Jump to content

Moode Mini Guide alla configurazione


franz159
 Share

Recommended Posts

Segnalo la versione 7.1.0 che include molti aggiornamenti e Camilla DSP, che mi piacerebbe provare ma del quale non ho alcuna esperienza, invito ci fosse qualcuno esperto a parlarne.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Ciao @franz159ti scoccio ancora .... dunque ho recuperato un'altro raspberry da utilizzare cone "server". La prima prova è stata installare OpenMediaVault con i vari protocolli Samba Dlna e NFS dal raspberry "player" con Moode ho visto il Nas SMB è sono riuscito a far funzionare il tutto. Come sempre ci sono i vari dubbi espressi anche da "Kingcarl67" il NAS potrebbe gerare spurie varie in quanto è sempre " al lavoro". Quindi ho installato anche nel secondo raspy Moode e quì i problemi, dal player non riesco a fargli vedere il raspy server, ho settato sul server i protocolli Dlna ma niente. Domanda, immagino che sul server debba installare il pacchetto Samba da ssh ma come procedo devo fare ul mount del hdd e attivare il servizio tutto da riga di comando?

Stò facendo confusione ?   

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, ddav3 ha scritto:

Quindi ho installato anche nel secondo raspy Moode

Se hai installato Moode anche sul raspy server, Samba è già disponibile senza che tu faccia nulla (verificato personalmente perlomeno fino alla versione Moode 7.0.1)

Io vado quindi semplicemente a modificare il file di configurazione di Samba, ossia "/etc/samba/smb.con".

A titolo di esempio per condividere il folder con la mia musica da un Disco USB collegato ho aggiunto quanto segue
 

 

[Seagate2T-Music]

comment = USB Storage Music Folder

path = /media/Seagate2T/Music

read only = No

guest ok = Yes

writeable = Yes

create mask = 0777

directory mask = 0777

browseable = Yes

public = yes

 

poi riavvio il servizio

 

sudo /etc/init.d/smbd {start|stop|reload|restart|force-r

eload|status}"

 

 

Link to comment
Share on other sites

@franz159Ok Francesco porta un po di pazienza ricapitoliamo: entro con ssh nel raspy server e modifico il file di samba, nella stringa "path=.../media/il nome del mio hdd", chiudo il tutto salvandolo e riavvio il servizio scrivendo "sudo /etc/init.d/smbd start" .

Poi nel player in configurazione libreria/music/ source server quando clicco su scan dovrei vedere cosa ? NAS/SMB opppure ?

Grazie infinite

Link to comment
Share on other sites

@ddav3

sudo /etc/init.d/smbd restart 😀
 

Nel player dovrai quindi accedere al folder che hai condiviso lato server tramite Samba.

Dovrai andare dal menu con la "m" in alto a destra in "Configure/Library" e poi cliccare sul bottone "Create Music Source" A questo punto dovrai impostare i parametri di connessione con il folder condiviso.

Ad esempio io ho impostato:

MoodeCreateMusicSource.png.4f500f65cafbd78fe3ec34b9f65add35.png

 

Riporto per completezza:

  • Path = 192.168.1.20/Seagate2T-Music/
  • Mount flags = vers=1.0,ro,dir_mode=0777,file_mode=0777

Se tutto è andato bene, la "Music Source" verrà creata e visualizzata con il segno di spunta verde

MusicSourceOK.png.348040179685bbaf1f9cc9467e95011d.png

 

Se non ricordo male, a questo punto partirà in automatico la sua indicizzazione, che potrà metterci di più o di meno a seconda del numero di file da indicizzare.  Nel mio caso, anche qui vado un po' a memoria, ma mi pare circa 45 minuti, max 1 ora per circa 45000 files / 3500 album

Link to comment
Share on other sites

@franz159 Ciao Francesco ho cercato di seguire le tue indicazioni ma non funziona, la parte server sembra funzionare perchè con W10 in "rete" vedo la cartella MOODE e sfogliando nella cartella Music trovo tutta la libreria musicale. Con il player Moode non ci siamo mi riporta sempre lo stesso errore "Mount error", ti allego un paio di screen; non so proprio dove mettere mano.

Davide

 

Moode1.jpg

MoodeLog.jpg

Link to comment
Share on other sites

@ddav3 doublec checking.....

Attenzione che nel file "smb. conf" metti il path fisico del folder sul disco, ma poi usi il nome della share
 

Ad esempio io ho

 

[Seagate2T-Music]

comment = USB Storage Music Folder

path = /media/Seagate2T/Music <---PATH FISICO SUL DISCO USB

 

..........


Nel creare la "Music Source" mi riferisco invece al nome logico he ho dato alla share samba, nel mio caso:

 

Path = 192.168.1.20/Seagate2T-Music/ <--- NOME LOGICO DELLA SHARE SAMBA

 

Link to comment
Share on other sites

antonellocaroli

Strano che Moode non lista gli share. Magari se fate una richiesta nel forum lo fanno, in genere accolgono le richieste degli utenti.


image.png.ce0af6dd7baeae19cca93906be168e18.png
 

Link to comment
Share on other sites

@franz159vista la tua pazienza ti volevo aggiornare. Sul Moode server non sono riuscito a risolvere il problema; pensavo di desistere e ricollegare il NAS con OperMediaVault (giusto per avere un'altra lavata di capa da Kingcarl ) e invece mi sono avventurato su un'altra strada. Installato su "raspy server" Raspberry pi os creata la cartella ssh, in modo da gestire il tutto da remoto, installato samba configurato, vado sul Moode player  "Configure/Library" clicco sul bottone "Create Music Source" e poi su scan, mi vede il Raspberry/server inserisco User ID e Name. Tutto ok faccio partire l'aggiornamento libreria musicale e vaiiiiii, perfettamente funzionante. Non capisco dove sbagliavo nella configurazione del "Moode server". Magari tra qualche giorno prendo un nuova microsd e riprovo.

