Jump to content
Melius Club

Sign in to follow this  
floyder

- K r a u t r o c k -

Recommended Posts

floyder

quote:

quote:

spero di trovare in rete un sito ricco di questo genere musicale che pare sia piГ№ semplice trovarli su disco nero.


id=quote>id=quote>

 

Io ha fatto un po' di ricerca su negozi on-line qualche settimana fa, anche su siti tedeschi, ma di LP di krautrock neanche l'ombra.

E proprio mi manca l'ispirazione per comprare krautrock - o progressive - su CD.

O forse non ho cercato bene?

Luciano


id=quote>id=quote>

 

 

 

prova Rockbottom, potresti trovare qualcosa.

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Don Camini

quote: prova Rockbottom, potresti trovare qualcosa.
id=quote>id=quote>

 

Grazie floyder!

Luciano

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
simpson

suvvia, i kraftwerk non sono krautrock. tedeschi sono tedeschi, ma non ha senso riunirli sotto la stessa etichetta di can, faust e neu! semplicemente fanno altro.

 

p.s. chi c'era quest'estate a ferrara? a me tremano ancora le gambe.... gran concerto e gran impianto!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
n/a

Corrieri Cosmici e Kraut Rock, sarebbe piГ№ corretto come titolo del 3d.

 

Da (tanto) tempo ormai appassionato di elettronica applicata alla Musica (oltre che alla sua riproduzione), seguo questi affascinanti generi musicali, ed i loro maggiori interpreti, da poco piГ№ della metГ  degli anni вЂ70.

 

Personalmente la mia scelta, nel corso degli anni, si ГЁ decisamente rivolta ed assestata sui gruppi piГ№ rappresentativi (gia ampiamente citati), e dei quali possiedo praticamente le discografie complete, vale a dire:

- Tangerine Dream / Edgar Froese

- Klaus Schulze

- Ash Ra Tempel / Ashra / Manuel Göttsching

- Kraftwerk

 

Questi gruppi rappresentano l’essenza stessa, il nucleo fondamentale, di tutto il movimento elettronico europeo; precursori ed ispiratori di nuovi generi e musicisti loro epigoni, che negli anni seguiranno.

 

Seguo inoltre anche le carriere soliste di ex T.D. come:

- Christopher Franke

- Peter Baumann

- Johannes Schmoelling

- Paul Haslinger

- Steve Joliffe

 

I Kraftwerk inoltre, si possono tranquillamente inserire nel genere denominato Kraut Rock, perlomeno ai loro esordi, basta ascoltare i primi due album (ed anche per le loro esperienze musicali precedenti) la loro musica virerà e muterà in seguito verso un sound completamente elettronico, caratterizzato da uno stile via via sempre più orientato al Pop, con “The Man Machine” pietra miliare per tutto il genere Techno Pop dagli ’80 in poi, e delle future evoluzioni fino ai giorni nostri, che ne seguiranno.

 

Saluti, Bruno.

 

www.galileo2001.it

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
infundibolo

A me piacciono molto Can, Faust,Amon Duul

Meno Kraftwerks e TD, ma devo ammettere che non ho ascoltato molto dei due gruppi.

 

Di uscite relativamente recenti a me piace molto il doppio cd Outside The Dream Syndicate di Tony Conrad e Faust.

 

ciao

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

quote:

A me piacciono molto Can, Faust,Amon Duul

Meno Kraftwerks e TD, ma devo ammettere che non ho ascoltato molto dei due gruppi.

 

Di uscite relativamente recenti a me piace molto il doppio cd Outside The Dream Syndicate di Tony Conrad e Faust.

 

ciao


id=quote>id=quote>

 

 

Dal 1970 (Electronic meditation) fino al 1980 (Tangram) per i TD ГЁ stato un decennio di musica ad alto livello IMHO, condivido Can Faust ed Amon Duul, aggiungerei Popol Vuh, Neu, ed Agitation Free.

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ptw

quote:

A me piacciono molto Can, Faust,Amon Duul

Meno Kraftwerks e TD, ma devo ammettere che non ho ascoltato molto dei due gruppi.

 

ciao


id=quote>id=quote>

 

Se avete il giradischi provate ad ascoltare Tour de France, penultimo dei Kraftwerk in vinile.

E' un doppio album pesante registrato DA DIO!!!!

Alcuni pezzi poi, sempre se amate il genere, sono favolosi!

 

Dei Tangerine e' uscito da un paio d'anni un bellissimo cofanetto (4 CD) con soprattutto uno dal vivo da urlo!!

