Jump to content

Audio Technica MSR7


Dima83
 Share

Recommended Posts

Grazie per la recensione: ho visto che c'è anche il modello bilanciato, potrei farci un pensierino... la tua descrizione mi ricorda molto il suono delle Shure SRH840 che ascolto sempre con immenso piacere con il rock.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
Il 29/5/2021 at 15:58, Dima83 ha scritto:

Però erano facilmente moddabili e una volta ritarate , tiravano fuori un soundstage mostruoso.

 Ciao, riguardo alle 598 potresti darmi qualche info in più sulla modifica. Grazie 

Link to comment
Share on other sites

@Dima83 ottima recensione, fedelissima a quelle che sono le miem sensazioni. Non posso confermare/smentire i confronti perchè non ho e nè ho mai provato le altre da te citate, se non laATh-M50x

 

 

Il 29/5/2021 at 15:58, Dima83 ha scritto:

La AT MSR7 è una cuffia chiusa

 

 

  Non è una VERA chiusa. Ci sono due aperture sia sopra che sotto il pad se ci fai caso (io me ne sono accorto solo grazie ad una recensione letta al tempo), studiate apposta dagli ingegneri per aumentare proprio il soundstage e consentire al driver di scorrere meglio senza resistenze di aria (il punch di cui parli)

 

Il 29/5/2021 at 15:58, Dima83 ha scritto:

è una evoluzione della M50

 

Non ne sono molto convinto. Il driver è differente ed anche la sua equalizzazione. Per me è proprio un'altro progetto.

 

Il 29/5/2021 at 15:58, Dima83 ha scritto:

sarei curioso di sentire la R70X

 

mai sentite, ma mi verrebbe da dirti "scordati il punch" 😄

 

22 ore fa, mark66 ha scritto:

potrei farci un pensierino

Io l'ho fatto e le ho rispedite al mittente.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, mimmo69 ha scritto:

Non ne sono molto convinto. Il driver è differente ed anche la sua equalizzazione. Per me è proprio un'altro progetto.

Più che evoluzione progettuale credo di intenti, visto che da quello ho percepito io mi è sembrata una M50 più rifinita e bilanciata proiettando il progetto fuori dal mercato pro(rimanendo con un piede dentro comunque)

2 ore fa, mimmo69 ha scritto:

Non è una VERA chiusa

Si vero, me lo dissi tu stesso se non sbaglio. Comunque nel mercato è considerata Closed 

 

 

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, Mister66 ha scritto:

 Ciao, riguardo alle 598 potresti darmi qualche info in più sulla modifica. Grazie 

Ciao!

ma guarda , l'operazione è abbastanza semplice e ovviamente se ci vuoi provare non mi prendo la responsabilità di un eventuale rottura eh 🙃

comunque bisogna smontare i driver e nella parte posteriore del blocco dove questi appoggiano, sulla plastica è presente un foro chiuso. non si capisce il motivo della sua presenza. forse erano state progettate diversamente all'inizio... 

comunque aprendo il "tappo" in questione l'aria spinta dal driver ha accesso anche nella parte posteriore.

ci sono poi due o 3 fori, nella parte esterna dei padiglioni , chiusa dalla copertura di velluto (anche qua non si capisce il motivo) se ci fai caso passando il dito sopra ci si fa caso. anche questi li avevo aperti con un piccolo cacciavite.

 

in ogni caso, la mia cuffia era ormai usurata e non la usavo praticamente più , per cui la sperimentazione è stata per me indolore. ovviamente così facendo si rovina l'estetica. 

 

a livello prettamente tecnico comunque l'operazione è reversibile semplicemente applicando un poco di nastro adesivo su fori interni cosi da richiuderli.

 

una volta c'era una discussione al riguardo mi pare su reddit , con le immagini, ma non la trovo più 

 

se vuoi prova a cercare tu..

 

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Le ATH-MSr7b, gemelle a doppio cavo, sono vincenti nel loro range di axcquisto, bassi presenti quando servono, resa scenica assolutamente convincente e curva in risposta abbastanza lineare, intendendo che nessuna frequenza sovrasta le altre, nessuna presenza di enfasi in basso, nelle medie, o nelle acute.

Una gran cuffia, che con una piccola mod interna, fa apprezzare ancora di più i dettagli degli strumenti:

levato il plettro giallo, e inseriti due piccole strisce di cotone ai lati, la resa acustica IMHO migliora nel respiro dei dettagli infrastrumentali.

 

WhatsApp Image 2021-01-10 at 23.04.28.jpeg

Link to comment
Share on other sites

@giuca70 hai mai sentito la MSR7? 

Il 8/7/2021 at 00:33, giuca70 ha scritto:

con una piccola mod interna

Ogni volta che leggo di queste modifiche mi chiedo come mai un "ingegnere" non pensi di rendere una cuffia migliore con solo due pezzi di ovatta, quindi a coato zero. 

Piuttosto ho la sensazione che, fatta la mod, riusciamo a sentire quello che ci aspettiamo solo perché ce lo aspettiamo. 

Intendo dire: siamo certi che ascoltando due cuffie uguali, una con e una senza ovatta, in cieco, si riesca ad avvertirne la differenza e QUELLA differenza? 

Link to comment
Share on other sites

Eliminiamo il cieco, io (e quindi sono artefice di quello che dico e ascolto) paragonando le 2 situazioni, al pratico e piacevolissimo ascolto, "sento" e dunque percepisco "benissimo" le differenze soniche.

Ma sono io, ed io non sono un'altro. Quindi, regge la myfi. E ne vado fiero.

Buoni ascolti.

i limiti esitono per quelli che li vedono. In effetti, per la myfi, i limiti non esistono. Anzi no, la fantasia è l'unico l'imite all'ingegno.

N.B. l'imite .... perchè io di l'imiti non riesco a reggerli.... 🤗

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

Dipende, se sono modifiche invasive, o meno.

Poi pero' tutto si fa se lo si vuole fare, altrimenti si resta al balcone ad ammirare il mare.

E' semplice, a volte difficile, anche io non ci credevo all'inizio. Poi ne ho avuto certezza e conferma.

il padiglione di una cuffia, se proprio vogliamo dirla in modo facile, ha 2 camere acustiche, una dietro il driver, l'altra davanti il driver.

Cambiare alcune cose, con diversi materiali acusticamente assorbenti (chi più, chi meno) si riesce senza tanti sforzi a migliorare ( ma anche a peggiorare tantissimo ) la risposta sonora.

Questo, equivale a fare modifiche acustiche nelle 2 camere cennate.

Puo' essere un successo, puo' essere una sconfitta.

Fare modifiche reversibili, è preferibile.

Farle irreversibili, ci si puo' pentire.

Per fortuna possiamo scegliere di non invalidare la garanzia.

Oppure, invece di passare le mode, divertirsi con quelle amate che già si hanno.

Io, mi diverto tantissimo, ed in base all'esperienza fatta, non vado più a naso, ma procedo come esperienza insegna.

Attenzione, non copia e incolla di modifiche seriali ammazza-cuffie, ce ne sono un'infinita' oltreoceano.

Ogni modifica che mi accingo a fare (solo sulle mie cuffie e non altrui) è ragionata only for me, not for all. Frutto della mia insana passione per gli ascolti in cuffia, circa 2 decenni.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...
Progressive

Non sono riuscito ancora a capire cosa cambia tra l'Audio Technica ATH-Msr7 e Msr7b, più che altro ho ancora i miei dubbi se vale la pena l'upgrade.

.

Detto questo stavo ripensando alla ATH-SR9 cablata (non bluetooth) il livello qualitativo si dovrebbe alzare e non di poco, chi l'ha ascoltata?

Link to comment
Share on other sites

Progressive
Il 30/5/2021 at 19:12, mimmo69 ha scritto:

ottima recensione, fedelissima a quelle che sono le miem sensazioni

Anche per me 

@Dima83 👍

Link to comment
Share on other sites

Progressive

@giuca70 ho provato a fare delle modifiche sulle msr7, si trattava principalmente di togliere dei feltrini e di montare dei pads di un certo tipo ma alla fine mi sono fermato a metà strada, la cosa mi ha spaventato un po' e ho rimesso tutto come stava. 😁

.

Dovendo invece fare il salto di qualità dalle msr7 senza andare troppo oltre i 200 euro cosa consigliate? 

.

Edit:

Dove si può trovare l'archetto delle msr7? Sempre se si trova potrebbe andare bene anche quello delle msr7b? 

Link to comment
Share on other sites

20 ore fa, Progressive ha scritto:

Non sono riuscito ancora a capire cosa cambia tra l'Audio Technica ATH-Msr7 e Msr7b

Nemmeno io. Io ho le Msr7b, e trovo che siano delle gran cuffiette rapportate al prezzo. Leggere, abbastanza comode, cavo sbilanciato e bilanciato di fattura più che decente.  Per me eccellenti nella loro fascia di prezzo.

Pensando ad un upgrade (ci sto pensando anche io, ma senza fretta), secondo me bisogna salire abbastanza di prezzo, altrimenti è un sidegrade. Penso che tra le chiuse sia più difficile ottenere un upgrade almeno entro i 3-400 €, imho. 

Nelle mie elucubrazioni pensavo pure, visto che questa AT mi piace, di puntare ai modelli chiusi di fascia superiore. Però da una parte è difficile ascoltarle, dall'altra leggo spesso che il suono delle Msr7(b) è considerato un po' un'eccezione rispetto al suono tipico di casa AT.

Link to comment
Share on other sites

Progressive

@UpTo11 Il suono deve rispecchiare quello delle msr7 ovviamente in meglio, sulle aperte ho sempre pensato alle sundara o alle nuove sennheiser HD 560? Mi sfugge il modello ma l'impedenza è molto più alta, sulle chiuse proprio non saprei. 🤔

Quel link che hai postato sulle ATH-SR9 mi ha smontato di brutto, in altre sedi se ne parlava molto bene invece.

Link to comment
Share on other sites

Le Athsr7b, confermo quanto scritto da Upto11. In casa AT sono un'eccezione, bisogna scalare, ho le Beyer DT990 BSE, ed effettivamente, si scala nel range ed in economia.

Il feltrino e' tragliato da una parte, per consentirne la fuoriuscita dal cavetto driver, facendo piano, non succede nulla.

Il feltrino giallo originale è troppo fono assorbente, e le conferisce un aspetto molto monitor.

Sostituendolo con del cotonato ai lati, il suo carattere monitor si arricchisce di musicalità, male non le fa, anzi, potrebbe piacere la cosa.

A costo zero, è da provare. Tornare indietro è facilissimo.

Passare da cavo singolo a cavo sdoppiato (la b), si fa apprezzare per una maggiore separazione stereofonica.

Parliamo di finezze, per un orecchio attento, queste diversità ci sono e sono evidenti, se le eletroniche che si hanno, permettono un pilotaggio sopra la media.

Scalare le sonorità, è altra cosa, cambiando proprio cuffia.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...