il genere,per cui,si accettano suggerimenti.

A parte i Can,per gli altri gruppi ho molti "buchi".


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

 

Non ho avuto delusioni acquistando dischi dietro suggerimenti da questo sito, se hai una forte inclinazione per il prog i primi venti sono categoricamente da tenere di quello che è il magnifico mondo del ''Rock Made In Germany''.

 

Sotto dove c'è scritto - Download (Stream) Free Krautrock MP3 - puoi anche assaggiare brevi ascolti.

 

http://www.progarchives.com/subgenre.asp?style=17

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Modificato da - Floyder il 11/05/2006 21:45:49

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
hifi_marco

quote:

Chi di voi lo ascolta? Io ne sono un innamorato folle, Ash ra tempel, Can, Cluster, Kraftwerk, Faust, Neu, Tangerine dream, Popol Vuh, Agitation free, amon duull,...........quali sono quelli che più vi piacciono, e i vostri dischi preferiti.


id=quote>id=quote>

 

Non dimentichiamo i TRIO (da da da, i don't love you..you don't love me. O meglio: ich lieb dich nicht.. du liebst mich nicht...)

Ovviamente scherzoicon_smile_big.gif

 

Marco

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
miro

Alphaville e UFO sono per caso tedeschi?

Chi si ricorda di Nina Hagen?

 

Roberto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Don Camini

quote:

ps, conosco quel sito, ho la gran parte di quei dischi.

http://rateyourmusic.com/list/groonrikk/krautrocksampler__top_50_albums_compiled_by_writer_julian_cope/


id=quote>id=quote>

 

Grazie Floyder!

 

Mi raccomando, se non l'hai ancora fatto, leggi il libro Krautrocksampler di Julian Cope (ed. Lain, 15.00 euro).

Cerca però di non arrabbiarti troppo quando spara a zero su EL&P, Genesis e Pink Folyd icon_smile.gificon_smile_big.gif.

 

Luciano

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
colpoditosse

quote:

Chi di voi lo ascolta? Io ne sono un innamorato folle, Ash ra tempel, Can, Cluster, Kraftwerk, Faust, Neu, Tangerine dream, Popol Vuh, Agitation free, amon duull,...........quali sono quelli che più vi piacciono, e i vostri dischi preferiti.

 


id=quote>id=quote>

 

Io l'ho apprezzato solo di recente (2/3 anni fà) e sono assolutamente attratto dalle cose più "cosmiche" e meno rock.

Schulze su tutti (Irlich e blak dance su tutti i lavori).

 

Saluti, Saul

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Don Camini

 

Io l'ho apprezzato solo di recente (2/3 anni fà) e sono assolutamente attratto dalle cose più "cosmiche" e meno rock.

Schulze su tutti (Irlich e blak dance su tutti i lavori).

 

Saluti, Saul

Saul,

Se per caso hai ascoltato anche Timewind, come ti sembra confronto a Irrlich e Black Dance?

 

Grazie,

Luciano

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
colpoditosse

quote:

Saul,

Se per caso hai ascoltato anche Timewind, come ti sembra confronto a Irrlich e Black Dance?

 

Grazie,

Luciano


id=quote>id=quote>

 

Anche Time Wind è tra i lavori che apprezzo, forse un pò più "disco" degli altri due.

Irrlich, sopratutto nella traccia 2 e 3, è quasi un viaggio ipnotico.

Inoltre, non ricordo il titolo ma sicuramente nella faccia 2, il time wind escono più "echi" di passato che di spaziale.

Ma si chiama time wind apposta credo.....

 

Saul

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
rael71

Oltre a tutti i grandissimi gruppi citati volevo citarne altri meno conosciuti ma consigliatissimi

Yatha Sidra

Guru Guru

Xhol

Harmonia (Cluster+1 ex componente dei Neu)

 

Ho letto poi bene di altri gruppi che perГІ non ho mai sentito come Dzyan, Embryo e il mitico "Tarot" di Walter Wegmuller.

 

Infine per gli appassionati ГЁ appena uscita la ristampa in versione doppio CD del fantastico Faust IV

 

Ciao

 

Andrea

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

quote:

Oltre a tutti i grandissimi gruppi citati volevo citarne altri meno conosciuti ma consigliatissimi

Yatha Sidra

Guru Guru

Xhol

Harmonia (Cluster+1 ex componente dei Neu)

 

Ho letto poi bene di altri gruppi che perГІ non ho mai sentito come Dzyan, Embryo e il mitico "Tarot" di Walter Wegmuller.

 

Infine per gli appassionati ГЁ appena uscita la ristampa in versione doppio CD del fantastico Faust IV

 

Ciao

 

Andrea

 

 


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

Ciao Andrea, Opal degli Embryo ГЁ fantastico, l'avevo in vinile ma ho difficoltГ  a trovarlo su cd, spero di trovare in rete un sito ricco di questo genere musicale che pare sia piГ№ semplice trovarli su disco nero.

