Jump to content

Stax L 300 - entry level... top!


gimmetto
 Share

Recommended Posts

A volte, raramente, nel mondo hi-fi succede: un prodotto relativamente economico si rivela un prodotto top! È successo con la stax L 300. Diciamolo chiaramente, la stax ha... toppato (ah, ah, ah) immettendo sul mercato per errore (?) una cuffia top ad un prezzo abbordabile. Speriamo non se ne accorga... 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@Revenant Beh, il meglio ce l'hai (io ho preferito la L 700 alla 007, mi manca un confronto diretto con la 009), solo non credevo che la L300 fosse così simile alla L 700, soprattutto se sostituisci i suoi padiglioni originali, per me troppo sottili, con almeno quelli della L 500. 

Link to comment
Share on other sites

@gimmetto Beh cambiando i cuscinetti con quelli originali della 700 va quasi a farsi benedire il rapporto qualità/prezzo visto quanto costano... già mi rode solo pensare che un giorno dovrò sostituire i cuscinetti della mia L700 MkII e dovrò spendere quella cifra...

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Revenant ha scritto:

Io ho preso direttamente la L700 MKII nella convinzione di avere il quasi meglio......ma ora che ho letto le tue note qualche lacrima comincia a scendermi.....

La 300 non suona come la 700. A patto di amplficare bene, la 700 poi non perdona le registrazioni non buone.

Link to comment
Share on other sites

@ivanouk A patto di amplficare bene, la 700 poi non perdona le registrazioni non buone.

 

In realtà da questo punto di vista (ascolto) trovo leggermente più schizzinosa la L300. È il bello della variabilità audiofila. In ogni caso ribadisco che la L300 è davvero molto, molto simile alla L 700. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

@pauls Ascolto tutti i generi; il bello della nuova generazione della Stax lambda è che non hanno limiti di estensione, né di dinamica. Ovviamente sono molto equilibrate e neutre e a mio avviso riportano fedelmente quanto contenuto nella registrazione. 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

39 minuti fa, gimmetto ha scritto:

In ogni caso ribadisco che la L300 è davvero molto, molto simile alla L 700. 

Dipende sempre dal setup.

Ho provato la 300, la 500 e la 700 (MK1 ed MK2) e ritengo quest'ultima superiore alle pur ottime sorelle.

Le ho ascoltate con lo Stax SRM 700t pilotato dal DAC Lector Digicode.

Link to comment
Share on other sites

mariovalvola

io capisco perfettamente che si possa apprezzare seriamente la SR-L300. Lo affermo avendola in casa insieme alla 009 e alla JadeII

Non entro nelle graduatorie assolutamente personali. Semplicemente, a me piace molto.

 

Link to comment
Share on other sites

@carloc1 Ciao, ho letto con estremo interesse le tue recensioni. Volevo chiederti se hai provato a montare i padiglioni della L700 sulla L300; in questo caso le differenze tendono ad essere davvero sfumate. 

Link to comment
Share on other sites

Mario! Un po' che non leggo tue nuove.

La L300 ottima, molto godibile, ma dipende un po' dal genere di musica. La L700 ha un basso diverso, diciamo 60-70% in piu', ma non solo quantita', e' molto meglio controllato.

Piu' basso la L700 un po' a scapito dei medi, ma il dettaglio rimane altissimo. Se ascolti i Pink Floyd o Jazz la L700 e la L300Ltd, per la classica forse la L300 ha un suono piu' naturale, mai stancante, invece la L700 a volte mi da' 'troppe' informazioni in alto, ma dipende molto dall'ampli.

E la L300 limited suona diverso dalle due, e' quella che ora rimpiango aver venduto, basso fantastico, ma i pads sono meno comodi della L700.

Link to comment
Share on other sites

mariovalvola

@ivanouk Mie nuove? L'ampli è stato ulteriormente rivisto in infiniti particolari. Sono contento di constatare quanto la struttura di massima riesca a digerire moltissime varianti senza doverci lavorare troppo. E' come avere una decina di amplificatori diversi.

Se ci sarà modo, li illustrerò. Apparentemente è il medesimo ma concettualmente è diverso. 

Link to comment
Share on other sites

mariovalvola

Ripeto, io non faccio classifiche. Semplicemente, comprendo chi gradisce molto la SR-L300.

Anch'io, per eccesso di cuffie, ho dato a un caro amico la SR-L300 Limited che è un oggetto particolarissimo.

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, mariovalvola ha scritto:

Mie nuove? L'ampli è stato ulteriormente rivisto in infiniti particolari. Sono contento di constatare quanto la struttura di massima riesca a digerire moltissime varianti senza doverci lavorare troppo. E' come avere una decina di amplificatori diversi.

Se ci sarà modo, li illustrerò. Apparentemente è il medesimo ma concettualmente è diverso. 

Bene. Per chi vorrebbe riprodurlo?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...