Jump to content

Amplificatore cuffie senza regolazione volume.


Membro_0009
 Share

Recommended Posts

Membro_0009

Chiedo se conoscete qualche prodotto di buona fattura/qualità con uscita bilanciata XLR4 ed ingresso bilanciato già predisposto ad essere solo un finale, quindi senza sezione di regolazione del volume.

L'intento è chiaramente quello di collegarlo ad un main out del preamplificatore e regolare il volume da quest'ultimo.

Grazie, 

Alessandro.

Link to comment
Share on other sites

Barone Birra

@networkcode Uno specifico potresti fartelo fare custom da qualche costruttore, tipo Megahertz penso, ma andrebbe bene quasiasi ampli cuffia con ingressi XLR, posizionando il suo volume in posizione congrua alla migliore performance, e usando quello del Pre per la regolazione.

Resta da capire

- budget, e soprattutto

- necessità di una simile soluzione, faresti prima a collegarci direttamente la sorgente.

Link to comment
Share on other sites

Membro_0009
41 minuti fa, Barone Birra ha scritto:

Uno specifico potresti fartelo fare custom da qualche costruttore, tipo Megahertz penso, ma andrebbe bene quasiasi ampli cuffia con ingressi XLR, posizionando il suo volume in posizione congrua alla migliore performance, e usando quello del Pre per la regolazione.

Resta da capire

- budget, e soprattutto

- necessità di una simile soluzione, faresti prima a collegarci direttamente la sorgente.

Custom potrei anche farmelo, ma non ho tempo.

Bypass del circuito di regolazione del volume idem, come sopra 😐

Trovare la giusta regolazione del potenziometro per non apportare modifiche attraverso l'elettronica è una pratica che mi piacerebbe scartare, demandando il tutto ad un solo stadio finale.

Avevo appunto chiesto se qualcuno fosse a conoscenza di un prodotto standalone proprio per questi motivi.

La scelta di una soluzione simile è presto detta: integrazione massima tra i sistemi, tutto è gestito in automazione per cui avere la possibilità di premere un tasto e fare ascolto in cuffia con la regolazione del volume sempre attraverso il pre è un must irrinunciabile.

Alessandro.

Link to comment
Share on other sites

Barone Birra

 Ma parti da zero? Io ho un pre/ampli cuffia + monitor attivi, e basta un tasto.

Alternativa è, appunto, un pre che abbia anche un'uscita cuffia allo stato dell'arte, ce ne sono diversi.

 

Comunque evitare un doppio sistema audio diffusori + ampli cuffia mi sembra più una limitazione ideologica, che un vero problema di integrazione, infatti non lo usa nessuno...

 

 

Link to comment
Share on other sites

La cosa è più semplice di quanto si pensi.

Preso un ampli cuffia che piaccia come suona, basta bypassare con un tastino, o con del semplice filo, ingresso e uscita del potenziometro analogico.

Altro discorso è il volume a regolazione digitale, altro ancora quello a step. In questi casi si fissa un valore, e alla riaccensione avremo stesso volume.

Premesso che gli ampli cuffia hanno un certo gain, e che le diverse cuffie rispondono sempre a diversi step di volume (rispetto lo stesso gain), rimane il fattore solo pre, che deve adattarsi al gain del finale cuffia (bypassando il potenziometro).

Non vedo un miglioramento "netto" e "diversamente buono" nel gestire il volume dell'ampli cuffia in base all'efficenza della cuffia, ed in funzione del gain dell'ampli.

Dal pre gestirei tutto egualmente, il semplice volume cuffia sarebbe piuttosto utilissimo per il fine tuning nell'avere la migliore resa sonora, secondo l'adattamento del gain "volumetrico" in base al tipo di cuffia.

In sostanza, non limiterei la scelta ad un ampli cuffia inteso come finale solo cuffia, sarebbe anzi limitante per la sua musicalita', e senz'altro per il costo.

Ampli cuffia analogici, con volume regolabile da potenziometro, farei aggiunegre ingressi RCA o XLR direttamente connessi all'uscita del volume potenziometro, risolvendo la singolare richiesta fatta. E mantenendo la flessibilità che un controllo volume apporta, nel caso.

Mi spiego, se il pre lavora meglio fra il 30% ed il 60% del volume, e la cuffia magari troppo efficiente, strilla già al 30% del pre (volume), una regolazione fine in entrata all'ampli cuffia (potenziometro) fa rientrare meglio il target di "sonorità".

Tutte queste prove, sono state fatte da me, con diversi pre DAC, e ampli cuffie, dagli SS alle valvole, passando per gli ibridi.

Credo sia risaputo da tutti, che un ampli suona meglio, se l'arco di regolazione del volume rientra in un certo range.

O sarebbe meglio dire, la curva di lavoro dei componenti di amplificazione, è meglio sia in un certo range per espimere al meglio le qualità soniche della catena audio.

Link to comment
Share on other sites

se poi il pre ha 2 uscite, una finalizzata all'impianto casse, ed una fissa, sfrutterei l'uscita fissa (bilanciata e non) per collegarci un ampli cuffia con telecomando, magari con potenze di targa di tutto rispetto.

Gli ampli cuffia, sono progettati apposta.

Ci sono anche quelli che regoli il gain, ed è la cosa identica a quanto spiegato prima, solo hai 2 o 3 scelte (molto più limitate rispetto l'intera scala di regolazione sotto volume del pre.

Vuoi ascoltare con le casse, accendi il finale.

Vuoi ascoltare in cuffia, accendi l'ampli cuffia.

Vuoi migliorare un ampli cuffia ? Dedicagli un pre DAC coi fiocchi, e sei già a livelli di ascolto eccellenti.

Ogni sorgente entra nel pre DAC, che non ha niente a che fare col pre dell'impianto.

Di solito, le sorgenti relativamente moderne, hanno uscite differenti (ottiche, coassiali, XLR, RCA, ecc.) che funzionano tutte insieme.

Ed hai realizzato una catena audio da ascoltare per ore, piacevolmente.

 

Faccio un esempio:

sorgente CD o streamer ---> PreDAC ---> ampli cuffia

Il preDAC, imprime il timbro, ed allo stesso tempo, migliora il combo "gain" con ampli e cuffia.

In che modo realizzi il collegamento, ottico, coassiale, rca, XLR, è un mezzo (che ha le sue caratterizzanti), ma rimane un mezzo per interfacciare mondo digitale a mondo analogico.

Questa è la scelta che in molti seguono.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...