Jump to content

Abyss 1266 phi tc Lite


Renato Bovello
 Share

Recommended Posts

Renato Bovello

Un amico , della cui competenza non dubito , me ne parla in termini lusinghieri . Prossimamente andrò ad ascoltarla . C’è qualcuno che la possieda o la conosca e abbia voglia di dire qualcosa ? Il prezzo la pone ai più alti livelli . Mi piacerebbe conoscere anche il vostro parere . Grazie 

Link to comment
Share on other sites

Ciao Renato,

Intanto ti dico che di  Abyss 1266 φ TC  ne esiste solo un modello.

 

Le versioni lite, standard e complete si riferivano agli accessori inclusi nelle versioni più vecchie.

 

Da Gennaio di quest'anno infatti, in concomitanza con l'aumento di prezzo, esistono solo due pacchetti di accessori. Standard e Complete.

 

image.thumb.png.0c84c12258c0ecfd16d956a4de5ef697.png 

 

Io ho il modello Standard (e ti confermo il packaging fa veramente RIDERE, con una scatola di cartone e un sacchettino di velluto) al quale ho poi aggiunto il cavo JPS Labs Superconductor da 3,4 metri. In pratica adesso ho una versione completa ma senza la custodia in pelle pesante stile Harley.

 

Eccola:

 DSCF0942.thumb.jpg.50f5dd43737cee17563cabba1a41cf42.jpg

 

Non è semplicissima da pilotare, ma non è nemmeno così complicata come la es la Susvara.

 

Una frase per riassumere la 1266: fa tutto tanto! Tanta tecnica, tanto headstage, tanto imaging, tanti bassi.. Non è una cuffia rilassante, anzi.. è un po' la F1 delle cuffie. Come vedi dalla foto utilizzo anche ZMF che hano un carattere praticamente opposto: molto rilassate e comode.

 

Quando vai ad ascoltarla fai molta attenzione a come la indossi. I pad devono appena sfiorare gli orecchi, altrimenti la castri... e non ti far tradire da quanto sia brutta (ed è TANTO BRUTTA) 🙂

 

Chiedimi pure quel che vuoi sapere, fermo restando che è "solo" 4 mesi che l'ho in testa ^_^

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Confermo!!! Se saputa pilotare bene... è la miglior planare sul mercato...sa far bene tante cose, ed eleva gli ascolti in Cuffia in modo sublime, e a differenza di come si crede, guardandola, è anche comoda, ma va trovato il giusto posizionamento in testa.

Abyss-1266-PHI-TC-HiFi-Philosophy1111-1024x684.jpg

Link to comment
Share on other sites

Per regolare la cuffia in altezza si può agire cambiando gli oring di gomma che vanno a modificare la tensione dell'headband

 

Per regolare la cuffia in larghezza si può agire sul meccanismo di cui è dotata ma le variazioni sono minime. Le variazioni più grandi si ottengono "piegando" tutta la struttura in acciaio ( ci sono vari video su youtube che fanno vedere come farlo ).

 

 

Se devi andare ad ascoltarla sicuramente non potrai "aggiustarla" in questo modo e per trovare la giusta comodità e il giusto posizionamento dei driver (che ripeto non devono premere ma solo sfiorare l'orecchio) dovrai quasi sicuramente tenerla tra le mani. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Renato Bovello

@pier @best56 Vi ringrazio molto . Non sono un esperto di cuffie e , da quanto mi dite , appare chiaro che si tratti di una cuffia poco adatta ad un “ principiante “ del genere . Non mi resta che ascoltarla e cercare di capire qualcosa di più . Grazie mille 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...