Jump to content

RdC


karnak
 Share

Recommended Posts

volevo aprirci una discussione io.

Conosco due persone che ne approfittano e una e' un parente sui 40 anni.

Anzi mi sbottono , faro' incaXXare parecchi.

Questo mio parente (che abita con i genitori entrambi con ottima pensione e sono proprietari della casa in cui risiedono) percepisce il reddito di cittadinanza.

Non so' come abbia fatto ad averlo.

Capita a volte che chiami i parenti perche' non riesce a spendere tutto il reddito ,in sostanza gli servono soldi liquidi e presta la scheda a qualche amico per fare la spesa.

Poi lui si fa ridare i soldi contanti spesi e li usa per andare a giocare...

Quando lo vedo sono abbastanza schifato.

 

 

Link to comment
Share on other sites

briandinazareth

la solita, classica e diffusa onestà dell'italiano medio. 

una misura che poteva anche avere qualche senso (magari fatta diversamente), che si scontra con la cultura del furbo. 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Va eliminato, punto.

 

@criMan Non sono per nulla stupito. Una vicina di casa di mia madre quanto a fine 2019 ha saputo che le stavo cercando una badante, si è offerta ed ha fatto carte false per "prendere" il posto di lavoro. Quando le ho chiesto i documenti per attivare il contratto, mi ha candidamente detto che lei voleva lavorare in nero perchè altrimenti avrebbe perso il reddito di cittadinanza. Messa alla porta senza se e senza ma.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, criMan ha scritto:

Non so' come abbia fatto ad averlo.

Basta dichiarare il falso al momento della dichiarazione. Poi se fanno dei controlli son cavoli tuoi.

Link to comment
Share on other sites

49 minuti fa, penteante ha scritto:

Geniale!

No, però converrai che è una porcheria che deve finire e, comunque, deve avere una scadenza ( non solo sulla carta ) ed un fine.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, karnak ha scritto:

deve avere una scadenza ( non solo sulla carta ) ed un fine.

 

Cose che lo renderebbero un provvedimento civile ma non ci sono nella realtà, ed è un bel problema.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, penteante ha scritto:

Togliamo i sostegni al reddito a tutte le persone, anche anche a quelle veramente indigenti

questa cappellata del RDC è nato per dare sostegno temporaneo alle persone e intanto venivano formati migliaia di tutor che dovevano trovarglielo, pena la perdita del RDC

Fino ad ora gli unici che hanno trovato lavoro sono i tutor....

Si parla di percentuali irrisorie. Riforma fallimentare sotto tutti i punti di vista.

 

Link to comment
Share on other sites

penteante

Tutti quelli che non hanno bisogno di aiuto, disprezzano i provvedimenti di sostegno contro le povertà.

E questo è un paese che si definisce cattolico, quindi teoricamente lontano dalla cultura protestante del "se sei povero è colpa tua!"

Poi però non lamentiamoci se aumentano le persone che dormono sotto i cartoni...

Un sistema di controlli sugli abusi e sugli abusivi forse sarebbe una risposta più razionale rispetto alla semplicistica abolizione di qualsiasi sostegno.

Ricordiamoci dei 600 euro incassati anche da parlamentari l'anno scorso.

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

briandinazareth
19 minuti fa, penteante ha scritto:

Tutti quelli che non hanno bisogno di aiuto, disprezzano i provvedimenti di sostegno contro le povertà.

 

tranne poi urlare contro tutti quando sono loro ad averne bisogno, questa pandemia lo ha mostrato in modo evidente.
stato sociale per tutti adesso 😉, prima era: "sei povero? cazzi tuoi".

il fatto che il rdc sia stato concepito male e realizzato peggio non cambia il fatto che il sostegno al reddito sia una cosa necessaria in un paese civile. 

purtroppo è anche vero che in italia è sempre molto difficile fare qualunque cosa senza che la nostra "furbizia" prenda il sopravvento.

anche perché non c'è una vera e forte condanna sociale, chi si comporta così alla luce del sole, come nel caso raccontato da @criMan verrebbe emarginato e vedrebbe gente che non lo saluta più, oltre ad essere denunciato. è come per gli assenteisti, gli evasori ecc. 

abbiamo un grave problema culturale riguardo all'onestà.

Link to comment
Share on other sites

Per me il reddito di cittadinanza può esistere come strumento. 

Come esiste in altri paesi. 

Ma fatto seriamente. 

Attraverso controlli telematici incrociati istantanei.  

Non credo, con tutti i dati che ha a disposizione l'agenzia delle entrate, sia impossibile. 

Però dopo non sarebbe più strumento di consenso elettorale... 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

tutto quello che volete...fatto male e per tornaconto elettorale, ecc.... ma uno strumento strutturale di quel tipo serve e in prospettiva probabilmente servirà anche quello che in letteratura corrisponde a quella definizione e cioè un reddito di base  incondizionato

Link to comment
Share on other sites

Non si è ancora capito chi lo paga però.

Pantalone ha già dato, e credo che nel post Covid sarà difficile scucirgli altro.

Link to comment
Share on other sites

GianGastone II
1 ora fa, penteante ha scritto:

E questo è un paese che si definisce cattolico, quindi teoricamente lontano dalla cultura protestante del "se sei povero è colpa tua!"

Perche' una buona fetta di cattolici non sono forse intellettualmente disonesti?

1 ora fa, lufranz ha scritto:

Ringraziando i 5S.

ma come? loro sono dalla parte delle ggente!

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, Velvet ha scritto:

Non si è ancora capito chi lo paga però.

Il nostro è un modello socio-economico che regge anche ampie differenze di condizione economica purchè gli ‘’ultimi’’ non siano in condizione di indigenza  o quantomeno, nel caso, siano in numero limitato......non c’è scelta, in una contesto futuro che porta ad una diminuzione delle opportunità di occupazione qualcuno dovrà ‘’pagare’’ inteso anche come accontentarsi di avere minori disponibilità

Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...