Jump to content

Quali i migliori cavi di alimentazione fai da te ?


audio2
 Share

Recommended Posts

officialsm

@ferroattivo il fatto che suona meno forte è un mistero. Spero il rodaggio possa declinarsi in un cambiamento sostanziale, altrimenti ho speso troppo per il risultato per ora non troppo soddisfacente.

Link to comment
Share on other sites

pro61

Scusate la mia ignoranza, ma qualcuno mi spiega perché cambiando il cavo della 230, dovrebbe diminuire il guadagno dell'amplificatore, ergo, bisogna alzare il volume del pre?

Link to comment
Share on other sites

audio2

se usi un cavo grosso gli elettroni ci stanno meglio e più belli larghi quindi arrivano pieni

di energia e voglia di fare

.

.

.

.

non lo so perchè, ma spesso funziona, anche se non è detto che ciò avvenga in tutte le gamme, ergo per cui

può andare meglio o peggio o uguale. ero scettico anche io, poi provando ho trovato le differenze, solo che 

specie per l' alimentazione sembra che non ci sia una regola fissa.

Link to comment
Share on other sites

pro61

@audio2 posso capire che fra cavi diversi possa esserci un minimo di differenza sonica, ma al volume, proprio non ci arrivo.

Link to comment
Share on other sites

audio2

il volume è sta la primissimissima e più evidente differenza che ho riscontrato, specie con cambio cavi a sub e ampli.

Link to comment
Share on other sites

pro61

@audio2 Una volta, un mio caro amico, mi disse che se mentre ascoltava musica, si fermava per andare a mangiare, quando tornava e riavviava l'impianto, rimasto acceso ma senza musica, senza toccare il volume, l'impianto suonava più forte. Gli risposi che o si era riposato l'impianto o che a pancia piena, lui ci sentiva meglio.

Link to comment
Share on other sites

ferroattivo
2 ore fa, pro61 ha scritto:

posso capire che fra cavi diversi possa esserci un minimo di differenza sonica, ma al volume, proprio non ci arrivo.

un buon cavo di alimentazione, abbatte il rumore che c'è nell'impianto, meno rumore = il messaggio sonoro risulta piu' inciso ed eveidente, per questo si sente piu' forte.

Link to comment
Share on other sites

officialsm

@ferroattivo può darsi che si sente basso perché assemblato male? Fase e neutro li ho messi ben inseriti, giusto la terra ho fatto fatica a infilarla lato schuko. Boh dite che apro tutto e serro meglio o altro?

Link to comment
Share on other sites

ferroattivo

@officialsm Il NEP 3001 a confronto diretto con l'S8P suona piu' forte ,  che spine hai utilizzato ? Lato schuko i cavi singoli sono piu facili da inserire, basta tagliarli uguali.

Link to comment
Share on other sites

appecundria
10 ore fa, pro61 ha scritto:

ma al volume, proprio non ci arrivo.

Il livello è una delle percezioni più ingannevoli, questo per fattori sia endogeni che esogeni. 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

ferroattivo

@officialsm hai assemblato una ciabatta, assemblare il cavo è piu' semplice, sicuramente hai fatto bene,  nel caso tu avessi sbagliato qualcosa , il cavo non avrebbe funzionato. Lascialo rodare. 

Link to comment
Share on other sites

Fabio Cottatellucci
11 ore fa, pro61 ha scritto:

posso capire che fra cavi diversi possa esserci un minimo di differenza sonica, ma al volume, proprio non ci arrivo.

Una spiegazione potrebbe essere che un sistema di schermatura più efficiente di un altro o più efficiente di non avere alcun sistema possa ridurre leggermente il tappeto di rumore, dando quindi la sensazione che il cavo suoni un po' più forte. In realtà suona un po' più pulito.
 

10 ore fa, pro61 ha scritto:

Gli risposi che o si era riposato l'impianto o che a pancia piena, lui ci sentiva meglio.

Secondo me la seconda è vera 🤣 (rido ma parlo sul serio).

Link to comment
Share on other sites

maximo

Secondo me tra poco sconfiniamo nelle discipline spirituali:classic_wacko:

 

 

Noi non riusciamo a vedere ciò che non siamo fisicamente capaci di vedere, o perché non siamo allenati a farlo. Se le energie sottili occupano effettivamente un continuum spazio-temporale negativo, si spostano a una velocità superiore a quella della luce e non hanno massa, allora possiamo stabilire che attualmente non disponiamo delle attrezzature necessarie a misurarle.

Ma questo non significa che ciò che è invisibile non esista.:classic_wacko:

 

 

Link to comment
Share on other sites

pro61
13 ore fa, Fabio Cottatellucci ha scritto:

Secondo me la seconda è vera 🤣 (rido ma parlo sul serio).

La verità è che passando da diciamo 80 dB dell'ascolto, diciamo ai 40-50 del vivere comune , l'orecchio si rilassa, per cui, appena risale l'intensità del rumore di fondo, in questo caso, la musica, l'orecchio subisce uno shock, e ci mette un po a riandare in protezione, quindi all'inizio, sembra che l'impianto suoni più forte.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...