Jump to content

Grammofono: quale modello?


Dr.Faust
 Share

Recommended Posts

Ciao, spinto dalla discussione di @ghira5 sul suo bel lavoro di restauro, complici i 78giri che a riposo in biblioteca, saranno circa un centinaio, ho verificato l'ipotesi di prendere un grammofono per i 78giri. 

Seguo spesso catawiki e lì vi è una sezione dedicata con vari tipi in vendita, idem su hifishark tanti modelli, ma non sono in grado di capire quale sia la scelta migliore, l'unica caratteristica che vorrei è il funzionamento anche a corrente.

Cerco un modello semplice, senza troppe complicanze, da usare qualche volta per risentire i 78giri che anni fa ascoltavo con il Lenco 75S ed apposita testina/puntina, ma il grammofono mi pare scelta filologicamente corretta.

Sapete aiutrami?

Grazie.

Faust

 

Link to comment
Share on other sites

Aiutarti è difficile, posso solo dirti che il mio Columbia a tromba interna dopo l'acquisto l'ho smontato, ingrassato e pulito e trattato il legno. In secondo momento ho sostituito la molla che ho fatto rifare in un mollificio, ormai non lo ferma più nessuno. Mi hanno regalato un pick up con tanto di rca finali da collegare all'impianto ma ho paura... mai provato. 

Link to comment
Share on other sites

Salve. Mi pare di capire che i dischi del Dr.Faust non siano tanto vecchi come potrebbero essere quelli di bachelite. Di tipi di dischi ve ne sono stati proprio tanti e non mi pare il caso di doversi rivolgere ad un grammofono a manovella, ma elettrico il quale possa lo stesso usare le puntine di metallo. Non è difficile trovarne uno in buono stato. Faccio notare che i pochi tipi di grammofoni trattati in questa discussione sono tutti a rotazione meccanica, cioè, con molla che si carica a mano. Quelli elettrici hanno una tecnologia diversa, ma più facili da usare. Un negoziante serio può saper indirizzare sulla scelta, facendogli, magari, vedere qualche esemplare. Ho il sospetto che i 78giri di@Dr.Faust siano incisi su vinile.

Link to comment
Share on other sites

oscilloscopio

@Dr.Faust  A mio parere se vuoi una macchina per ascoltare 78 giri dell'era acustica, la soluzione migliore è l'acquisto di un grammofono non amplificato. Se invece i tuoi 78 giri sono tutti del dopoguerra quindi registrati elettroacusticamente, la soluzione migliore è quella di un giradischi a 78 giri da collegare all'impianto (come il Lenco che avevi) o in alternativa una buona fonovaligia amplificata. Personalmente ho tutte le soluzioni anche se, principalmente uso il Lenco anche per le prime incisioni acustiche, mentre se voglio immergermi in atmosfere d'epoca, nulla è meglio di un grammofono.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...