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
colpoditosse

quote:

spero di trovare in rete un sito ricco di questo genere musicale che pare sia piГ№ semplice trovarli su disco nero.

 


id=quote>id=quote>

 

Io con T.D. Schulze, Popol Vuh e gli altri "riferimenti" non ho avuto problemi ai mercatini.

Molte copie frencesi a prezzi umani (15-20)

 

Saul

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

quote:

quote:

spero di trovare in rete un sito ricco di questo genere musicale che pare sia piГ№ semplice trovarli su disco nero.

 


id=quote>id=quote>

 

Io con T.D. Schulze, Popol Vuh e gli altri "riferimenti" non ho avuto problemi ai mercatini.

Molte copie frencesi a prezzi umani (15-20)

 

Saul


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

 

Scusa Saul, forse mi sono espresso male, non ho piГ№ l'analogico, quando avevo il vinile riuscivo a trovare praticamente di tutto, cosa che non mi stГ  succedendo con il digitale.

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
colpoditosse

quote:

Scusa Saul, forse mi sono espresso male, non ho piГ№ l'analogico, quando avevo il vinile riuscivo a trovare praticamente di tutto, cosa che non mi stГ  succedendo con il digitale.

 


id=quote>id=quote>

 

Hai ragione, si ГЁ anche dibattuto sul tuo "abbandono"......icon_smile_cool.gif

Saluti, Saul

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

quote:

quote:

Scusa Saul, forse mi sono espresso male, non ho piГ№ l'analogico, quando avevo il vinile riuscivo a trovare praticamente di tutto, cosa che non mi stГ  succedendo con il digitale.

 


id=quote>id=quote>

 

Hai ragione, si ГЁ anche dibattuto sul tuo "abbandono"......icon_smile_cool.gif

Saluti, Saul


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

Come disse un grande poeta siciliano, ormai il danno ... ГЁ fatto icon_smile.gif

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
n/a

quote:

 

I miei prossimi acquisti saranno quasi tutti in direzione krautrock (oltre ai primi T.Dream prenderГІ Neu! (il primo, sentito anni fa), e altri dischi consigliati da Cope.

 

Modificato da - don camini il 11/05/2006 16:13:29

 

Se vuoi veramente conoscere ed amare questo fantastico gruppo (T.Dream) non puoi farti mancare Phaedra, Zeit, Atem, Alpha centauri e Ricochet.

 


id=quote>id=quote>

 

E Stratosfear, naturalmente, perfetto "anello di congiunzione" tra il primo e il secondo periodo dei TD.

 

Poi, ampliando il discorso, un pensierino ce lo farei anche su Encore (dal vivo), su Force Majeure, Pergamon (dal vivo) e Green Desert (basato su un lavoro del 1973 mai uscito). Il resto, da metГ  '80 fino ai 90, ГЁ sostanzialmente inutile. Non conosco (per ora) la produzione dal 2000 fino ad oggi.

 

G. Mellotronic

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

 

 

Se vuoi veramente conoscere ed amare questo fantastico gruppo (T.Dream) non puoi farti mancare Phaedra, Zeit, Atem, Alpha centauri e Ricochet.

 

 

E Stratosfear, naturalmente, perfetto "anello di congiunzione" tra il primo e il secondo periodo dei TD.

 

Poi, ampliando il discorso, un pensierino ce lo farei anche su Encore (dal vivo), su Force Majeure, Pergamon (dal vivo) e Green Desert (basato su un lavoro del 1973 mai uscito). Il resto, da metГ  '80 fino ai 90, ГЁ sostanzialmente inutile. Non conosco (per ora) la produzione dal 2000 fino ad oggi.

 

G. Mellotronic

 

 

 

Giusto, anche se c'ГЁ un album che salverei, il bellissimo Underwater Sunlight.

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
n/a

quote:

 

Poi, ampliando il discorso, un pensierino ce lo farei anche su Encore (dal vivo), su Force Majeure, Pergamon (dal vivo) e Green Desert (basato su un lavoro del 1973 mai uscito). Il resto, da metГ  '80 fino ai 90, ГЁ sostanzialmente inutile. Non conosco (per ora) la produzione dal 2000 fino ad oggi.

 

G. Mellotronic

 

Giusto, anche se c'ГЁ un album che salverei, il bellissimo Underwater Sunlight.


id=quote>id=quote>

 

Uhm... Sai che devo avere una cassetta con la registrazione ma, a suo tempo non mi aveva affascinato? ProverГІ a riascoltarlo, a questo punto. Ripensando a quel periodo, mi ГЁ venuto un flash che dovrebbe ricordare qualcosa anche a te: Le Parc. Niente di straordinario, tranne il brano finale: Yellowstone Park. Naturalmente non potrai non sapere di chi ГЁ la voce femminile, vero?... Se non lo sai, prova a indovinare!!