Consigliatissimo!!

La confezione e' molto bella con le custodie colorate etc. etc.

io l'ho trovato da Sweet a prezzo di saldo...

Ciao Paolo

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

Dei Tangerine e' uscito da un paio d'anni un bellissimo cofanetto (4 CD) con soprattutto uno dal vivo da urlo!!

Consigliatissimo!!

 

 

 

 

 

Titolo?

 

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
simpson

anche il recente live dei kraftwerk, minimum maximum, ГЁ registrato bene.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
n/a

Visto che si ГЁ accennato anche a siti, che trattano la vendita di materiale discografico riguardante i generi in oggetto, volevo segnalare e consigliare (a chi ancora non lo conoscesse) anche il seguente:

 

http://www.groove.nl/

 

sito olandese (in inglese) molto ben fornito su quello che concerne la vendita di CD (ma anche LP, SACD e DVD-A quando disponibili), riguardanti la Musica Elettronica in generale nelle sue varie forme.

Ricchissimo catalogo, comprende anche una sezione di DVD musicali, ha una propria etichetta discografica i cui titoli sono disponibili sul sito stesso, pubblica un magazine specializzato ("e-dition", disponibile anche in inglese) con allegato CD sampler, organizza annualmente un live di Musica Elettronica ("E-Live"), vi ГЁ inoltre anche una sezione aggiornata con le date dei vari concerti durante l'anno.

 

Con parole loro:

Groove Unlimited is on the Internet since 1995. We import titles direct from all labels as well as independents. In our catalog are over 4000 titles.

Our catalog contains a huge selection of Electronic Music on audio, video and dvd, in all styles like Rhythmic, Retro, Melodic, Ambient, Berlin School, Space and New Age.

On our daily updated pages you can hear or download free mp3 and real audio sound clips, read about the latest releases and concerts. Or subscribe to our free weekly newsletter.

 

Saluti, Bruno.

 

www.galileo2001.it

 

 

 

Modificato da - bruno_dolby il 18/05/2006 15:29:29

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ptw

quote:

Dei Tangerine e' uscito da un paio d'anni un bellissimo cofanetto (4 CD) con soprattutto uno dal vivo da urlo!!

Consigliatissimo!!

 

Titolo?

 


id=quote>id=quote>

 

"Journey trough a burning brain"

 

Sorry i cd's sono 3 su cofanetto un po' povero (in cartoncino..)ma ogni CD ha una custodia colorata e "psichedelica" che a me piace molto!

La musica : 1В°CD e' una selezione dai primi album's (Electronic Meditation fino ad Atem) abbastanza sperimentale, ma significativa del primo periodo.

Il secondo che io preferisco e' dal vivo (c'e' una stupenda "Poland" di 22 minuti!!).

Il terzo e' una selezione di brani tratti dagli albums degli anni '80.

Ciao Paolo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
piergiorgio

quote:

quote:

Dei Tangerine e' uscito da un paio d'anni un bellissimo cofanetto (4 CD) con soprattutto uno dal vivo da urlo!!

Consigliatissimo!!

 

Titolo?

 


id=quote>id=quote>

 

"Journey trough a burning brain"

 

Sorry i cd's sono 3 su cofanetto un po' povero (in cartoncino..)ma ogni CD ha una custodia colorata e "psichedelica" che a me piace molto!

La musica : 1В°CD e' una selezione dai primi album's (Electronic Meditation fino ad Atem) abbastanza sperimentale, ma significativa del primo periodo.

Il secondo che io preferisco e' dal vivo (c'e' una stupenda "Poland" di 22 minuti!!).

Il terzo e' una selezione di brani tratti dagli albums degli anni '80.

Ciao Paolo


id=quote>id=quote>

Io avevo preso il cofanetto *roots collection*, contenente in 5 cd il sunto dei lavori dagli anni '80 in poi, ma l'ho trovato estremamente deludente per i miei gusti (bello il cofanetto, il libretto ma il genere... preferisco i lavori precedenti.

Ora l'ho sostituito con *Tangents*, anch'esso costituito da 5 cd che pero' raccoglie i lavori precedenti rimasterizzati.

non mi e' ancora arrivato dopo un mese dal Canada, spero non sia andato *perso* nella discoteca di qualche impiegato delle poste...

 

ciao

Piergiorgio

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

quote:

quote:

quote:

Dei Tangerine e' uscito da un paio d'anni un bellissimo cofanetto (4 CD) con soprattutto uno dal vivo da urlo!!

Consigliatissimo!!

