Jump to content

Consigli sistema HT ottimo rapporto qualità/prezzo


pablomares
 Share

Recommended Posts

pablomares

Ciao a tutti,
è giunto ormai il momento anche per me di farmi un sistema home cinema come si deve, ho guardato un po' in giro e sinceramente ce ne sono davvero troppi. Mi farebbe piacere se mi aiutaste nella scelta. Sono alla ricerca di un sistema con un ottimo rapporto qualità/prezzo, dove il suono sia "uaaao". Potete consigliarmi qualcosa?

Come budget direi su 2k.

Link to comment
Share on other sites

TopHi-End

@pablomares dipende molto da dimensioni stanza, punto di ascolto e cosa vuoi includere nei 2.000€, perché potrebbero essere pochini.

Potrei suggerirti un negozio fornitissimo e con ottimi prezzi, ma ho bisogno dei dati sopra citati.

Link to comment
Share on other sites

TopHi-End

@FedeZappa non sapevo sapevo esistesse un altra discussione altrove.

Comunque, noto che la mia risposta colluma con le vostre. Effettivamente 2.000€ sul nuovo sono pochini, specialmente se la stanza è grande.

Ma ricordo il mio primo vero HT (spesa sui 1.500€ allora), formato da Onkyo 605, Wharfedale 9.5, 9.CM, 9.1 e Velodyne CHT8 che in 5x4 era letteralmente spettacolare ed immersivo (mitica la visione del film "300" a casa mia con mio fratello, siamo rimasti letteralmente a bocca aperta!) Non sono più riuscito, anche con componenti di maggior pregio, ad ottenere lo stesso pathos, pur avendo maggiore spinta e possenza, e lo rimpiango molto.

Comunque, i prezzi di oggi sono molto più impegnativi.

Link to comment
Share on other sites

io ho un marantz sr 7500 costato un botto e vorrei sostiuirlo con qualcosa di nuovo ma bisogna spendere troppo per avere le stesse caratteristiche, anche a me piacerebbe sostituirlo con qualcosa di nuovo

Link to comment
Share on other sites

FedeZappa

@crosby  

se, appunto, vai sul nuovo, le cose a livello di budget si complicano non poco. Il problema è che, a volte, si complicano pure con l’usato, come puoi leggere nel 3d che ho linkato. 
Mi tocca ribadire quello che ho sempre sostenuto, e cioè che le strade percorribili per ottenere i risultati migliori sono 2:

- sacrificare una parte consistente del budget per andare su un ampli recente di alta qualità (vedi Anthem), dotato di correzione ambientale, ed essere disposti a fare rinunce da qualche altra parte

- infischiarsene dei canali a soffitto e della correzione e usare un lettore top (es Oppo 205) che faccia tutto compreso pilotare via analogica raffinate amplificazioni (integrate o separate), anche non dotate di entrate hdmi, acquistate al kg nell’usato.

Link to comment
Share on other sites

ma oggi la codifica dolby atmos rende in termini di audio e ambienza molto di piu di dts o surround?

Link to comment
Share on other sites

audio_fan

Il punto non è se Atmos sia o meno il futuro della riproduzione audio ma se questo futuro sia cominciato (probabilmente no) e/o se questo futuro sia prossimo o meno.

.

Da quanto ho capito l' audio "ad oggetti" (qui si apre una parentesi su quanti se ne possono gestire e quanti se ne gestiscono veramente) registra separatamente ogni oggetto (strumento o gruppo di strumenti) e la relativa posizione spaziale (nel tempo, quindi i movimenti) il che farebbe pensare ad un aumento non irrilevante delle spese di registrazione e post-produzione.

.

Ci aggiungerei (sempre correggetemi se sbaglio) la ritrosia dei proprietari delle sale ad investirci per cui mi sembra che di sale Atmos in città come Roma non è che ce ne siano poi tante, per non parlare dei consumatori, con un impianto Atmos "vero" (con almeno 4 casse sul soffitto e 5 sul piano di ascolto) sono meno di una nicchia.

.

Alla fine resta una etichetta da appiccicare sulle soundbar per illudere il consumatore che gli stai dando qualcosa di speciale con poche centinaia di euro.

Link to comment
Share on other sites

Comunque i Berliner Philharmoniker adesso si possono ascoltare in streamer in Dolby atmos.

Link to comment
Share on other sites

tomminno
Il 15/6/2022 at 20:17, audio_fan ha scritto:

Il punto non è se Atmos sia o meno il futuro della riproduzione audio ma se questo futuro sia cominciato (probabilmente no) e/o se questo futuro sia prossimo o meno

Sono passati anni dall'introduzione e ad oggi a parte qualche traccia originale, il nulla. Ti propinano ancora DD+ il più delle volte.

Quindi direi che non ha senso spenderci per zeppare la casa di altoparlanti da usare per qualche sparuto film in lingua originale.

