Jump to content

Sokolov : ripartiamo da qui ...


maxnalesso
 Share

Recommended Posts

Un caro saluto a tutti.

Avendo perso la precedente discussione sul grandissimo Sokolov,  ripartirei dal concerto che ha tenuto a Ginevra lo scorso dicembre.  Ascoltatelo e ditemi se non è magia pura.

In particolare l'inizio con le 4 fughe di Schumann Op. 72 è davvero stupefacente 😍

Buon ascolto !

Max

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, maxnalesso ha scritto:

In particolare l'inizio con le 4 fughe di Schumann Op. 72 è davvero stupefacente 😍

Anch'io ho trovato meravigliose le quattro Fughe. La capacità di Sokolov di rendere la scrittura contrappuntistica è straordinaria. Quelle Fughe, dalla scrittura così astratta, sembrano venire da un mondo lontano...e i suoi si librano nell'enorme sala vuota, col pianista che suona lontano da tutti, solitario. Triste immagine di questi nostri tempi funestati dalla pandemia.

Un saluto a tutti e ben rirovati,

Angelo

Link to comment
Share on other sites

Ben trovati a tutti,

in periodo di "crash" ho scoperto il concerto di Aix del 2015.

Prescindendo dalle modalità di esecuzione, a partire dagli abbellimenti, ho apprezzato nella stupenda Partita n. 1 la scelta dei tempi.

Per me è perfetta, specialmente il tempo non troppo celere dell'Allemande, punto in comune con Sergio Fiorentino.

Non rammento se fosse stato postato nel precedente, bellissimo, topic che ora tentiamo di far rivivere, buon ascolto:

https://www.youtube.com/watch?v=UXtkQ9GUaD0&t=5s

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...