Comunque se sono riuscito è anche grazie ai tuoi consigli.

Buona giornata.

Davide 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

ehm ehm........visto che non sapevo cosa fare, mi sono messo a pasticciare coi computer. 😁 In pratica, scoperta la comodità di passare i file rippati a Moode h deciso di inserire nelle rete di casa il notebook che utilizzo per queste operazioni (raramente). Ciò perché il pc principale è un ultrabook e quindi non ha il lettore cd. L'altro lo uso solo per queste cose, ogni tanto, e poi sta in un cassetto.

Ho però un problema. L'ultrabook vede sia il notebook che il Rasp/Moode. Il notebook vede l'ultrabook ma non il Raspy. Se mi connetto con lo smartphone, tramite un'app vedo tutto (oggi ho usato questo metodo per trasferire file da notebook al Raspy.

Sicuramente non avrò impostato al meglio la rete.......questo è certo. Idee?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Nacchero ha scritto:

L'ultrabook vede sia il notebook che il Rasp/Moode. Il notebook vede l'ultrabook ma non il Raspy

Immagino che sia ultrabook che notebook siano macchine Windows. Che versione?

Sembrerebbe che nell'ultrabook Samba sia abilitato mentre non lo sia nel notebook.

https://docs.microsoft.com/it-it/windows-server/storage/file-server/troubleshoot/detect-enable-and-disable-smbv1-v2-v3

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@franz159 mamma che scemo che sono......non ho nemmeno controllato. 🤭🤭🤭

E sì che anche l'altra volta l'ultrabook lo feci "partire" proprio così......grazie, dopo guardo.

Se non ci fossi tu anche nelle piccole cose......

 

 

PS. Attivato, tutto ok.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Ciao @franz159 ......taggo te che sei una garanzia.

Non vorrei aver fatto (o quasi fatto) una sciocchezza. Ho trovato usato un DAC MyDac MicroMega e ho deciso di acquistarlo, giusto per provare le differenze col mio integrato nell'amplificatore. Sabato, se non ci sono complicazioni, sarà mio. Mi è però poi venuto il dubbio della compatibilità col Raspberry e MoOde. Ho provato a cercare in rete e ho trovato questo "Raspberry Pi usb dac Supported Dacs - RaspyFi" http://www.raspyfi.com/raspberry-pi-usb-dac-and-raspyfi-supported-dacs/

Però, se non ho capito male, non è relativo a MoOde. 

Per quel che ne sai tu lo dovrebbe riconoscere in automatico come ha fatto col Cambridge?

Grazie infinite, soprattutto per la pazienza.

Link to comment
Share on other sites

@Nacchero

2 ore fa, Nacchero ha scritto:

Per quel che ne sai tu lo dovrebbe riconoscere in automatico come ha fatto col Cambridge?

Secondo me sì. 

Tienici aggiornati comunque....

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ariecchime con una domanda.......anzi due.....

La prima: si può fare in modo di usare i tasti dello smartphone per alzare e abbassare il volume con MoOde? Ho intravisto qualcosa nelle impostazioni, ma non ha sortito alcun effetto.

La seconda non è una vera domanda ma una considerazione che forse avevo già fatto. Sarebbe carino se ci fosse una sorta di implementazione del player nella tendina del menu, per visualizzare la riproduzione in corso e magari poter cambiare brano o tornare velocemente all'app quando si sta usando lo smartphone per altre cose. Una cosa tipo Spotify. Se non sbaglio, per quel poco che l'ho usato, Foobar l'aveva. Idee in merito? Vorrei segnalarlo agli sviluppatori ma per tirar giù un discorso fatto bene in inglese dovrei contattare la prof delle superiori! 😝

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Nacchero ha scritto:

La prima: si può fare in modo di usare i tasti dello smartphone per alzare e abbassare il volume con MoOde

Oddio, onestamente lo ignoro. Ho sempre usato il + e - vicino al livello del volume.

7 ore fa, Nacchero ha scritto:

carino se ci fosse una sorta di implementazione del player nella tendina del menu, per visualizzare la riproduzione in corso e magari poter cambiare brano o tornare velocemente all'app quando si sta usando lo smartphone per altre cose. Una cosa tipo Spotify. Se non sbaglio, per quel poco che l'ho usato, Foobar l'aveva. Idee in merito? Vorrei segnalarlo agli sviluppatori ma per tirar giù un discorso fatto bene in inglese dovrei contattare la prof delle superiori!

Io non ho capito bene in italiano.... 🙂 

Non è che provi a spiegarti meglio? 

Link to comment
Share on other sites

@franz159 Anch'io uso i tasti a schermo, ma metti che sei su Melius e vuoi abbassare il volume. Sarebbe più semplice utilizzare i tasti fisici senza dover tornare alla schermata di MoOde. E da qualche parte c'è un riferimento al "volume knob", ma non so se è proprio questa funzione.

3 ore fa, franz159 ha scritto:

non ho capito bene in italiano..

😂

Screenshot_20210506-065832.thumb.png.d4459560efaebaab1c1b1813d5f8406e.png

È questa cosa qua, in pratica tiro giù il menù notifiche e mi appare quella "barra" dalla quale posso comandare il player senza bisogno, ogni volta, di tornare all'applicazione a schermo intero perché magari sto facendo altro.

Spotify fa fare entrambele cose, ad esempio, e mi consente un uso più veloce e immediato. E se non sbaglio anche Foobar dava entrambe le possibilità. 

 

Insomma piccole migliore che sarebbero molto utili, secondo me.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...