Jump to content

Stellantis, il destino degli stabilimenti italiani


Velvet
 Share

Recommended Posts

Ante rogo c'era un lungo thread su Stellantis e sul destino di ex-Fiat/FCA.

 

Molti compreso il sottoscritto sostenevano che sotto la nuova proprietà (di fatto francese) il destino di molti stabilimenti italiani sarebbe stato segnato.

Altri invece sostenevano che sotto la brillante luce di Stellantis il futuro sarebbe stato radioso e pieno di nuove possibilità.

 

I segnali di questi giorni non sono incoraggianti, e temo siamo solo ad un timido inizio di qualcosa che assumerà ben altre proporzioni nei prossimi due anni:

 

https://www.clubalfa.it/341661-stellantis-iniziano-i-licenziamenti-da-melfi-a-cassino-cresce-la-preoccupazione

 

https://www.alvolante.it/news/stellantis-rallenta-produzione-melfi-e-cassino-372752

Link to comment
Share on other sites

briandinazareth

chiusure anche più drastiche (ovvero chiusura intera degli stabilimenti) ci sono state e ci sono anche negli stabilimenti francesi, ovviamente... ma anche in quelli tedeschi ecc.

qui non c'entrano le eventuali strategie che hanno tempi più lunghi... semplicemente non si vendono macchine e quindi la produzione rallenta o si ferma.

le chiusure in FCA pre-stellantis, soprattutto a causa del covid, sono state molto più forti e pesanti di quelle attuali (ci sono i numeri disponibili...)

ma tanto la vulgata ha deciso che i francesi vogliono chiudere in italia e non esiste alcun possibile fatto concreto che possa cambiare questa idea molto semplificata della realtà. 

 

Link to comment
Share on other sites

Qui parliamo di licenziamenti, più che di temporanee chiusure di produzione.

In effetti mi risultano anche circa 4000 licenziamenti in Germania presso Opel (guarda caso Stellantis..), comunque che il mercato dell'auto in generale sia in crisi (specie per chi ha innovato poco o niente come francesi, FCA ma anche VW) è un dato di fatto, ci mancherebbe.

 

Come dissi a suo tempo, se sono rose fioriranno. Per il momento l'inverno non sembra dare spazio ai germogli.

Link to comment
Share on other sites

non credo Stellantis sia nata per fare somma di modelli e stabilimenti e poi rimanere così... sommati aritmeticamente.

Stanno realizzando la ragione per cui si sono fusi.

Comunque non è detto niente... è in corso un salto tecnologico epocale in un periodo di pesante sconvolgimento sociale, se ne vedranno delle belle.

Link to comment
Share on other sites

briandinazareth
3 ore fa, Velvet ha scritto:

Qui parliamo di licenziamenti, più che di temporanee chiusure di produzione.

 

non c'è stato alcun licenziamento al momento, in italia.

la questione è tutta su quante macchine si venderanno e di quante linee sono attive. punto. 

anche il discorso sullo stabilimento di mirafiori che ha costi troppo elevati è questo, uno stabilimento così grande se fa uscire poche macchine non può essere mai competitivo e purtroppo il covid ha affossato totalmente le nuove vendite (e i nuovi modelli sono stati congelati fino ad almeno dopo l'estate).

gli stabilimenti italiani per costi, capacità produttiva e qualità sono tra i migliori, e te lo dico avendo avuto dati molto dettagliati in mano 😉

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Jack ha scritto:

non credo Stellantis sia nata per fare somma di modelli e stabilimenti e poi rimanere così... sommati aritmeticamente.

Anche perché fanno entrambi macchine vagamente di m.....

Link to comment
Share on other sites

@briandinazareth non metto in dubbio la tua conoscenza anche profonda, ma lo stesso Tavares ha dichiarato pubblicamente che gli stabilimenti FCA (e forse parlava di tutti gli stabilimenti, inclusi Nord America e LATAM?) sono meno efficienti di quelli di PSA... va a capire. I numeri si interpretano alla necessità...

