Jump to content

Messa a terra - Si può eliminare?


Panofsky
 Share

Recommended Posts

Ben ritrovati tutti!

Spero di aver postato nella sezione giusta, ero indeciso...

Ho recentemente comprato un nuovo DAC (Topping D90), provvisto della consueta spina IEC a 3 poli.

Nella configurazione normale ho attaccati meccanica+dac+integrato alla stessa fila di prese, collegate direttamente al contatore e provviste di terra.

Anche con dac spento ma ampli acceso, è presente un ronzio di alternata, indipendente dal livello del volume (anche a zero)

Ho cambiato cavi di segnale, di alimentazione, prese a muro in altro angolo della casa tramite prolunghe, ma il risultato non cambia

L'unica è stata collegare il nuovo dac con un cavo privo di terra

La domanda a questo punto è: che roba è questo ronzio che è indipendente dal livello del volume? e posso continuare ad usare il dac senza terra collegata? (per di più il libretto di istruzioni del dac raccomanda la messa a terra per scongiurare possibili ronzii...)

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

hai creato involontariamente un anello di massa, togliendo la terra hai rotto il loop,ma non è una soluzione raccomandata, la sicurezza elettrica è la prima cosa, e se non metti la terra ti sponi a rischi indebiti (a m il suono bello da morie non è mai piaciuto). Ci sarebbe da investigare da dove nasce il problema. 

Link to comment
Share on other sites

Quindi se è indipendente dal volume è il famigerato loop di massa? Per fortuna fino ad oggi non l'avevo mai esperito...

Però prima la configurazione era la stessa meccanica+dac+ampli, l'unica cosa che ho cambiato è il dac...

Quali prove suggerite di fare per trovare il bandolo della matassa?

Link to comment
Share on other sites

Nerodavola62

Innanzitutto prova a diagnosticare dove sta il loop.

Es. verificare se il ronzio persiste anche staccando la meccanica dal DAC, oppure collegandoli in ottico (se supportato).

mauro

Link to comment
Share on other sites

Nerodavola62

ok, leggendo il 1° post avevo inteso che avessi provato solo a dac spento, ma non scollegato...

A questo punto, assumendo che non ci sia possibilità di collegare DAC ed ampli in bilanciato,  l'unica soluzione certamente efficace è un trasformatore d'isolamento, che considerato il basso assorbimento di un DAC non costituirebbe neppure un investimento drammatico.

Certo il DAC ti deve piacere... 🙂

(resta inteso che scollegare la terra del dac NON è un'opzione!)

mauro

 

Link to comment
Share on other sites

Quindi come si collegherebbe un ampli di isolamento? L+N collegate tramite il trasformatore e la terra diretta nel dac?

(il collegamento in bilanciato tra dac e ampli è il prossimo upgrade, non subito ma entro qualche mesetto...)

Link to comment
Share on other sites

Nerodavola62

Quando si impiega un trasformatore di isolamento, la terra tipicamente non viene collegata in uscita, e il trasf garantisce così l'isolamento galvanico.

Però se il tuo ampli supporta ingressi bilanciati, provare un cavo XLR è forse più semplice e conveniente.

mauro

Link to comment
Share on other sites

grazie della delucidazione

il dac ha uscite bilanciate, ma l'ampli non ha gli ingressi...

prossimo upgrade sarà comunque l'ampli, pensavo in ogni caso di prenderlo con almeno un ingresso bilanciato, adesso a maggior ragione

Link to comment
Share on other sites

e un suggerimento per un trasformatore di isolamento: a parte prenderlo per la potenza necessaria, uno vale (più o meno) l'altro?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...