Jump to content

Si può misurare la qualità sonora? Non credo


FabioSabbatini
 Share

Recommended Posts

Maurjmusic

Guarda, (non scherzo) io ti stimo a prescindere ..... ti devo riconoscere  la forza (e la voglia) di sostenere (non pervicacemente) le tue legittime considerazioni  e convinzioni anche se a volte  ( spesso? ) possono sembrare legittimamente discutibili;  io ad esempio non avrei cotanta costanza!  Ti ho dato un Melius per questo! 🙂

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Paperinik2021

Invece ha ragione lui. La prova è che tanti preferiscono apparecchi a valvole, che alle misure vanno peggio degli s.s.

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, Paperinik2021 ha scritto:

La prova è che tanti preferiscono apparecchi a valvole, che alle misure vanno peggio degli s.s.

Direi che parlare di peggio non mi pare corretto. Nelle condizioni di funzionamento se non si sono fatti interfacciamenti impossibili la differenza è irrisoria, se di sezioni finali di bassa potenza si parla ad esempio, probabile il valvolare vada meglio, se di sezioni preamplificatrici un totem pole di ecc88 ha bassa impedenza di uscita e può sparare sul carico una tensione spaventosa, a tensioni normali non può che essere eccellente. Alle misure che contano che sia a valvole o ss poco interessa, forse ma proprio forse ed in via generale, ma dipende dalla situazione, sullo smorzamento del basso profondo si potrebbe discutere. Siamo veramente alla questione di gusti. Quel che veramente conta sta tutto dopo ed è generalmente peggiore di qualsiasi elettronica. 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Paperinik2021 ha scritto:

sulla distorsione non c'è partita, dai 

E chi lo dice? Sui pre parliamo del nulla, sui finali dipende da quanta controreazioni gli sbatti, sia ss che valvole. Se clippano in generale è molto più bassa sua valvolari perché usano meno controreazione, se non clippano rispetto alla media dei diffusori avranno un decimo della distorsione e solo quando sparati al limite. Insomma alle misure che contano irrilevante. 

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, senek65 ha scritto:

Io credo che ciò che ascoltiamo tutti giorni uscire dai nostri impianti,  sia , in modo incontrovertibile,  un fenomeno fisico.

E un fenomeno fisico si misura tranquillamente e in modo oggettivo. 

Tu misuri quello che esce dal tuo impianto ?

Quanti qui misurano quello che esce dai proprii impianti ?

Quanti misurano il proprio ambiente ?

Quanti intervengono sul proprio ambiente, concretamente e non a chiacchiere ?

Io credo che il caldo di questi giorni, probabilmente l' unico fatto davvero oggettivo, stia facendo parecchi danni.

Cerebrali.......

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

@eduardo ma che c'entra scusa?

Uno può misurare,  non misurare,  preferire l'uva passa a Vivaldi.

Resta il fatto che si può fare e che è qualcosa di oggettivo.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, senek65 ha scritto:

Resta il fatto che si può fare e che è qualcosa di oggettivo.

Se non lo fai, allora non serve.

 

Link to comment
Share on other sites

Adesso, senek65 ha scritto:

Ma dai! Che intuizione geniale!

Non è una intuizione, ma una conclusione.

Non geniale, ma logica.

Se tu sostieni che tutto è misurabile, e poi non lo hai mai fatto, non serve sostenerlo.

Link to comment
Share on other sites

Adesso, eduardo ha scritto:

Se tu sostieni che tutto è misurabile, e poi non lo hai mai fatto, non serve sostenerlo.

Non lo sostengo io: lo sostiene la scienza. 

 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

A me é capitato di assistere ad un concerto del medesimo musicista in due teatri diversi, anche nell’acustica. E non mi é neppure venuto in mente di misurare quale fosse il migliore. Per me stiamo estremizzando troppo il concetto di oggettivo/soggettivo.

 

Link to comment
Share on other sites

Adesso, senek65 ha scritto:

Non lo sostengo io: lo sostiene la scienza. 

😅

Cioè, fammi capire meglio.

Tu sei convinto che tutto sia misurabile, quindi non perdi occasione per sbandierarlo, e però non hai mai misurato niente del tuo impianto ?    Ma così fai solo contenti "gli scienziati" del forum ! 

😂

Link to comment
Share on other sites

Se noi ascoltassimo musica registrata tramite l'intervento divino non ci sono misure che possano essere prese in considerazione, nave dà il caso che si usino microfoni.

Se registro tramite microfoni come non registrare con un microfono ciò che esce dai diffusori?

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Pippo87 ha scritto:

ma quando ci sono di mezzo le emozioni le misure non bastano ad inquadrare il fenomeno (io comunque resto convinto che, per la musica, non abbiamo ancora capito cosa misurare:

Cosa centrano le emozioni con un fenomeno fisico? Cosa centra la musica con un segnale elettrico trasformato in meccanico? Si tratta di segnali elettrici che attraversano uno o più circuiti e di trasduzione. La musica è quella che senti e le emozioni quelle che l'ascolto ti provoca ma il fenomeno, al di la della tua percezione, quello resta e come tale abbondantemente misurabile oggettivamente. 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share




×
×
  • Create New...