Jump to content

Ma la costituzione?


SuonoDivino
 Share

Recommended Posts

SuonoDivino

Un giudice in emilia romagna ha assolto uno che aveva dichiarato il falso nell'autoceritficazione perchè sostanzialmente limitare le libertà dei cittadini, e in particolare quella di spostarsi sul territorio nazionale, e contro la legge costuzionale.

 

Oggi a Milano: Il 24enne un anno fa era stato fermato a Milano in pieno lockdown e aveva sostenuto di tornare a casa dal lavoro, ma quel giorno non era di turno. Anche per la procura il fatto non sussiste. La giudice: "Palese contrasto con il diritto di difesa del singolo".

da La Repubblica: https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/03/25/news/dichiara_il_falso_nell_autocertificazione_il_gup_lo_assolve_non_c_e_obbligo_di_legge_di_riferire_la_verita_-293797208/?ref=RHTP-BH-I0-P1-S6-T1

Ma la corte costituzionale cosa fa? sono in letargo?

DPCM , eccc. sono palesemente illegali, e passato un anno e nessuno dice niente?

Ma finalmente i nodi vengono al pettine!!

Link to comment
Share on other sites

SuonoDivino
3 ore fa, mozarteum ha scritto:

E’ un errore del giudice. L’autocertificazione si fonda sull’obbligo di veridicita’.

si confondono due piani: quello dell’obbligo di veridicita’ dell’autocertificazione (sacrosanto) con la legittimita’ dei dpcm limitativi della

liberta’ di circolazione (questione giuridicamente meno univoca).

se io dichiaro che sto andando a scopare con l’amante ed e’ la verita’ non saro’ passibile di falso ma di violazione del dpcm la cui legittimita’

potro’ contestare davanti al giudice delle opposizioni a sanzione amministrativa.

Se invece dico che sto andando al lavoro e invece - essendo disoccupato- sto sulla salaria a guardare le mignotte, dico il falso e la legge punisce questa falsita’ che si pone su un piano autonomo e distinto rispetto alla questione dei limiti della circolazione

Leggo con interesse. Ma do molto piu credito al GUP di Milano. E alla procura di Milano che è dello stesso avviso del GUP.

Forse finalmente qualcuno si deciderà a porre questa questione  all'attenzione della corte costituzionale.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, mozarteum ha scritto:

E’ un errore del giudice. L’autocertificazione si fonda sull’obbligo di veridicita’.

 

 

40 minuti fa, SuonoDivino ha scritto:

Leggo con interesse. Ma do molto piu credito al GUP di Milano. E alla procura di Milano che è dello stesso avviso del GUP.

Forse finalmente qualcuno si deciderà a porre questa questione  all'attenzione della corte costituzionale.

Sò tempi difficili Moz,anche se la dici giusta ,   pare non ci siano più certezze . Tranne quando poi ci sbattono contro . 

Link to comment
Share on other sites

Se la gente caprona (il 90% circa) non sa neppure come evitare un raffreddore malmutato e, nonostante tutto, tende lo stesso a stiparsi in posti stupendi, è giusto che sia sbarrata in casa.

Link to comment
Share on other sites

Schelefetris

io aspetterei... i primi gradi speso sono cassati e c'è troppo arbitrio. 

Solo per citare un esempio, anni fa causa di lavoro, io e un collega, stesso giorno prima udienza, stesso tribunale, stesso avvocato, aule ovviamente diverse, il giudice A si dichiara competente per territorio il giudice B si dichiara non competente come territorio e trasferisce la controversia al  tribunale della sede legale dell'azienda.

Link to comment
Share on other sites

E' stato commesso un errore madornale alla base dei DPCM.

 

Nel formulario doveva essere inclusa, prima della firma da apporre, la seguente frase "è data possibilità di libera circolazione nel caso il sottoscritto rinunci ad ogni tipo di cura sanitaria gratuita erogata dal SSN in seguito a contagio da Sars-Covid-19. In caso di necessità il sottoscritto altresì dichiara di sollevare il personale sanitario da qualsiasi obbligo nei propri confronti, giuramento di Ippocrate compreso".

 

Avremmo risolto due problemi in un sol colpo: sistemati quelli della "dittatura sanitaria" e svuotati un po' gli ospedali in sofferenza.

Link to comment
Share on other sites

Schelefetris
6 minuti fa, ferdydurke ha scritto:

non c’è il principio che nessuno è obbligato a testimoniare contro se stesso?

 

si chiama "confessione" 😄 

Link to comment
Share on other sites

appecundria
11 minuti fa, ferdydurke ha scritto:

obbligato a testimoniare contro se stesso?

È quello richiamato dal giudice, il quale pensa che ciò autorizzi a dichiarare il falso. Roba sottile.

Piuttosto, mi stupisce che un pezzo da 90 come Alessandra Del Corvo si occupi di autocertificazioni fasulle, si vede che in Lombardia hanno poco lavoro.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Velvet ha scritto:

Nel formulario doveva essere inclusa, prima della firma da apporre, la seguente frase "è data possibilità di libera circolazione nel caso il sottoscritto rinunci ad ogni tipo di cura sanitaria gratuita erogata dal SSN in seguito a contagio da Sars-Covid-19. In caso di necessità il sottoscritto altresì dichiara di sollevare il personale sanitario da qualsiasi obbligo nei propri confronti, giuramento di Ippocrate compreso".

No!!! Perché il problema è che infetti gli altri! 

Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...