Jump to content

Partitori resistivi


alessandro2691
 Share

Recommended Posts

alessandro2691

Cosa ne pensate dei partitori resistivi?

mi sono posto questa domanda perchè non ho abbastanza fondi per un buon ampli e non voglio ripiegare su mezze misure che poi so già non soddisfarmi.

Il Sugden SPA-4 attualmente mi soddisfa pienamente con i diffusori e mi domandavo quale potesse essere il risultato collegandolo alle cuffie.

Ho cercato anche di pensare al perchè non se ne senta parlare e poche aziende (mi viene in mente solo Hifiman) ne costruiscano; l'unica risposta che sono riuscito a darmi è che siano solo dei ripieghi insoddisfacenti...

Link to comment
Share on other sites

se vuoi sperimentare con i partitori resistivi, cerca in rete, sono schemi pensati con reti resistive, dove ogni ramo ha un compito specifico, specie per il fatto che l'ampli pensa ci sia un carico casse, e dunque mantiene un bel DF.

Specie quello ideato da Joseph Grado per le cuffie a bassa impedenza.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Il risultato è uno spreco di energia che sarà in gran parte assorbito dalle resistenze.

Potresti tenere il potenziometro del volume molto "basso" per non dissipare troppa energia con poca attenuazione del circuito partitore, però avresti difficoltà nella regolazione del volume.

Nel caso contrario, oltre alla dissipazione della potenza, dunque resistenze anche abbastanza costose, oppure se tu volessi attenuare l'ingresso avresti anche un problema di rapporto segnale/rumore.

In rete si trovano molte informazioni anche pratiche sull'argomento, come ad esempio i circuiti proposti dall'ing. Fulvio Chiappetta.

Link to comment
Share on other sites

alessandro2691

mi par di capire sia una strada in salita 😅

pensavo di poter sfruttare il buon suono - per me ovviamente - del Sugden, senza dover spendere cifre importanti per un ampli cufiia per provare ad attenere un buon risultato, con tutte le incertezze del caso visto che provare un amplificatore con la propria cufffa è quasi impossibile (...) e non sono uno di quelli che comprano su Amazon per provare già sapendo che restituiranno, oltre al fatto che la scelta i Amazon è a volte limitata.

cmq in effetti se ne parla poco ed il motivo mi pare abbastanza chiaro, se no tutte le aziende ne produrrebbero almeno per lo proprie cuffie...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...