Jump to content

Una sfida posta da un musicista... un poco eclettico


Agostino
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, mi rivolgo alla comunità che di certo ha molta più conoscenza di quanta ne possa avere io.

Un mio collega, mi ha posto una richiesta per me bizzarra ma di certo realizzabile.

Vorrebbe acquistare un pianoforte a muro, equipaggiarlo con una tastiera elettronica e far diventare il pianoforte una sorte di cassa per dei diffusori interni.

Si gli piacerebbe sfruttare la parte interna del pianoforte per metterci un sistema che possa restituire un suono simile ad un pianoforte. Niente  all'esterno.

Mi ha messo decisamente in crisi e di primo acchito ho pensato che la cosa fosse irrealizzabile.

Allora ho dato un occhiata in giro sul web ed ho trovato questo:

 

https://www.daytonaudio.com/category/180/exciters

 

Ma non saprei se possano essere utili al suo caso.

 

Naturalmente, coem ogni musicista concentrato quasi esclusivamente nello studio della musica e non in apparati di riproduzione vorrebbe spendere poco.

Avete idee di cosa si possa usare da mettere all'interno del pianorte a muro per avere una resa sonora accettabile?

Sfida impossibile?

Attendo con interesse vostre idee in merito.

 

Ago

Link to comment
Share on other sites

Collegatiper

In pratica non ha i soldi per comprare un pianoforte verticale e vorrebbe costruire un mobile simile, mettendoci una tastiera elettrica e degli altoparlanti?

 

Oppure vuole l’estetica di un pianoforte a muro con le possibilità/potenzialità di una tastiera elettronica ??

Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, Collegatiper ha scritto:

non ha i soldi per comprare un pianoforte verticale e vorrebbe costruire un mobile simile,

Sembra che voglia comprare un pianoforte verticale (immagino di poco valore), svuotarlo di tastiera e meccanica, trapiantare una tastiera elettronica e sfruttare la cassa armonica per farla 'suonare' in qualche modo tramite altoparlanti o usando trasduttori simili a quelli che si usano per videogames o realtà virtuale.

Link to comment
Share on other sites

Posso ??? 

Senza nessuna forma di ironia o di cattiveria , quando leggo certe richieste, mi sembra di essere un Audiofilo tutto sommato, abbastanza normale . . . !!! 😂

saluti , Dario 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

@meridian 😢 il mio amico non ha nulla che possa farlo rientrare nel mondo dell’audiofilia... ritieniti salvo come appartenente a questa categoria... E’ un musicista eclettico.... con una sana dose di follia

@buranide hai centrato l’argomento.

Vuol fare proprio quella cosa.

 

Precisato questo avete idee in merito?

Io non ho trovato nulla in rete....

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Agostino ha scritto:

il mio amico non ha nulla che possa farlo rientrare nel mondo dell’audiofilia

Non ne sarei così sicuro, già il fatto di parlare di altoparlanti  !!! Ma a parte le battute, ora che si è capito di massima cosa vuole fare, la domanda che sorge spontanea è : Perchè ??? 

Non sono un esperto, ma credo che le tastiere moderne, permettano molti settaggi, effetti, riverberi, eco, e tanto altro ancora, ma forse non ho ancora ben afferrato io il motivo di questo accrocchio . . . Ovvero, musicalmente parlando, cosa spera di ottenerne ??? Se suona una tastiera dentro una specie di spazio riverberato, collegata direttamente ad altoparlanti, in realtà non sfrutterà la cassa armonica del piano verticale vuoto, ma il suono esce diretto, a meno di fare una cosa mista, ma mi pare un minestrone con poco senso . . . 

saluti , Dario 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators

Non penso ci sia nulla in merito. E poi svuotare un pianoforte, per scrauso che sia, per metterci due cassettine "hifi" mi sembra un'eresia.. 🙂 🙂

G

Link to comment
Share on other sites

Una sfida interessante. possedendo un verticale non vedo poi grosse difficoltà se non quella di trovare una tastiera a 88 tasti per una giusta collocazione al posto di quella "vera". Una volta collocata quella, se togli la meccanica del piano avrai uno scatolone vuoto, ci puoi mettere ampli e ap collocati "quasi" come vuoi, liberi, su un telaio metallico sfruttando le qualità acustiche del pianoforte originale o creare per ogni ap una cassa specifica che possa essere contenuta. Un'avvertenza, tweeter a desta, medi al centro e woofer a sinistra 😁. Se poi c'è la possibilità di aprire il coperchio superiore il gioco è fatto.

Link to comment
Share on other sites

Collegatiper

Premesso che è conclamato che questa cosa non abbia alcun senso e che si potrebbe fare semplicemente mettendo due diffusori attivi collegati ad una tastiera in un pianoforte svuotato, ci si potrebbe complicare la vita facendolo “strano”... 😂😂😂.

Tre vie a tromba, multiamplificato con DSP e tre lampade sferiche sopra di diametro decrescente verso la mano destra...

 

 

5BBE9AE5-965F-4E0B-B92B-A82F2B91D1F3.jpeg

E0A9B88C-59AF-4B2F-B9F4-08E127DCC9B4.jpeg

Link to comment
Share on other sites

progetti veramente interessanti. 

Ho girato la discussione al mio collega.

Magari interverra’ lui per richieste personali.

Per adesso grazie ad ognuno di voi per lo sforzo creativo!

 

Link to comment
Share on other sites

Il pianoforte del feldmaresciallo della gentil consorte SEMBRA un quarto di coda acustico, ma in realtà è un sintetizzatore di buon livello con una serie di altoparlanti messi dentro la coda che viene usata come cassa di risonanza. Oltre a quella del pianoforte, ha un altro centinaio di "voci".

Va detto che suona piuttosto bene, è un pianoforte molto credibile.

Non ho voglia di fare 3 piani di scale per controllare, ma mi sembra che sia proprio uno Yamaha. Lo abbiamo comprato quasi 20 anni fa.

Link to comment
Share on other sites

Il 11/4/2021 at 18:46, Oscar ha scritto:

Basterebbe comprare uno Yamaha Clavinova.

Concordo. Alla fine è probabile che costi meno di tutto il lavoro fatto in casa (se si usa roba buona) e che funzioni meglio.

Link to comment
Share on other sites

Il 11/4/2021 at 18:46, Oscar ha scritto:

Lo hanno gia fatto:

Basterebbe comprare uno Yamaha Clavinova.

anche kawai, ca99 ed nv5, e quest'ultimo e' proprio assolutamente indistinguibile da un pianoforte acustico 😱
 


 


 

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...