 

G. Mellotronic

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

quote:

quote:

 

Poi, ampliando il discorso, un pensierino ce lo farei anche su Encore (dal vivo), su Force Majeure, Pergamon (dal vivo) e Green Desert (basato su un lavoro del 1973 mai uscito). Il resto, da metГ  '80 fino ai 90, ГЁ sostanzialmente inutile. Non conosco (per ora) la produzione dal 2000 fino ad oggi.

 

G. Mellotronic

 

Giusto, anche se c'ГЁ un album che salverei, il bellissimo Underwater Sunlight.


id=quote>id=quote>

 

Uhm... Sai che devo avere una cassetta con la registrazione ma, a suo tempo non mi aveva affascinato? ProverГІ a riascoltarlo, a questo punto. Ripensando a quel periodo, mi ГЁ venuto un flash che dovrebbe ricordare qualcosa anche a te: Le Parc. Niente di straordinario, tranne il brano finale: Yellowstone Park. Naturalmente non potrai non sapere di chi ГЁ la voce femminile, vero?... Se non lo sai, prova a indovinare!!

 

G. Mellotronic


id=quote>id=quote>

 

 

 

Di Underwater ascolta attemantamente From Dawn e To Dusk, sono notevoli, la voce femminile ГЁ di Clare Torryicon_smile.gif

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
n/a

quote:

 

Di Underwater ascolta attemantamente From Dawn e To Dusk, sono notevoli, la voce femminile ГЁ di Clare Torryicon_smile.gif

 


id=quote>id=quote>

 

Domani dovrei fare un salto nella mia casa di origine, dove ГЁ rimasta la parte piГ№ consistente della mia nastroteca. RiprenderГІ "Underwater", l'avevo ascoltato una volta sola vent'anni fa... sigh. Poi ti farГІ sapere. D'altra parte, anche le recensioni che circolano in rete sull'album in questione ti danno ragione!

 

Quanto alle "parentele" tra TD e PF - apparizione di Clare Torry a parte - si sprecano sin dalle origini. Quella che dal primo ascolto (anche in questo caso mooolti anni fa...) ho notato, per esempio, ГЁ la sequenza di accordi che concludono Stratosfear (uno dei miei favoriti) del tutto sorella della modulazione delle "voci celestiali" dell'ultima parte di A Saucerful... Brano che ritorna in diverse occasioni anche nei primissimi lavori dei TD. icon_smile.gif

 

G. Mellotronic

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
piergiorgio

quote:

Chi di voi lo ascolta? Io ne sono un innamorato folle, Ash ra tempel, Can, Cluster, Kraftwerk, Faust, Neu, Tangerine dream, Popol Vuh, Agitation free, amon duull,...........quali sono quelli che piГ№ vi piacciono, e i vostri dischi preferiti.


id=quote>id=quote>

Da sempre adoro Kraftwerk e Tangerine Dream (questi fino diciamo al 1980), mi sono incuriosito leggendo il precedente thread sull'argomento in cui si parlava specificatamente di Popol Vuh.

Ebbene, ho proceduto all'acquisto di alcuni loro lavori quali Einsjager & Siebenjager , Letzte tage letzte (edizione su unico cd) , Seligpreisung + Das hohelied salomos (idem) , Shepherd's Symphony, Nicht Hoch Im Himmel e Hosianna Mantra, nonche' live in London degli Amon duul 2, salvo scoprire che assolutamente non sono per me.

Non conoscendoli, mi sono sembrati troppo diversi dal genere elettronico che preferisco.

Ah, se a qualcuno interessano...mi contatti in privato.

 

Saluti

Piergiorgio

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
stanzani

quote:

Chi di voi lo ascolta? Io ne sono un innamorato folle, Ash ra tempel, Can, Cluster, Kraftwerk, Faust, Neu, Tangerine dream, Popol Vuh, Agitation free, amon duull,...........quali sono quelli che piГ№ vi piacciono, e i vostri dischi preferiti.

 


id=quote>id=quote>io: ho quasi tutti i dischi piu' importanti. purtroppo in vinile originale ohr ho solo Atem dei tangerine dream (ero troppo piccolo quando uscirono, cosi' acquistai le prime ristampe).

Aggiungo alla lista le costole dei t.Deream Conrad Schnitzler e Klaus Schultze

 

ciao

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Don Camini

quote:

spero di trovare in rete un sito ricco di questo genere musicale che pare sia piГ№ semplice trovarli su disco nero.


id=quote>id=quote>

 

Io ha fatto un po' di ricerca su negozi on-line qualche settimana fa, anche su siti tedeschi, ma di LP di krautrock neanche l'ombra.

E proprio mi manca l'ispirazione per comprare krautrock - o progressive - su CD.

O forse non ho cercato bene?

Luciano

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    296844
    Total Topics
    6520197
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy