Jump to content

B&W 702s2 prove e confronti


Alfio84
 Share

Recommended Posts

Vorrei avere delle opinioni, su chi ha avuto modo di provare e meglio ancora fare confronti con altri diffusoti, dei diffusori nel titolo.

Link to comment
Share on other sites

ciao @Alfio84 , circa un anno fa ascoltai alcuni diffusori per procedere all'acquisto e tra questi anche un paio di modelli B&W tra cui quelli indicati. Visto che i punti vendita erano diversi feci un primo giro ricognitivo utilizzando l'ampli messo a disposizione dal negozio salvo tornare con il mio ampli di allora ad ascoltare i diffusori che più mi avevano colpito. Nessuna delle B&W mi colpì al punto di fare un secondo ascolto e questo non perché non suonino bene ma solo perchè il suono B&W è quello e non a tutti può piacere. Devo dire che alla fine scelsi diffusori che si sposavano a meraviglia con un particolare ampli che alla fine della fiera regalai ai diffusori selezionati. detto questo le 702s2 le riascolterei visto che a mio modo di vedere pagavano dazio ad un accoppiamento non perfetto con l'ampli utilizzato in quella occasione, un mc entry level che a parer mio non pilotava a dovere i diffusori. 

Un saluto

Link to comment
Share on other sites

@massimojk mi diresti cosa non ti è piaciuto di quell'ascolto? Io purtroppo ho poca esperienza di ascolti diretti. L'unico confronto diretto che feci fu in un negozio di Roma, dove provai delle Dynaudio Evoke 30 con le mie attuali B&W 703s2. Dove sinceramente le Dynaudio mi fecero una gran impressione ma le B&W in quel contesto suonarono proprio male. Non so per via della sinergia con l'ampli un hegle h90. Cosa che mi fece preoccupare ma tornando a casa e accendendo le mie B&W 703s2 di quel brutto suono neanche l'ombra. 

 

Se potessi permettermi la vendita del mio centrale e il costo delle evoke 50 + il suo centrale, che solo costerebbe il doppio rispetto ala vendita del mio. e dal prezzo molto superiore delle evoke rispetto a quello trovato per le 702 un pensierino lo farei a quelle.

 

Ma di tutte le altre prove pero fatte non a confronto diretto con Focal Chora 826 con naim, quad Sere s a memoria con il suono ottenuto a casa le B&W non avevano nulla da invidiare a nessuno, addirittura anche a delle Focal SOPRA 3.

 

l'unici diffusori che mi hanno colpito sono come dicevo sopra le dynaudio ma che sono decisamente fuori budget quindi non sono in gioco.

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Abito a Roma e sono sicuro di aver compreso dove le hai ascoltate. In quel negozio spingono molto su quel produttore di amplificatori. Io comunque le ascoltai in un altro punto vendita appunto con un mc che proprio non riusciva a pilotare le B&W in modo adeguato. Ricordo di un ascolto affaticante sugli alti e confuso sui bassi ma ritengo che la compla fosse da assegnare alla sinergia perchè in altri contesti le sentii suonare molto bene. Come dicevo desistetti in quanto non era comunque il suono che cercavo e in quel momento avevo un ampli a valvole che di certo non sarebbe mai e poi mai riuscito a smuoverle decentemente e come detto indirizzai la mia scelta verso un diffusore con un suono più congeniale ai miei gusti e in grado nel transitorio di convivere decentemente con l'ampli di allora. 

Nel negozio dove ascoltai le B&W potei fare un confronto, a parità di catena, solo con le SF Venere 2.5 diffusori che proprio non riuscii ad apprezzare a parte l'aspetto estetico e quindi devo dire che non approfondii molto l'argomento...

Sulle Focal non digerisco nessun modello ma questo magari è un mio problema. 

Le evoke 50 le ho ascoltate con Hagle 360. Beh....tanta tanta roba.....Forse un po troppo spinto per i mei gusti ma nulla da eccepire.

