Jump to content

Fratelli di Zaki?


Guru
 Share

Recommended Posts

Tutti sappiamo chi è Patrick Zaki, studente egiziano presso l'Università di Bologna, da parecchio tempo detenuto in Egitto in spregio alle più elementari norme di salvaguardia dei diritti umani.

 

Dare  la nostra cittadinanza a questo ragazzo, che porta in sé un po' di Italia, significa farlo godere del nostro appoggio diplomatico, ed aiutarlo ad uscire da questo calvario. 

 

Qualcuno pensa che sia sbagliato?

 

Ma soprattutto, qualcuno pensa sia giusto lavarsene le mani?

 

Chi sono partiti che interpretano all'opposizione con il dare sempre contro al governo, a costo di Non appoggiare provvedimenti obiettivamente di interesse generale. 

 

A me pare una linea decisamente cinica ed incivile!

 

Perché Fratelli d'Italia, il partito da molti considerato la destra coerente, o la destra potabile, al senato si è astenuta.

 

Fortunatamente la cittadinanza è stata votata, e il povero Zaki potrà essere aiutato dalla nostra diplomazia nonostante queste zecche.

 

Pensate abbia usato un termine troppo forte? Spiegatemi perché.

 

https://www.tpi.it/politica/patrick-zaki-cittadinanza-fratelli-italia-si-astiene-20210414771293/

 

 

Link to comment
Share on other sites

piergiorgio
2 ore fa, Guru ha scritto:

Dare  la nostra cittadinanza a questo ragazzo,

sarebbe cosa buona e giusta, ma non perchè sia un caso particolare: dovrebbero averne diritto tutti quelli che sono in italia da tempo a studiare e lavorare, che contribuiscono attivamente alla vita ed al (buon) andamento del paese. è sbagliato distribuirla invece a pioggia come vorrebbero certe correnti politiche, le panchine delle nostre città meriterebbero ben altro.

Link to comment
Share on other sites

L'atteggiamento ponziopilatesco della Meloni era prevedibile. La pavidità di fondo è una delle caratteristiche di quella forma mentis, sono coraggiosi solo quando si presentano in branco di fronte al singolo inerme.

Avesse votato No almeno si sarebbe dimostrata coerente con ciò che pensa davvero.

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

Paranoid.Android
42 minuti fa, Velvet ha scritto:

pavidità di fondo è una delle caratteristiche di quella forma mentis, sono coraggiosi solo quando si presentano in branco

Non per niente trascorrono la maggior parte del tempo al di sotto del livello stradale.

Link to comment
Share on other sites

La Meloni sulla vicenda è in corto-circuito: Da un lato ci sarebbe la storica difesa delle italiche posizioni, ma dall'altra c'è un governo, quello egiziano,  la cui forma e metodi tutto sommato non gli dispiacerebbero.  Se si trattasse di un relè direi che è inceppato il posizione indeterminata. 

Il mio pdv personale: Bene la cittadinanza, ma deve corrispondere ad un effettivo cambio di passo nell'ottenere giustizia, altrimenti sarà solo una bandierina piantata sul tabellone. 

Link to comment
Share on other sites

15 minuti fa, mauriziox60 ha scritto:

Storicamente i fascisti hanno sempre prediletto la vigliaccheria come comportamento da tenere. Dalle squadracce piene di vermi che beccavano un poveraccio tra le loro sporche grinfie, su su fino al Duce che travestito è stato beccato mentre fuggiva e a tutti quelli che magicamente si sono scordati di essere fascisti appena vista la malaparata. E' nel loro dna e, loro malgrado, la ostentano con orgoglio

Applausi a scena aperta.

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, Velvet ha scritto:

servisse solo a risollevare un po' il morale a quel povero disgraziato in gattabuia sarebbe già una grande cosa. 

Senza dubbio, e spero con tutto il cuore che serva a un po'di più, che aumenti l'impegno su questo caso. 