 

Titolo?

 


id=quote>id=quote>

 

"Journey trough a burning brain"

 

Sorry i cd's sono 3 su cofanetto un po' povero (in cartoncino..)ma ogni CD ha una custodia colorata e "psichedelica" che a me piace molto!

La musica : 1В°CD e' una selezione dai primi album's (Electronic Meditation fino ad Atem) abbastanza sperimentale, ma significativa del primo periodo.

Il secondo che io preferisco e' dal vivo (c'e' una stupenda "Poland" di 22 minuti!!).

Il terzo e' una selezione di brani tratti dagli albums degli anni '80.

Ciao Paolo


id=quote>id=quote>

Io avevo preso il cofanetto *roots collection*, contenente in 5 cd il sunto dei lavori dagli anni '80 in poi, ma l'ho trovato estremamente deludente per i miei gusti (bello il cofanetto, il libretto ma il genere... preferisco i lavori precedenti.

Ora l'ho sostituito con *Tangents*, anch'esso costituito da 5 cd che pero' raccoglie i lavori precedenti rimasterizzati.

non mi e' ancora arrivato dopo un mese dal Canada, spero non sia andato *perso* nella discoteca di qualche impiegato delle poste...

 

ciao

Piergiorgio


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

 

Dei TD vorrei prendere Bootleg box set vol. 1 & 2 ma mi frena la paura di una cattiva qualitГ  d'incisione, essendo bootleg appunto.

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciprino

Su FedeltГ  del Suono in edicola nella rubrica di Bragagna si parla di Krautrocksampler di Cope, quest'ultimo ritiene DSOTM dei Pink Floyd "il peggio del peggio".

 

Il peggio del peggio? Cope o ГЁ un provocatore nato?

 

Ciprino

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
infundibolo

quote: Su FedeltГ  del Suono in edicola nella rubrica di Bragagna si parla di Krautrocksampler di Cope, quest'ultimo ritiene DSOTM dei Pink Floyd "il peggio del peggio".

 

Il peggio del peggio? Cope o ГЁ un provocatore nato?


id=quote>id=quote>

 

be'...e' una opinione, alcuni la condividono (io) altri assolutamente no...questione di gusti. E un po' credo sia anche provocatoria.

 

ciao

Marco

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Don Camini

Cope ritiene anche che il miglior uso di un disco dei Genesis si metterli sotto la gamba di un tavolo che zoppica...

 

Comunque, amici, LEGGETE KRAUTROCKSAMPLER !!!

 

Al di la delle varie provocazioni e esagerazioni, ГЁ una miniera di informazioni sul rock tedesco anni '70, scritto da un critico-musicista appassionato.

E non ГЁ certo "palloso": ГЁ un autentico spasso.

 

Luciano

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

Cope ritiene anche che il miglior uso di un disco dei Genesis si metterli sotto la gamba di un tavolo che zoppica...

 

 

 

 

 

 

Un'appassionato di musica che parla in questi termini per me ГЁ poco attendibile, anche se si chiama Cope.

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lominollo

Lui ha premesso di essere ancora un vecchio punk.

Ho iniziato il libro ieri sera,e mi sembra una lettura assolutamente affascinante.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Don Camini

Floyder,

 

Cope ГЁ poco attendibile quando parla di Genesis e Pink Floyd - ma nel libro praticamente non ne parla, a parte le due battutacce riportate.

 

L'interesse e il piacere della lettura nascono IMHO dalla bella disamina della situazione sociale e musicale tedesca alla fine degli anni '60, e dalla gustosa narrazione delle vicende dei primi gruppi di Musica Cosmica; nonchГЁ dalla recensione dei principali (secondo Cope) dischi del genere.

 

Certo, non nego, Cope ГЁ un mattacchione, e molte sue affermazioni sono drastiche e non condivisibili, ma, se non si ГЁ giovani di primo pelo - cioГЁ se non si "beve" tutto ciГІ che si legge - il suo libro lo consiglio caldamente.

 

Luciano

(cazzarola, se fossimo vicini te lo passerei)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

 

 

Luciano

(cazzarola, se fossimo vicini te lo passerei)

 

 

 

 

 

Grazie Luciano, per come se l'avessi giГ  fatto, comunque se lo troverГІ sarГІ curioso di leggerlo.

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
simpson

cope utilizza il vecchio, ormai, stratagemma alla scaruffi. spara a zero sugli idoli anche (non solo, ovvio) per farsi pubblicitГ  gratuita. scaruffi ГЁ conosciuto piГ№ per le sue bordate su beatles, hendrix e bowie, piГ№ che per le sue, spesso ottime, recensioni.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciprino

Scaruffi l'ho giГ  sentito nominare: dove si possono leggere le recensioni di questo critico musicale?