Magari lo chiedi solo per curiosità ma se ti sta venendo l'idea di cambiare i diffusori in considerazione dell'ampli che hai non avrei dubbi a suggerirti un brand che non hai nominato 😉 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, massimojk ha scritto:

Ricordo di un ascolto affaticante sugli alti e confuso sui bassi ma ritengo che la compla fosse da assegnare

Io attualmente ho le 703s2, che ho provato con; ma6300, musical fidelity m6si, pathos classinc one mkII, arcam fmj a18, Roma 512AC, Unico due e Il mio  splendido Unico 90. E ti dico che escludendo l'arcam che è normale visto il range di categoria. tutti gli altri fatica di ascolto pari a 0. con il ma6300 magari dopo parecchie ore a volumi elevati se ascoltavo musica spinta, un po' un leggero fischio lo percepivo dopo l'ascolto ma con l'unico 90 ancora non ho trovato musica che mi dia fastidio, anzi mi sento le orecchie più riposate dopo ore di ascolto cosa incredibile.  

 

però credo al tuo ascolto, anche perché è la stessa sensazione identica che ascoltai con le stesse 703s2 al negozio di Roma, credo che se avrei fatto solo quell'ascolto le B&W non le avrei mai prese in considerazione, non so come ma si sentivano davvero male sembrava quasi avessero collegato solo la parte medio alta. Tanto che sono uscito dal negozio rammaricato. Solo dopo aver riacceso il mio impianto mi sono consolato, ai tempi avevo ancora il ma6300 e il suono mi piaceva un sacco, poi provai l'unico due che ascoltai sempre a Roma in un altro negozio è fu amore a primo ascolto, capii subito che sarebbe stato l'ampli perfetto per le B&W, e cosi è stato.

 

 

alla fine intenzioni di cambiare non ne ho perché da me le B&W mi danno sempre un impressione di suonare in maniera impeccabile ma danno sempre l'impressione di poter migliorare sempre di più, ogni ampli da me provato ha dato sempre prova di ottimo suono, mai un segno di cedimento solo con il piccolo arcam un po' il suono si induriva ma è normale visto che parliamo di un ampli da 500€. Come dicevo gli unici diffusori con cui potrei cambiarli e con delle dynaudio partendo dalle mie esperienze. a scatola chiusa non le cambierei con nient'altro.  Tranne con le 702s2 visto che sono il top della serie 700 e non dovrei avere comunque brutte sorprese.

 

 

 

 

  

Link to comment
Share on other sites

@Alfio84 in effetti quando faccio degli ascolti mi riservo di non esprime giudizi assoluti perché so fin troppo bene che le variabili in gioco sono molte e se non si conosce al meglio i singoli componenti della catena e l'ambiente si potrebbe trarre conclusioni errate. Credo di aver capito non solo il negozio ma anche la sala di ascolto che non è molto grande e secondo me paga un dazio eccessivo nei confronti dei volumi elevati. 

 

Comunque le dynaudio mi fecero un ottima impressione...

 

Un caro saluto e buona musica

Link to comment
Share on other sites

transaminasi
13 ore fa, Alfio84 ha scritto:

arcam fmj a18

Provato anch'io da me con le 804s una decina d'anni fa e davvero non andava. Scollegato dopo un giorno perché temevo di bruciare i tweeter.

Ps: cosa non ti convince delle 703s2?

Link to comment
Share on other sites

@transaminasi  non è che voglia cambiare per insoddisfazione. ma per di più perché sono attirato dal tweeter esterno delle 702 che dovrebbe dare una scena più precisa e estesa, cosa che non mi dispiacerebbe affatto.  e anche  dal woofer in più e visto che con la vendita delle mi e703 più il sub aggiungendo qualche centone riesco a prendere le 702 usate. mi è venuta l'upgradite. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

@Alfio84 gran bel diffusore le 702 ma scusami se ti verso un po di veleno nelle orecchie ma essendo innamorato del suono del tuo 90 perché non prendi in considerazione dei diffusori che si sposano a meraviglia con il 90?

