Jump to content

Lo ius soli nel mondo reale


briandinazareth
 Share

Recommended Posts

briandinazareth

 

Mihai colleziona record. A scuola è un talento, media scolastica del 9,36, premi, borse di studio. Le sue materie preferite? Economia e matematica. Mihai è "italiano al 100%", pur essendo nato in Romania. La sua casa è a Ottone, in provincia di Piacenza. La sua storia è quella di un nuovo italiano e di un superstudente.

Mihai Zugravel, 18enne, è appassionato di moto e un ottimo calciatore, con due sogni nel cassetto: laurearsi in economia "per poi fare carriera in una grande azienda" e il passaporto italiano. Arrivato in Italia nel 2006 quando aveva appena tre anni, Mihai frequenta oggi il quarto anno dell’istituto tecnico San Colombano di Bobbio.

Mihai è ancora appeso al permesso di soggiorno, eppure si sente del tutto italiano, "il romeno neppure lo parlo". Per questo, presto avvierà le lunghe pratiche per ottenere la cittadinanza. "In verità chi nasce qui o ci arriva da piccolino dovrebbe avere un canale più veloce per diventare italiano. Nella mia classe ci sono altri due studenti di origine straniera: è questa la normalità, è questo il futuro dell’Italia".

 

Link to comment
Share on other sites

Se non sbaglio non hanno la cittadinanza Italiana nemmeno ragazzi nati qui da genitori stranieri. Ormai se ne trovano parecchi nel mondo del lavoro. Oggi al TG2 Molinari della Lega ha detto che il suo partito è andato al governo, tra le altre cose, anche per impedire "derive sociali" come lo ius soli.

Sarei curioso si sapere quale ricetta alternativa hanno per favorire l'integrazione di persone il cui paese è questo. O preferiamo mantenere discriminazioni??

Link to comment
Share on other sites

GianGastone II
20 minuti fa, briandinazareth ha scritto:

Nella mia classe ci sono altri due studenti di origine straniera: è questa la normalità, è questo il futuro dell’Italia".

Ma la colpa e' tutta nostra non dei negri, compreso i ragazzi italiani che se ne vanno.

Restano solo i bamboccioni stronzi figli dei centrodestristi. A gridare al lupo. Impiegati alle regioni tipo Lombardia assieme a FI e sinistra in un qualsiasi consiglio comunale di qualsiasi colore. O roba a partecipazione pubblica.

Da ieri sera a oggi sono stato impegnato in un lavoraccio tostissimo, fortuna abbiamo i rumeni, i magrebini o immigrati siciliani a farsi un mazzo tanto.

Link to comment
Share on other sites

Beh, se parlare correttamente in italiano si imponesse come una condizione essenziale per avere la cittadinanza si creerebbe un pericoloso precedente per la Lega.

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

GianGastone II

@newton Uhm...un cavalloa di troia. Come quando la sinistra obbligo le private a fare i tg pensando non fossero capaci...poi si e' visto il risultato ottenuto.

 

Link to comment
Share on other sites

briandinazareth
1 minuto fa, bungalow bill ha scritto:

E' meglio pensare alle cose più serie .

Perché ritieni non sia un argomento serio?

Link to comment
Share on other sites

GianGastone II
1 minuto fa, bungalow bill ha scritto:

E' meglio pensare alle cose più serie .

E' il presente e' il futuro del nostro paese Michelangelo. Dei nostri nipoti.

Link to comment
Share on other sites

extermination

Immagino un mondo senza barriere di alcun genere! Ho un qualche dubbio che " la cosa" possa davvero funzionare! A sapersi!! Chi vivrà vedrà!

Link to comment
Share on other sites

GianGastone II
3 minuti fa, karnak ha scritto:

Ma se emigro in Romania e faccio un figlio con mia moglie italianissima, ha diritto alla cittadinanza rumena?

L'intento e' non pagare tasse?

Link to comment
Share on other sites

briandinazareth
6 minuti fa, karnak ha scritto:

Ma se emigro in Romania e faccio un figlio con mia moglie italianissima, ha diritto alla cittadinanza rumena?

 

Che attinenza ha con la storia riportata?

Il ragazzo in questione è palesemente italiano, cosa conta cosa decide il governo rumeno?

Link to comment
Share on other sites

briandinazareth

@extermination

Chiedo anche a te, cosa c'entra la reciprocità con la storia citata all'inizio?

 

In un quale modo possiamo non considerare italiano il protagonista della questione iniziale?

Link to comment
Share on other sites

Schelefetris
47 minuti fa, Guru ha scritto:

per impedire "derive sociali"

 

quindi si costituiranno e si faranno finalmente rinchiudere?

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Anche qui si capisce che non si sa bene di cosa si parla.

Ciò premesso. Una destra dominata da trogloditi terrorizzati dal merito e dalle opportunità. A meno di disastri economici e sociali, sui quali patriotticamente scommettono, sanno che non governeranno mai.

Possono frenare, sabotare e fare le vacanze sul danubio.

Link to comment
Share on other sites

26 minuti fa, briandinazareth ha scritto:

cosa conta cosa decide il governo rumeno?

Parto dal presupposto che il tuo sia un discorso basato su un principio universale e non sul caso specifico che hai citato , credo, solo come  esempio.  Ti torno a chiedere, perchè non lo so : le mie figlie hanno medie analoghe, se domani le portassi a Bucarest a proseguire gli studi, quanto tempo dovrebbe passare per la cittadinanza?

Link to comment
Share on other sites

Quando mi capitano questi ragazzi scuretti ma con accento e atteggiamenti più emiliani di quanto non abbia io, provo un grande senso di vergogna. Cosa vuole un bambino più di sentirsi uguale agli altri bambini? E' un rancore che ti rimane dentro anche in età adulta, infatti mai sentito uno di questi ragazzi affermare di volere la nostra cittadinanza.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...