Link to comment
Share on other sites

ho visto di persona qualche negozio in città, la sensazione è che o vai al top con una installazione dedicata da enne mila euro o l'impiantino ht non esiste più. tv + soundbar = soluzione più diffusa

Link to comment
Share on other sites

andrea7617

@pablomares Ciao,

proprio poco più di un paio di anni fa ho acquistato un sistema 5.1 con un budget simile al tuo. 

Avevo chiesto info su questa sezione del forum e @TopHi-End mi aveva dato suggerimenti che ho seguito.

Il risultato per me è veramente ottimo e la visione dei film è davvero coinvolgente, impossibile tornare indietro.

Ti dirò, se dovessi scegliere che impianto buttare "giù dalla torre" tra il 5.1 ed il 2 canali, butterei il 2 canali!

Ti faccio l'elenco di cosa ho acquistato, purtroppo ora tutti speculano sulla situazione mondiale ed i prezzi sono sensibilmente aumentati. 

Il mio sistema è così composto:

- sintoampli Onkyo TX NR 3010 usato (un bestione, quasi top di gamma del 2011) - 560 € su ebay

- subwoofer Jamo 660 nuovo - 350 € su ebay, venditore elektrowelt24 (ha anche sito)

- frontali: Canton GLE 426.2 makassar nuove - 290 € su Onlinestore

- surround: Canton GLE 416.2 makassar nuove - 250 € su Onlinestore

- centrale: Canton GLE 456.2 makassar nuovo - 220 € su ebay, venditore bit.store

- cavi: rame ofc da 2,5mmq per frontali e centro, 1,5 mmq per surround su Amazon 30-40 €. Cavo Sub 10 € su Amazon

 

Totale: 1.720 €

 

Davvero spettacolare, coinvolgente, circondato dalla musica, un sub che tira mazzate allo sterno!

 

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

TopHi-End

@andrea7617 avevo beccato un'occasione su un mostruoso Onkyo ad un prezzo regalo. Stessa cosa per il sub.

Vedo che, a distanza di tempo, ne sei ancora pienamente soddisfatto. E ne sono assolutamente convinto dell'ottima riproduzione. 😉

 

Link to comment
Share on other sites

andrea7617

@TopHi-End pensa che quel sub poi ero riuscito a trovarlo nuovo a poco più del prezzo usato.

Era quasi un fondo di magazzino, ne avevano ancora pochi disponibili.

Attualmente l'ho collegato anche al finale stereo, la riproduzione della musica ne ha tratto giovamento.

Si, sono assolutamente soddisfatto. Ero inesperto del settore, i consigli di chi è più esperto sono davvero preziosi per non perdersi nel mare delle offerte.

Il mio obiettivo era un rapporto qualità/prezzo molto favorevole, nel contempo volevo un'ottima resa.

Lo scopo è stato raggiunto!

Non sento assolutamente la necessità di cambiare nulla.

Link to comment
Share on other sites

ferrodicavallo

@andrea7617

a giudicare di quello che hai elencato,..film a parte,..a buttare dalla torre un due canali ben strutturato ci penserei due volte ,perchè per ascoltare musica la maggior parte degli integrati multicanale sono delle ciofeche cacofoniche...buone per fare casino con i film ,fare tremare i vetri delle finestre e fare icazzare i condomini.

cordiali saluti.

Link to comment
Share on other sites

andrea7617

@ferrodicavallo ti dirò che non è così. La musica la si ascolta ugualmente con piacere. Il due canali è meglio ma il sinto si difende bene. Con l'opportunità di ascoltare in 5.1 anche il 2 canali che può avere il suo perchè.

Chiaramente cadono tutte le basi audiofile di un ascolto duro e puro.

Però la mia affermazione è legata anche a preferenze personali. Fino a qualche anno fa non guardavo quasi mai film, mai vista una serie in vita mia.

Al giorno d'oggi la musica la ascolto prevalentemente in sottofondo, non riesco più a concepire di stare fermo ad ascoltare musica che ho già ascoltato, preferisco farlo in auto. Non ho più la voglia di ascoltare l'impianto.

Mi piace invece guardare film e serie TV.

Però ripeto, la resa audio del mio sistema è comunque valida.

Link to comment
Share on other sites

ferrodicavallo

@andrea7617

basta aggiungere un integrato stereofonico con la modalità direct che bypassa la sezione pre,..lo piazzi sui frontali e lo usi sia per i film usando il pre dell'integrato multicanale e sia per la musica..collegando la sorgente al pre dell'integrato stereofonico..vantaggi nel multicanale e vantaggi con la musica a due canali.

cordiali saluti.

Link to comment
Share on other sites

andrea7617

@ferrodicavallo certo, si può fare assolutamente.

Ma parlavo della mia situazione personale dove quasi quasi il 2 canali (e impianto cuffia) stanno li quasi a prendere polvere mentre l'HT viene utilizzato costantemente per film, videogiochi e perchè no anche musica (video DVD di concerti).

Questo a casa mia, ben inteso!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...