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, massimojk ha scritto:

considerazione dei diffusori che si sposano a meraviglia con il 90?

credo che le B&W vanno a nozze con l'unico 🤣 credimi che quando le piloto con l'unico le B&W mi hanno dato il timbro che che cercavo da parecchio. Ripeto la mia non è insoddisfazione quella della ricerca delle 702 ma perché credo che sia la chiusura del cerchio, visto che le 702s2 sono la top della serie 700. A meno che non riesca ad ascoltare un altro tipo di diffusori a casa mia che mi facciano 😱. non cambio. Da premettere che ho anche delle Magneplanar 1.6 stupende e molto particolari con un medio-alto da incanto, ma gli preferisco comunque le B&W.

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

guarda @Alfio84 io sono il meno indicato a suggerire di fare acquisti visto che cambio componenti molto raramente. Del resto scelgo con calma e una volte, raggiunto quello che ritengo un ottimo livello in termini di prezzo/prestazioni/ambiente, non tocco nulla se non ho la certezza di migliorare e di molto aggiungo. La mia era una curiosità dettata dal fatto che ricordo che sei un estimatore dell'unico che per carità va a nozze con moltissimi diffusori, non tutti ma moltissimi, che di sicuro si combina a meraviglia con la produzione Opera. Comprendo la tua voglia di 702 ma un ascolto se in futuro vorrai proprio fare la pazzia un ascolto delle Opera lo farei. Detto questo per carità non impazzire perchè nei cambi si sa benissimo cosa si lascia e non è detto che si trovi di meglio 😉 

Link to comment
Share on other sites

@massimojk si sono d'accordo, infatti io cambio solo se non svendo le mie e il sub e e con qualche centone prendo le 702; ma se devo svendere le mie 703 come nuove le tengo e vivo felice. Per le opera insieme a dynaudio  e proac sono casse che avrei molto voluto ascoltare, rimpiango di non averlo fatto quanto ero a Roma, dal venditore dove ho ascoltato l'unico per la prima volta, ma come dicevo cambierei marchio visto che mi ci ritrovo bene solo dopo prova a casa mia e in calma. 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

ciao, le Opera in generale hanno un suono molto equilibrato e magari a parte la qualità realizzativa che è evidente (parlo del mobile) non giocano a stupire l'ascoltatore con effetti speciali. Non enfatizzano nessuna frequenza e di certo non hanno un basso da colpo allo stomaco ma appunto quello che ricevono ai morsetti te lo restituiscono. Parlo soprattutto delle V 2014 SE che possiedo e le Gran Callas che ho ascoltato più volte. Poi alla fine preferii le prime per un discorso di resa in ambiente. Le GC sono superiori ma per i miei 22 mq troppo protagoniste...
Avendo tu il 90 dovresti comunque capire di cosa sto parlando. Come il 90 che non enfatizza (inventa) così le Opera. 

Poi ognuno fa le sue riflessioni ma i due diffusori che cito raramente li trovi sul mercato eppure ne hanno vendute in Italia tante e tante copie. Magari non vuol dire nulla ma magari si.

Per ogni ulteriore questione son qui, un saluto

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

giannifocus

Avendo avuto Opera Callas 2014 da stand e Callas Diva 2016 confermo in toto quanto descritto da Massimo. 
Le Opera fanno della linearità il loro punto di forza e un’estensione immensa del suo tweeter, parlo delle top, nessun effetto speciale specie in gamma medio bassa. 
Azzardo che la serie 702 S2 specie Signature sia molto più vicina al suono Opera di quanto si possa immaginare forse anzi sicuramente con una maggior presenza in gamma medio bassa rispetto le Diva. 
Le Opera rispetto la serie 700 esigono più watt. 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Ovviamente concordo con quanto dice @giannifocus anche perché se non lo facessi significa che sarei disturbato forte 🙂 🙂 🙂 

L'unica cosa sulla quale dissento è che le Opera abbiano bisogno di molti watt almeno per quanto riguarda le V che di fatto a casa mia galleggiavano già con un valvolare PP da 34w. Poi con il 90 hanno spiccato il volo ma comunque lo stesso 90 produce 100w (veri verissimi) su 8 ohm quindi non è certo un mostro di erogazione

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...