Jump to content

Il cuore nero dell’Europa: il Fascismo del terzo millennio in Polonia e Ungheria?


SimoTocca
 Share

Recommended Posts

Ci si preoccupa, giustamente, delle tremende “vicende egiziane” di Regeni e Zakj, della Turchia che è uscita dalla Convenzione di Ankara per la tutela delle donne, dell’Iran dove possono lapidare una ragazza solo per sostenere  di credere in un Dio diverso da quello degli Ayatollah e Mujtahidin  (ovviamente tutti maschi e con la barba...ça va sans dire..) ...

Ma che ne dite del fatto che nella nostra vecchia, ma civilissima Europa, di cui facciamo parte fin dalla sua nascita, ci sono due nazioni, Polonia e Ungheria, che hanno dato il via ad una specie di dittatura che ha preso silenziosamente il posto della Democrazia?

Come non definire “Fascismo del Terzo Millennio”, partendo dalla splendida tesi di Umberto Eco enunciate nel suo “Il Fascismo Eterno” quello che sta avvenendo nel cuore dell’Europa senza che nessuno alzi un dito?

Dal controllo sistematico dei mezzi di informazione, fino alla subordinazione del potere giudiziario a quello esecutivo, dalla messa al bando del diritto di aborto, alla discriminazione sistematica delle donne, di gay e lgtb+, ecco che non sia rimasto un solo ambito di “Diritti dell’Uomo” sì proprio quelli tutelati dalla Convenzione Internazionale, immune dalla “terapia d’urto” sovranista. 

Mi è parso di assoluto interessa l’articolo di oggi su Repubblica, che peraltro disvela “il cuore pulsante”, il motore segreto che è l’Organizzazione internazionale Ordo Legis (già il nome...parla!). Il profondo clericalismo, il razzismo esibito, il machismo muscolare, l’odio per il diverso, la concezione “patriarcale” della famiglia... tutte belle “cosine” che mi è sembrato di aver orecchiato negli ultimi 3 o 4 anni anche qui in Italia... o mi sbaglio?

Bella questa inchiesta... che mette anche ansia, inquietudine... perché fa capire cosa ci può essere dietro le “apparentemente incomprensibili” trasformazioni di partiti, anche qui in Italia, che senza cambiare nome hanno profondamente, anzi radicalmente, mutato i loro obiettivi politici... 

Ansia, inquietudine, certo, ma per fortuna anche voglia di reagire, di dire di No... perché c’è anche chi dice di No (cit. Vasco Rossi).

Voi che ne pensate?

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

briandinazareth

quello che sta succedendo a pochi passi da noi è tragico e pericoloso, l'onda del sovranismo e dell'autoritarismo (se non vogliamo chiamarlo fascismo per evitare orde di "ma non indossano la camicia nera") è forte in tutto il mondo ed è significativo che attecchisca anche in europa. 

come ho già scritto diverse volte siamo ad uno scontro quasi frontale tra la democrazia liberale, la divisione dei poteri, il garantismo sulla giustizia, la lotta alle discriminazioni ecc. e l'autoritarismo basato sul leader carismatico che è, inevitabilmente, legato all'immaginario di tipo fascista, non sempre nei simboli ma nei valori. 

dicono esattamente le stesse cose, proprio uguali. hanno solo tolto, ma spesso solo a livello pubblico, l'antisemitismo.

Link to comment
Share on other sites

Ne avevamo discusso a lungo ante-rogo, arrivando alla conclusione più o meno accettata che attualmente Polonia ed Ungheria sono il prototipo di quello che potrebbero diventare molti paesi se la deriva autoritaria e la tendenza neofascista non saranno in qualche modo fermate.

Link to comment
Share on other sites

@Velvet È vero, se ne era già parlato, ma l’attuale inchiesta giornalistica che mette al centro  l’organizzazione Ordo Legis, mette in evidenza qualcosa di cui si “annusava” la presenza “unificatrice”, di pulsioni così omogenee in paesi cosi diversi, anche per valori culturali e religiosi di base, dal Brasile di Bolsonaro alla Polonia, dagli USA di Trump all’Ungheria di Orban...

Una chiave di lettura muova di questo fenomeno “trasversale” e, appunto, inquietante...

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Ci metterei anche l'Ucraina che vorrebbero far entrare in UE. Oramai si fanno tranquillamente giornate per gli anniversari di delinquenti tipo Bandera, della Waffen SS-Galizia, fatto diventare legale e soprattutto un ramo della sicurezza la famigerata "Pravy Sektor" complice e autore della strage di Odessa del 2014 e tutto questo con il benestare dell'Europa intera. Ne sa qualcosa la Boldrini che tutta felice si fece fotografare insieme a Andrij Parubij, uno che nel 1991 fondò il "Partito Social-Nazionale d'Ucraina" di chiaro stampo neonazista e dichiarò "Parubij affermò infatti in quell'occasione che Adolf Hitler sarebbe stato la più grande persona a praticare la democrazia diretta", non male eh.

