Jump to content

Riformare la Burocrazia! si può?


bastiano
 Share

Recommended Posts

@bastiano no non si può, fidati di un patacca, che poi sarei io. si potrà solo a seguito di un fallimento dello stato, magari seguito da una guerra vera e poi da una guerra civile, ecco che allora quello che resta potrà eventualmente essere riformato.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

46 minuti fa, audio2 ha scritto:

fallimento dello stato, magari seguito da una guerra vera e poi da un guerra civile

Terremoti, inondazioni, vulcani e meteoriti niente ? Almeno le cavallette ?

 

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, mozarteum ha scritto:

Sono fiducioso

 

Speriamo, sto comunicando ad un ente pubblico che Caio è morto allegando il certificato emesso da un altro ente pubblico, 149 euro a comunicazione (400 di sanzione in caso di dimenticanza).

Link to comment
Share on other sites

ma non c'era una legge che diceva che tra enti pubblici i certificati se li dovevano risolvere tra loro ?

o forse no, magari era uno sceneggiatura di beckett.

dedicato agli ultimi sognatori romantici, testo di ionesco musica di kagel

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Panurge ha scritto:
17 ore fa, mozarteum ha scritto:

 

 

Speriamo, sto comunicando ad un ente pubblico che Caio è morto allegando il certificato

Eppure basterebbe una leggina che faccia firmare in vita il certificato di morte, per uso postumo

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, mozarteum ha scritto:

Saranno gli eventi a imporla. Sono fiducioso

si tratta di capire quando (e con che ritardo rispetto a molti altri Paesi). c'è da dire che qualche passetto avanti l'ho visto.

temo che i ritardi non siano dovuti tanto a competenza quanto alle resistenze dei burocrati, che sanno di avere una fetta di potere in mano finchè la burocrazia non è amichevole per l'utente; oltre al fatto che immagino ci sarebbe un certo numero, forse non piccolo, di persone da riposizionare, e che lo spauracchio dei posti di lavoro persi, che risponda al vero o no, sarebbe agitato freneticamente davanti ai nostri occhi.

16 minuti fa, mozarteum ha scritto:

Eppure basterebbe una leggina che faccia firmare in vita il certificato di morte, per uso postumo

se ti candidi ti voto; scegli tu il partito: sono disposto a turarmi il naso. 😄

Link to comment
Share on other sites

io dopo una mattina spesa in un ufficio postale, cioè più di un'ora li con 4 persone davanti, sto pensando che perfino

dare in subappalto ad amazon l' amministrazione dello stato italico potrebbe avere un suo perchè.

Link to comment
Share on other sites

no nessuna prenotazione e d' altronde con la serie di impegni anche improvvisi che ho come faccio ? ma ti pare normale che ci vogliono

circa 15 minuti o più a persona ? a me per niente.

Link to comment
Share on other sites

26 minuti fa, audio2 ha scritto:

ma ti pare normale che ci vogliono

circa 15 minuti o più a persona ?

Da frequentatore saltuario degli uffici postali (ci vado il meno possibile) credo che la responsabilità in genere sia almeno 50/50 fra utenti e personale.

 

Di aneddoti potrei raccontarne a decine, dalla rimbambita che vuole aprire una postepay alla figlia ma non ha con sè i documenti e si ostina ad insistere che gliela devono fare "perchè domani parte", al pensionato che vuole scoprire tutte le offerte delle SIM telefoniche e se le fa elencare e spiegare dalla A alla Z almeno due volte, passando per l'avvocaticchio che entra con un faldone alto 30 cm di raccomandate da protocollare e spedire.

 

Insomma, alle poste passa tutta la più varia umanità e a volte penso ci voglia la pazienza di un santo per non rifilare un destro a qualche utente.

A volte il destro lo daresti a qualche impiegato, quindi appunto 50/50

Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, Velvet ha scritto:

credo che la responsabilità in genere sia almeno 50/50 fra utenti e personale.

in teoria si, ma il personale quando vede che non si procede e ci sono questi clienti

qua deve tagliare corto e mandare avanti la fila non stare li a raccontarsi la storia della

rava e della fava per tirare l' orario di chiusura facendo meno operazioni possibili

e mañana  si vedrà. il destro non se lo possono rifilare reciprocamente nemmeno se vogliono,

infatti di mezzo c'è il vetro.

Link to comment
Share on other sites

22 ore fa, audio2 ha scritto:

la nostra burocrazia sarebbe capace di resistere anche a queste cosucce qua

le cavallette le mangiano fritte come in cina

7 ore fa, Panurge ha scritto:

ad un ente pubblico che Caio è morto allegando il certificato emesso da un altro ente pubblico, 149 euro a comunicazione

senza considerare che quei 149 euro non riescono neanche vagamente a coprire i costi di produzione dell'ente A  e acquisizione dell'ente B della pergamena

 

Link to comment
Share on other sites

Ma se siamo riusciti ad esportare la burocrazia informatica italiana in Europa! Pec e firma digitale, burocrazia 100% Made in Italy alla conquista dell'Europa.

Mai sentito di queste sciocchezze da quando lavoro in un contesto non italiano. 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

 Share




×
×
  • Create New...