Jump to content

Gustard X16 e ingresso hdmi


IVerona
 Share

Recommended Posts

Ciao sono Ivano, ho un problema con il Gustard X16 che non vede il segnale all'ingresso della porta HDMI, Il dispositivo è collegato ad un lettore Blu Ray della Sony UBP-X800M2 tramite l'uscita HDMI audio dedicata. Il Guastard su gli altri ingressi funziona benissimo, il Sony l'ho fatto revisionare e l'uscita funziona. Qulcuno ha mai provato quell'ingresso? Avete qualche suggerimento da darmi? Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Ok. Quindi non potrà mai funzionare collegandolo al Blu-ray? Ad esempio che macchina si potrebbe collegare a quell'ingresso?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, IVerona ha scritto:

Ad esempio che macchina si potrebbe collegare a quell'ingresso?

Una meccanica cd. Anche il mio M2Tech Vaughan ha, tra i tanti, quell'ingresso, ma non ho avuto modo di provarlo. Il lettore l'ho collegato all'ingresso coassiale rca.

Pietro.

Link to comment
Share on other sites

@Sonicrage Certo piano piano ci arrivo, utilizzando quell'ingresso credevo di poter sfruttare la possibilità che mi da il blu-ray di leggere SACD DVD Audio ma sbagliavo....dovró trovare un altra soluzione.

Link to comment
Share on other sites

Non me ne intendo proprio di questo argomento. Ma un elettrotecnico potrebbe costruire un cavo che trasporti i dati correttamente da una macchina all'altra avendo i schemi delle due piedinature? Ma molto probabilmente non è solo un problema di cavi collegati a piedini diversi. Sta cosa me rode🤬

Link to comment
Share on other sites

Membro_0009

I2S è un bus seriale digitale per la comunicazione interna nelle elettroniche audio numeriche.

Essendo solitamente usato all'interno degli chassis è chiaro il problema di utilizzarlo per veicolare esternamente segnali tra macchine differenti.

Infatti al contrario delle interfacce per segnali elettrici e relativi protocolli nati per la comunicazione tra dispositivi esterni, ad esempio AES/EBU, S/PDIF, SDIF e molti altri non utilizza un sistema di tranceiving ottimizzato per i lunghi percorsi e sistemi di reiezioni delle interferenze interne ed esterne.

Detto ciò ed aggiungendo che può veicolare svariati sample rates a svariati bit size di quantizzazione, svariati formati di bitstream, e che prevede un numero di sub-bus variabile (minimo 3) è ben chiara la scarsissima portabilità ed universalità di tale connessione, oltre le problematiche di corruzione dati e di unlock del segnale.

Per complicare il tutto si sono introdotti nel tempo svariati connettori con svariati pinout, tra cui BNC, DE-9, DIN, RJ45-8P8C, HDMI tipo A e, non ultimo, degli encryption layer e/o handshake per gestire l'autenticazione e la validità tra i dispositivi che instaurano una sessione di comunicazione.

Con questo trucchetto una meccanica SACD del produttore X non potrà comunicare con un DAC del produttore Y, anche se connettori, pinout e bitstream veicolato sono compatibili.

Lo stesso discorso di assemblarsi ad hoc un cavo HDMI lo sconsiglio, in quanto complesso, soprattutto mantenere gli schermi alle misure corrette e le posizioni dei cavi in entrata al connettore, ricordando che trattasi di 20 punti di giunzione (brasato o crimpato che sia).

Io stesso ho abbandonato questo modus operandi, non riuscendo a garantire un funzionamento corretto all'aumentare del bandwidth richiesto per i nuovi standard Ultra HD/4K.

Alessandro.

Link to comment
Share on other sites

Membro_0009
Il 10/7/2021 at 07:54, il Marietto ha scritto:

In hi-fi il connettore hdmi non è da considerarsi come lo standard video

Per fortuna sembrerebbe un trend destinato a cedere il passo al progresso, infatti si vedono già svariati DAC che accettano il formato HDMI.

Ricordiamo che ci sono lettori UD (Universal Disc) che permettono di veicolare anche il DSD64 (Scarlett book alias SACD) come HDMI bitstream.

In più è uno standard consolidato e documentato, cosa che non guasta e lo eleva come migliore scelta rispetto, ad esempio, ad I2S.

Alessandro.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share



×
×
  • Create New...