Jump to content

Ess a 2 vie, che modello è?


Massimiliano S.
 Share

Recommended Posts

Massimiliano S.

Qualche esperto del marchio riesce ad identificarle? Io leggo solo un H26, ma non mi risultano.

Sono di un amico che vorrebbe metterle in vendita per inutilizzo.

1623172462094.jpg

1623172462076.jpg

1623172462053.jpg

Link to comment
Share on other sites

Massimiliano S.

Vi ringrazio. Gli dirò di metterla in vendita come "diffusore Ess" e buonanotte. Mi ha detto che cinque anni fa aveva già pensato di venderle e su Subito gli avevano offerto 700 euro, quindi non devono essere male.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
4 minuti fa, Massimiliano S. ha scritto:

come accidente hai fatto?



Mica son moderatore per niente no? 27889916_ridere81.gif.db5355bd397459df8cd5944ad77dd36f.gif


Sò  MACO
 

 

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

@BEST-GROOVE Ma sono a marchio ESS o Musical Technology? In realtà per anni oltre ad essere importatore dei modelli ESS americani, la Musical Technology di Mogliano Veneto produceva diffusori con i driver ESS, oggi ha dismesso la produzione in serie e si limita a produrre su richiesta, è di fatto una azienda gestita da marito e moglie ormai in pensione.

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, BEST-GROOVE ha scritto:

sull'annuario sono incolonnati come marchio Ess.

Ma sulla targhetta sopra i morsetti si legge chiaramente Audiophile, che è il marchio dei diffusori costruiti da Egli Marchese, essendo importatore ufficiale del marchio aveva una specie di accordo per usare il marchio ESS anche sui diffusori prodotti in italia.

 

1 ora fa, Massimiliano S. ha scritto:

su Subito gli avevano offerto 700 euro, quindi non devono essere male.

Sono quasi stupefacenti se ben pilotati, vai ad ascoltarli se riesci, potresti avere una bella sorpresa....

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
7 ore fa, buranide ha scritto:

essendo importatore ufficiale del marchio aveva una specie di accordo per usare il marchio ESS anche sui diffusori prodotti in italia.


ricordo che negli anni 90 il marchio fu rilanciato grazie ad un importatore veneto (di TV forse?) che si vedeva spesso alla fiera dell'elettronica di PN con i prodotti importati e con le elettroniche marchiate Musical Technology.
Ricordo che l'addetto alla esposizione (forse il proprietario stesso) mi guardò in malo modo e si incacchiò quando gli chiesi se i MT fossero prodotti auto costruiti o prototipi tale era la fattezza dell'insieme! 27889916_ridere81.gif.db5355bd397459df8cd5944ad77dd36f.gif

Link to comment
Share on other sites

Massimiliano S.
44 minuti fa, buranide ha scritto:

Sono quasi stupefacenti se ben pilotati, vai ad ascoltarli se riesci, potresti avere una bella sorpresa....

Allora ci provo senz'altro.

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, BEST-GROOVE ha scritto:

Ricordo che l'addetto alla esposizione (forse il proprietario stesso) mi guardò in malo modo e si incacchiò

Era sicuramente Egli Marchese, è un personaggio...

Link to comment
Share on other sites

Massimiliano S.

Arrivate le prime offerte, intorno ai 300 euro. L'amico è un po' avvilito per non aver accettato l'offerta di 700 di un lustro fa...

Link to comment
Share on other sites

Massimiliano S.

@buranide  da giovani si andava abbastanza spesso nel negozio di Marchese, ma era noto per prendere a male parole chiunque apprezzasse dei prodotti non di suo gradimento (e per tentare di importi acquisti alternativi 😂).

A volte gli riusciva anche, ma in certi casi era opportuno darsi rapidamente alla fuga, soprattutto per questioni di budget!

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Massimiliano S. ha scritto:

da giovani si andava abbastanza spesso nel negozio di Marchese, ma era noto per prendere a male parole chiunque apprezzasse dei prodotti non di suo gradimento

È rimasto fedele a sè stesso, riesce ancora oggi a far scappare dal negozio anche chi sarebbe seriamente interessato ad un acquisto... Peró i suoi diffusori suonano, peccato che non ti permetta mai di capire fino in fondo quanto, una volta erano sicuramente al di sopra della media, oggi la concorrenza si è evoluta.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@Massimiliano S. menna vendita e negli acquisti di prodotti di nicchia, occorre pazienza, però a mio parere il tuo amico ha fatto male a rifiutare 700 euro. Le h26 non sono un prodotto noto della ess, nuove venivano circa 1500 euro, a mio paere difficilmente recupererà più di 500 euro, a memeno di non trovare un amatore. Consodera che chi ceca ess preferisce i modelli storici classici

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...