Link to comment
Share on other sites

La cittadinanza a Zaki è proprio il mezzo che ci permetterà di realizzare il cambio di passo.

 

Capisco la posizione della Meloni, ma questa astensione può anche voler dire che per Fratelli d'Italia che il ragazzo resti segregato oppure venga liberato è uguale. Non dimentichiamo per quali motivi è stato incarcerato. Non dimentichiamo neppure che l'Egitto ha il bel precedente di Giulio Regeni, quindi sappiamo di cosa sono capaci da quelle parti.

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Guru ha scritto:

Perché Fratelli d'Italia, il partito da molti considerato la destra coerente, o la destra potabile, al senato si è astenuta.

n

 

2 ore fa, Velvet ha scritto:

Avesse votato No almeno si sarebbe dimostrata coerente con ciò che pensa davvero.

 

19 minuti fa, Guru ha scritto:

può anche voler dire che per Fratelli d'Italia che il ragazzo resti segregato oppure venga liberato è uguale.

 

 

l'opposizione quando concorda con la maggioranza si astiene. Che sia il consisglio comunale di cinisello o il senato questa e' la prassi.

L'opposizione che vole silurare un provvedimento non si astiene. Esce sperando che il numero legale non sia raggiunto.

Poi c'e' la finta opposizione ovvero quella che sa che uscendo mancherebbe il numero legale e mabderebe in vacca il tutto ma resta perche in vacca non vada (esempio D'Alema, secondo scudo fiscale)

 

 

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Guru ha scritto:

Non dimentichiamo per quali motivi è stato incarcerato

Ecco questa è una cosa che non so e quindi non posso prendere un’opinione. 
Chi sa spiegare, anche per sommi capi, perché sta dentro questo giovane? Grazie

Link to comment
Share on other sites

@Jack Nel 2018 ha osato collaborare alla campagna elettorale di uno degli oppositori dell'attuale governo. In più è membro di una nota organizzazione egiziana per la difesa dei diritti umani.

Mi pare ce ne sia abbastanza per buttare la chiave.

 

Cito da wikipedia: "I capi d'accusa formulati nel mandato d'arresto sono: minaccia alla sicurezza nazionale, incitamento alle proteste illegali, sovversione, diffusione di false notizie, propaganda per il terrorismo. Nello specifico gli vengono contestati alcuni post su facebook. Secondo i mezzi d'informazione governativi egiziani, Zaki sarebbe attivo all'estero per fare una tesi sull'omosessualità e per incitare contro lo stato egiziano"

Link to comment
Share on other sites

@Velvet grazie. 
capisco.

In quei posti e dal loro punto di vista sono reati ma tant’è ... quello che non vorrei (e che temo) è che si accaniscano ancor più duramente dopo la concessione della nazionalità. 
Se mollassero la presa per questo rischiano che ogni volta nazioni più sensibili e democratiche, come l’Italia, potrebbero ripetere l’escamotage. 
Ma vedremo come reagiscono

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Guru ha scritto:

è proprio il mezzo che ci permetterà di realizzare il cambio di passo.

il mio timore, di carattere generale, è che siamo specialisti nell'annunciare cambi di passo, ma quando si tratta di partire o non si trovano le scarpe, o mancano le chiavi dell'auto, o non sappiamo usare google maps....

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@Martin il caso zaki per l'egitto è quasi una questione di principio, forse pure loro pensano che se gli diamo la cittadinanza itliana possono chiudere la vicenda espellendolo e negandogli l diritto di rientrare, uno steddent che fa opposizione dall'estero non è un vero percilo, ed hanno tanti altri egiziani che non accettano il governo militare da controllare, torturare e incarcerare. Il problema per i generali sono i fratelli musulmani che sono troppi per essere presi di petto

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, stefanino ha scritto:

l'opposizione quando concorda con la maggioranza si astiene

Questo lo sappiamo, ma ci sono casi, che come questo riguardano i diritti umani. Cosa dici, non sarebbe il caso di essere un po' più umani davanti ai diritti umani?

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...