Jump to content

Audiomods Six . Brutale!


Gin
 Share

Recommended Posts

Senza troppi giri di parole, mi ha rilevato una trasparenza imbarazzante per molte registrazioni.

Certo, prima avevo un Rega RB251 mod Audio Origami, quindi il salto è stato grande ma non pensavo che un braccio potesse fare tutta questa differenza.

Per raccontarla tutta, dopo averlo montato, metto su Leggera di Musica Nuda che è un po' il mio riferimento e mi sembra che ci sia velo e distorsione...mi metto a giocare con VTA, verifico livellamento, insomma, passo una giornata pensando che il "problema" fossi io. Poi mi viene in mente di mettere su :

MN.png.749722a694c0ebdb00354cbd1885bbf7.png

E mi si apre un universo sconosciuto...bassi infiniti (e sto suonando con delle LS50!!) voce e microdinamica che non ricordavo prima. Rimetto su Leggera è il "velo permane", comincio a provare vari vinili, da Chant dela Blue Note ..perfetto a Hudson...meglio la versione digitale.....insomma mi sembra che la differenza percepibile di differnza di registrazione e stampa si sia ampliata notevolmente...e ciò è un bene ma anche un male per certi versi....sono convinto che la HANA sia il collo ora (e le LS50..ma loro hanno quella gradevole caratteristica di poter andare sempre un pizzico più in là...a questo punto non immagino come potrebbe suonare il mio impianto con Casse adeguate ed una puntina...tipo Benz.

 

 

IMG_4659.thumb.jpg.022a1436431cd303fec8e93682bfb602.jpgIMG_4660.thumb.jpg.dd6ab0938cdb9d677fe5c04a51a777d7.jpg

 

IMG_4664.jpg.b97722db03c9d840ca4a49507bddb65d.jpg

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

scusami, non ho capito cosa hai concluso su "Leggera" (considera che non ho quel disco). perchè il nuovo braccio porta velo e distorsione ?

intendi che ora cogli meglio quali dischi sono incisi bene e quali meno bene ?

Link to comment
Share on other sites

Il concetto è quello. Sia la Hana che l Audiomods Six hanno fama di essere estremamente trasparenti (ovvero di non aggiungere colorazioni particolari) e questo l'ho potuto constatare con le mie orecchie. In un modo che non pensavo possibile, ovvero il meglio migliora, il peggio peggiora..tanto

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@lofuoco okkio quando lo togli dalla scatola che se non ti arriva con il braccio bloccato in sede, rischi di fare come ho fatto io, ovvero di spezzare il cavetto dell'antiskating.

L'ho ricablato da solo ma Jeff mi ha scritto che mi manderà direttamente un kit antiskating nuovo. Se fosse, chapeau.

Curiosità, quanto hai dovuto aspettare ?

Link to comment
Share on other sites

@Gin Jeff me lo ha detto subito, che il design lo ha pensato sul gyro, avendo tra i suoi giradischi di prova appunto il giradischi michell, e sorpresa che ho scoperto ieri sera, un altro giradischi su cui usa proprio la serie 6 é il denon dp80 che ho da poco acquistato come secondo giradischi...!! 

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

@alexis audiomods. Jeff produce i suoi bracci artigianalmente. Non ha rivenditori ne promoter per chi abbatte I costi ai soli costi di realizzazione. Ogni braccio é fatto su preordine e può essere personalizzato. Personalmente trovo la serie 6 al pari di bracci blasonati da 6/7k 

Il sistema antiskating assolutamente geniale, la trasparenza generale davvero eccellente 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Ho avuto una pessima esperienza con un braccio Audiomods serie classic. Il Contrappeso nonostante la vite di fissaggio si spostava dopo qualche ascolto cambiando leggermente il peso della testina...l'antiskating non era preciso; passato ad un Rega RB-1000 fu un altro pianeta: braccio più stabile e bassi più fermi e articolati.

Link to comment
Share on other sites

Il 13/4/2021 at 16:47, Gin ha scritto:

ovvero il meglio migliora, il peggio peggiora

🙄 non ho capito.... il risultato finale quale sarebbe?

Link to comment
Share on other sites

@veidt in questi anni Jeff ha fatto un percorso di perfezionamento incredibile. La serie 6 é il primo vero braccio interamente costruito da lui. Le serie precedenti erano delle modifiche al rega. Posso testimoniare l'altissima qualità della serie 6 

Link to comment
Share on other sites

@lofuoco da quando sme e jelco hanno smesso di fare bracci... si sono liberati gli spazi anche per altri costruttori minori.

Questo braccio mi piace, specie nella versione lucidata + carbon.

E poi... per una volta costi contenuti 🙂

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, lofuoco ha scritto:

 in questi anni Jeff ha fatto un percorso di perfezionamento incredibile. La serie 6 é il primo vero braccio interamente costruito da lui. Le serie precedenti erano delle modifiche al rega. Posso testimoniare l'altissima qualità della serie 6 

@lofuoco ha però anche alzato i prezzi...prima un Audiomods lo portavi a casa con 400 euro...adesso ci vogliono più di 1000 euro (considerando anche il cambio sfavorevole e adesso anche le tasse doganali). 

Link to comment
Share on other sites

@veidt si ma vuoi mettere i dettagli di questo braccio: canna in carbonio multistrato, antiskating variabile, vta regolabile on fly, contrappeso con regolazione fine del decimo di grammo, cavi top senza interruzione in argento, piatti porta testina con massa variabile e contrappeso con massa variabile che rende di fatto il braccio di massa variabile. Attacco allo shell ad un punto solo che rende di facile gestione più testine.. Insomma se ci pensi il prezzo diventa davvero più che concorrenziale 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

@lofuoco a me sembra molto ben fatto e offerto a un prezzo (confrontato con la concorrenza) assai onesto. Anche perché distribuito direttamente.

perché certi prezzi sui bracci della concorrenza alla fine proprio non si spiegano, sono pochi pezzi, assemblati presumibilmente in poco tempo, materiali di uso corrente.

prima c‘era Jelco, la più grande fabbrica OEM di bracci,  ma ora che i proprietari si sono ritirati per semplice  limite di età…  si apre comunque lo spazio per un grande fornitore generalista di bracci di buona qualità a prezzi reali.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...