 

Ciao.

 

Ciprino

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder

Conosco Scaruffi da anni, tutto quello che ho acquistato dettato dalle sue recensioni si sono rivelate tali, prima di acquistare un disco mai ascoltato ГЁ d'obbligo da parte mia consultarlo, evidentemente abbiamo gli stessi gusti musicaliicon_smile.gif.

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lominollo

Si diciamo che tende un pò ad essere un "tuttologo",a catalogare e classificare tutto lo scibile umano,in questo senso ho qualche dubbio.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
peter

scaruffi ha solo un bagagliaio culturale immenso ed ividiabile...tanto di cappello dinnanzi a tanto sapere...ma quanto al suo livello di critica è pressoche' sotto lo zero...per fare degli esempi:uno che da 3 ai dischi dei beatles e 6,5 a "the lamb lives down on broadway"dei genesis...di musica non ne capisce una mazza.va bene che i gusti son gusti,ma ci sono dei caposaldi che un critico serio dovrebbe definire tali, oggettivamente e universalmente.dai beatles è partito tutto,hanno influenzato tutti e tutto checchè ne voglia dire scaruffi...the lamb... dei genesis è un colosso...una summa di genialita'.il progressive gliene sara' per sempre grato!ah scaruffi rilassati un attimino!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
infundibolo

Girando per il web alla ricerca di dischi Krautrock (il libro di Cope mi ha risvegliato la passione) ho trovato il sito del negozio inglese menzionato anche da cope nel libro (ultima thule) che ha una sezione dedicata al kraut, e fra le altre cose una versione online di "The Crack In The Cosmic Egg" light version.

 

http://myweb.tiscali.co.uk/ultimathule/krautrockers.html

 

molto interessante.

 

ciao

Marco

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lominollo

quote:

scaruffi ha solo un bagagliaio culturale immenso ed ividiabile...tanto di cappello dinnanzi a tanto sapere...ma quanto al suo livello di critica è pressoche' sotto lo zero...per fare degli esempi:uno che da 3 ai dischi dei beatles e 6,5 a "the lamb lives down on broadway"dei genesis...di musica non ne capisce una mazza.va bene che i gusti son gusti,ma ci sono dei caposaldi che un critico serio dovrebbe definire tali, oggettivamente e universalmente.dai beatles è partito tutto,hanno influenzato tutti e tutto checchè ne voglia dire scaruffi...the lamb... dei genesis è un colosso...una summa di genialita'.il progressive gliene sara' per sempre grato!ah scaruffi rilassati un attimino!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


id=quote>id=quote>

Diciamo che Scaruffi imputa ai Beatles per esempio di non essere stati dei veri rinnovatori del linguaggio,ma più che altro un mero fenomeno commerciale ed in un certo senso non ha tutti i torti,hanno iniziando facendo il verso a Chuck

Berry (questo si un pioniere) e poi si sono nutriti di cose che già esistevano,come la psichedelia,ad esempio.

Poi va be,qualche bella canzone Lennon l'ha scritta davvero,nessuno vuole negare questo,ma se ci pensiamo con la mente sgombra da qualsiasi infatuazione

non hanno "codificato" nulla di nuovo come invece negli stessi anni fecero

Zappa,Beefheart,o il Dylan elettrico,tanto per citarne tre.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
alfonso

quote:

Diciamo che Scaruffi imputa ai Beatles per esempio di non essere stati dei veri rinnovatori del linguaggio,ma più che altro un mero fenomeno commerciale ed in un certo senso non ha tutti i torti,hanno iniziando facendo il verso a Chuck

Berry (questo si un pioniere) e poi si sono nutriti di cose che già esistevano,come la psichedelia,ad esempio.

Poi va be,qualche bella canzone Lennon l'ha scritta davvero,nessuno vuole negare questo,ma se ci pensiamo con la mente sgombra da qualsiasi infatuazione

non hanno "codificato" nulla di nuovo come invece negli stessi anni fecero

Zappa,Beefheart,o il Dylan elettrico,tanto per citarne tre.


id=quote>id=quote>

 

 

icon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gificon_smile_shock.gif

 

ah già.... Scaruffi 2 (LA VENDETTA)

 

icon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gificon_smile_angry.gif

 

 

alfonso

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    296882
    Total Topics
    6521626
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy