Jump to content

Ristoranti e trattorie da segnalare


mozarteum
 Share

Recommended Posts

Uno dei thread piu’ utili prima che Azucena facesse danni era questo.

Lo riapro.

la raccomandazione e’ che siano segnalazioni veramente gourmet (indipendentemente dal prezzo), di qualunque genere, dall’hamburgeria al ristorante stellato, passando per trattorie e ristoranti normali ma di livello notevole. Con due righe si spiegazione.

Non devono mancare i seguenti tratti: ottima materia prima, capacita’ di trasformarla e cuocere con sapienza, quindi niente sugoni oleobondi o carni sbruciacchiate o pesce insaponato nelle creme (ste robe lasciamole ai francesi e agli spagnoli), servizio e cantina per i ristoranti di livello.

Comincio io con qualche indicazione che poi integrero’ in corso d’ opera.

Trattorie romane:

Cesare al Casaletto

Piperno al Ghetto

La Campana 

Armando al Pantheon

Perilli

Roscioli

Sora Maria e Arcangelo (fuori Roma).

Pizzerie:

La gatta mangiona

gaudi (dipende un po’ dalle sere e dal pizzaiuolo in servizio ma la location e’ irresistibile specie d’estate);

Ristoranti di buon livello

La Matriciana

Pierluigi

bistrot 64

Tempio di Iside (crudi di pesce formidabili)

Rosario a Fregene

la Baia a Fregene.

Ristoranti top Roma ovviamente Heinz Beck, ma anche il Convivio e Per me di Giulio Terrinoni oltre a Zuma terrazza mozzafiato a Roma cucina giapponese.

Per un aperitivo sciccosa la Madaleine sotto il mio studio, o Ciampini in centro all’aperto, o la casina valadier se si ta cercando di rimorchiare qualcuna romantica. Se e’ russa e ama il lusso un aperitivo all’hotel de la russie e’ il top.

Fuori Roma ci sono tanti ristoranti di cui ho ottimi ricordi ne parleremo ma non posso qui non ricrodare tre suoer ristoranti:

Salvatore Tassa ad Acuto (le Colline Ciociare)

l’Essenza a Terracina da me scoperto quando lo chef era a pontinia sconosciuto a tutti e ora stellato come gli predissi;

il granchio sempre a terracina per il

magistrale trattamento del pesce cotto sempre freschissimo (come sapete il miglior pesce di italia si pesca a Terracina, Livorno Mazara e Gallipoli per certe cose).

A voi la parola

 

  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

Schelefetris
5 minuti fa, mozarteum ha scritto:

Salvatore Tassa ad Acuto (le Colline Ciociare)

 

non ci vado da un po' però mi hanno riferito che non è più ai livelli del passato.

li vicino (sempre Acuto) c'è un agriturismo che è da segnalare per chi ama la pecora in tutte le sue declinazioni culinarie 🙂 

Link to comment
Share on other sites

No il livello e’ altissimo solo che la cantina non e’ alla stessa altezza e praticamente ci sono solo due menu degustazioni e basta.

ma l’ultima volta che sono stato prima del Lockdown d’autunno era straordinario come lo ricordavo.

per la pecora segnalo l’Angolo d’ Abruzzo a Carsoli, gran ristorante

Link to comment
Share on other sites

Si ottimo anche adesso anche se un po’ caro rispetto ad esempio a Rosario a Fregene paragonabile per qualita’. Rosario ha anche una bella cantina con ricarichi giusti

Link to comment
Share on other sites

Schelefetris

da segnalare anche la pergola (non ricordo sia il nome dell'hotel collegato o della trattoria) uscita Magliano Sabina. Carni selezionate e ottima brace.

Link to comment
Share on other sites

@Schelefetris si, è sulla Flamine.

Ma Gli Angeli a Magliano Sabina paese (su, appena superato il paese) è superiore, ed ha una vista spettacolare.   Se poi ti piace concludere con una grappa, potresti stare anche una settimana a decidere quale assaggiare.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Fuori Roma, sulla Flaminia, c' è il mio preferito (anche perché ce l' ho vicino casa...).

Terraforte, a Morlupo.

Notevolissima cucina di pesce,  interpretata con gusto, leggerezza, ma mai banale.

La location esterna non è entusiasmante (paga la condivisione del parcheggio con un piccolo Eurospin),  ma il locale è molto curato.

Sono stato uno dei primi ad andarci, ed ho fatto ad Alessandro una grandissima pubblicità in zona (peraltro povera di ristoranti di un certo livello).

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

La Taverna del Patriarca uscita Chiusi-Chianciano eccellente soprattutto per la carne, Buca di Sant'Antonio a Lucca eccellente tutto dall'accoglienza al servizio ed ovviamente i piatti.

Link to comment
Share on other sites

A Pesaro (ci sono stato pochi gg fa) lo Scudiero, sempre straordinario.

a Fano come non fare un salto alla trattoria da Maria con pesce freschissimo che prende all’asta ogni giorno dai barchini.

Nella zona intorno a Saturnia, mia seconda casa, direi che una cena all’Acquaviva di Montemerano merita veramente. Caino e’ un top, ma ad esempio Michele (i Due Cippi) a Saturnia ha carni sceltissime che cuoce magistralmente.

Ottimo sempre a Saturnia Bacco e Cerere. Vado molto spesso alla trattoria Miravalle di Manciano carni ottime location un po’ cosi’, ideale per i lungodegenti visto i prezzi abbordabilissimi in rapporto alla qualita’.

Link to comment
Share on other sites

Le Robinie del Po alla confluenza tra Po e Ticino, praticamente sotto al ponte della Becca. 

Piatti di tradizione locale fluviale e collinare, con qualche rivisitazione.

Non ci vado dal pre-lockdown, spero che il covid (l'aveva fatto pesante) non abbia lasciato conseguenze allo chef.

 

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, mozarteum ha scritto:

La Matriciana

Questo, su tuo consiglio, è diventato una tappa fissa. 

A Roma ho mangiato bene anche da Morgana. 

Link to comment
Share on other sites

Sono contento che ti sia piaciuto. E’ il mio dopoteatro (l’Opera e’ di fronte). Si incontrano anche gli artisti impegnati visto che e’ comodo e tira tardi

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

claudiofera

@mozarteum Colline ciociare ad Acuto...Sono stato sicuramente tra i primi frequentatori,al tempo in cui il gambero Rosso non era ancora una industria ,ma solo l'inserto mensile del Manifesto (anche i giovani communisti possono avere palato educato).Al tempo era notevole.Ci sono tornato a febbraio,gestiva tutto il figlio,mi e' sembrato molto indietro rispetto ai miei ricordi.Datosi che in questo abbiamo gusti simili : Michele Saturnia buono,Bacco e Cenere buono, pessimo Passa Parola che una volta era simpatico.Malgrado i costi,Caino l'ho frequentato abbastanza,provando "l'ebbrezza" di avere come vicini di tavolo i benetton.La signora Valeria credo sia bravissima, però il marito sommelier se la tira troppo ,e applica  ricarichi esagerati a vini e rum.

Link to comment
Share on other sites

22 ore fa, mozarteum ha scritto:

A Pesaro (ci sono stato pochi gg fa) lo Scudiero, sempre straordinario.

a Fano come non fare un salto alla trattoria da Maria con pesce freschissimo che prende all’asta ogni giorno dai barchini.

Concordo sullo Scudiero, qualche anno fa ha cambiato gestione-cuoco, ma la qualità è sempre alta. Ho provato a far mente locale sulla trattoria da Maria a Fano e non mi pare di esserci mai  stato; segnalo invece sempre a Fano il ristorante AlMare: belle e buone presentazioni, con portate di pesce molto varie, in un ambiente tranquillo e rilassato.

A Pesaro segnalo il ristorante-piccola osteria Vinvito, in vicolo Tebaldi in centro, con proposte tranquille, ma materia prima ben selezionata, cucinata con attenzione, prezzi bassi.

 

Ciao

 

Evandro

Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...