Jump to content

Cowboy Junkies


wanderb
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, 

 

li ho  "scoperti"  solo di recente, con il loro primo album "The trinity session" e un altro live "Acoustic Junk",  ma devo dire che mi piacciono molto le loro sonorita', li trovo molto originali. Album peraltro registrati molto bene. Che ne pensate di questo gruppo 

"alternative country" canadese?  

download.jpeg.ad56d0d59771839828577c6316a70861.jpeg

Link to comment
Share on other sites

spersanti276

Ho i primi due da quando uscirono e mi gustano parecchio. Suonano benissimo.

Di Trinity ho la versione Gold Compact Classics

R-6320799-1582436618-2474.jpeg.jpg

che uso come riferimento per l'ambienza incredibilmente cavernosa che possiede.

Nell'usato costa uno sproposito.

Ho ascoltato anche il sacd A.Prod. è ottimo ma mi tengo volentieri il cd che ho.

Mi hai dato una ottima idea per cercare altri album del gruppo, grazie.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE

@wanderb  ho diversi album loro dopo che li conobbi vedendoli in TV nel 1993 ...forse era un Umbria Jazz o qualche evento simile da noi in Italia.

Ne penso bene ovviamente ma credo che gli ascolti vanno dosati nel tempo in quanto dopo un po' tendono ad essere ripetitivi oltre ad imprimere un po' di tristezza e malinconia.

Link to comment
Share on other sites

Per stemperare la monotonia paventata io ho preferito prendere il vinile di Trinity Revisited dove, alla voce, si alternano in tanti (ottimi). Anche questo registrato splendidamente. 

Link to comment
Share on other sites

In realtà il primo disco è "Whites off earth now"  dell'86 ( cover che spaziano da J.L. Hooker al Boss passando per Robert Johnson)

La spina dorsale del gruppo sono i 3 fratelli Timmins: Michael alla chitarra, Peter al basso e Margo alla voce .

Visti un paio di volte dal vivo e  Margo sul palco ,dal vivo è di una sensualità unica   ( O.T: "du botte" gliele avrei date volentieri  😋). Nel primo periodo han pagato tributo alle origini inserendo qualche cover nei loro dischi;   ne ricordo di  Neil Young  e di  john Prine( che è presente alla voce in qualche loro disco) dei Velvet Underground  ecc. 

@wanderb ne penso un gran bene e se sei partito da Trinity session  ti consiglierei ( almeno)  :

"Black Eyed man", "Rarities, Bsides & Slow sad waltz" e" Lay it down".

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, UpTo11 ha scritto:

Mi unisco agli estimatori a dosi moderate :classic_laugh: Scoperti attraverso Townes Van Zandt.

Beh, Townes ( che mi piaceva  e molto e che ho pure visto dal vivo poco prima della sua dipartita da stò mondo ) non è che ,con sti parametri,  vosse "stà gran botta di vita"  però 😉

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Folkman ha scritto:

Vergogna non hai nemmeno un Nomad series 

Non si può avere tutto , ma se mi dici quali secondo te meriterebbero  ti ringrazio. 🤗  

Link to comment
Share on other sites

@andpi65 Ciao , chiaramente scherzavo ,un po’ di storia sui 4 dischi .

 

 

 

 

The Wilderness è il quarto e ultimo volume dell'ambiziosa Nomad Series dei Cowboy Junkies , un progetto che li ha visti pubblicare quattro album di nuovo materiale in un periodo di 18 mesi. I volumi precedenti erano concentrati strettamente su vari temi non collegati; ispirazioni da un viaggio in Cina, un set di blues acido rumoroso e un intero album di cover di Vic Chesnuttcome tributo affettuoso a un amico defunto. Questi capitoli concettualmente validi ci portano a The Wilderness , dieci canzoni incentrate su un tema non fisso, ma che attraversano una gamma più ampia di ambientazioni emotive. A differenza delle precedenti puntate della Nomad Series, questo album suona più come un normale album dei Cowboy Junkies .

 

 

 

 

io ho il volume 1 e il 4 in vinile , un progetto un po’ diverso ma si sente che sono sempre loro .

 

 

 

saluti

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

@Folkman  Li ho fra i preferiti su Tidal 😉 . Il fatto è che  , pur continuando a piacermi, ora ascolto  molto più jazz ed è lì che concentro i miei acquisti, che peraltro dall'evento di Tidal si son ridotti in misura considerevole, per usare un eufemismo .

Vic Chesnutt  è un "piccolo" grande sconosciuto, mi sa che lo conosciamo ed apprezziamo io , te,  i Junkies,  Michael Stipe dei REM  e pochi altri .. 🙂 

Link to comment
Share on other sites

vi ringrazio  molto per  i vostri pareri. Come dicevo mi ci sono avvicinato da poco e, vista ma mia tendenza monomaniacale 😆, ascolto molto volentieri  album interi. Mi piacciono le sonorita' morbide e intimiste,  blues, country..... Il genere mi piace molto: 10000 maniacs, Aimee Mann, Daniel Lanois e, pur con sonorita' decisamente piu' del sud-US,  i Calexico.

 

Al momento, oltre a The trinity session (anche la versione revisited) e Acoustic Junk,  sto ascoltando la Nomad Series (sono al primo disco), At the end of the paths taken  e 200 more miles (scaricati tutti da Allflac.com).  In genere credo di preferirli live. 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
16 ore fa, andpi65 ha scritto:

( O.T: "du botte" gliele avrei date volentieri  😋).


Idem......ma 20-25 anni fa non ora. 697081092_ridere31.gif.5125eac63c4ab2a5573afdcd4caf977d.gif

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, BEST-GROOVE ha scritto:

ma 20-25 anni fa non ora.

L'ultima volta che li ho visti live era il 1996 , ed allora pure io ero diverso da ora nonostante il brizzolato ben tenuto faccia ancora  sempre la sua figura 😉

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
8 minuti fa, andpi65 ha scritto:

ed allora pure io ero diverso


tutti eravamo diversi ma lei è ingrassata e invecchiata terribilmente. :classic_sad:

noi maschi siamo più fortunati geneticamente parlando tendendo ad un bell'aspetto anche da vecchi se non ci si trascura.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
18 ore fa, spersanti276 ha scritto:

Nell'usato costa uno sproposito.


Immagino...ho di quella casa Belafonte live at carneige hall...ma la Gold compact classic non esiste più?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...