Link to comment
Share on other sites

@Velvet Guarda con me sfondi un portone se parli di Salvini, provo un fastidio peggio di un mal di denti quando lo vedo e soprattutto lo sento (ho smesso di guardare i Tg in modo di non avere più il rischio di ascoltarlo durante la cena). Però è anche vero che anche a sinistra, o pseduo-tale che ci ritroviamo in Italia si sono appoggiati e si appoggiano tutt'ora governi che hanno ben poco di democratico, tipo quello Ucraino e lo dico da persona di sinistra nato e cresciuto in una famiglia dove al posto del crocifisso ci stava la Falce e Martello appesa al muro di casa, questo per sottolineare sennò passo per quello che aborro e non sono assolutamente.

Link to comment
Share on other sites

briandinazareth
7 minuti fa, Angelo83 ha scritto:

Però è anche vero che anche a sinistra, o pseduo-tale che ci ritroviamo in Italia si sono appoggiati e si appoggiano tutt'ora governi che hanno ben poco di democratico

 

però non confondiamo la realpolitik, necessaria, con l'avere gli stessi valori e obiettivi. 

draghi e la merkel con orban ci devono parlare e pure trovare degli accordi, diverso è abbracciare la stessa visione delle cose.

 

Link to comment
Share on other sites

@briandinazareth Certamente, è quello che disse Draghi su Erdogan che volenti o nolenti bisogna averci un confronto perché le situazioni te lo impongono. Però, rimanendo sul fatto ucraino che mi sta particolarmente a cuore per vari fatti (ci ho perso alcuni amici nel Donbass) tolte qualche realtà (tipo il PC di Rizzo di cui ho poca simpatia) non ho sentito nessuno condannare quello che sta accadendo dai famosi fatti di "Euromaidan" e si utilizza ancora l'Ucraina come ultimo avamposto per fronteggiare la deriva sovietico-putiniana, proprio ieri ci stava un reportage su Repubblica dove veniva raccontato quanto sono buoni e vittime gli Ucraini che devono resistere al fuoco russo che si vuole impadronire dei loro territori senza però analizzare su chi poi in Ucraina porta avanti certe politiche e sullo sdoganamento di certe pratiche, tipo il famoso "Pravy Sektor" qui raffigurati:
 

nazisti-ucraina.jpg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

E si, Salvini, Berlusconi & C. vanno colpiti comunque, a prescindere, anche se non hanno commesso reati, questo si che è un bell'esempio di democrazia!

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, Angelo83 ha scritto:

da persona di sinistra nato e cresciuto in una famiglia dove al posto del crocifisso ci stava la Falce e Martello

 un libello anti fascista per dichiarate pubblicamente che si teneva la falce ed il martello al posto del crocefisso? E beh... questi dopo 70 anni di falce e martello si sono abituati a farsi dare legnate dallo stato. Hanno avuto buoni maestri, inutile lamentarsi adesso

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Jack ha scritto:

un libello anti fascista per dichiarate pubblicamente che si teneva la falce ed il martello al posto del crocefisso?

Non ho bisogno di fare un libello per dichiararmi fieramente antifascista e ancor più fiero di avere avuto la falce e martello al posto del crocifisso e la foto di Pertini al posto di quella del Papa. 

Link to comment
Share on other sites

@Angelo83 siete uguali.
Ma la finisco qui che non ho voglia di flame inutili tanto ci ha già pensato la Storia per entrambi e non ho manco tempo che Wall Street apre tra un’oretta ed ho da leggere cose. Continuate pure neh, poi stasera passo a dare un occhio su chi ha vinto 😄

Link to comment
Share on other sites

Adesso, Jack ha scritto:

siete uguali.

"Siete"..siete chi? Io sono io e parlo per me e penso che prima di etichettarmi con un "siete" bisognerebbe conoscere profondamente il mio pensiero, come quello di altri, e i perché mi sono formato in una certa maniera. Generalizzare senza conoscere non è una cosa buona e giusta. Buona lettura e buon mercato di Wall Street.

Link to comment
Share on other sites

briandinazareth

quando sento quelli che sanno come si gioca in borsa e recitano quella parte mi ricordo sempre di un nobel per l'economia e un famoso investitore che ha messo 1000 volte tanto i soldi degli esperti de no'altri, che hanno dimostrato, non a parole ma con una marea di dati, quanto non esista alcuna competenza che permetta di conoscere meglio di altri (se non con insider trading) l'andamento delle cose. 

più banalmente hanno dimostrato che non c'è una competenza che vada oltre al caso o alle percentuali di successo di un qualunque altro pinco pallino. 

l'altro fenomeno interessante è che non c'è mai nessuno che ci perde, guadagnano tutti con i loro vari metodi e conoscenze... una specie di bengodi 😉.

ma torniamo al tema, anche se la credulità popolare rispetto ai fenomeni non controllabili non è un elemento esterno al discorso, soprattutto per come la propaganda di questo tipo si propone e cerca di sovvertire questa mancanza di controllo sulle cose.

Link to comment
Share on other sites

GianGastone II
4 ore fa, hfasci ha scritto:

E si, Salvini, Berlusconi & C. vanno colpiti comunque, a prescindere, anche se non hanno commesso reati, questo si che è un bell'esempio di democrazia!

non prendere le distanze non e' reato, abbracciare nemmeno, ma l'elequenza della cosa e' un fatto.

Questa e' la robaccia immonda immonda che col tuo post indirettamente giustifichi. E non c'e' bisogno di essere di sinistra per definire B uno che ormai causa ego e fantasmi venderebbe le ossa di sua madre, Salvini un incivile. E sono educato.

Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...