@senek65 beh, dai, non estremizziamo 

Link to comment
Share on other sites

briandinazareth

questo è quello che dice tavares, ovviamente da prendere con le consuete pinze perché sono i piani industriali che poi parlano... (e a volte neppure quelli così tanto 😉

"Saremo uno scudo e non un rischio per gli stabilimenti italiani". Sono queste le parole pronunciate dal nuovo ad, Carlos Tavares, che - più di tante altre - hanno rassicurato e riscaldato i cuori dei dipendenti torinesi di Stellantis. Mirafiori e Grugliasco, in particolare, che dalla fusione che si è concretizzata sabato scorso temevano invece ridimensionamenti o - peggio - chiusure. "Stellantis porterà efficienza grazie alle sinergie che renderanno più sostenibili i business plan per alcuni modelli su cui c'erano incertezze. I modelli che non erano redditizi, ora lo saranno".
E poi ha aggiunto: "Il nostro impegno, al momento della fusione è stato quello di non chiudere nessuno stabilimento produttivo. E voglio ribadirlo". E sui timori legati a Maserati, ha risposto: "Vogliamo sostenere il rilancio del marchio, così come per Alfa Romeo".

Sull'occupazione, poi, Tavares ha ribadito come ci sia "tanto da fare per ottimizzare i costi, ma l'occupazione rappresenta una quota poco significativa. In Stellantis siamo 400mila persone, siamo una famiglia".

Link to comment
Share on other sites

58 minuti fa, briandinazareth ha scritto:

Saremo uno scudo e non un rischio per gli stabilimenti italiani". Sono queste le parole pronunciate dal nuovo ad, Carlos Tavares,

Quindi di al 90% si chiude

Link to comment
Share on other sites

Borsellantis non ha granche’ futuro imho.

anche le fabbriche francesi sono sindacalizzate, la politica francese e’ piu’ malmostosa di quella italica,  i margini delle vetture di segmento

medio basso ridotti. Non credo nell’elettrico puro fintantoche’ non si potra’ fare un pieno in 5 minuti ovunque e non solo nel garage della villetta di provincia, ma ovunque serva anche a piazza di spagna o san babila.

Ci sara’ un affollamento invece nel settore ibrido ma li ci sono altri piu’ avanti.

Mi sbagliero’ ma non vedo gran futuro a meno di altre aggregazioni

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, briandinazareth ha scritto:

In Stellantis siamo 400mila persone, siamo una famiglia".

Lo diceva anche quello con 4 figli e 4 pastori tedeschi 

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, mozarteum ha scritto:

per mollare l’auto di massa

Di fatto l'hanno già ammollata ai franzosi. Si tengono Ferrari per avere qualcosa con cui giocare 

Link to comment
Share on other sites

Alto margine come la moda. Bisogna produrre cose per i nuovi ricchi che saranno tantissimi e desiderosi di procurarsi gli status symbol delle societa’ occidentali. Dal rolex alla ferrari alla borsa di louis vuitton al mobilio di alta fattura ecc.

 

Link to comment
Share on other sites

É in onda ora un servizio di Diego Bianchi su ex fca Melfi (la7) 

Interviste a sindacalisti, dirigenti locali e lavoratori. 

Pessima aria, non sanno neanche chi sia il loro interlocutore in Stellantis che non si è ancora palesato, e le aziende di fornitura Fiat oggi sono mezze chiuse o in cig. 

I piazzali sono ricolmi di modelli jeep. 

Link to comment
Share on other sites

 Share




  • News

  • Obiettivi Recenti

    • Great Content
      Dufay
      Dufay earned a badge
      Great Content
    • Reputation
      pino
      pino earned a badge
      Reputation
    • Green Vinyl Badge
      ferroattivo
      ferroattivo earned a badge
      Green Vinyl Badge
    • Great Content
      plinth art
      plinth art earned a badge
      Great Content
    • Reputation
      spersanti276
      spersanti276 earned a badge
      Reputation
  • Last Adverts

  • GA_EU_EvergreenBanner_IT-300x250.webp.3beda3d55520411fdcdd2b1fc9bf8ea9.webp

×
×
  • Create New...